Policy Intelligence

Controllo intelligente degli accessi alle tue risorse GCP.

Visualizza la documentazione per questo prodotto.

Logo Policy Intelligence

Riduci i rischi con controlli automatizzati dei criteri

I team di sicurezza nel cloud devono elaborare una quantità enorme di informazioni per proteggere i loro ambienti. Controllare tutto manualmente è un compito difficile e pressoché infinito, e uno sbaglio può avere conseguenze elevate. Google Cloud Policy Intelligence aiuta le aziende a comprendere e gestire i propri criteri al fine di ridurre i rischi. Con più visibilità e automazione, i clienti possono avere più sicurezza senza aumentare il carico di lavoro.

Logo Motore per suggerimenti: identifica le autorizzazioni eccessive e correggi i problemi

Motore per suggerimenti: identifica le autorizzazioni eccessive e correggi i problemi

La gestione delle autorizzazioni può essere un'attività molto dispendiosa in termini di tempo se non si hanno a disposizione gli strumenti giusti. Il motore per suggerimenti IAM consente agli amministratori di rimuovere gli accessi indesiderati alle risorse GCP utilizzando il machine learning per formulare suggerimenti intelligenti per il controllo degli accessi. Con il motore per suggerimenti, i team di sicurezza possono rilevare automaticamente gli accessi troppo permissivi e ridimensionarli comparandoli alle autorizzazioni di utenti simili all'interno dell'organizzazione e ai loro pattern di accesso. Ad esempio, se un insieme di autorizzazioni non è stato utilizzato per 90 giorni, lo strumento suggerirà di revocare tale ruolo. Se invece solo un sottoinsieme delle autorizzazioni di un ruolo non è stato utilizzato per 90 giorni, lo strumento suggerirà di assegnare un ruolo più specifico con autorizzazioni meno permissive e più conforme al pattern di accesso. Così facendo l'area esposta agli attacchi e di conseguenza anche i rischi verranno ridotti.

Logo Strumento per la risoluzione dei problemi: risolvi rapidamente i problemi di controllo degli accessi

Strumento per la risoluzione dei problemi relativi ai criteri: risolvi rapidamente i problemi di controllo degli accessi

Quando a un utente viene negato l'accesso a una risorsa, diagnosticare il problema può richiedere molto tempo. Lo strumento per la risoluzione dei problemi relativi ai criteri consente agli amministratori che si occupano di sicurezza di capire perché le richieste sono state rifiutate e permette di modificare i criteri per concedere gli accessi corretti. Con lo strumento per la risoluzione dei problemi relativi ai criteri, gli utenti possono visualizzare tutti i criteri che concedono o negano l'accesso alle chiamate API, vedere quali criteri specifici hanno bloccato la chiamata ed esaminare una spiegazione del motivo per cui si è verificato il blocco. Lo strumento per la risoluzione dei problemi relativi ai criteri permette agli amministratori di capire in modo facile ed efficiente perché qualcuno non ha accesso a una risorsa e identifica il modo migliore per correggere il problema.

Logo Strumento di convalida: controlli più stringenti sulle risorse cloud

Analizzatore criteri: capisci chi ha accesso alle risorse

Quando si eseguono rapporti di conformità o si effettuano controlli di sicurezza, può essere difficile trovare rapidamente risposte a domande importanti relative all'accesso. Con pochi semplici clic nell'analizzatore criteri, tuttavia, è possibile rispondere a domande sull'accesso come "Chi ha accesso a questa risorsa e cosa può fare?" L'analizzatore criteri automatizza attività complesse come l'espansione di un gruppo e il ruolo per l'espansione delle autorizzazioni, tenendo conto della gerarchia delle risorse e dei criteri.

Risorse tecniche

Fai un passo avanti

Hai bisogno di aiuto per iniziare?
Collabora con un partner di fiducia
Continua la navigazione

I prodotti o le funzionalità elencati in questa pagina sono in versione beta. Per ulteriori informazioni sulle fasi di lancio dei nostri prodotti, visita questa pagina.