Scopri le best practice degli esperti su archiviazione, sicurezza, query e da intraprendere con i dati. Registrati a Google Next '21.

Vai a

Analytics Hub Anteprima

Analytics Hub scambia in modo efficiente e sicuro asset di analisi dei dati tra organizzazioni per affrontare le sfide di affidabilità e costi dei dati. Crea e accedi a una libreria selezionata di asset interni ed esterni, inclusi set di dati unici come Google Trends, supportato dalla potenza di BigQuery.

  • action/check_circle_24px Creato con Sketch.

    Promuovi l'innovazione con esclusivi set di dati di Google, fornitori di dati commerciali o partner

  • action/check_circle_24px Creato con Sketch.

    Scambia dati, modelli di machine learning o altri asset di analisi per aumentare il ROI delle iniziative relative ai dati.

  • action/check_circle_24px Creato con Sketch.

    Pubblica o sottoscrivi facilmente set di dati condivisi in un ambiente aperto, sicuro e protetto da privacy

Vantaggi

Asset di analisi preziosi in un hub centralizzato

Analytics Hub semplifica l'accessibilità dei dati e degli asset di analisi di team interni, provider pubblici o di settore e Google; ad es. codice Looker Blocks predefinito o dati di Google Trends.

Una piattaforma potente per scambi efficienti

Analytics Hub si basa sulla scalabilità e sulla flessibilità di BigQuery per semplificare le modalità di pubblicazione, discovery e sottoscrizione di scambi di dati o analisi, e di incorporazione nei flussi di lavoro esistenti.

Controlli di sicurezza efficaci, con costante tutela della privacy

I dati condivisi all'interno di Analytics Hub includono automaticamente governance, crittografia e sicurezza approfondite fornite da BigQuery, Cloud KMS, Cloud IAM, Controlli di sicurezza VPC e altro ancora.

Funzionalità principali

Cosa rende speciale Analytics Hub

Basato su un decennio di condivisione dei dati in BigQuery

Dal 2010 BigQuery supporta la condivisione dei dati in sede, sempre attiva, all'interno del perimetro di sicurezza di un'organizzazione (condivisione all'interno dell'organizzazione) e la condivisione di dati con organizzazioni esterne, ad esempio l'ecosistema di fornitori o partner. Analizzando l'utilizzo nell'arco di una settimana ad aprile di quest'anno (2021), più di 3000 organizzazioni hanno condiviso oltre 200 petabyte di dati in BigQuery, senza tenere conto della condivisione interna all'organizzazione. Analytics Hub rende ancora più facile e scalabile l'amministrazione della condivisione di asset verso l'esterno, mantenendo l'accesso alle funzionalità chiave di BigQuery come le analisi integrate di ML, in tempo reale e geospaziale.

Selezione e self-service tramite scambi

Le piattaforme di scambio sono raccolte di dati e asset di analisi progettati per la condivisione. Gli amministratori possono selezionare facilmente una piattaforma di scambio tramite la gestione degli elenchi di set di dati all'interno della piattaforma di scambio. I metadati avanzati possono aiutare gli abbonati a trovare i dati che cercano e anche sfruttare gli asset di analisi associati a tali dati. Le piattaforme di scambio all'interno di Analytics Hub sono private per impostazione predefinita, ma i ruoli e le autorizzazioni granulari possono essere facilmente impostati per fornire dati su larga scala esattamente agli spettatori giusti.

Un modello di condivisione per scalabilità, sicurezza e flessibilità

I set di dati condivisi sono raccolte di tabelle e viste in BigQuery definite da un publisher di dati e che compongono l'unità di condivisione tra progetti e tra organizzazioni. I sottoscrittori di dati ricevono un set di dati opaco, di sola lettura e collegato all'interno del loro progetto e del perimetro della rete VPC che possono combinare con i propri set di dati e connettere a soluzioni di Google Cloud o dei nostri partner. Ad esempio, un rivenditore potrebbe creare un singolo scambio per condividere le previsioni della domanda con le migliaia di fornitori nella sua catena di fornitura, dopo aver associato i dati storici sulle vendite con le condizioni meteo, il flusso di clic sul Web e i dati di Google Trends nel proprio progetto BigQuery e poi condividendo gli output in tempo reale tramite Analytics Hub. Il publisher può aggiungere metadati, monitorare i sottoscrittori e visualizzare metriche di utilizzo aggregate.

Diagramma di Analytics Hub per il Web

Clienti

Offrire valore aziendale e innovazione grazie alla condivisione sicura dei dati

"Siamo entusiasti di collaborare con Google per sfruttare Analytics Hub e BigQuery per fornire dati a oltre 400 esperti di statistica e modellizzazione dei dati e per condividere i dati in modo sicuro con i nostri istituti finanziari partner."

Kumar Menon, SVP Data Fabric and Decision Science, Equifax
Scopri di più

Novità

Vuoi saperne di più su Analytics Hub?

Prezzi

Prezzi semplici e logici

I prezzi di Analytics Hub si basano sulla struttura dei prezzi sottostante di BigQuery, con le seguenti distinzioni per publisher di dati e sottoscrittori di dati.

Le organizzazioni che pubblicano dati in uno scambio pagano l'archiviazione di tali dati in base ai prezzi di archiviazione di BigQuery.

Le organizzazioni che creano sottoscrizioni ai dati da uno scambio pagano solo per l'elaborazione delle query all'interno dell'organizzazione e in base al piano tariffario di BigQuery (a costo fisso o on demand).

Per informazioni più dettagliate sui prezzi, consulta la guida ai prezzi di BigQuery.

Partner

Migliaia di set di dati resi disponibili attraverso provider di dati pubblici e commerciali

Se ti interessa diventare un provider di dati o vuoi saperne di più sulla nostra iniziativa Data Gravity, registrati per l'anteprima di Analytics Hub