Artifact Registrybeta

La nuova generazione di Container Registry. Archivia, gestisci e proteggi gli artefatti della build.

Logo Panoramica di Artifact Registry

Gestione universale degli artefatti della build

Essendo l'evoluzione di Container Registry, Artifact Registry offre una singola posizione da cui la tua organizzazione può gestire le immagini container e i pacchetti di linguaggio, come Maven e npm. È completamente integrato con gli strumenti e i runtime di Google Cloud e supporta i protocolli per gli artefatti nativi. Ciò semplifica l'integrazione con i tuoi strumenti CI/CD per configurare le pipeline automatizzate.

Logo Sicurezza e coerenza

Sicurezza e coerenza

Configura l'archiviazione sicura degli artefatti della build privata su Google Cloud in pochi minuti. Mantieni il controllo su chi può accedere, visualizzare o scaricare artefatti tramite ruoli e autorizzazioni IAM registry-native. Usufruisci di tempi di attività costanti sull'infrastruttura sicura e affidabile di Google.

Logo Pianificazione e deployment automatizzati

Pianificazione e deployment automatizzati

Crea e carica automaticamente gli artefatti in repository privati quando esegui il commit di codice in Cloud Source Repositories, GitHub o Bitbucket. Configura facilmente pipeline CI/CD con integrazione su Cloud Build o esegui il deployment direttamente su Google Kubernetes Engine, App Engine o Cloud Functions.

Logo Supporto del formato per gli artefatti nativi

Supporto del formato per gli artefatti nativi

Crea più repository nell'ambito di un determinato progetto Google Cloud. Esegui il push e il pull di immagini Docker, Maven e pacchetti npm in Artifact Registry dai tuoi repository privati utilizzando le interfacce a riga di comando standard. Utilizza gli strumenti nativi per interagire con gli artefatti nei tuoi repository.

Logo Disponibilità e prestazioni elevate

Disponibilità e prestazioni elevate

Crea repository privati a livello di area geografica in tutto il mondo e archivia artefatti vicino alle tue istanze di calcolo ovunque sia disponibile Google Cloud. Accedi alla rete globale ad alte prestazioni di Google per una distribuzione rapida dei carichi di lavoro.

Logo Approfondimenti sull'analisi delle vulnerabilità

Disponibile a breve: insight sull'analisi delle vulnerabilità

Rileva le vulnerabilità nelle immagini container di cui è stato eseguito il push nei repository Artifact Registry. Assicurati che le immagini container siano sicure prima di eseguirne il deployment. Un database costantemente aggiornato aiuta a garantire che le analisi delle vulnerabilità stiano al passo con le nuove minacce.

Logo Prevenzione del deployment di immagini rischiose

Disponibile a breve: prevenzione del deployment di immagini rischiose

Definisci i criteri di deployment in Autorizzazione binaria per garantire che venga eseguito il deployment solo delle immagini container approvate. Configura questo checkpoint automatico per impedire il deployment delle immagini rischiose su Google Kubernetes Engine.

Funzionalità

Repository a livello di una o più aree geografiche

Gestisci pacchetti e immagini container in repository a livello di una o più aree geografiche.

Più repository per progetto Google Cloud

Crea più repository in un unico progetto Google Cloud.

IAM repository-native con autorizzazioni granulari

Controlli dell'accesso granulari basati sulle azioni nei repository.

Risorse tecniche

Prezzi

Artifact Registry addebita il costo per l'archiviazione e per il traffico in uscita dalla rete in base al consumo effettivo da parte dei tuoi repository di artefatti. Consulta la pagina relativa ai prezzi per ulteriori informazioni.

Fai un passo avanti

Inizia a creare su Google Cloud con $ 300 di crediti gratuiti e oltre 20 prodotti Always Free.

Hai bisogno di aiuto per iniziare?
Collabora con un partner di fiducia
Continua la navigazione

Questo prodotto è in versione beta. Per ulteriori informazioni sulle fasi di lancio dei nostri prodotti, visita questa pagina.