Configura bucket di log per archiviare i log

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questo documento descrive come creare e gestire bucket Cloud Logging utilizzando la console Google Cloud, Google Cloud CLI e l'API Logging. Fornisce inoltre istruzioni per la creazione e la gestione dei bucket di log a livello di progetto Cloud, ma è possibile creare bucket di log anche a livello di cartella e organizzazione.

Puoi eseguire l'upgrade dei bucket di log per utilizzare Log Analytics. L'analisi dei log ti consente di eseguire query SQL sui tuoi dati di log, aiutandoti a risolvere i problemi di sicurezza e di networking. Puoi anche utilizzare BigQuery per visualizzare i dati archiviati in un bucket di log quando viene eseguito l'upgrade per utilizzare Log Analytics e quando esiste un set di dati collegato. La creazione di un set di dati collegato ti consente di unire i dati di log ad altri dati archiviati in BigQuery e di accedere a dati di altri strumenti, come Data Studio e Looker.

Per una panoramica concettuale dei bucket, consulta Panoramica del routing e dell'archiviazione: bucket di log.

Prima di iniziare

Per iniziare a utilizzare i bucket:

  • Assicurati di aver attivato la fatturazione per il progetto Google Cloud.

  • Assicurati che il tuo ruolo Identity and Access Management (IAM) ti conceda le autorizzazioni necessarie per creare, eseguire l'upgrade e collegare i bucket.

    Il ruolo Writer configurazione log (roles/logging.configWriter) è il ruolo predefinito minimo che concede le autorizzazioni necessarie per gestire i bucket. Per l'elenco completo delle autorizzazioni e dei ruoli, vedi Controllo dell'accesso con IAM.

  • Comprendere i requisiti di formattazione di LogBucket, incluse le aree geografiche supportate in cui è possibile archiviare i log.

  • Valuta la possibilità di impostare una località delle risorse predefinita per applicare un'area geografica di archiviazione predefinita ai bucket _Required e _Default nella tua organizzazione.

  • Per utilizzare BigQuery per visualizzare i dati archiviati in un bucket di log, procedi come segue:

Crea un bucket

Puoi creare un massimo di 100 bucket per progetto Cloud.

Per creare un bucket di log definito dall'utente per il progetto Cloud:

console Google Cloud

Per creare un bucket di log nel progetto Cloud, segui questi passaggi:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Fai clic su Crea bucket di log.

  3. Inserisci un nome e una descrizione per il bucket.

  4. Facoltativo: se non utilizzi i perimetri di servizio, esegui l'upgrade del bucket per utilizzare l'analisi dei log.

    1. Seleziona Esegui l'upgrade per utilizzare Log Analytics.

      Quando esegui l'upgrade di un bucket per utilizzare l'analisi dei log, puoi eseguire query sui log nella pagina Log Analytics utilizzando le query SQL. Puoi anche continuare a visualizzare i log utilizzando Esplora log.

      La regione viene impostata automaticamente su global e il periodo di conservazione viene impostato sul valore predefinito. Queste impostazioni non possono essere modificate.

    2. (Facoltativo) Per visualizzare i log in BigQuery, seleziona Crea un nuovo set di dati BigQuery collegato a questo bucket e inserisci un nome univoco per il set di dati.

      Quando selezioni questa opzione, BigQuery può leggere i dati archiviati nel tuo bucket di log. Ora puoi eseguire query nell'interfaccia di BigQuery, dove puoi unire i dati di log e accedere ai dati da altri strumenti come Data Studio e Looker.

  5. (Facoltativo) Per selezionare l'area geografica di archiviazione per i log, fai clic sul menu Seleziona area geografica bucket di log e seleziona un'area geografica. Se non selezioni una regione, viene utilizzata la regione global, il che significa che i log potrebbero trovarsi fisicamente in una delle regioni.

    Non puoi impostare la regione per i bucket di log di cui viene eseguito l'upgrade in modo da utilizzare Log Analytics.

  6. (Facoltativo) Per impostare un periodo di conservazione personalizzata per i log nel bucket, fai clic su Avanti.

    Se imposti un periodo di conservazione personalizzato per il tuo bucket di log e vuoi eseguirne l'upgrade per utilizzare l'analisi dei log, devi impostare il periodo di conservazione sul valore predefinito.

    Nel campo Conservazione, inserisci il numero di giorni, tra 1 giorno e 3650, in cui vuoi che Cloud Logging conservi i log. Se non personalizzi il periodo di conservazione, il valore predefinito è 30 days.

    Puoi anche aggiornare il tuo bucket per applicare la conservazione personalizzata dopo averlo creato.

  7. Fai clic su Crea bucket.

    Dopo aver creato il bucket di log, Logging aggiorna il bucket e crea il link al set di dati, se queste opzioni sono state selezionate.

    Il completamento di questi passaggi potrebbe richiedere qualche istante.

gcloud

Per creare un bucket di log nel progetto Cloud, esegui il comando gcloud loggingbucket create:

gcloud logging buckets create BUCKET_ID --location=LOCATION OPTIONAL_FLAGS

La variabile LOCATION si riferisce all'area geografica in cui vuoi archiviare i log.

Ad esempio, se vuoi creare un bucket con BUCKET_ID my-bucket nell'area geografica asia-east2, il comando avrà il seguente aspetto:

gcloud logging buckets create my-bucket --location asia-east2 --description "My first bucket"

API

Per creare un bucket, utilizza projects.locations.buckets.create nell'API Logging. Prepara gli argomenti al metodo nel seguente modo:

  1. Imposta il parametro parent come risorsa in cui creare il bucket: projects/PROJECT_ID/locations/LOCATION

    La variabile LOCATION si riferisce all'area geografica in cui vuoi archiviare i log.

    Ad esempio, se vuoi creare un bucket per il progetto my-project nell'area geografica asia-east2, il parametro parent avrà il seguente aspetto: projects/my-project/locations/asia-east2

  2. Imposta il parametro bucketId, ad esempio my-bucket.

  3. Chiama projects.locations.buckets.create per creare il bucket.

Dopo aver creato un bucket, crea un sink per instradare le voci di log al tuo bucket e configura le visualizzazioni del log per controllare chi può accedere ai log nel nuovo bucket e quali log sono accessibili. Puoi anche aggiornare il bucket per configurare la conservazione personalizzata, i campi limitati o le impostazioni CMEK.

Monitora importazione log

La pagina Archiviazione dei log nella console Google Cloud monitora il volume dei dati dei log importati dai bucket di log.

Per monitorare l'importazione dei dati dei log per il progetto Cloud, vai alla pagina Archiviazione dei log nella console:

Vai a Archiviazione log

Nella pagina Archiviazione dei log viene visualizzato un riepilogo delle statistiche per il tuo progetto Cloud:

Il rapporto sulle statistiche di riepilogo registra gli importi di importazione dei dati per il progetto attualmente selezionato.

Sono riportate le seguenti statistiche:

  • Volume totale attuale: la quantità di dati di log che il tuo progetto Cloud ha importato dal primo giorno del mese di calendario in corso.

  • Volume mese precedente: la quantità di dati di log importati dal progetto Cloud nell'ultimo mese di calendario.

  • Volume previsto per EOM: la quantità stimata di dati di log che il tuo progetto Cloud importerà entro la fine del mese di calendario attuale, in base all'utilizzo attuale.

Le statistiche sul volume di importazione dei log non includono il bucket _Required. I log in quel bucket non possono essere esclusi o disattivati.

La pagina Router di log nella console Google Cloud offre strumenti che puoi utilizzare per ridurre al minimo eventuali addebiti per l'importazione o l'archiviazione dei log che superano l'allocazione mensile. Ecco cosa puoi fare:

  • Disabilita l'importazione dei log a livello di bucket.
  • Escludi determinate voci di log dall'importazione in Logging.

Per maggiori informazioni, consulta la pagina Gestire i sink.

Gestisci bucket

Questa sezione descrive come gestire i bucket di log utilizzando Google Cloud CLI o Google Cloud Console.

Aggiorna un bucket

Per aggiornare le proprietà del bucket, come la descrizione o il periodo di conservazione, procedi come segue:

console Google Cloud

Per aggiornare le proprietà del bucket:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Fai clic su Altro in corrispondenza del bucket che vuoi aggiornare.

  3. Seleziona Modifica bucket.

  4. Modifica il bucket in base alle esigenze.

  5. Fai clic su Aggiorna bucket.

gcloud

Per aggiornare le proprietà del bucket, esegui il comando gcloud loggingbucket update:

gcloud logging buckets update BUCKET_ID --location=LOCATION UPDATED_ATTRIBUTES

Ad esempio:

gcloud logging buckets update my-bucket --location=global --description "Updated description"

API

Per aggiornare le proprietà del bucket, utilizza projects.locations.buckets.patch nell'API Logging.

Esegui l'upgrade di un bucket per utilizzare l'analisi dei log

Per eseguire l'upgrade di un bucket esistente per utilizzare l'analisi dei log, si applicano le seguenti limitazioni:

console Google Cloud

Per eseguire l'upgrade di un bucket esistente per utilizzare l'analisi dei log, procedi nel seguente modo:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Individua il bucket di cui vuoi eseguire l'upgrade.

  3. Quando la colonna Log Analytics disponibile mostra Esegui l'upgrade, puoi eseguire l'upgrade del bucket di log per utilizzare Log Analytics. Fai clic su Esegui upgrade.

    Viene visualizzata una finestra di dialogo. Fai clic su Conferma.

gcloud

Per eseguire l'upgrade di un bucket di log per utilizzare Log Analytics, devi utilizzare Google Cloud Console.

API

Per eseguire l'upgrade di un bucket di log per utilizzare Log Analytics, devi utilizzare Google Cloud Console.

Se vuoi utilizzare le funzionalità di BigQuery per analizzare i dati di log, esegui l'upgrade di un bucket di log per utilizzare Log Analytics, quindi crea un set di dati collegato. Con questa configurazione, puoi utilizzare BigQuery per leggere i log archiviati nel bucket di log.

console Google Cloud

Per creare un link a un set di dati BigQuery per un bucket di log esistente, segui questi passaggi:

  1. Consulta la sezione Prima di iniziare di questo documento.

  2. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  3. Individua il bucket di log e verifica che la colonna Log Analytics disponibile mostri Apri.

    Se questa colonna mostra Esegui l'upgrade, non è stato eseguito l'upgrade del bucket di log per utilizzare l'analisi dei log. Configurare l'analisi dei log:

    1. Fai clic su Esegui upgrade.
    2. Fai clic su Conferma nella finestra di dialogo.

    Al termine dell'upgrade, vai al passaggio successivo.

  4. Nel bucket di log, fai clic su Altro e poi su Modifica bucket.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Modifica bucket di log.

  5. Seleziona Crea un nuovo set di dati BigQuery che si collega a questo bucket e inserisci il nome del nuovo set di dati. Il nome del set di dati deve essere univoco per il progetto Google Cloud.

  6. Fai clic su Fine e poi su Aggiorna bucket.

    Dopo che Logging ha visualizzato il nome del set di dati collegato nella pagina Logs Storage, potrebbero essere necessari alcuni minuti prima che BigQuery riconosca il set di dati.

gcloud

Per creare un set di dati collegato, devi utilizzare Google Cloud Console.

API

Per creare un set di dati collegato, devi utilizzare Google Cloud Console.

Blocca un bucket

Il blocco di un bucket rispetto agli aggiornamenti include il blocco del criterio di conservazione del bucket. Dopo aver bloccato un criterio di conservazione, non puoi eliminare il bucket finché ogni log nel bucket non ha completato il periodo di conservazione del bucket.

Per impedire a chiunque di aggiornare o eliminare un bucket di log, blocca il bucket. Per bloccare il bucket, procedi come segue:

console Google Cloud

La console di Google Cloud non supporta il blocco di un bucket di log.

gcloud

Per bloccare il bucket, esegui il comando gcloud loggingbucket update con il flag --locked:

gcloud logging buckets update BUCKET_ID --location=LOCATION --locked

Ad esempio:

gcloud logging buckets update my-bucket --location=global --locked

API

Per bloccare gli attributi del bucket, utilizza projects.locations.buckets.patch nell'API Logging. Imposta il parametro locked su true.

Elenca bucket

Per elencare i bucket di log associati a un progetto Cloud e visualizzare dettagli come le impostazioni di conservazione, procedi nel seguente modo:

console Google Cloud

Vai alla pagina Archiviazione log:

Vai a Archiviazione log

In una tabella denominata Bucket di log sono elencati i bucket associati al progetto Cloud corrente.

La tabella elenca i seguenti attributi per ciascun bucket di log:

  • Nome: il nome assegnato al bucket quando è stato creato.
  • Descrizione: la descrizione assegnata al bucket al momento della creazione.
  • Periodo di conservazione: il numero di giorni in cui i dati del bucket verranno archiviati da Cloud Logging.
  • Area geografica: la località geografica in cui sono archiviati i dati del bucket.
  • Stato: se il bucket è bloccato o sbloccato.

Se un bucket è in attesa di eliminazione da Cloud Logging, la sua voce nella tabella è annotata con un avviso .

gcloud

Esegui il comando gcloud loggingbucket list:

gcloud logging buckets list

Vedrai i seguenti attributi per i bucket di log:

  • LOCATION: l'area geografica in cui sono archiviati i dati del bucket.
  • BUCKET_ID: il nome assegnato al bucket quando è stato creato.
  • RETENTION_DAYS: numero di giorni in cui i dati del bucket verranno archiviati da Cloud Logging.
  • LIFECYCLE_STATE: indica se il bucket è in attesa di eliminazione da parte di Cloud Logging.
  • LOCKED: indica se il bucket è bloccato o sbloccato.
  • CREATE_TIME: un timestamp che indica quando è stato creato il bucket.
  • UPDATE_TIME: un timestamp che indica quando è stata apportata l'ultima modifica al bucket.

Puoi anche visualizzare gli attributi per un solo bucket. Ad esempio, per visualizzare i dettagli del bucket di log _Default nella regione 'global', esegui il comando gcloud loggingbucket describe:

gcloud logging buckets describe _Default --location=global

API

Per elencare i bucket di log associati a un progetto Cloud, utilizza projects.locations.buckets.list nell'API Logging.

Visualizzare i dettagli di un bucket

Per visualizzare i dettagli di un singolo bucket di log:

console Google Cloud

Vai alla pagina Archiviazione log:

Vai a Archiviazione log

Nel bucket di log, fai clic su Altro > Visualizza dettagli bucket.

Nella finestra di dialogo sono elencati i seguenti attributi per il bucket di log:

  • Nome: il nome assegnato al bucket quando è stato creato.
  • Descrizione: la descrizione assegnata al bucket al momento della creazione.
  • Periodo di conservazione: il numero di giorni in cui i dati del bucket verranno archiviati da Cloud Logging.
  • Area geografica: la località geografica in cui sono archiviati i dati del bucket.
  • Analisi dei log: indica se viene eseguito l'upgrade del bucket per utilizzare l'analisi dei log.
  • Analisi BigQuery: indica se un set di dati BigQuery è collegato al tuo bucket.
  • Set di dati BigQuery: fornisce un link al tuo set di dati BigQuery, che si apre nella pagina Area di lavoro SQL di BigQuery. Viene mostrata anche la data in cui è stato attivato il collegamento a BigQuery.

gcloud

Esegui il comando gcloud loggingbucket describe:

gcloud logging buckets describe _Default --location=global

Vedrai i seguenti attributi per il bucket di log:

  • createTime: un timestamp che indica quando è stato creato il bucket.
  • description: la descrizione assegnata al bucket quando è stato creato.
  • lifecycleState: indica se il bucket è in attesa di eliminazione da parte di Cloud Logging.
  • name: il nome assegnato al bucket quando è stato creato.
  • retentionDays: numero di giorni in cui i dati del bucket verranno archiviati da Cloud Logging.
  • updateTime: un timestamp che indica quando è stata apportata l'ultima modifica al bucket.

API

Per visualizzare i dettagli di un singolo bucket di log, utilizza projects.locations.buckets.get nell'API Logging.

Elimina un bucket

Per eliminare un bucket di log:

console Google Cloud

Per eliminare un bucket di log:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Individua il bucket da eliminare e fai clic su Altro.

  3. Se la colonna Set di dati collegato in BigQuery mostra un link, elimina il set di dati BigQuery collegato:

    1. Fai clic su Modifica bucket.

    2. Seleziona Crea un nuovo set di dati BigQuery che si collega a questo bucket, fai clic su Fine e infine su Aggiorna bucket.

      Quando torni alla pagina Archiviazione dei log, fai clic su Altro per il bucket che vuoi eliminare, quindi vai ai passaggi successivi.

  4. Seleziona Elimina bucket.

  5. Nel riquadro di conferma, fai clic su Elimina.

  6. Nella pagina Archiviazione dei log, il bucket ha un indicatore che è in attesa di eliminazione. Il bucket, inclusi tutti i log al suo interno, viene eliminato dopo 7 giorni.

gcloud

Per eliminare un bucket di log, esegui il comando gcloud loggingbuckets delete:

gcloud logging buckets delete BUCKET_ID --location=LOCATION

API

Per eliminare un bucket, utilizza projects.locations.buckets.delete nell'API Logging.

Un bucket eliminato rimane in questo stato in attesa per 7 giorni e il logging continua a instradare i log al bucket durante quel periodo. Per arrestare i log di routing su un bucket eliminato, puoi eliminare i sink di log che hanno il bucket come destinazione oppure puoi modificare il filtro per i sink in modo che interrompano il routing dei log verso il bucket eliminato.

Ripristinare un bucket eliminato

Puoi ripristinare o annullare l'eliminazione di un bucket di log nello stato di eliminazione in attesa. Per ripristinare un bucket di log:

console Google Cloud

Per ripristinare un bucket di log in attesa di eliminazione:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Fai clic su Altro per il bucket da ripristinare.

  3. Seleziona Ripristina bucket eliminato.

  4. Nel riquadro di conferma, fai clic su Ripristina.

  5. Nella pagina Archiviazione dei log, l'indicatore di eliminazione in attesa viene rimosso dal bucket.

gcloud

Per ripristinare un bucket di log in attesa di eliminazione, esegui il comando gcloud bucketbucket undelete:

gcloud logging buckets undelete BUCKET_ID --location=LOCATION

API

Per ripristinare un bucket in attesa di eliminazione, utilizza projects.locations.buckets.undelete nell'API Logging.

Scrivere in un bucket

Non scrivi i log direttamente in un bucket di log. Devi invece scrivere i log nella risorsa Google Cloud: un progetto, una cartella o un'organizzazione Cloud. I sink nella risorsa padre eseguono quindi il routing dei log alle destinazioni, inclusi i bucket di log. Un sink instrada i log a una destinazione del bucket di log quando i log corrispondono al filtro del sink e il sink ha l'autorizzazione per instradare i log al bucket di log.

Leggi da un bucket

Ogni bucket di log ha una serie di visualizzazioni. Per leggere i log da un bucket di log, devi accedere a una visualizzazione di log sul bucket di log. Per ulteriori informazioni sulle visualizzazioni dei log, consulta Gestione delle visualizzazioni dei log.

Per leggere i log da un bucket di log:

console Google Cloud

Puoi perfezionare l'ambito dei log visualizzati in Esplora log tramite l'opzione Perfeziona ambito. Puoi cercare solo nei log all'interno del progetto Cloud corrente o nei log di ricerca in una o più viste di archiviazione. Per perfezionare l'ambito di Esplora log, procedi come segue:

  1. Dal menu Logging, seleziona Esplora log.

    Vai a Esplora log

  2. Seleziona Perfeziona ambito.

  3. Nella finestra di dialogo Perfeziona ambito, seleziona un'opzione Ambito per.

  4. Seleziona Ambito in base all'archiviazione e scegli uno o più bucket da visualizzare.

    Nella finestra di dialogo sono elencate le visualizzazioni dello spazio di archiviazione che soddisfano le seguenti condizioni:

    • Hai accesso alla visualizzazione dello spazio di archiviazione.
    • I bucket di log appartengono al progetto Cloud selezionato oppure il progetto cloud selezionato ha precedentemente instradato i log ai bucket di archiviazione.

gcloud

Per leggere i log da un bucket di log, utilizza il comando gcloud logging read e aggiungi un LOG_FILTER per selezionare i dati:

gcloud logging read LOG_FILTER --bucket=BUCKET_ID --location=LOCATION --view=VIEW_ID

API

Per leggere i log da un bucket di log, utilizza il metodo entries.list. Imposta resourceNames per specificare il bucket e la visualizzazione del log appropriati e filter per selezionare i dati.

Per informazioni dettagliate sulla sintassi dei filtri, consulta la sezione Logging della lingua delle query.

Configura conservazione personalizzata

Quando crei un bucket di log, hai la possibilità di personalizzare il periodo di tempo per cui Cloud Logging archivia i log del bucket. Puoi configurare il periodo di conservazione per qualsiasi bucket di log definito dall'utente e anche per il bucket di log _Default. Se imposti un periodo di conservazione personalizzato per il tuo bucket di log e vuoi eseguirne l'upgrade per utilizzare l'analisi dei log, devi impostare il periodo di conservazione sul valore predefinito.

Se accorci il periodo di conservazione del bucket, è previsto un periodo di tolleranza di 7 giorni in cui i log scaduti non vengono eliminati. Non puoi eseguire query sui log scaduti o visualizzarli, ma in questi 7 giorni puoi ripristinare l'accesso completo estendendo la conservazione del bucket. I log archiviati durante il periodo di tolleranza vengono conteggiati ai fini dei costi di archiviazione.

Per aggiornare il periodo di conservazione per un bucket di log:

console Google Cloud

Per aggiornare il periodo di conservazione di un bucket di log, procedi come segue:

  1. Dal menu Logging, seleziona Archiviazione log.

    Vai a Archiviazione log

  2. Fai clic su Altro per il bucket da aggiornare.

  3. Seleziona Modifica bucket.

  4. Nel campo Conservazione, inserisci il numero di giorni, tra 1 giorno e 3650, in cui vuoi che Cloud Logging conservi i log.

  5. Fai clic su Aggiorna bucket. La nuova durata di conservazione viene visualizzata nell'elenco Bucket di log.

gcloud

Per aggiornare il periodo di conservazione per un bucket di log, esegui il comando gcloud loggingbucket update, dopo aver impostato un valore per RETENTION_DAYS:

gcloud logging buckets update BUCKET_ID  --location=LOCATION --retention-days=RETENTION_DAYS

Ad esempio, per conservare i log nel bucket _Default nella località &&39;global' per un anno, il comando avrebbe il seguente aspetto:

gcloud logging buckets update _Default --location=global --retention-days=365

Se estendi il periodo di conservazione di un bucket, le regole di conservazione verranno applicate in futuro e non in modo retroattivo. Una volta terminato il periodo di conservazione, i log non possono essere recuperati.

Risolvere i problemi comuni

Se riscontri problemi quando utilizzi i bucket di log, consulta i seguenti passaggi per la risoluzione dei problemi e le risposte alle domande più comuni.

Perché non posso eliminare questo bucket?

Se stai cercando di eliminare un bucket, procedi come segue:

Quali account di servizio instradano i log al mio bucket?

Per determinare se qualsiasi account di servizio ha le autorizzazioni IAM per instradare i log al tuo bucket:

  1. Vai alla pagina Gestione di identità e accessi per il progetto Cloud che contiene il bucket:

    Vai a IAM

  2. Nella scheda Autorizzazioni, visualizza Ruoli. Viene visualizzata una tabella con tutti i ruoli e le entità IAM associati al tuo progetto Cloud.

  3. Nella casella di testo della Filtro della tabella, inserisci Logs Bucket Writer.

    Vedrai tutte le entità con il ruolo Writer bucket di log. Se un'entità è un account di servizio, il suo ID contiene la stringa gserviceaccount.com.

  4. (Facoltativo) Se vuoi impedire a un account di servizio di indirizzare i log al tuo progetto Cloud, seleziona la casella di controllo e fai clic su Rimuovi.

Perché vedo i log di un progetto Cloud anche se li ho esclusi dal sink _Default?

Potresti visualizzare i log in un bucket di log in un progetto Cloud centralizzato, che aggrega i log di tutta l'organizzazione.

Se stai utilizzando Esplora log per accedere a questi log e visualizzare i log che hai escluso dal sink _Default, l'ambito della tua visualizzazione potrebbe essere a livello di progetto Cloud.

Per risolvere questo problema, seleziona Ambito per spazio di archiviazione nel riquadro Perfeziona ambito, quindi seleziona il bucket _Default nel progetto Cloud. Non dovresti più vedere i log esclusi.

Perché non posso creare metriche basate su log per un bucket?

Le metriche basate su log si applicano solo a un singolo progetto Google Cloud. Non puoi crearli per i bucket di log o per altre risorse Google Cloud, ad esempio cartelle o organizzazioni.

Passaggi successivi

Per informazioni sui metodi dell'API bucket di log, consulta la documentazione di riferimento di LogBucket.

Per informazioni su come gestire i casi d'uso comuni con i bucket di log, consulta i seguenti argomenti: