Imposta il criterio di manutenzione dell'host della VM

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questo documento descrive come impostare un criterio di manutenzione dell'istanza di una macchina virtuale (VM) per configurare il comportamento della VM quando si verifica un evento host.

Prima di iniziare

Limitazioni

  • Non puoi modificare il criterio di manutenzione dell'host di una VM prerilasciabile. In caso di evento di manutenzione, la VM prerilasciabile viene interrotta e la migrazione non viene eseguita. Devi riavviare manualmente la VM prerilasciata.
  • Dopo aver creato una VM utilizzando un tipo di macchina E2, non puoi modificare le impostazioni di manutenzione dell'host della VM da Migrate a Terminate o viceversa.

Imposta il criterio di manutenzione dell'host di una VM

Puoi modificare il criterio di manutenzione dell'host di una VM quando crei una VM o dopo la sua creazione utilizzando il metodo setScheduling. Per configurare il comportamento di manutenzione, il comportamento di riavvio e il tempo di rilevamento degli errori dell'host di una VM, utilizza le proprietà onHostMaintenance, automaticRestart e hostErrorTimeoutSeconds. Compute Engine configura tutte le VM con valori predefiniti, a meno che non specifichi diversamente.

  • onHostMaintenance: determina il comportamento quando si verifica un evento di manutenzione che potrebbe causare il riavvio della VM.

    • MIGRATE: Compute Engine esegue la migrazione live di un'istanza quando si verifica un evento di manutenzione. Questo è il valore predefinito.
    • TERMINATE: interrompe una VM anziché eseguirne la migrazione.
  • automaticRestart: determina il comportamento quando una VM si arresta in modo anomalo o viene arrestata dal sistema.

    • true: Compute Engine riavvia un'istanza se questa si arresta in modo anomalo o viene arrestata. Questo è il valore predefinito.
    • false: Compute Engine non riavvia una VM se questa si arresta in modo anomalo o viene arrestata.
  • hostErrorTimeoutSeconds (Anteprima): imposta la quantità massima di tempo, in secondi, che Compute Engine attende di riavviare o terminare una VM dopo aver rilevato che la VM non risponde.

    • [Valore predefinito] non configurato, Compute Engine attende fino a 5,5 minuti (330 secondi) prima di riavviare una VM che non risponde.
    • Numero di secondi tra 90 e 330, con incrementi di 30, che impostano il tempo di attesa di Compute Engine prima di riavviare una VM che non risponde.

Tutte le VM sono configurate con valori predefiniti, a meno che non specifichi diversamente. Durante gli eventi dell'host, a seconda del criterio di manutenzione dell'host configurato, le VM che non supportano la migrazione live vengono terminate o riavviate automaticamente.

Imposta il criterio di manutenzione dell'host durante la creazione della VM

Console

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Crea un'istanza.

    Vai a Creare un'istanza

  2. Espandi la sezione Networking, dischi, sicurezza, gestione, single tenancy e:

    1. Espandi la sezione Gestione.
    2. Nell'elenco Riavvio automatico, seleziona l'opzione desiderata.
    3. Nell'elenco Manutenzione in hosting, seleziona l'opzione che ti interessa.
  3. Per creare la VM, fai clic su Crea.

gcloud

Per impostare il criterio di manutenzione dell'host di una nuova VM in gcloud compute, utilizza il flag --maintenance-policy per specificare se la VM viene migrata o arrestata. Per impostazione predefinita, le VM vengono impostate automaticamente per il riavvio a meno che tu non fornisca il flag --no-restart-on-failure.

Per specificare il tempo massimo in cui Compute Engine attende di riavviare o terminare una VM dopo aver rilevato che la VM non risponde, utilizza il flag --host-error-timeout-seconds (Anteprima).

gcloud compute instances create VM_NAME \
    --maintenance-policy=MAINTENANCE_POLICY \
    --host-error-timeout-seconds=NUMBER_OF_SECONDS \
    [--no-restart-on-failure]

Sostituisci quanto segue:

  • VM_NAME: il nome della VM
  • MAINTENANCE_POLICY: il criterio per questa VM, TERMINATE o MIGRATE
  • NUMBER_OF_SECONDS: numero di secondi che Compute Engine attende prima di riavviare una VM che non risponde, tra 90 e 330, con incrementi di 30. Questa opzione è disponibile in anteprima. Per utilizzare questa opzione, utilizza il comando gcloud beta compute instances create.

API

Per impostare il criterio di manutenzione dell'host di una nuova VM tramite l'API Compute Engine, utilizza il metodo instances.insert.

Nel corpo della richiesta, aggiungi onHostMaintenance per specificare se la VM viene migrata o arrestata durante la manutenzione dell'host. Le VM vengono impostate automaticamente per il riavvio dopo un errore dell'host, a meno che non imposti automaticRestart su false.

Per specificare il tempo massimo in cui Compute Engine attende di riavviare o terminare una VM dopo aver rilevato che la VM non risponde, aggiungi il parametro hostErrorTimeoutSeconds (Anteprima) al corpo della richiesta.

Nell'API, esegui una richiesta POST al seguente URL, sostituendo il progetto e la zona con l'ID progetto e la zona della VM:

https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/zones/ZONE/instances

Sostituisci quanto segue:

  • PROJECT_ID: il progetto in cui vuoi creare la VM
  • ZONE: la zona in cui vuoi creare la VM

Aggiungi i parametri onHostMaintenance, hostErrorTimeoutSeconds e automaticRestart nel corpo della richiesta:

{
 "name": "VM_NAME",
 ...
 // User options for influencing this Instance's life cycle.
 "scheduling": {
   "onHostMaintenance": "MAINTENANCE_POLICY",
   "hostErrorTimeoutSeconds": NUMBER_OF_SECONDS,
   "automaticRestart": RESTART_POLICY
 }
}

Sostituisci quanto segue:

  • VM_NAME: il nome della VM
  • MAINTENANCE_POLICY: il criterio per questa VM, TERMINATE o MIGRATE
  • NUMBER_OF_SECONDS: numero di secondi che Compute Engine attende prima di riavviare una VM che non risponde, tra 90 e 330, con incrementi di 30. Questa opzione è disponibile in anteprima. Per utilizzare questa opzione, utilizza il metodo instances.inset beta.
  • RESTART_POLICY: criterio di riavvio per questa VM, true o false

Aggiorna il criterio di manutenzione dell'host di una VM

Console

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze VM.

    Vai alle istanze VM

  2. Fai clic sulla VM per cui vuoi modificare le impostazioni. Viene visualizzata la pagina dei dettagli della VM.

  3. Nella pagina dei dettagli della VM, completa questi passaggi:

    1. Fai clic sul pulsante Modifica nella parte superiore della pagina.
    2. In Criteri di disponibilità, aggiorna il criterio in base alle esigenze. Nella sezione Criteri di disponibilità, puoi impostare le opzioni Manutenzione in hosting e Riavvio automatico.
    3. Fai clic su Salva.

gcloud

Per aggiornare il criterio di manutenzione dell'host di una VM esistente, utilizza il comando gcloud compute instances set-scheduling con gli stessi parametri e flag utilizzati nel comando di creazione della VM riportato sopra.

gcloud compute instances set-scheduling VM_NAME \
     --maintenance-policy=MAINTENANCE_POLICY \
     --host-error-timeout-seconds=NUMBER_OF_SECONDS \
     [--no-restart-on-failure | --restart-on-failure]

Sostituisci quanto segue:

  • MAINTENANCE_POLICY: il criterio per questa VM, TERMINATE o MIGRATE
  • VM_NAME: il nome della VM
  • NUMBER_OF_SECONDS: numero di secondi che Compute Engine attende prima di riavviare una VM che non risponde, tra 90 e 330, con incrementi di 30. Questa opzione è disponibile in anteprima. Per utilizzare questa opzione, utilizza il comando gcloud beta compute instances set-scheduling.

API

Per aggiornare il criterio di manutenzione dell'host di una VM esistente, utilizza il metodo instances.setScheduling.

Nel corpo della richiesta, aggiungi onHostMaintenance per specificare se la VM viene migrata o arrestata durante la manutenzione dell'host. Le VM vengono impostate automaticamente per il riavvio dopo un errore dell'host, a meno che non imposti automaticRestart su false.

Per specificare il tempo massimo in cui Compute Engine attende di riavviare o terminare una VM dopo aver rilevato che la VM non risponde, aggiungi il parametro hostErrorTimeoutSeconds (Anteprima) al corpo della richiesta.

Nell'API, effettua una richiesta POST al seguente URL:

https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_IDt/zones/ZONE/instances/VM_NAME/setScheduling

Sostituisci quanto segue:

  • PROJECT_ID: il progetto in cui si trova la VM
  • ZONE: la zona in cui si trova la VM
  • VM_NAME: il nome della VM

Aggiungi i parametri onHostMaintenance, hostErrorTimeoutSeconds e automaticRestart nel corpo della richiesta:

{
 "onHostMaintenance": "MAINTENANCE_POLICY",
 "hostErrorTimeoutSeconds": NUMBER_OF_SECONDS,
 "automaticRestart": RESTART_POLICY
}

Sostituisci quanto segue:

  • MAINTENANCE_POLICY: il criterio per questa VM, TERMINATE o MIGRATE
  • NUMBER_OF_SECONDS: numero di secondi che Compute Engine attende prima di riavviare una VM che non risponde, tra 90 e 330, con incrementi di 30. Questa opzione è disponibile in anteprima. Per utilizzare questa opzione, utilizza il metodo instances().setScheduling beta.

  • RESTART_POLICY: criterio di riavvio per questa VM, true o false

Passaggi successivi