Cluster ad alta disponibilità su informazioni diagnostiche RHEL

Per i problemi relativi a un cluster ad alta disponibilità per Red Hat Enterprise Linux (RHEL) per SAP, fornisci le seguenti informazioni all'assistenza clienti Google Cloud il prima possibile:

  • Una descrizione completa e dettagliata del problema o dell'errore, che include:

    • Lo stato dell'applicazione o del sistema corrente.
    • La data e l'ora in cui si è verificato l'errore.
  • Informazioni sul cluster, dettagli di configurazione, informazioni di sistema e informazioni diagnostiche.

    • Se disponi del pacchetto sos Red Hat o puoi installarlo, utilizza lo strumento sosreport per raccogliere le informazioni del cluster.

      • Per installare il pacchetto sos:

        sudo yum install -y sos
      • Esegui lo strumento sosreport su tutti i nodi del cluster:

        sosreport
    • Se non disponi del pacchetto sos, puoi eseguire lo strumento crm_report su tutti i nodi del cluster e fornire i log Corosync.

      Specifica un'ora di inizio (d'ora) circa 1 ora prima che si sia verificato il problema. Specifica un'ora di fine (to time) che sia almeno un'ora dopo la risoluzione del problema.

      • Esegui crm_report su tutti i nodi, specificando dall'ora e all'ora sui flag '-f' e '-t' rispettivamente.

        crm_report -f "yyyy/mm/dd hh:mm" -t "yyyy/mm/dd hh:mm"
      • Fornisci il file di log per il software del cluster da ciascun nodo del cluster. Il nome e la posizione del file di log variano a seconda della versione di RHEL:

        • RHEL 8: /var/log/pacemaker/pacemaker.log
        • RHEL 7: /var/log/cluster/corosync.log

Per ulteriori informazioni sullo strumento sosreport, consulta la sezione Che cos'è un sosreport e come crearne uno in Red Hat Enterprise Linux?.