Prezzi di App Engine

Le applicazioni App Engine vengono eseguite come istanze all'interno dell'ambiente standard o dell'ambiente flessibile.

Le istanze all'interno dell'ambiente standard hanno accesso a un limite giornaliero di utilizzo delle risorse che viene fornito gratuitamente ed è definito da un insieme di quote. Oltre tale livello, le applicazioni saranno soggette a dei costi, come descritto di seguito. Per controllare i costi delle applicazioni, puoi impostare un limite di spesa. Per eseguire una stima dei costi per l'ambiente standard, utilizza il calcolatore dei prezzi.

Vai al calcolatore dei prezzi

Per le istanze all'interno dell'ambiente flessibile, i prezzi dei servizi e delle API sono quelli indicati di seguito.

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Tariffe delle risorse

I prezzi delle applicazioni possono variare a seconda delle risorse e dei servizi che vengono utilizzati. Per informazioni dettagliate sui costi delle risorse specifiche, vedi le tabelle di seguito.

Istanze dell'ambiente standard

Le applicazioni in esecuzione nell'ambiente standard di App Engine vengono distribuite nelle classi di istanza specificate. Questa tabella riepiloga le tariffe orarie delle diverse classi di istanza.

Iowa Virginia del Nord Carolina del Sud San Paolo Belgio Londra Francoforte Sydney Mumbai Taiwan Tokyo
Classe istanza Costo orario per istanza
B1
B2
B4
B4_1G
B8
F1
F2
F4
F4_1G
Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Nota: per ogni istanza, è previsto un costo di avvio iniziale di 15 minuti.

Le istanze in esecuzione nei servizi di scalabilità manuali e di base vengono fatturate con tariffe orarie basate sul tempo di attività. La fatturazione ha inizio all'avvio dell'istanza e termina quindici minuti dopo l'arresto di un'istanza manuale o quindici minuti dopo che un'istanza di base ha finito di elaborare l'ultima richiesta. L'overhead del runtime viene calcolato rispetto al limite di memoria dell'istanza e sarà più elevato per Java rispetto ad altri linguaggi.

Importante: se la fatturazione viene eseguita per ore di istanza, nelle voci della fatturazione non vedrai alcuna classe di istanza. Vedrai invece il multiplo appropriato di ore di istanza. Ad esempio, se utilizzi un'istanza F4 per un'ora, non vedrai "F4" nell'elenco, ma la fatturazione per quattro ore di istanza alla tariffa F1.

Istanze dell'ambiente flessibile

Le applicazioni in esecuzione nell'ambiente flessibile App Engine vengono distribuite sui tipi di macchina virtuale da te specificate. Le risorse per le macchine virtuali vengono fatturate al secondo con un costo di utilizzo minimo di 1 minuto.

Questa tabella riepiloga le tariffe orarie delle diverse risorse di calcolo.

Iowa Virginia del Nord Carolina del Sud San Paolo Belgio Londra Francoforte Sydney Mumbai Taiwan Tokyo
Risorsa Unità Costo per unità
vCPU per core/ora
Memoria per GB/ora
Disco permanente per GB/mese
Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Chiamate di Google Cloud Datastore

Le operazioni di Cloud Datastore vengono fatturate come segue:

Iowa Virginia del Nord Carolina del Sud San Paolo Belgio Londra Francoforte Sydney Mumbai Taiwan Tokyo
Risorsa Quota gratuita al giorno Unità Prezzo oltre la quota gratuita per unità
Dati archiviati 1 GB per GB/mese
Letture entità 50.000 per 100.000 entità
Scritture entità 20.000 per 100.000 entità
Eliminazioni entità 20.000 per 100.000 entità
Operazioni ridotte
Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Ricerca

Nella tabella di seguito sono elencate le tariffe per l'uso dell'API Search. Fai riferimento alla documentazione Java e Python per una descrizione dettagliata di ciascun tipo di chiamata di ricerca.

Iowa Virginia del Nord Carolina del Sud San Paolo Belgio Londra Francoforte Sydney Mumbai Taiwan Tokyo
Risorsa Unità Prezzo per unità
Capacità di archiviazione totale (documenti e indici) per GB/mese
Query per 10.000 query
Indicizzazione dei documenti disponibili per la ricerca per GB

* La capacità di archiviazione ha le tariffe del Datastore.

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Altre risorse

Iowa Virginia del Nord Carolina del Sud San Paolo Belgio Londra Francoforte Sydney Mumbai Taiwan Tokyo
Risorsa Unità Costo per unità (in dollari USA)
Traffico di rete in uscita - ambiente standard* Gigabyte
Traffico di rete in uscita - ambiente flessibile Gigabyte Tariffe di rete di Google Compute Engine
Traffico di rete in ingresso Gigabyte
Dati archiviati del blobstore e delle code di attività** Gigabyte al mese
Memcache dedicata Gigabyte all'ora
API Logs Gigabyte
Invio di email, memcache condivisa, cron, API (code di attività, immagine, file, utenti)

* Esclude il traffico dal servizio di recupero URL alle API di Google su * .googleapis.com.

** Il blobstore può utilizzare i bucket Google Cloud Storage per archiviare i BLOB, incluso il bucket predefinito di App Engine. I costi seguono i prezzi dei bucket in più aree geografiche di Google Cloud Storage .

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Nota: se la tua applicazione supera la quota gratuita per una risorsa necessaria per avviare una richiesta, come la quota della larghezza di banda o la quota delle ore istanza, gli utenti dell'applicazione riceveranno un errore del server, ad esempio l'errore HTTP 503. Per tutti gli altri servizi, il superamento della quota da un'applicazine gratuita, genererà un'eccezione relativa alla quota che l'applicazione è in grado di gestire senza problemi visualizzando un messaggio agli utenti. Per ulteriori dettagli, consulta Quando una risorsa è esaurita.

Gestione della fatturazione

Per essere un amministratore della fatturazione e completare le attività di fatturazione di base, devi essere proprietario del progetto. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina di assistenza su come Gestire gli amministratori della fatturazione.

Impostazioni di fatturazione

Per utilizzare risorse di calcolo al di sopra delle quote gratuite, aggiungi un account di fatturazione e abilita la fatturazione per il tuo progetto nella console di Google Cloud Platform. Per ulteriori istruzioni, consulta Attivazione della fatturazione.

Se disponi già di un account di fatturazione quando crei un progetto, la fatturazione viene abilitata per tale progetto per impostazione predefinita. Se disponi di più account di fatturazione quando crei un progetto, devi selezionare un account da associare al tuo progetto. Se non disponi di un account di fatturazione quando crei un progetto, devi aggiungere un account di fatturazione e abilitare la fatturazione per tale progetto per utilizzare risorse aggiuntive rispetto alle quote gratuite.

Se disabiliti un'applicazione, devi disabilitare anche la fatturazione per quell'applicazione in quanto è possibile che continuino a essere addebitati i costi di fatturazione fissi, ad esempio la capacità di archiviazione del datastore.

Dopo aver attivato la fatturazione, il limite di spesa viene impostato su illimitato per impostazione predefinita. Potresti decidere di impostare un limite di spesa in modo da avere un limite per l'importo che può essere addebitato ogni giorno.

Limiti di spesa

Il limite di spesa equivale al costo massimo per la risorsa che vuoi pagare al giorno per un progetto relativo alle risorse di App Engine. Il limite è approssimativo e potrebbe essere superato leggermente mentre l'applicazione è disabilitata. È possibile che ti venga addebitato anche l'utilizzo di altre risorse Google Cloud Platform che superano il limite di spesa. Se disponi di più progetti, è opportuno impostare un limite di spesa per ogni progetto.

Il limite di spesa deve essere sufficiente a consentire di gestire picchi di utilizzo delle risorse. Quando un'applicazione supera il limite di spesa giornaliero, le operazioni per le quali è stata esaurita la quota gratuita hanno esito negativo.

Per impostazione predefinita, il limite di spesa per un progetto è illimitato. Per limitare i costi dell'applicazione, imposta un limite di spesa.

Informazioni sulla fatturazione

Per visualizzare i costi dell'applicazione, nella console di Google Cloud Platform, vai a Fatturazione. Seleziona l'account di fatturazione, quindi vai alla pagina Cronologia.

Solo gli amministratori della fatturazione possono visualizzare la cronologia delle transazioni. Al contatto di fatturazione non viene inviata alcuna fattura cartacea.

La cronologia delle transazioni mostra tutta l'attività dell'account correlata ai costi e ai pagamenti della risorsa. Il rapporto utilizza il fuso orario dell'area Pacifico/USA.

Addebiti giornalieri e mensili

Gli addebiti vengono pubblicati quotidianamente e mensilmente:

  • Quotidianamente: ogni giorno ti vengono addebitati i costi delle risorse che hai effettivamente utilizzato. L'utilizzo fino a limiti di quota gratuita è incluso nell'utilizzo totale, ma non nell'importo fatturabile. L'utilizzo al di sopra della quota gratuita viene addebitato alle tariffe normali.
  • Mensilmente: all'inizio di ogni mese, tutti gli addebiti giornalieri per il mese precedente vengono sommati, vengono calcolate le imposte applicabili e i costi totali vengono addebiti con il metodo di pagamento collegato all'applicazione.

Imposte

Alcuni paesi tassano le tariffe di App Engine. Se nel tuo paese di residenza vengono applicate le imposte, la fattura includerà le eventuali imposte applicabili. Nota che il limite di spesa non include le imposte. Le imposte vengono aggiunte agli addebiti dopo il calcolo della spesa giornaliera, pertanto l'addebito finale sul tuo account potrebbe essere superiore all'importo del limite di spesa. Per visualizzare eventuali imposte nella tua fattura, nella console di Google Cloud Platform, vai a Fatturazione. Seleziona l'account di fatturazione, quindi vai alla pagina Cronologia per visualizzare la cronologia delle transazioni.

Periodi di tolleranza

Puoi visualizzare lo stato di fatturazione corrente della tua applicazione nella dashboard App Engine della console di GCP. Se un pagamento ha esito negativo, l'account dell'applicazione è inadempiente ed entra in un periodo di tolleranza. Potrai pagare il saldo dovuto entro la fine del periodo di tolleranza. Durante questo periodo, l'applicazione continuerà a essere eseguita con i vincoli relativi al budget. Se il pagamento non viene ricevuto, le quote possono essere riportate ai livelli predefiniti.

Per cancellare gli importi dovuti, puoi visitare la pagina Cronologia transazioni nella quale puoi fare clic su Esegui un pagamento. Potrebbe essere necessario andare prima alla pagina Impostazioni di fatturazione, nella quale puoi aggiungere un'altra origine pagamento o correggere un problema con un account esistente, ad esempio una carta scaduta. Se il pagamento ha esito positivo, lo stato della fatturazione passerà a Fatturazione abilitata.

Guida

  • Per ulteriori informazioni, consulta la guida Fatturazione cloud.

  • Segnala eventuali problemi di fatturazione al team dedicato ai servizi cloud compilando questo modulo online.

Invia feedback per...

App Engine Documentation