Guida all'installazione di Cloud Storage Backint agente per SAP HANA

Queste istruzioni mostrano come installare e configurare l'agente Backint Cloud Storage per SAP HANA (agente Backint).

Per informazioni sulle opzioni di configurazione dell'agente Backint, consulta la panoramica dell'agente Backint Cloud Storage per SAP HANA.

Prerequisiti

Per poter installare l'agente Backint, devi prima installare SAP HANA. Per installare SAP HANA su Google Cloud, consulta la SAP HANA Deployment Guide (Guida al deployment di SAP HANA).

Per informazioni sull'installazione di SAP HANA su Bare Metal Solution, consulta la guida alla pianificazione di SAP HANA su Bare Metal.

Se la VM host non ha accesso a Internet, devi configurare l'accesso privato Google in modo che l'agente Backint possa accedere alle API Google Cloud. Per configurare l'accesso privato Google, consulta Configurazione dell'accesso privato Google.

Creazione di un bucket Cloud Storage per i backup

Prima di poter configurare l'agente Backint, devi creare un bucket Cloud Storage per conservare i backup.

Per creare un bucket Cloud Storage, utilizza la console.

Per informazioni sulle opzioni del bucket, consulta Archiviazione dei backup nei bucket Cloud Storage.

  1. Apri il browser Cloud Storage nella console.

    Apri il browser Cloud Storage

  2. Fai clic su CREA BUCKET.

  3. Assegna un nome al bucket e fai clic su Continua.

  4. Segui le istruzioni per selezionare le opzioni del bucket.

  5. Fai clic su Crea.

  6. Per configurare le autorizzazioni del bucket, fai clic sulla scheda delle autorizzazioni. Per impostazione predefinita, in qualità di proprietario del bucket, hai accesso in lettura/scrittura al bucket. Puoi anche consentire ad altre entità di accedere al tuo bucket.

Installazione dell'agente Backint sull'host SAP HANA

L'agente Backint è installato nello stesso file system condiviso del database SAP HANA.

In un deployment con scale out di SAP HANA, installa l'agente Backint su ogni nodo del sistema SAP HANA. Per semplificare l'amministrazione, puoi archiviare i file di configurazione in una posizione condivisa accessibile a tutti i nodi del deployment, ad esempio /hana/shared.

  1. Connettiti all'host SAP HANA utilizzando SSH. Se l'host è una VM di Compute Engine, dalla pagina Istanze VM, puoi fare clic sul pulsante SSH per l'istanza VM oppure utilizzare il metodo SSH preferito.

  2. Passa all'amministratore di sistema di SAP HANA.

    sudo su - SID_LCadm
    
  3. Scarica e installa l'agente Backint.

    curl -O https://storage.googleapis.com/cloudsapdeploy/backint-gcs/install.sh
    chmod +x install.sh
    ./install.sh
    

    Lo script install.sh esegue le seguenti azioni:

    • Installa l'agente Backint come file JAR in /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs.
    • Scarica una versione compatibile dell'ambiente di runtime Java.
    • Configura lo script backint che richiama l'agente Backint. Non modificare lo script backint se non richiesto dall'assistenza clienti Google Cloud.
    • Al termine, viene visualizzato un messaggio che ti chiede di aggiornare il file parameters.txt e di configurare l'autenticazione. Per ulteriori dettagli, consulta Configurazione dell'agente Backint e SAP HANA.
  4. Se uno dei seguenti scenari si applica al tuo caso, devi creare un account di servizio per l'agente Backint:

    • È necessario che l'agente Backint utilizzi un set di autorizzazioni delle risorse diverso rispetto a quello usato dalla VM di Compute Engine host.
    • SAP HANA è in esecuzione su Bare Metal Solution.
    • SAP HANA non è in esecuzione su Google Cloud.

    Per creare un account di servizio per l'agente Backint:

    1. Nella console, vai alla pagina Account di servizio.

      Vai alla pagina Account di servizio

    2. Seleziona il progetto Google Cloud.

    3. Fai clic su Crea account di servizio.

    4. Specifica un nome per l'account di servizio e, facoltativamente, una descrizione.

    5. Fai clic su Crea e continua.

    6. Fai clic su Continua per creare l'account di servizio senza autorizzazioni.

    7. Se necessario, concedi ad altri utenti l'accesso all'account di servizio.

    8. Fai clic su Fine.

    9. Nella pagina Account di servizio nella console, fai clic sull'indirizzo email dell'account di servizio appena creato.

    10. Sotto il nome dell'account di servizio, fai clic sulla scheda Chiavi.

    11. Fai clic sul menu a discesa Aggiungi chiave, quindi seleziona Crea nuova chiave per creare una chiave dell'account di servizio.

    12. Accetta JSON come tipo di chiave e fai clic su Create (Crea). Una chiave privata viene salvata sul tuo computer.

  5. Carica il file della chiave JSON nell'host SAP HANA.

    • Archivia il file .json in una directory a cui l'utente SID_LCadm può accedere, come /usr/sap/SID/home
    • Assicurati che l'utente SID_LCadm sia autorizzato a leggere il file.
  6. Aggiorna il bucket Cloud Storage per concedere all'account di servizio l'autorizzazione a utilizzare il bucket:

    1. Fai clic sul nome del tuo bucket nel browser Cloud Storage.

      Apri il browser Cloud Storage

    2. Fai clic sulla scheda Autorizzazioni.

    3. Fai clic su Aggiungi entità.

    4. Nel campo Nuove entità, inserisci l'indirizzo email completo dell'account di servizio. Ad esempio:

      backint-test@my-project.iam.gserviceaccount.com

    5. Fai clic sul menu a discesa Seleziona un ruolo e inserisci Amministratore oggetti Storage.

    6. Fai clic su Salva.

Configurazione dell'agente Backint e di SAP HANA

Puoi configurare l'agente Backint specificando i parametri in un file di configurazione in testo normale.

Puoi utilizzare la stessa configurazione singola per tutti i tipi di backup (dati, log e catalogo) oppure puoi utilizzare una configurazione diversa per ogni tipo di backup creando un file di configurazione separato per ciascuno.

Specifica il percorso di ciascun file di configurazione dell'agente Backint in SAP HANA specificando i parametri nel file global.ini.

  1. Configura l'agente Backint specificando i parametri nel file parameters.txt. Puoi rinominare il file come appropriato.

    1. Utilizza il tuo metodo preferito per modificare il file parameters.txt. Il file è installato nella directory seguente.

      /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/parameters.txt
      

      Puoi rinominare il file parameters.txt e utilizzare file di configurazione diversi per i backup dei dati, dei log e del catalogo.

      Per una descrizione dei parametri di configurazione e per i suggerimenti sulle prestazioni, consulta le Opzioni di configurazione per l'agente Backint.

    2. Specifica il nome del bucket Cloud Storage da utilizzare per i backup.

      #BUCKET bucket-name
      
    3. Se hai creato un account di servizio e una chiave privata per l'agente Backint, specifica il percorso del file della chiave JSON.

      #SERVICE_ACCOUNT /path/key-file-name.json

    L'esempio seguente mostra i contenuti di un file parameters.txt valido.

    #BUCKET hana-backups
    #DISABLE_COMPRESSION
    #SERVICE_ACCOUNT /usr/sap/ABC/home/example-project-123456-d591d63bba6f.json
  2. (Facoltativo) Configura l'agente Backint per ignorare o utilizzare un proxy per backup e recuperi. Per impostazione predefinita, l'agente Backint ignora i proxy HTTP.

    Le query al server di metadati di istanza devono sempre ignorare il server proxy HTTP. Utilizza i parametri proxy http o https come richiesto dal tuo server proxy.

    Per specificare le impostazioni del server proxy per l'agente Backint, modifica il file /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/jre/conf/net.properties.

    Ad esempio, la seguente configurazione specifica un server proxy HTTPS:

    http.proxyHost=proxy-host
    http.proxyPort=proxy-port
    http.nonProxyHosts=localhost|127.*|[::1]|169.254.169.254|metadata.google.internal
    https.proxyHost=proxy-host
    https.proxyPort=proxy-port
    

    Per ulteriori informazioni sull'utilizzo dell'agente Backint con un proxy, consulta la pagina Proxy e agente Backint.

  3. Configura SAP HANA per utilizzare l'agente Backint:

    1. Utilizza SAP HANA Studio o SAP HANA Cockpit per impostare i seguenti parametri nella sezione backup del file di configurazione global.ini con i valori riportati nella tabella. Non è necessario riavviare SAP HANA dopo aver apportato queste modifiche.

      Se utilizzi un file di configurazione diverso per ogni tipo di backup, specifica i diversi file di configurazione come mostrato nella tabella seguente. Altrimenti, specifica lo stesso file di configurazione per tutti i tipi.

      Parametro Valore
      catalog_backup_parameter_file /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/parameters-catalog.txt
      catalog_backup_using_backint true
      data_backup_parameter_file /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/parameters-data.txt
      log_backup_parameter_file /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/parameters-log.txt
      log_backup_using_backint true
    2. Utilizza SAP HANA Studio per specificare lo stesso valore sia per basepath_catalogbackup che per basepath_logbackup nella sezione persistence del file global.ini. Ad esempio:

      basepath_catalogbackup e basepath_logbackup mostrano lo stesso valore nella sezione della persistenza del file global.ini

  4. Testa l'installazione creando un backup nel bucket Cloud Storage ed eseguendo il ripristino dal backup.

  5. Per supportare la funzione di aggiornamento automatico dell'agente Backint, abilita le richieste HTTP da remoto dalla VM SAP HANA a https://www.googleapis.com/.

  6. Facoltativamente, abilita Cloud Logging.

    • Se SAP HANA è in esecuzione su una VM di Compute Engine, aggiungi il gestore com.google.cloud.logging.LoggingHandler alla proprietà com.google.cloud.partners.handlers nel file /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/logging.properties.
    • Se SAP HANA è in esecuzione al di fuori di Google Cloud, installa Google Cloud CLI e configura l'accesso predefinito dell'applicazione utilizzando il comando gcloud auth application-default login.

Aggiornamento dell'agente Backint a una nuova versione

Prima di aggiornare l'agente Backint a una nuova versione del tuo ambiente di produzione, assicurati di testare la nuova versione in un ambiente non di produzione. Per informazioni sui risultati di una versione dell'agente Backint, consulta le note di rilascio relative alla versione in questione.

Per aggiornare l'agente Backint a una nuova versione:

  1. Abilita le richieste HTTP remote dall'host SAP HANA a https://www.googleapis.com/.

  2. (Consigliato) Arresta l'istanza di database SAP HANA.

  3. Come SID_LCadm nell'host SAP HANA, installa la nuova versione:

    curl -O https://storage.googleapis.com/cloudsapdeploy/backint-gcs/update.sh
    chmod +x update.sh
    ./update.sh
  4. Se hai interrotto l'istanza del database SAP HANA, riavviala.

Lo script update.sh esegue le seguenti azioni:

  • Installa la nuova versione dell'agente Backint in /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs.
  • Aggiorna lo script backint per richiamare la nuova versione dell'agente Backint.
  • Aggiorna il numero della versione in VERSION.txt.
  • Archivia lo script update.sh in locale in /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs.
  • Emette un messaggio quando è tutto finito.

Il processo di aggiornamento non modifica o sostituisce il file parameters.txt esistente. Per utilizzare le nuove opzioni introdotte nella nuova versione, devi aggiungere i parametri corrispondenti al file parameters.txt esistente.

Il processo di aggiornamento lascia la versione precedente dell'agente Backint nella directory /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs, in modo da poter utilizzare quella precedente, se necessario.

Tornare a una versione precedente

Se riscontri problemi con una nuova versione dell'agente Backint e l'assistenza Google Cloud o SAP ti consiglia di tornare alla versione precedente, puoi farlo modificando il file di script backint.

Non è necessario rimuovere alcun parametro aggiunto per la nuova versione nel file parameters.txt. La versione precedente dell'agente Backint ignora i parametri della versione più recente.

Per eseguire una conversione precedente:

  1. Come SID_LCadm, apri lo script backint per la modifica. Ad esempio:

    vi /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/backint
  2. Sostituisci il nome del file JAR dell'agente Backint con il nome del file JAR della versione precedente.

    Ad esempio, se stai tornando dalla versione 1.0.6 alla versione 1.0.4, dovresti modificare:

    -jar /usr/sap/ABC/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/sap-backint-gcs-1.0.6.jar
    to:

    -jar /usr/sap/ABC/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/sap-backint-gcs-1.0.4.jar

  3. Apri il file VERSION.txt per la modifica e specifica il numero di versione precedente. È necessario farlo in modo che il meccanismo di aggiornamento sappia quale versione è in esecuzione.

    vi /usr/sap/SID/SYS/global/hdb/opt/backint/backint-gcs/VERSION.txt
  4. Testa l'agente Backint attivando un backup.

Risolvere i problemi

Per risolvere i problemi con l'agente Backint per SAP HANA, vedi Risoluzione dei problemi dell'agente Backint per SAP HANA.

Richiesta di supporto per l'agente Backint

Se hai bisogno di aiuto per risolvere un problema con l'agente Backint per SAP HANA, raccogli le informazioni diagnostiche richieste e contatta l'assistenza clienti Cloud. Per ulteriori informazioni, vedi Agente Backint per le informazioni di diagnostica di SAP HANA.