Compute Engine

Infrastruttura di computing con dimensioni della macchina predefinite o personalizzate per accelerare la tua trasformazione verso il cloud.

Fai una prova gratuita
  • action/check_circle_24px Creato con Sketch. Le macchine per uso generico (N2) sono il giusto compromesso tra prezzo e prestazioni e sono adatte per la maggior parte dei carichi di lavoro
  • action/check_circle_24px Creato con Sketch. Le VM per uso generico (N2D) sono perfette per i carichi di lavoro che richiedono un equilibrio tra calcolo e memoria
  • action/check_circle_24px Creato con Sketch. Le macchine per uso generico (E2) offrono il TCO più basso e sono l'ideale per una vasta gamma di carichi di lavoro
  • action/check_circle_24px Creato con Sketch. Le macchine ottimizzate per il calcolo (C2) offrono prestazioni vCPU di categoria superiore per carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo
  • action/check_circle_24px Creato con Sketch. Le macchine ottimizzate per la memoria (M2) offrono la massima quantità di memoria e sono la soluzione giusta per i database in memoria

Facile integrazione

Integra Compute con altri servizi Google Cloud come AI/ML e analisi dei dati.

Scalabilità a livello globale in base alle esigenze

Effettua delle prenotazioni per garantire che le applicazioni abbiano la capacità necessaria in funzione della scalabilità.

Maggiore valore

Risparmia denaro per eseguire Compute con sconti per utilizzo sostenuto e risparmia ancora di più con gli sconti per impegno di utilizzo.

Funzionalità principali

Migrazione live delle VM

Le macchine virtuali Compute Engine possono eseguire la migrazione live tra i sistemi host senza eseguire il riavvio, continuando in questo modo l'esecuzione delle applicazioni anche quando i sistemi host richiedono interventi di manutenzione.

OS Patch Management

Proteggi le VM in esecuzione da difetti e vulnerabilità con OS Patch Management. Puoi applicare patch del sistema operativo su una serie di VM, ricevere dati sulla conformità delle patch per tutti i tuoi ambienti e automatizzare l'installazione delle patch del sistema operativo su tutte le VM.

Nodi single-tenant

I nodi single-tenant sono server Compute Engine fisici, dedicati esclusivamente al tuo utilizzo. Semplificano il deployment delle tue applicazioni BYOL (Bring Your Own License). I nodi single-tenant ti permettono di accedere agli stessi tipi di macchine e alle stesse opzioni di configurazione VM delle normali istanze di calcolo.

Visualizza tutte le funzionalità

Clienti

La storia in breve

  • Il provisioning più veloce ha favorito il lancio di un maggior numero di esperienze rapidamente

  • L'MVP riscritto per il sistema centrale della catena di fornitura è stato operativo in qualche settimana

  • CIO: "Oggi non mi preoccupo così tanto della stabilità del sistema"

Settore

  • Retail e beni di consumo

Documentazione

Guida rapida
Guida rapida sull'utilizzo di una VM Linux

Crea un'istanza e connettiti mediante SSH.

Nozioni di base su Google Cloud
Immagini disco di avvio

Scopri le immagini pubbliche che puoi utilizzare per creare le tue VM oppure impara a creare e importare immagini personalizzate in Compute Engine.

API e librerie
Utilizzo dell'API Compute Engine mediante librerie client

Utilizza le librerie client per creare e gestire le risorse di Compute Engine in Go, Python, Java, Node.js e altri linguaggi.

Tutorial
Creazione di gruppi di istanze gestite

I gruppi di istanze gestite mantengono l'alta disponibilità delle tue applicazioni, mantenendo proattivamente le istanze VM disponibili.

Nozioni di base su Google Cloud
Panoramica della rete Virtual Private Cloud (VPC)

Una rete VPC fornisce connettività per le tue istanze VM di Compute Engine. Configura la tua rete VPC e i firewall in modo da gestire il traffico di rete per le applicazioni.

Nozioni di base su Google Cloud
Panoramica di Identity and Access Management (IAM)

Utilizza i ruoli e le autorizzazioni IAM per gestire l'accesso e le autorizzazioni per le risorse di Compute Engine.

Nozioni di base su Google Cloud
Risorse Compute Engine

Scopri i prezzi di Compute Engine oltre a sconti, benchmark, risorse a livello di zona, note di rilascio e molto altro ancora.

Nozioni di base su Google Cloud
Scopri cosa puoi creare su GCP

Scopri come eseguire la migrazione e la modernizzazione dei carichi di lavoro sull'infrastruttura globale, sicura e affidabile di Google.

Casi d'uso

Caso d'uso
Migrazione delle VM in Compute Engine

Compute Engine ti fornisce gli strumenti che ti aiutano a trasferire nel cloud le tue applicazioni esistenti. Puoi fare in modo che le tue applicazioni siano in esecuzione su Compute Engine nel giro di pochi minuti, mentre esegui la migrazione dei tuoi dati in background, in modo trasparente. Trasferisci le tue applicazioni esistenti dai tuoi server fisici o dalle VM VMware vSphere, Amazon EC2 o Azure.

Diagramma sulla migrazione delle applicazioni esistenti
Caso d'uso
Elaborazione dei dati genomici

Elabora petabyte di dati genomici in pochi secondi con Compute Engine e la nostra soluzione di computing ad alte prestazioni. La nostra infrastruttura scalabile e flessibile consente di proseguire la ricerca senza interruzioni. Prezzi competitivi e sconti ti aiutano a rispettare il budget per trasformare le idee in scoperte, le ipotesi in cure e le ispirazioni in prodotti.

Diagramma sull'elaborazione dei dati genomici
Caso d'uso
BYOL o utilizzo di immagini con licenza inclusa

Per eseguire le applicazioni basate su Windows puoi utilizzare un approccio BYOL (Bring Your Own License) ed eseguirle sui nodi single-tenant di Compute Engine oppure utilizzare un'immagine con licenza inclusa. Dopo aver eseguito la migrazione in Google Cloud, ottimizza o modernizza l'utilizzo della licenza per raggiungere i tuoi obiettivi aziendali. Sfrutta i molti benefici offerti dalle istanze di macchine virtuali come opzioni di archiviazione affidabili, velocità della rete Google e scalabilità automatica.

Diagramma di host di un nodo single-tenant

Tutte le funzionalità

Tipi di macchine predefinite Compute Engine offre configurazioni di macchine virtuali predefinite per ogni esigenza dalle piccole istanze per usi generici alle grandi istanze ottimizzate per la memoria, con RAM fino a 11,5 TB, o istanze veloci ottimizzate per il calcolo con fino a 60 vCPU.
Tipi di macchine personalizzate Crea una macchina virtuale con un tipo di macchina personalizzata ottimale per i tuoi carichi di lavoro. Con la creazione di un tipo di macchina personalizzata in base alle tue specifiche esigenze potrai ottenere risparmi significativi.
VM prerilasciabili Istanze convenienti e a breve durata progettate per eseguire job batch e carichi di lavoro a tolleranza di errore. Le VM prerilasciabili offrono risparmi significativi, fino all'80%, pur conservando le stesse prestazioni e capacità delle VM normali.
Migrazione live delle VM Le macchine virtuali di Compute Engine possono eseguire la migrazione live tra i sistemi host senza eseguire il riavvio, continuando in questo modo l'esecuzione delle applicazioni anche quando i sistemi host richiedono interventi di manutenzione.
Dischi permanenti Archiviazione a blocchi durevole e ad alte prestazioni per le istanze VM. È possibile creare dischi permanenti nelle varianti HDD o SSD. È inoltre possibile creare snapshot e creare nuovi dischi permanenti a partire da tali snapshot. Se un'istanza VM viene terminata, il relativo disco permanente conserva i dati e può essere associato a un'altra istanza.
SSD locale Compute Engine offre archiviazione a blocchi su unità a stato solido (SSD) locali sempre criptate. Le unità SSD locali sono fisicamente collegate al server che ospita l'istanza della macchina virtuale offrendo un numero molto elevato di operazioni di input/output al secondo (IOPS) e una latenza molto bassa rispetto ai dischi permanenti.
Acceleratori GPU Possono essere aggiunte GPU per accelerare i carichi di lavoro con elevata intensità di calcolo, come applicazioni di machine learning, simulazione, analisi mediche e workstation virtuali. Aggiungi o rimuovi le GPU da una VM quando cambia il carico di lavoro e paga le risorse GPU solo se le utilizzi.
Bilanciamento del carico globale La tecnologia di bilanciamento del carico globale consente di distribuire le richieste in arrivo tra i diversi pool di istanze in diverse aree geografiche, per garantire i massimi livelli di prestazioni, velocità effettiva e disponibilità a costi ridotti.
Supporto Linux e Windows Esegui il sistema operativo che preferisci, inclusi Debian, CentOS, CoreOS, SUSE, Ubuntu, Red Hat Enterprise Linux, FreeBSD o Windows Server 2008 R2, 2012 R2 e 2016. Puoi anche utilizzare un'immagine condivisa dalla community di Google Cloud o introdurne una personalizzata.
Fatturazione al secondo Google applica la fatturazione al secondo. Paghi solo in base al tempo di calcolo utilizzato.
Sconti per impegno di utilizzo Con gli sconti per impegno di utilizzo puoi risparmiare fino al 57% senza costi anticipati o vincoli per il tipo di istanza.
Sconti utilizzo sostenuto Gli sconti utilizzo sostenuto sono sconti automatici ricevuti quando le risorse Compute Engine vengono eseguite per una buona parte del mese di fatturazione.
Supporto per container Esegui, gestisci ed effettua l'orchestrazione dei container Docker nelle VM di Compute Engine con Google Kubernetes Engine.
Prenotazioni Crea prenotazioni per le istanze VM in una zona specifica. Utilizza le prenotazioni per garantire che il tuo progetto abbia le risorse per futuri aumenti delle richieste. Quando una prenotazione non serve più, elimina la prenotazione per interrompere i relativi addebiti.
Suggerimenti relativi al dimensionamento ottimale Compute Engine fornisce suggerimenti per il tipo di macchina per aiutarti a utilizzare in modo ottimale le risorse delle istanze delle tue macchine virtuali (VM). Utilizza quei suggerimenti per dimensionare il tipo di macchina della tua istanza per usare in modo più efficiente le risorse dell'istanza.
OS Patch Management Con OS Patch Management, puoi applicare patch del sistema operativo su una serie di VM, ricevere dati sulla conformità delle patch di tutti i tuoi ambienti e automatizzare l'installazione delle patch del sistema operativo sulle VM, tutto da una punto centralizzato. 
Criterio di posizionamento Usa il criterio di posizionamento per specificare la località delle istanze di hardware sottostanti. Il criterio di posizionamento distribuito offre maggiore affidabilità, posizionando le istanze su hardware distinto, riducendo così l'impatto degli errori dell'hardware sottostante. Il criterio di posizionamento compatto offre latenza inferiore tra i nodi collocando le istanze vicine tra di loro nella stessa infrastruttura di rete. 

Prezzi

Il prezzo di Compute Engine si basa sull'utilizzo al secondo dei tipi di macchina, dei dischi permanenti e delle altre risorse che selezioni per le tue macchine virtuali. Puoi provare Compute Engine gratuitamente.