EMEA | Tutti i settori

C5:2020

Il Cloud Computing Compliance Criteria Catalogue, chiamato anche C5:2020, è stato sviluppato dall'ufficio federale tedesco per la sicurezza delle informazioni (Bundesamt für Sicherheit in der Informationstechnik, BSI) per valutare la sicurezza delle informazioni dei servizi cloud, avvalendosi di standard di sicurezza riconosciuti a livello internazionale come ISO/IEC 27001 per creare una base di audit coerente che permetta di stabilire un rapporto di fiducia tra fornitori di servizi cloud e i loro clienti. 

Google aveva già ricevuto l'attestazione di conformità con il Cloud Computing Compliance Controls Catalog ("C5"). Il BSI ha rivisto queste indicazioni nel catalogo C5:2020 nel 2020. Il catalogo C5:2020 amplia l'ambito del catalogo C5 e comprende nuovi requisiti, tra cui una sezione su sicurezza e protezione dei prodotti. 

In seguito a un audit indipendente di terze parti, Google Cloud (Google Workspace e Google Cloud Platform) ha ottenuto l'attestazione di conformità ai requisiti C5:2020. I clienti attuali e potenziali possono utilizzare l'attestazione C5:2020 come verifica della conformità e nell'ambito della loro valutazione dell'utilizzo dei servizi Google Cloud.

È possibile richiedere i rapporti del Cloud Computing Compliance Criteria Catalogue (C5:2020) tramite lo strumento Gestione dei rapporti di conformità. I potenziali clienti possono contattare il team di vendita per ulteriori informazioni.


Servizi Google Cloud interessati dall'attestazione C5:2020

ISO/IEC 27001

Scopri di più