Problemi noti

In questa pagina sono elencati i problemi noti di Cloud DLP, oltre ai modi per evitarli o recuperarli.

Scansione BigQuery

Questa sezione descrive i problemi che potresti riscontrare durante l'ispezione o la profilazione dei dati BigQuery.

Problemi comuni per le operazioni di ispezione e profilazione

Queste voci sono applicabili sia alle operazioni di ispezione e profilazione in BigQuery.

Le righe con sicurezza a livello di riga non possono essere scansionate

I criteri di sicurezza a livello di riga possono impedire a Cloud DLP di ispezionare e profilare le tabelle BigQuery protette. Se hai applicato criteri di sicurezza a livello di riga alle tabelle BigQuery, ti consigliamo di impostare un filtro TRUE e di includere l'agente di servizio nell'elenco dei beneficiari:

Problemi di ispezione di BigQuery

Queste voci sono applicabili solo alle operazioni di ispezione sui dati BigQuery. Non influiscono sui profili dati.

I risultati esportati non hanno valori per il campo row_number

Quando configuri Cloud DLP per salvare i risultati in BigQuery, il campo location.content_locations.record_location.record_key.big_query_key.row_number nella tabella BigQuery generata viene dedotto al momento della scansione della tabella di input. Il suo valore non è deterministico, non può essere oggetto di query e può essere nullo per i job di ispezione.

Se devi identificare righe specifiche in cui sono presenti risultati, specifica inspectJob.storageConfig.bigQueryOptions.identifyingFields al momento della creazione del job.

I campi identificativi sono disponibili nella tabella BigQuery generata, nel campo location.content_locations.record_location.record_key.id_values.

Problemi relativi alla profilazione di BigQuery

Queste voci sono applicabili solo alle operazioni di profilazione nei dati BigQuery. Per ulteriori informazioni, vedi Profili di dati per dati BigQuery.

Organizzazioni o progetti con più di 500 milioni di tabelle

Cloud DLP restituisce un errore se tenti di creare un profilo per un'organizzazione o un progetto con oltre 500 milioni di tabelle. Se si verifica questo errore, puoi inviare il tuo feedback via email all'indirizzo cloud-dlp-feedback@google.com.

Se il conteggio delle tabelle della tua organizzazione ha più di 500 milioni di tabelle e il tuo progetto ha un numero di tabelle inferiore, prova a eseguire una scansione a livello di progetto.

Per informazioni sui limiti di tabelle e colonne, vedi Limiti di profilazione dei dati.

Modelli di ispezione

Il modello di ispezione deve trovarsi nella stessa area geografica dei dati da profilare. Se disponi di dati in più aree geografiche, utilizza più modelli di ispezione, uno per ogni area geografica in cui disponi di dati. Puoi anche utilizzare un modello di ispezione che è memorizzato nell'area geografica global. Se includi un modello nell'area geografica global, Cloud DLP lo utilizza per tutti i dati che non hanno un modello specifico per area geografica. Per ulteriori informazioni, consulta Considerazioni sulla residenza dei dati.

InfoType archiviati

Un infoType archiviato (noto anche come rilevatore di dizionario personalizzati memorizzati) a cui si fa riferimento nel modello di ispezione deve essere archiviato in uno dei seguenti elementi:

  • L'area geografica global.
  • La stessa area geografica del modello di ispezione.

In caso contrario, l'operazione di profilazione non riesce e restituisce l'errore Resource not found.

Controlli di servizio VPC

L'uso di questa funzionalità con le zone dei Controlli di servizio VPC non è ufficialmente supportato. Se provi a eseguire la scansione dei dati all'interno di una zona Controlli di servizio VPC, facci sapere quali problemi riscontri inviando un'email all'indirizzo cloud-dlp-feedback@google.com.

Analisi intelligente dei documenti

Questa sezione contiene i problemi noti relativi all'analisi dei documenti.

L'oggetto DocumentLocation non è completato

Il campo location.content_locations.document_location.file_offset non è compilato per la modalità di scansione di Analisi intelligente dei documenti.