Prezzi della suite operativa di Google Cloud

Con i prezzi della suite operativa di Google Cloud puoi controllare l'utilizzo e i costi, pagando solo per ciò che utilizzi. Puoi iniziare con le allocazioni per l'utilizzo gratuito senza incorrere in costi anticipati e senza impegni preliminari.

Le seguenti tabelle riepilogano le informazioni sui prezzi per Cloud Logging, Cloud Monitoring e Cloud Trace:

Funzionalità Prezzo1 Allocazione gratuita mensile Data di validità
Dati di Logging $ 0,50 per GiB Primi 50 GiB per progetto 1° luglio 2018
L'archiviazione dei dati dei log è attualmente gratuita per tutti i periodi di conservazione. A partire dal 31 marzo 2021, il prezzo della conservazione dei dati sarà di $ 0,01 per GiB oltre il periodo di conservazione predefinito.
Funzionalità Prezzo1 Allocazione gratuita mensile Data di validità
Dati di Monitoring $ 0,2580/MiB: 150-100.000 MiB
$ 0,1510/MiB: 100.000-250.000 MiB
$ 0,0610/MiB: >250.000 MiB
Tutte le metriche GCP2
Primi 150 MiB per ogni account di fatturazione per le metriche addebitabili
1° luglio 2018
Chiamate API di Monitoring $ 0,01/1000 chiamate API Read (le chiamate API Write sono sempre gratuite) Primo milione di chiamate API Read incluso per account di fatturazione 1° luglio 2018
FUNZIONALITÀ PREZZO ALLOCAZIONE GRATUITA MENSILE DATA DI VALIDITÀ
Importazione in Trace $ 0,20/milione di intervalli Primi 2,5 milioni di intervalli 1° novembre 2018

1 Ai fini della determinazione del prezzo, tutte le unità (come MB e GB) rappresentano misure binarie. Ad esempio, 1 MB corrisponde a 220 byte. 1 GB corrisponde a 230 byte. Queste unità binarie sono anche note rispettivamente come mebibyte (MiB) e gibibyte (GiB). Tieni inoltre presente che MB e MiB, GB e GiB sono utilizzati in modo intercambiabile.

2 Non viene addebitato alcun costo per le metriche Google Cloud o Anthos misurate fino a 1 punto dati al minuto, ossia alla risoluzione attuale più elevata. In futuro potrebbero venire addebitati i costi delle metriche con risoluzioni più elevate.

Per informazioni dettagliate sui costi di ciascun prodotto, consulta le sezioni seguenti di questa pagina:

Visualizzazione dell'utilizzo

Per visualizzare l'utilizzo attuale, vai alla pagina dei rapporti di fatturazione Cloud su Google Cloud Console

Vai a Fatturazione Cloud

Sulla base dei dati sull'utilizzo attuale, puoi stimare l'importo delle fatture utilizzando il calcolatore prezzi.

Ad esempio, considera una configurazione in cui ogni istanza VM di Compute Engine genera 10 GiB di log addebitabili e 20 MiB di metriche addebitabili al mese. Il calcolatore prezzi consente di determinare i costi previsti per Cloud Monitoring e Cloud Logging:

1 VM 10 VM 100 VM 1000 VM
Costo mensile delle metriche $ 0,00 $ 12,90 $ 477,30 $ 5.121,30
Costo mensile di Logging $ 0,00 $ 25,00 $ 475,00 $ 4.975,00
Costo totale: $ 0,00 $ 37,90 $ 952,30 $ 10.096,30

Configurazione di un avviso di fatturazione

Per ricevere notifiche degli addebiti fatturabili o previsti che superano un dato budget, crea un avviso nella pagina Budget e avvisi di Google Cloud Console:

  1. Accedi a Google Cloud Console:
    Accedi a Cloud Console
  2. Apri il menu di navigazione , e seleziona Fatturazione. Se disponi di più account di fatturazione Cloud, esegui una di queste operazioni:
    • Per gestire la fatturazione Cloud per il progetto attuale, seleziona Vai all'account di fatturazione collegato.
    • Per individuare un altro account di fatturazione Cloud, seleziona Gestisci gli account di fatturazione e scegli l'account per cui vuoi impostare un budget.
  3. Nel menu di navigazione Fatturazione, seleziona Budget e avvisi.
  4. Fai clic su Crea budget.
  5. Compila i campi nella finestra di dialogo per il budget. In questa finestra di dialogo puoi selezionare progetti e prodotti Google Cloud e quindi creare un budget per la specifica combinazione. Per impostazione predefinita, riceverai una notifica al raggiungimento del 50%, 90% e 100% del budget. Per la documentazione completa, consulta Gestire budget e avvisi di spesa.

Cloud Logging

Logging addebita un costo per il volume di dati di log importati che supera l'allocazione di log mensile gratuita. I log non addebitabili non vengono conteggiati ai fini del limite di allocazione dei log. Questa sezione fornisce le seguenti informazioni:

  • Definizione di log addebitabili e non addebitabili.
  • Definizione dei potenziali addebiti relativi all'archiviazione dei log.
  • Informazioni su come ridurre l'importazione di log.
  • Impostazioni per un criterio di avviso che invia una notifica se l'importazione di log raggiunge una determinata soglia.

Per le informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Cloud Logging.

Per i limiti applicati all'uso di Logging, compresi i periodi di conservazione dei dati, consulta Quote e limiti.

Per visualizzare l'utilizzo attuale, vai alla pagina Rapporti di fatturazione Cloud o alla pagina Utilizzo risorse di Logging in Google Cloud Console:

Vai a Utilizzo risorse di Logging

Sulla base dei dati sull'utilizzo attuale, puoi ottenere una stima delle fatture.

Log non addebitabili

I log seguenti sono gratuiti e non vengono conteggiati ai fini del limite di allocazione dei log:

Log addebitabili

Tutti i log ad eccezione di quelli elencati nella sezione Log non addebitabili sono addebitabili e i prezzi vengono calcolati in base al volume importato. Sono compresi gli audit log di accesso ai dati oltre a quelli forniti dalla configurazione predefinita. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sulla configurazione degli audit log di accesso ai dati.

Affinché un progetto effettui un'importazione superiore all'allocazione gratuita mensile dei log, deve disporre di un account di fatturazione valido.

Archiviazione dei log

Per ciascun progetto Google Cloud, Logging crea automaticamente due bucket di log per l'archiviazione: _Required e _Default. All'entrata in vigore dei prezzi, non ti verrà addebitato alcun costo per i log archiviati nel bucket di log _Required, che contiene log non addebitabili.

Puoi anche creare bucket di log personalizzati in qualsiasi progetto Google Cloud . Se configuri periodi di conservazione personalizzati nei tuoi bucket personalizzati o nel bucket _Default, prolungando il periodo di conservazione dei log oltre la durata dei periodi di conservazione predefiniti, verranno applicati i costi di archiviazione.

Riduzione dell'importazione dei log

In Logging puoi sfruttare due servizi gratuiti per ridurre l'utilizzo dei log e conservare le voci di log che altrimenti potrebbero andare perse:

L'esclusione dei log consente di escludere completamente le voci di log corrispondenti a un filtro specifico o di campionare determinati messaggi in modo che solo una percentuale campionata degli stessi sia disponibile nel visualizzatore log di Logging. Le voci dei log esclusi non vengono conteggiate ai fini dell'allocazione. Puoi esportare le voci dei log esclusi e accedervi all'esterno di Logging. Per istruzioni su come escludere i log, consulta la pagina relativa all'esclusione dei log.

L'esportazione dei log consente di esportare le voci di log da Logging prima che vengano eliminate perché hai superato l'allocazione dei log o perché hai contrassegnato le voci di log per l'esclusione. Logging non addebita alcun costo per l'esportazione dei log, ma i servizi che ricevono i log esportati ne addebitano l'utilizzo. Per istruzioni su come esportare i log, consulta la pagina relativa all'esportazione dei log.

Avvisi sui byte di log mensili importati

Per creare un criterio di avviso che si attivi quando i tuoi byte di log mensili importati superano il limite definito dall'utente per Cloud Logging, utilizza le impostazioni seguenti:

Campo nel riquadro
Destinazione

Valore
Resource type Global
Metric Monthly log bytes ingested
Filter
Aggregator sum
Period 60 m
Advanced Aggregation Aligner: max
Campo nel riquadro
Condizioni

Valore
Condition triggers if Any time series violates
Condition is above
Threshold Sei tu a determinare il valore accettabile.
For Il valore minimo accettabile è di 30 minuti.

Cloud Monitoring

Monitoring addebita il volume di dati delle metriche importati che supera l'allocazione mensile gratuita per le metriche e le chiamate API di lettura di Cloud Monitoring che superano l'allocazione mensile gratuita per le API. Le metriche non addebitabili e le chiamate API di scrittura di Cloud Monitoring non vengono conteggiate ai fini del limite di allocazione. Questa sezione fornisce le seguenti informazioni:

  • Definizione di metriche addebitabili e non addebitabili.
  • Esempio di prezzo

Per informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Cloud Monitoring.

Per i limiti applicati all'uso di Monitoring, consulta Quote e limiti.

Per visualizzare il tuo utilizzo attuale, vai alla pagina dei rapporti di fatturazione Cloud o alla pagina delle impostazioni di Monitoring in Google Cloud Console.

Vai alle impostazioni di Monitoring

Sulla base dei dati sull'utilizzo attuale, puoi ottenere una stima delle fatture.

Metriche non addebitabili

I dati delle metriche di Google Cloud, Anthos e Knative non sono addebitabili. Le metriche non addebitabili (gratuite) includono:

Metriche addebitabili

Per i dati di tutte le metriche, ad eccezione di quelle elencate nella sezione Metriche non addebitabili sono previsti addebiti in base al volume importato. Le metriche addebitabili includono:

Se i dati delle metriche sono addebitabili, il numero e il tipo di punti dati nella serie temporale contribuiscono al volume importato. I valori per le etichette delle metriche che fanno parte della serie temporale non contribuiscono al volume importato. Il volume di importazione per un tipo di dati scalare è di 8 byte, mentre per un tipo di dati di distribuzione è di 80 byte.

Avvisi sulle metriche importate

Non è possibile creare un avviso in base alle metriche importate mensilmente. Tuttavia, puoi creare un avviso per i tuoi costi di Cloud Monitoring. Per informazioni, consulta Configurazione di un avviso di fatturazione.

Esempi di prezzi

I seguenti esempi mostrano come effettuare una stima dei costi per la raccolta di dati delle metriche e illustrano i nuovi prezzi per le metriche. Se vuoi effettuare una stima completa, utilizza il Calcolatore prezzi. Se accedi a questo strumento, vai al prodotto della suite operativa di Google Cloud per inserire i dati di metriche, logging e traccia.

Lo scenario di base è il seguente: hai alcune risorse monitorate (Compute Engine, Google Kubernetes Engine o App Engine) che ogni mese scrivono dati provenienti da alcune metriche.

Tra le variabili presenti in tutti gli scenari figurano:

  • Il numero di risorse.
  • Il numero di metriche.
  • Il tipo di metriche: Google Cloud o di altro tipo.
  • La frequenza con cui vengono scritti i dati delle metriche.

Gli esempi in questa sezione si riferiscono ai prezzi di Monitoring a partire da luglio 2020.

Background comune

Negli esempi di prezzi seguenti, si presume che ogni punto dati della metrica importato sia di tipo double, int64 o bool. Questi tipi vengono conteggiati come 8 byte ai fini della determinazione del prezzo. In un mese ci sono circa 730 ore (365 giorni / 12 mesi * 24 ore) o 43.800 minuti.

Per una metrica di scrittura di dati alla frequenza di 1 punto dati/minuto per un mese:

  • I punti dati totali sono 43.800
  • Il volume totale importato è:
    • 350.400 byte (43.800 punti dati * 8 byte)
    • 0,33416748 MiB (350.400 byte / 1.048.576 byte/MiB)

Per una metrica di scrittura di dati alla frequenza di 1 punto dati/ora per un mese:

  • I punti dati totali sono 730
  • Il volume totale importato è:
    • 5840 byte (730 punti dati * 8 byte)
    • 0,005569458 MiB (5840 byte / 1.048.576 byte/MiB)

Esempi

Scenario 1: hai 1000 risorse e ognuna scrive 75 metriche. Si tratta di metriche Google Cloud, che scrivono alla frequenza di 1 punto dati/minuto.

  • Importazione mensile: 25.063 MiB: 0,33416748 MiB per una metrica * 75.000 (ossia 1000 risorse, 75 metriche)
  • Costo approssimativo mensile: $ 0,00 (le metriche Google Cloud sono gratuite)
MiB importati Tariffa ($/MiB) Costo ($)
Nessun limite 0,00 $ 0,00
Totale 25.063 $ 0,00

Scenario 2: hai 1000 risorse e ognuna scrive 75 metriche personalizzate. Si tratta di metriche addebitabili che scrivono alla frequenza di 1 punto dati/minuto.

  • Importazione mensile: 25.063 MiB (come sopra)
  • Costo approssimativo mensile: $ 6427,55
MiB importati Tariffa ($/MiB) Costo ($)
150 0,00 $ 0,00
24.913 0,258 $ 6427,55
Totale 25.063 $ 6427,55

Scenario 3: hai 1000 risorse e ognuna scrive 75 metriche personalizzate. Si tratta di metriche addebitabili che scrivono alla frequenza di 1 punto dati/ora.

  • Importazione mensile: 418 MiB = 0,005569458 MiB per una metrica * 75.000
  • Costo approssimativo mensile: $ 69,14
MiB importati Tariffa ($/MiB) Costo ($)
150 0,00 $ 0,00
267 0,258 $ 69,14
Totale 417 $ 69,14

Scenario 4: hai 1 risorsa che scrive 500.000 metriche. Si tratta di metriche addebitabili che scrivono ognuna alla frequenza di 1 punto dati/minuto.

  • Importazione mensile: 167.084 MiB: 0,33416748 MiB per una metrica * 500.000
  • Costo approssimativo mensile: $ 35.890,98
MiB importati Tariffa ($/MiB) Costo ($)
150 0,00 $ 0,00
99.850 0,258 $ 25.761,30
67.084 0,151 $ 10.129,68
Totale 167.084 $ 35.890,98

Error Reporting

Per informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Error Reporting.

Per i limiti applicati all'uso di Error Reporting, consulta Quote e limiti.

Cloud Debugger

Per informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Cloud Debugger.

Cloud Profiler

Per informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Cloud Profiler.

Per i limiti applicati all'uso di Profiler, consulta Quote e limiti.

Cloud Trace

Gli addebiti di Trace si basano sul numero di intervalli di traccia importati e scansionati. Quando i dati di latenza vengono inviati a Trace, vengono pacchettizzati come traccia, composta da intervalli che vengono importati dal backend di Cloud Trace. Quando visualizzi i dati di traccia, gli intervalli archiviati vengono scansionati da Cloud Trace. Questa sezione fornisce le seguenti informazioni:

  • Definizione di intervalli di traccia addebitabili e non addebitabili
  • Esempio di prezzo
  • Informazioni su come ridurre l'importazione di intervalli di traccia.
  • Impostazioni per un criterio di avviso che invia una notifica se l'importazione di intervalli di traccia raggiunge una determinata soglia.

Per informazioni sui prezzi attuali, consulta Prezzi di Cloud Trace.

Per i limiti applicati all'uso di Trace, consulta Quote e limiti.

Per visualizzare il tuo utilizzo attuale, vai alla pagina dei rapporti di fatturazione Cloud o alla pagina Panoramica di Trace in Google Cloud Console:

Vai a Panoramica di Trace

Sulla base dei dati sull'utilizzo attuale, puoi ottenere una stima delle fatture.

Intervalli di traccia non addebitabili

I prezzi per Cloud Trace non si applicano agli intervalli generati automaticamente dall'ambiente standard di App Engine, poiché l'importazione di queste tracce non è addebitabile.

Intervalli di traccia addebitabili

Per l'importazione di intervalli di traccia, ad eccezione di quelli elencati nella sezione Intervalli di traccia non addebitabili sono previsti addebiti in base al volume importato. Sono compresi gli intervalli creati dalla strumentazione aggiunta all'applicazione standard di App Engine.

Esempi di prezzi

L'esempio si riferisce ai prezzi di Trace a partire da luglio 2020.

  • Se importi 2 milioni di intervalli in un mese, il costo è pari a $ 0 (i primi 2,5 milioni di intervalli importati in un mese sono gratuiti).
  • Se importi 14 milioni di intervalli in un mese, il costo è pari a $ 2,30 (I primi 2,5 milioni di intervalli in un mese sono gratuiti, mentre il costo degli intervalli rimanenti viene così calcolato: 11,5 milioni di intervalli * $ 0,20 / milione di intervalli = $ 2,30).
  • Se importi 1 miliardo di intervalli in un mese, il costo è pari a $ 199 (I primi 2,5 milioni di intervalli in un mese sono gratuiti, mentre il costo degli intervalli rimanenti viene così calcolato: 997,5 milioni di intervalli * $ 0,20 / milione di intervalli = $ 199,50).

Riduzione dell'utilizzo delle tracce

Per controllare il volume di importazione degli intervalli di Trace, puoi gestire la frequenza di campionamento delle tracce per bilanciare la quantità di tracce necessaria per l'analisi delle prestazioni e il livello di tolleranza dei costi.

Per i sistemi a traffico elevato, la maggior parte dei clienti può effettuare il campionamento con una frequenza di 1 traccia per 1000 transazioni o persino di 1 per 10.000 transazioni e disporre comunque di informazioni sufficienti per l'analisi delle prestazioni.

La frequenza di campionamento viene configurata con le librerie client di Cloud Trace.

Avvisi sugli intervalli mensili importati

Per creare un criterio di avviso che si attivi quando gli intervalli mensili importati di Cloud Trace superano un limite definito dall'utente, utilizza le impostazioni seguenti:

Campo nel riquadro
Destinazione

Valore
Resource type global
Metric Monthly trace spans ingested
Filter
Aggregator sum
Period 60 m
Advanced Aggregation Aligner: max
Campo nel riquadro
Condizioni

Valore
Condition triggers if Any time series violates
Condition is above
Threshold Sei tu a determinare il valore accettabile.
For Il valore minimo accettabile è di 30 minuti.

Domande frequenti

Quanto dovrò pagare?

Per stimare i costi di utilizzo, consulta la pagina Stima delle fatture.

Per ricevere assistenza in merito alle domande sulla fatturazione, consulta la pagina Domande sulla fatturazione.

Come faccio a leggere i dettagli del mio utilizzo?

Varie metriche ti consentono di approfondire e comprendere il volume di metriche e log con Metrics Explorer. Per i dettagli, visita la pagina relativa alla visualizzazione dell'utilizzo dettagliato in Metrics Explorer.

Se vuoi eseguire un'analisi ancora più approfondita dell'utilizzo dei log, puoi analizzarne il volume tramite le metriche basate sui log in Cloud Datalab. Per ulteriori informazioni, leggi questo blog post di Google Cloud.

In che modo le aree di lavoro interessano la fatturazione?

Nella maggior parte dei casi le aree di lavoro non interessano la fatturazione. Il costo di log e metriche viene addebitato con il progetto Google Cloud che riceve i dati, a prescindere dalla presenza di un'area di lavoro associata.

Per il monitoraggio degli account AWS è necessario utilizzare un'area di lavoro per disporre di un progetto connettore AWS per l'account AWS. Nel progetto connettore vengono conservati i log e i dati di monitoraggio per l'account AWS.

Che cosa succede se supero le allocazioni gratuite?

Per l'eventuale utilizzo che supera le allocazioni gratuite, la fatturazione avviene in modo automatico. Non perderai alcun log o metrica. Per una migliore comprensione dei costi potenziali, consulta la pagina Stima delle fatture.

Puoi creare un criterio di avviso per monitorare l'utilizzo e ricevere notifiche quando ti avvicini alla soglia di fatturazione.

Nei miei progetti ho un volume elevato di log Google Cloud che non uso. Temo gli addebiti per questi log. Come faccio a evitarli?

Per controllare i log che vengono importati in Logging puoi usare l'esclusione dei log. Per i dettagli, consulta Ridurre l'utilizzo dei log.

I servizi che inviano i log al mio progetto riceveranno un messaggio di errore se i log vengono esclusi?

No, i servizi che inviano le voci di log non possono stabilire se le voci vengono importate in Logging o meno.

Mi verranno addebitati costi doppi per i log di flusso Virtual Private Cloud?

Se invii i tuoi log di flusso VPC a Logging, i costi di generazione dei log di flusso VPC vengono esclusi e si applicano solo i costi di Logging. Tuttavia, se invii e poi escludi i log di flusso VPC da Logging, si applicano i costi dei log di flusso VPC. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Calcolatore prezzi di Google Cloud per il networking.