Prezzi di Virtual Private Cloud

Questa pagina descrive i prezzi di networking per le risorse nelle reti Virtual Private Cloud (VPC).

Per informazioni sui prezzi di altri prodotti Google Cloud, consulta Tutti i prezzi di networking.

Informazioni sui prezzi generali di rete

Traffico in entrata
Traffico in entrata verso una risorsa Google Cloud, ad esempio una VM. Se invii traffico tra due VM, viene conteggiato come traffico in uscita quando lascia una VM e come traffico in entrata quando arriva all'altra VM.
Traffico in uscita

Traffico in uscita da una risorsa Google Cloud, ad esempio una VM, ospitato in un'area geografica Google. Per il traffico in uscita, un'area geografica è un insieme di edifici gestiti da Google in una località geografica, ad esempio il campus di un data center. Il traffico può viaggiare come segue:

  • All'interno dell'insieme di edifici della località, che ha sempre utilizzato la rete di Google (prezzi all'interno della zona e all'interno delle aree geografiche)
  • Verso un altro edificio gestito da Google in un'altra località, che ha sempre utilizzato la rete di Google (prezzi tra aree geografiche)
  • Verso una località non gestita da Google su una connessione Cloud Interconnect (prezzi di Cloud Interconnect)
  • Verso una località non gestita da Google non su una connessione Cloud Interconnect (prezzi del traffico in uscita da Internet)

Il traffico in uscita dalla rete di Google è sempre in uscita da Internet o Cloud Interconnect, indipendentemente dalla posizione geografica della destinazione non Google.

Il traffico in uscita viene addebitato in base all'utilizzo di un indirizzo IP interno o esterno, al superamento di confini a livello di zona o di area geografica in Google Cloud, al fatto che il traffico esca da Google Cloud o avvenga al suo interno e al livello di rete di traffico che lascia la rete di Google. Quando due risorse comunicano tra loro, sono disponibili due percorsi di traffico, uno in ciascuna direzione, che vengono indicati come traffico in uscita all'origine e in entrata alla destinazione. Il prezzo di ciascuna direzione viene calcolato di conseguenza.

Livello Premium
Il livello Premium di Network Service Tiers sfrutta il backbone premium di Google per trasferire il traffico da e verso i tuoi utenti esterni. La rete Internet pubblica viene solitamente utilizzata solo tra l'utente e il punto di entrata nella rete Google più vicino.
Livello Standard
Il livello Standard di Network Service Tiers sfrutta la rete Internet pubblica per trasferire il traffico tra i tuoi servizi e i tuoi utenti. Anche se l'utilizzo della rete Internet pubblica offre una qualità del servizio inferiore, è più economico del livello Premium.

Prezzi del traffico in entrata

Tipo di traffico Prezzo
In entrata

Nessun addebito per il traffico in entrata. Tuttavia è possibile che vengano addebitati i costi per la risorsa che elabora il traffico in entrata. I servizi che elaborano il traffico in entrata sono i seguenti:

Le risposte alle richieste sono conteggiate come traffico in uscita e vengono addebitate.

Prezzi del traffico in uscita da VM a VM in Google Cloud

Questa sezione illustra il traffico che lascia una VM Google Cloud e viaggia verso un'altra Google Cloud VM. Il costo viene attribuito al progetto della VM che invia il traffico. Questo prezzo influisce sulle VM di Compute Engine, sui nodi di Google Kubernetes Engine (GKE) e sulle VM che eseguono l'ambiente flessibile di App Engine.

I prezzi riportati qui di seguito sono validi sia durante che dopo il periodo della prova gratuita di Google Cloud. Nel periodo del Livello gratuito, i prezzi vengono addebitati detraendoli dal credito disponibile per la prova gratuita.

Tipo di traffico Prezzo
In uscita verso la stessa zona di Google Cloud con gli indirizzi IP interni delle risorse1 Nessun costo
In uscita verso un'altra zona di Google Cloud nella stessa area geografica con gli indirizzi IP interni1 (per GB) $ 0,01
In uscita tra due VM quando entrambe le VM si trovano nella stessa area geografica Google Cloud, indipendentemente dalla zona, con indirizzi IP esterni (per GB) $ 0,01
In uscita tra due VM quando entrambe le VM si trovano in diverse aree geografiche della stessa rete con indirizzi IP interni o esterni Vedi il resto della tabella.
In uscita da un'area geografica Google Cloud negli Stati Uniti o in Canada verso un'altra area geografica Google Cloud negli Stati Uniti o in Canada (per GB) $ 0,01
In uscita tra aree geografiche Google Cloud in Europa (per GB) $ 0,02
In uscita tra aree geografiche Google Cloud in Asia (per GB) $ 0,05
In uscita tra aree geografiche Google Cloud in Sud America (per GB) $ 0,08
In uscita tra aree geografiche Google Cloud in Oceania (per GB) $ 0,08
In uscita verso un'area geografica Google Cloud o un altro continente (esclusa l'Oceania) (per GB) $ 0,08
In uscita da Indonesia o Oceania2 verso qualsiasi altra area geografica Google Cloud (per GB) 0,15 $
In uscita da qualsiasi altra area geografica Google Cloud verso Indonesia o Oceania (per GB)2 0,15 $

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

1I prezzi vengono utilizzati a prescindere dalla rete o dalla subnet. Il prezzo per il traffico all'interno di una zona che utilizza gli indirizzi IP interni è lo stesso anche se il traffico è diretto a un'altra subnet o rete. Il prezzo per il traffico tra zone nella stessa area geografica è lo stesso se le due istanze si trovano nella stessa subnet oppure in subnet o reti diverse. Il prezzo è lo stesso se le istanze si trovano in una rete VPC o in una rete legacy.
2L'Oceania comprende l'Australia, la Nuova Zelanda e le isole dell'Oceano Pacifico che le circondano, come Papua Nuova Guinea e le Figi. Questa area geografica esclude le Hawaii.

Servizio da VM a Google

Questa sezione illustra il traffico che lascia una VM Google Cloud e viaggia verso un servizio Google. Il costo viene attribuito al progetto della VM che invia il traffico. Questo prezzo influisce sulle VM di Compute Engine, sui nodi di Google Kubernetes Engine e sulle VM che eseguono l'ambiente flessibile di App Engine.

I prezzi riportati qui di seguito sono validi sia durante che dopo il periodo della prova gratuita di Google Cloud. Nel periodo del Livello gratuito, i prezzi vengono addebitati detraendoli dal credito disponibile per la prova gratuita.

Tipo di traffico Prezzo
In uscita verso prodotti Google non cloud, come YouTube, Maps, DoubleClick e Drive, da una VM Google Cloud con un indirizzo IP esterno o un indirizzo IP interno. Nessun costo
In uscita verso un altro servizio Google Cloud nella stessa area geografica con un indirizzo IP esterno o un indirizzo IP interno, ad eccezione di Memorystore for Redis, Filestore, GKE e Cloud SQL. Nessun costo
In uscita verso Memorystore for Redis, Filestore, Cloud SQL e Google Kubernetes Engine nella stessa area geografica; i prezzi sono gli stessi del traffico da VM a VM. Prezzi del traffico in uscita da VM a VM in Google Cloud
In uscita verso un servizio Google Cloud in un'altra area geografica Prezzi del traffico in uscita da VM a VM in Google Cloud
Per informazioni sui prezzi di rete per Cloud Spanner, consulta la pagina Prezzi di Cloud Spanner.
Per informazioni sui prezzi di rete per Cloud Storage, consulta la pagina Prezzi di Cloud Storage.

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Tariffe per il traffico in uscita da Internet

Prezzi del livello Premium

Il livello Premium è il livello predefinito per tutto il traffico Google Cloud in uscita. Per utilizzare il livello Standard, devi specificarlo in modo esplicito.

I prezzi riportati qui di seguito sono validi sia durante che dopo il periodo della prova gratuita di Google Cloud. Nel periodo del Livello gratuito, i prezzi vengono addebitati detraendoli dal credito disponibile per la prova gratuita.

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Prezzi del livello Standard

Il prezzo in uscita per GiB recapitato. Il prezzo si basa sulla geolocalizzazione di origine del traffico. Il traffico in entrata è comunque gratuito. I limiti di utilizzo Always Free non si applicano al livello Standard.

I prezzi del livello Standard sono entrati in vigore nella versione beta e rimangono in vigore.

Contatta il team di vendita per i prezzi sopra i 500 TB.

Prezzi degli indirizzi IP interni

Non viene addebitato alcun costo per gli indirizzi IP interni statici o temporanei.

Prezzi degli indirizzi IP esterni

Verranno addebitati costi per indirizzi IP esterni statici e temporanei in base alla seguente tabella.

Se prenoti un indirizzo IP esterno statico e non lo assegni a una risorsa, ad esempio un'istanza VM o una regola di forwarding, viene addebitata una tariffa superiore rispetto agli indirizzi IP esterni statici e temporanei in uso.

Non viene addebitato alcun costo per indirizzi IP esterni statici assegnati alle regole di forwarding.

Non viene addebitato alcun costo per intervalli di indirizzi IPv6 esterni assegnati alle subnet o per indirizzi IPv6 esterni assegnati a istanze VM. Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

In uso o non in uso

Google Cloud considera un indirizzo IP esterno statico in uso se è associato a un'istanza VM, indipendentemente dal fatto che l'istanza sia in esecuzione o arrestata. Se l'istanza viene eliminata o se l'indirizzo IP è dissociato dall'istanza, Google Cloud considera l'indirizzo IP statico non in uso.

In caso di un indirizzo IP temporaneo, Google Cloud considera l'indirizzo in uso solo quando è in esecuzione l'istanza VM associata. Quando l'istanza viene arrestata o eliminata, Google Cloud rilascia l'indirizzo IP temporaneo e non lo considera più in uso.

Per controllare se un indirizzo IP esterno statico è in uso, puoi effettuare una richiesta gcloud compute addresses list. Questo comando restituisce un elenco di indirizzi IP esterni statici e il rispettivo stato:

gcloud compute addresses list

NAME          REGION  ADDRESS        STATUS
address-1             130.211.8.68   IN_USE
address-2             35.186.217.84  RESERVED

In questo esempio, l'indirizzo IPv4 address-1 è in uso, mentre l'indirizzo IPv4 address-2 è prenotato, ma non viene utilizzato. Entrambi gli indirizzi vengono addebitati secondo la tabella Prezzi degli indirizzi IP esterni riportata in questo documento.

Regole firewall

Regole firewall VPC

Le regole firewall VPC sono gratuite.

Criteri e regole firewall gerarchici

Il prezzo di ogni criterio firewall gerarchico si basa sul numero totale degli attributi presenti in tutte le regole firewall del criterio e sul numero di VM coperte.

Un "attributo" di una regola è un account di servizio, un protocollo, una porta o un intervallo IP. Per ulteriori dettagli sugli attributi, vedi Attributi delle regole per firewall gerarchici in un criterio firewall gerarchico nella pagina relativa alle quote.

Numero di attributi in tutte le regole di un criterio Prezzo (USD) al mese
500 o meno attributi nel criterio (standard) 1 $ per VM coperta dal criterio
501 o più attributi nel criterio (numero elevato) 1,50 $ per VM coperta dal criterio

Esempi:

Un criterio con 200 attributi che copre 200 VM costa 200 $/mese. 1 * 200 = 200

Un criterio con 600 attributi che copre 200 VM costa 300 $ al mese. 1,50 * 200 = 300

Un criterio senza VM sottostanti è gratuito.

Private Service Connect

I costi associati a Private Service Connect variano in base alla configurazione.

Utilizzo di un endpoint di Private Service Connect (regola di forwarding) per accedere alle API di Google

Elemento Prezzo all'ora (USD) Prezzo per GB elaborati,
sia in uscita sia in entrata (USD)
Endpoint di Private Service Connect (regola di forwarding) utilizzato per accedere alle API di Google 0,01 $ Nessun costo per i dati

Utilizzo di un endpoint di Private Service Connect (bilanciatore del carico) per accedere alle API di Google con i controlli HTTP(S) consumer

Private Service Connect con i controlli di servizio HTTP(S) consumer utilizza un bilanciatore del carico HTTP(S) interno per accedere alle API di Google. Si applicano tutti i prezzi del bilanciatore del carico HTTP(S) interno, inclusi gli addebiti per i dati elaborati dal bilanciatore del carico per i gruppi di endpoint di rete (NEG) di Private Service Connect. Non sono previsti costi per i dati tra il bilanciatore del carico e le API di Google.

Utilizzo di un collegamento al servizio Private Service Connect per pubblicare un servizio gestito

Elemento Prezzo all'ora (USD) Prezzo per GB elaborati,
sia in uscita sia in entrata (USD)
Collegamento di servizio Private Service Connect utilizzato da un producer di servizi per fornire accesso ai servizi Nessun costo orario 0,01 $
I servizi pubblicati mediante Private Service Connect sono ospitati tramite un bilanciatore del carico TCP/UDP interno o un bilanciatore del carico HTTP(S) interno.

Utilizzo di un endpoint di Private Service Connect (regola di forwarding) per accedere a un servizio gestito pubblicato

Elemento Prezzo all'ora (USD) Prezzo per GB elaborati,
sia in uscita sia in entrata (USD)
Endpoint di Private Service Connect (regola di forwarding) utilizzato per accedere ai servizi in un'altra rete VPC 0,01 $ 0,01 $

Utilizzo di un endpoint di Private Service Connect (bilanciatore del carico) per accedere a un servizio gestito pubblicato con i controlli HTTP(S) consumer

Elemento Prezzo (USD)
Endpoint di Private Service Connect (bilanciatore del carico) utilizzato per accedere ai servizi in un'altra rete VPC Si applicano tutti i prezzi del bilanciatore del carico HTTP(S) globale esterno
Traffico tra un NEG di Private Service Connect e il servizio gestito 0,01 $ per GB elaborati, sia in uscita che in entrata

Accesso VPC serverless

L'accesso VPC serverless è addebitato come segue.
Risorsa Prezzo
Connettore di accesso VPC serverless Addebitato in base al numero di istanze nel connettore. Consulta i prezzi per il tuo tipo di istanza:
Traffico in uscita dalla rete dall'ambiente serverless alla destinazione Addebitato alle tariffe di networking di Compute Engine.
Puoi visualizzare i costi dell'accesso VPC serverless in Cloud Console filtrando i rapporti di fatturazione in base alla chiave di etichetta serverless-vpc-access.

Network Telemetry

I log di rete generano addebiti. Ti verranno addebitati i seguenti prodotti:

  • Log di flusso VPC
  • Logging delle regole firewall
  • Log di Cloud NAT
Generazione dei log Prezzo (USD)
0–10 TB al mese 0,50/GB
10–30 TB al mese 0,25/GB
30–50 TB al mese 0,10/GB
>50 TB al mese 0,05/GB

I log vengono inviati a Cloud Logging. I log possono essere esportati in Pub/Sub, Cloud Storage o BigQuery. Vengono applicati i costi per Pub/Sub, Cloud Storage o BigQuery in aggiunta a quelli per la generazione di log. Per ulteriori informazioni sull'esportazione dei log, vedi Panoramica delle esportazioni dei log.

Se archivi i log in Cloud Logging, non ci sono addebiti per la generazione dei log e vengono applicati solo i costi di logging.

Se invii e poi escludi i log da Cloud Logging, si applicano i costi di generazione dei log.

Mirroring pacchetto

Ti sono addebitati i costi relativi alla quantità di dati elaborati dal servizio Mirroring pacchetto. Non viene addebitato alcun costo per le regole di forwarding di Mirroring pacchetto. Al momento, non è previsto alcun costo aggiuntivo per VM per l'utilizzo di Mirroring pacchetto. I costi dei dati elaborati dal servizio Mirroring pacchetto sono descritti nella tabella seguente.

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Al traffico proveniente da un bilanciatore del carico vengono applicate le normali tariffe in uscita. Al traffico in uscita dai bilanciatori del carico non vengono applicati altri costi oltre a quelli normali.

Bilanciamento del carico e regole di forwarding

I prezzi riportati di seguito si applicano a tutti i tipi di bilanciamento del carico, ad eccezione del bilanciamento del carico HTTP(S) interno. Per il bilanciamento del carico HTTP(S) interno, consulta la sezione Bilanciamento del carico HTTP(S) interno.

Per le regole di forwarding di Private Service Connect, consulta la sezione Private Service Connect.

Promozione: durante la fase di anteprima, i bilanciatori del carico HTTP(S) esterni a livello di area geografica vengono offerti gratuitamente a tutti i clienti. Questo non si applica al bilanciatore del carico HTTP(S) esterno globale con funzionalità di gestione del traffico avanzata disponibile anche in anteprima. I bilanciatori del carico HTTP(S) esterni globali vengono addebitati alla stessa tariffa del bilanciatore del carico HTTP(S) globale esterno (classico).

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Attualmente, non sono previsti costi aggiuntivi per il bilanciatore del carico per il traffico in uscita oltre alle normali tariffe per il traffico in uscita.

Prezzi del bilanciamento del carico HTTP(S) con NEG serverless

Se utilizzi i backend NEG serverless per un bilanciatore del carico HTTP(S) esterno, verranno applicati i costi relativi al bilanciamento del carico HTTP(S) esistente in aggiunta ai costi di serverless computing per i backend Cloud Run, Cloud Functions o App Engine. Se utilizzi Google Cloud Armor o Cloud CDN, vengono applicati anche i rispettivi costi.

Tuttavia, non ti verranno addebitati costi sia per il traffico in uscita serverless che per il traffico in uscita da Internet. Verranno applicate solo le tariffe per il traffico in uscita da Internet. I costi relativi ai dati in uscita di Cloud Functions, al traffico di rete in uscita di App Engine e al traffico in uscita di Cloud Run non si applicano alle richieste trasferite da un bilanciatore del carico HTTP(S) (tramite NEG serverless) a un servizio Cloud Functions, App Engine o Cloud Run.

Esempi di prezzi delle regole di forwarding

Google Cloud addebita costi per le regole di forwarding create per il bilanciamento del carico o per altri utilizzi, come il servizio Mirroring pacchetto.

Negli esempi riportati di seguito vengono utilizzati i prezzi per gli Stati Uniti:

Puoi creare fino a 5 regole di forwarding al prezzo di $ 0,025/ora. Ad esempio, se crei una sola regola di forwarding, ti verranno addebitati $ 0,025/ora. Se crei 3 regole di forwarding, ti verranno comunque addebitati $ 0,025/ora. Se invece crei 10 regole di forwarding, i costi saranno i seguenti:

  • 5 regole di forwarding = $ 0,025/ora
  • Ogni regola di forwarding aggiuntiva = $ 0,01/ora

$ 0,025/ora per 5 regole + (5 regole aggiuntive x $ 0,01/ora) = $ 0,075/ora

Per la maggior parte degli scenari di utilizzo di bilanciamento del carico, è necessaria una sola regola di forwarding per bilanciatore del carico.

Google Cloud addebita i costi delle regole di forwarding globali separatamente da quelli delle regole di forwarding a livello di area geografica, oltre che per progetto. Ad esempio, se usi una regola di forwarding globale e una regola di forwarding a livello di area geografica in due progetti separati (4 regole in totale), ti saranno addebitati $ 0,10/ora (4 x $ 0,025/ora).

Stima degli addebiti per il bilanciamento del carico

Per una stima degli addebiti per il bilanciamento del carico:

  1. Vai al Calcolatore prezzi.
  2. Nella scheda Cloud Load Balancing.
  3. Seleziona un'area geografica nel menu a discesa.
  4. Immetti il numero stimato di regole di forwarding.
  5. Immetti la quantità mensile stimata di traffico di rete elaborato.

Ad esempio:

  • Iowa
  • Numero di regole di forwarding: 10
  • Dati in entrata elaborati dal bilanciatore del carico: 2048 GB
  • Costi stimati totali: USD 71,13 per 1 mese

Questo esempio non include il costo del traffico in uscita da Internet per l'invio delle risposte dei backend.

Bilanciamento del carico HTTP(S) interno

Se la valuta utilizzata per il pagamento è diversa da USD, si applicano i prezzi elencati nella tua valuta negli SKU di Cloud Platform.

Per il bilanciamento del carico HTTP(S) interno viene utilizzata una serie di istanze proxy gestite, che vengono allocate dinamicamente alla tua rete per gestire il volume di traffico. Il costo per istanza proxy viene determinato in base al numero di istanze proxy e al tempo necessario per gestire il traffico.

Addebito per le istanze proxy

Il bilanciamento del carico HTTP(S) interno viene eseguito tramite un bilanciatore del carico basato su proxy. Il bilanciatore del carico scala automaticamente il numero di proxy disponibili per gestire il traffico in base alle esigenze di traffico. L'addebito per le istanze proxy si basa sul numero di istanze proxy necessarie per soddisfare le tue esigenze di traffico. Per ciascun proxy aggiuntivo viene addebitato un ulteriore costo orario in base ai prezzi indicati nella tabella precedente.

Il numero di proxy viene calcolato in base alla capacità misurata che serve per gestire il traffico in un periodo di tempo di 10 minuti. Durante questo periodo, osserviamo il numero maggiore tra:

  • Il numero di proxy necessari per soddisfare i requisiti di larghezza di banda del traffico. Ogni istanza proxy può gestire fino a 18 MB al secondo. Monitoriamo la larghezza di banda totale richiesta e la dividiamo per la larghezza di banda che un'istanza proxy può supportare.
  • Il numero di proxy necessari per gestire le connessioni e le richieste. Contiamo il totale di ciascuna delle seguenti risorse e dividiamo ogni valore per il traffico che un'istanza proxy può gestire:
    • 600 (HTTP) o 150 (HTTPS) nuove connessioni al secondo
    • 3000 connessioni attive
    • 1400 richieste al secondo*

*Se Cloud Logging è disabilitato, un'istanza proxy può gestire 1400 richieste al secondo. Se abiliti Logging, la tua istanza proxy può gestire un numero inferiore di richieste al secondo. Ad esempio, il logging del 100% delle richieste riduce la capacità di gestione del proxy a 700 richieste al secondo. Puoi impostare Logging per campionare una percentuale di traffico inferiore. Ciò ti consente di soddisfare le tue esigenze di osservabilità tenendo sotto controllo i costi.

Calcolo di esempio

Nell'arco di 10 minuti, attraverso il bilanciatore del carico passano 180 MB di dati al secondo. 180 MB per second / 18 MB per second per proxy instance = 10 proxy instances

Nello stesso periodo di tempo, vengono stabilite 300 nuove connessioni HTTPS al secondo, sono attive 3000 connessioni e vengono inviate 2800 richieste al secondo:

300 new HTTPS connections per second / 150 new HTTPS connections per second per proxy instance = 2 proxy instances 3,000 active connections / 3,000 active connections per proxy instance = 1 proxy instance 2,800 requests per second / 1,400 requests per second per proxy instance = 2 proxy instances

Questo calcolo corrisponde a un massimo di 5 istanze proxy. Si tratta di un numero inferiore alle 10 istanze proxy richieste per gestire la larghezza di banda. Pertanto, il costo delle istanze proxy per questo periodo di 10 minuti verrà calcolato come segue:

10 proxy instances * $0.025 per proxy instance per hour * (10 minutes / (60 minutes per hour)) = $0.0417

La fatturazione viene calcolata in base alla capacità misurata necessaria per soddisfare le tue esigenze di traffico, anziché al numero di istanze proxy che stabiliscono connessioni ai tuoi backend. Pertanto, ti potrebbe essere addebitato un numero di istanze proxy diverso da quello visualizzato nella tua infrastruttura.

Addebito minimo per le istanze proxy

Per garantire livelli ottimali di prestazioni e affidabilità, a ciascun bilanciatore del carico vengono allocate almeno tre istanze proxy nell'area geografica Google Cloud in cui è stato eseguito il deployment del bilanciatore del carico. Queste istanze proxy vengono allocate anche se il bilanciatore del carico non gestisce traffico. Una volta eseguito il deployment di una regola di forwarding (con schema di bilanciamento del carico INTERNAL_MANAGED) nel tuo progetto, inizieranno a essere addebitati i costi relativi alle istanze proxy. Eventuali regole di forwarding aggiuntive comportano ulteriori costi per le istanze proxy, come descritto in precedenza (in altre parole, tre istanze proxy aggiuntive per ciascuna regola di forwarding).

Le tre istanze proxy allocate al bilanciatore del carico comportano l'addebito di un costo orario minimo per le istanze proxy. Ad esempio, per l'area geografica Google Cloud us-central1, l'addebito minimo viene calcolato come segue:

3 proxy instances * $0.025 per proxy per hour = $0.075 per hour

Come descritto in precedenza, ciascuna di queste istanze proxy può gestire una determinata quantità di traffico. Se hai bisogno che il tuo traffico superi la capacità di queste tre istanze proxy, ti verranno addebitati i costi relativi alle istanze proxy richieste per gestire il traffico aggiuntivo.

Addebito per il trattamento dati

Il costo del trattamento dati viene calcolato misurando il volume totale dei dati delle richieste e delle risposte elaborate dal tuo bilanciatore del carico durante il ciclo di fatturazione. Questo addebito varia in base all'utilizzo e non è prevista una tariffa minima per il trattamento dati.

Riferimento ai servizi tra progetti

Per l'elaborazione dei dati, l'utilizzo orario delle istanze proxy e il traffico in uscita tra VM a zone, viene addebitato il progetto della regola di forwarding.

Intestazioni delle richieste personalizzate e addebiti Google Cloud Armor

Se a un servizio di backend è associato un criterio Google Cloud Armor, puoi utilizzare la funzionalità delle intestazioni delle richieste personalizzate con tale servizio di backend senza alcun costo aggiuntivo per l'utilizzo della funzionalità.

Se un servizio di backend che utilizza la funzionalità delle intestazioni delle richieste personalizzate non è associato a un criterio Google Cloud Armor, l'addebito è pari a 0,75 $ per milione di richieste HTTP(S) al mese per account. Ti saranno addebitate solo le prime 666.666.667 richieste al mese per account.

Forwarding del protocollo

Il forwarding del protocollo viene addebitato alle stesse tariffe del servizio di bilanciamento del carico. È previsto un addebito per una regola di forwarding e i dati in entrata elaborati da un'istanza di destinazione.

Certificati SSL

Non sono previsti costi per i certificati SSL autogestiti e gestiti da Google.

Passaggi successivi

Richiedi un preventivo personalizzato

Con il pagamento a consumo di Google Cloud, paghi solo per i servizi che utilizzi. Contatta il nostro team di vendita per ricevere un preventivo personalizzato per la tua organizzazione.
Contatta il team di vendita