Trasferimenti dei rapporti di Search Ads 360

BigQuery Data Transfer Service per Search Ads 360 consente di pianificare e gestire automaticamente i job di caricamento ricorrenti per i dati dei report di Search Ads 360.

Report supportati

BigQuery Data Transfer Service per Search Ads 360 supporta l'API di reporting di Search Ads 360 v0:

Per informazioni su come i report di Search Ads 360 vengono trasformati in tabelle e viste di BigQuery Data Transfer Service, consulta Trasformazioni dei report di Search Ads 360.

Opzione di segnalazione Assistenza
Versione API supportata

v0

Pianificazione

Ogni giorno, alla prima creazione del trasferimento (impostazione predefinita)

Puoi configurare l'ora del giorno.

Finestra di aggiornamento

Ultimi 7 giorni (impostazione predefinita)

Configurabile fino a 30 giorni

Gli snapshot delle tabelle delle corrispondenze vengono acquisiti una volta al giorno e archiviati nella partizione per l'ultima data di esecuzione. Gli snapshot delle tabelle delle corrispondenze non vengono aggiornati per i backfill o per i giorni caricati utilizzando la finestra di aggiornamento.

Durata massima del backfill

Nessun limite

Numero di ID cliente per account amministratore

2000

BigQuery Data Transfer Service supporta un massimo di 2000 ID cliente per ogni account amministratore Search Ads 360.

Per consultare la guida al trasferimento di Search Ads 360 che utilizza la vecchia API di reporting di Search Ads 360, consulta la sezione Trasferimenti di Search Ads 360 (deprecata).

Importazione dati dai trasferimenti di Search Ads 360

Quando trasferisci dati da Search Ads 360 a BigQuery, questi vengono caricati in tabelle BigQuery partizionate in base alla data. La partizione della tabella in cui vengono caricati i dati corrisponde alla data dell'origine dati. Se pianifichi più trasferimenti per la stessa data, BigQuery Data Transfer Service sovrascrive la partizione per quella data specifica con i dati più recenti. Più trasferimenti nello stesso giorno non generano dati duplicati e le partizioni per altre date non sono interessate.

Limitazioni

  • La frequenza massima per cui puoi configurare un trasferimento di Search Ads 360 è una volta ogni 24 ore. Per impostazione predefinita, un trasferimento inizia nel momento in cui viene creato. Tuttavia, puoi configurare l'ora di inizio del trasferimento quando crei il trasferimento.
  • BigQuery Data Transfer Service non supporta i trasferimenti incrementali durante un trasferimento in Search Ads 360. Quando specifichi una data per un trasferimento di dati, vengono trasferiti tutti i dati disponibili per quella data.

Prima di iniziare

Prima di creare un trasferimento in Search Ads 360:

Autorizzazioni obbligatorie

Assicurati che l'utilizzo che crea il trasferimento disponga delle seguenti autorizzazioni richieste:

  • BigQuery Data Transfer Service:

    • bigquery.transfers.update autorizzazioni per creare il trasferimento.
    • Autorizzazioni bigquery.datasets.get e bigquery.datasets.update per il set di dati di destinazione.

    Il ruolo IAM predefinito bigquery.admin include le autorizzazioni bigquery.transfers.update, bigquery.datasets.update e bigquery.datasets.get. Per maggiori informazioni sui ruoli IAM in BigQuery Data Transfer Service, consulta Controllo dell'accesso.

  • Google Cloud:

    • serviceusage.services.use autorizzazioni per scaricare dati da Search Ads 360 nel progetto.

    I ruoli IAM predefiniti editor, owner e serviceusage.serviceUsageConsumer includono le autorizzazioni serviceusage.services.use. Per maggiori informazioni sui ruoli IAM in Service Usage, consulta il riferimento sul controllo dell'accesso.

  • Search Ads 360:

    • Accesso in lettura all'ID cliente o all'account amministratore Search Ads 360 utilizzato nella configurazione del trasferimento.

Crea un trasferimento di dati in Search Ads 360

Per creare un trasferimento di dati per i report di Search Ads 360, devi disporre dell'ID cliente o dell'account amministratore di Search Ads 360. Seleziona una delle seguenti opzioni:

Console

  1. Vai alla pagina BigQuery nella console Google Cloud.

Vai alla pagina BigQuery

  1. Fai clic su Trasferimenti di dati.

  2. Fai clic su Crea trasferimento.

  3. Nella sezione Tipo di origine, per Origine, scegli Search Ads 360 - Anteprima.

  4. Nella sezione Nome configurazione trasferimento, in Nome visualizzato, inserisci un nome per il trasferimento, ad esempio My Transfer. Il nome del trasferimento può essere qualsiasi valore che ti consenta di identificare il trasferimento se devi modificarlo in un secondo momento.

  5. Nella sezione Opzioni di pianificazione:

    • Per Frequenza di ripetizione, scegli un'opzione per la frequenza di esecuzione del trasferimento. Se selezioni Giorni, fornisci un orario valido nel fuso orario UTC.
      • Ore
      • Giorni
      • On demand
    • Se applicabile, seleziona Inizia ora o Inizia all'ora impostata e specifica una data di inizio e un'ora di esecuzione.
  6. Nella sezione Impostazioni destinazione, per Set di dati, seleziona il set di dati creato per archiviare i dati.

  7. Nella sezione Dettagli origine dati:

  8. In ID cliente, inserisci il tuo ID cliente Search Ads 360:

  9. (Facoltativo) Inserisci un ID agenzia e un ID inserzionista (entrambi devono essere specificati) per recuperare le tabelle di mappatura degli ID.

  10. (Facoltativo) Inserisci un elenco separato da virgole di tabelle da includere, ad esempio Campaign, AdGroup. Fai precedere questo elenco dal carattere - per escludere determinate tabelle, ad esempio -Campaign, AdGroup. Tutte le tabelle sono incluse per impostazione predefinita.

  11. (Facoltativo) Per Aggiorna finestra, inserisci un valore compreso tra 1 e 30. Se non viene impostata, la finestra di aggiornamento predefinita è di 7 giorni.

  12. Nel menu Account di servizio, seleziona un account di servizio dagli account di servizio associati al tuo progetto Google Cloud. Puoi associare un account di servizio al trasferimento anziché utilizzare le tue credenziali utente. Per ulteriori informazioni sull'utilizzo degli account di servizio con i trasferimenti di dati, consulta Utilizzare gli account di servizio.

    • Se hai eseguito l'accesso con un'identità federata, è necessario un account di servizio per creare un trasferimento. Se hai eseguito l'accesso con un Account Google, un account di servizio per il trasferimento è facoltativo.
    • L'account di servizio deve disporre delle autorizzazioni richieste.
  13. (Facoltativo) Nella sezione Opzioni di notifica:

    • Fai clic sul pulsante di attivazione/disattivazione per abilitare le notifiche via email. Quando abiliti questa opzione, l'amministratore dei trasferimenti riceve una notifica via email quando l'esecuzione di un trasferimento non va a buon fine.

    • Fai clic sul pulsante di attivazione/disattivazione per abilitare le notifiche Pub/Sub. In Seleziona un argomento Cloud Pub/Sub, scegli il nome dell'argomento o fai clic su Crea un argomento. Questa opzione configura le notifiche di esecuzione Pub/Sub per il trasferimento.

  14. Fai clic su Salva.

bq

Inserisci il comando bq mk e fornisci il flag di creazione del trasferimento - --transfer_config. Sono richiesti anche i seguenti flag:

  • --data_source
  • --target_dataset
  • --display_name
  • --params

I seguenti flag sono facoltativi:

  • --project_id: specifica il progetto da utilizzare. Se il flag non è specificato, viene utilizzato il progetto predefinito.
  • --table_filter: specifica le tabelle da includere nel trasferimento. Se il flag non è specificato, vengono incluse tutte le tabelle. Per includere solo tabelle specifiche, utilizza un elenco di valori separati da virgole (ad esempio, Ad, Campaign, AdGroup). Per escludere tabelle specifiche, anteponi ai valori un trattino (-) come prefisso -Ad, Campaign, AdGroup.
  • --service_account_name: consente di specificare un account di servizio da utilizzare per l'autenticazione di trasferimento in Search Ads 360 al posto del tuo account utente.
bq mk \
--transfer_config \
--project_id=project_id \
--target_dataset=dataset \
--display_name=name \
--params='parameters' \
--data_source=data_source \
--service_account_name=service_account_name

Dove:

  • project_id: l'ID progetto.
  • dataset: il set di dati di destinazione per la configurazione di trasferimento.
  • name: il nome visualizzato per la configurazione di trasferimento. Il nome del trasferimento può essere qualsiasi valore che ti consenta di identificare il trasferimento se devi modificarlo in un secondo momento.
  • parameters: i parametri per la configurazione di trasferimento creata in formato JSON. Ad esempio: --params='{"param":"param_value"}'. Devi fornire il parametro customer_id.
  • data_source: l'origine dati, search_ads.
  • service_account_name è il nome dell'account di servizio utilizzato per autenticare il trasferimento. L'account di servizio deve essere di proprietà dello stesso project_id utilizzato per creare il trasferimento e deve avere tutte le autorizzazioni richieste.

Ad esempio, il seguente comando crea un trasferimento Search Ads 360 denominato My Transfer utilizzando l'ID cliente 123-123-1234 e il set di dati di destinazione mydataset. Il trasferimento viene creato nel progetto predefinito:

bq mk \
--transfer_config \
--target_dataset=mydataset \
--display_name='My Transfer' \
--params='{"customer_id":"123-123-1234"}' \
--data_source=search_ads

La prima volta che esegui il comando, viene visualizzato un messaggio simile al seguente:

[URL omitted] Please copy and paste the above URL into your web browser and follow the instructions to retrieve an authentication code.

Segui le istruzioni nel messaggio e incolla il codice di autenticazione nella riga di comando.

API

Utilizza il metodo projects.locations.transferConfigs.create e fornisci un'istanza della risorsa TransferConfig.

Attivare manualmente un trasferimento Search Ads 360

Quando attivi manualmente un trasferimento per Search Ads 360, gli snapshot delle tabelle delle corrispondenze vengono acquisiti una volta al giorno e archiviati nella partizione per l'ultima data di esecuzione. Quando attivi un trasferimento manuale, gli snapshot delle tabelle delle corrispondenze per le seguenti tabelle non vengono aggiornati:

  • Account
  • Annuncio
  • AdGroup
  • AdGroupCriterion
  • Qualsiasi tabella di mappatura degli ID
  • Asset
  • BidStrategy
  • Campagna
  • CampaignCriterion
  • ConversionAction
  • Parola chiave
  • NegativeAdGroupKeyword
  • NegativeAdGroupCriterion
  • NegativeCampaignKeyword
  • NegativeCampaignCriterion
  • ProductGroup

Supporto per gli account amministratore Search Ads 360

L'utilizzo degli account amministratore Search Ads 360 offre diversi vantaggi rispetto all'uso degli ID cliente individuali:

  • Non è necessario gestire più trasferimenti per generare report su più ID cliente.
  • Le query tra più clienti sono più semplici da scrivere perché tutti gli ID cliente sono archiviati nella stessa tabella.
  • L'utilizzo degli account amministratore riduce i problemi di quota di caricamento di BigQuery Data Transfer Service perché vengono caricati più ID cliente nello stesso job.

Per i clienti esistenti che dispongono di più trasferimenti in Search Ads 360 specifici per ID cliente, consigliamo di passare a un account amministratore Search Ads 360. A tale scopo, procedi nel seguente modo:

  1. Configura un singolo trasferimento Search Ads 360 a livello di account amministratore o amministratore secondario.
  2. Pianifica un backfill.
  3. Disattiva i singoli trasferimenti di Search Ads 360 specifici per ID cliente.

Per ulteriori informazioni sugli account amministratore Search Ads 360, consulta Informazioni sugli account amministratore nella nuova esperienza Search Ads 360 e Scopri come gli account sono collegati all'account amministratore.

Esempio

Il seguente elenco mostra gli ID cliente collegati a determinati account amministratore Search Ads 360:

  • 1234567890 — account amministratore radice
    • 1234 - account amministratore secondario
      • 1111 - ID cliente
      • 2222 - ID cliente
      • 3333 - ID cliente
      • 4444 - ID cliente
      • 567 - account amministratore secondario
        • 5555 - ID cliente
        • 6666 - ID cliente
        • 7777 - ID cliente
    • 89 - account amministratore secondario
      • 8888 - ID cliente
      • 9999 - ID cliente
    • 0000 - ID cliente

Ogni ID cliente è collegato a un account amministratore e viene visualizzato in ogni report. Per ulteriori informazioni sulla struttura dei report di Search Ads 360 in BigQuery Data Transfer Service, consulta Trasformazione dei report di Search Ads 360.

Configurazione del trasferimento per l'ID cliente 1234567890

Una configurazione di trasferimento per l'account amministratore principale (ID cliente 1234567890) genera esecuzioni di trasferimento che includono i seguenti ID cliente:

  • 1111 (tramite l'account amministratore secondario 1234)
  • 2222 (tramite l'account amministratore secondario 1234)
  • 3333 (tramite l'account amministratore secondario 1234)
  • 4444 (tramite l'account amministratore secondario 1234)
  • 5555 (tramite l'account amministratore secondario 567 e l'account amministratore secondario 1234)
  • 6666 (tramite l'account amministratore secondario 567 e l'account amministratore secondario 1234)
  • 7777 (tramite l'account amministratore secondario 567 e l'account amministratore secondario 1234)
  • 8888 (tramite l'account amministratore secondario 89)
  • 9999 (tramite l'account amministratore secondario 89)
  • 0000 (ID cliente singolo)

Configurazione del trasferimento per l'ID cliente 1234

Una configurazione di trasferimento per l'account amministratore secondario 123 (ID cliente 1234) genera esecuzioni di trasferimento che includono i seguenti ID cliente:

  • 1111
  • 2222
  • 3333
  • 4444
  • 5555 (tramite l'account amministratore secondario 567)
  • 6666 (tramite l'account amministratore secondario 567)
  • 7777 (tramite l'account amministratore secondario 567)

Configurazione del trasferimento per l'ID cliente 567

Una configurazione di trasferimento per l'account amministratore secondario 567 (ID cliente 567) genera esecuzioni di trasferimento che includono i seguenti ID cliente:

  • 5555
  • 6666
  • 7777

Configurazione del trasferimento per l'ID cliente 89

Una configurazione di trasferimento per l'account amministratore secondario 89 (ID cliente 89) genera esecuzioni di trasferimento che includono i seguenti ID cliente:

  • 8888
  • 9999

Configurazione di trasferimento per l'ID cliente 0000

Una configurazione di trasferimento per l'ID cliente 0000 genera esecuzioni di trasferimento che includono solo l'ID cliente singolo:

  • 0000

Esegui query sui dati

Quando i dati vengono trasferiti in BigQuery Data Transfer Service, vengono scritti in tabelle partizionate per data di importazione. Per saperne di più, vedi Introduzione alle tabelle partizionate.

Se esegui una query direttamente sulle tabelle anziché utilizzare le viste generate automaticamente, devi utilizzare la pseudo-colonna _PARTITIONTIME nella query. Per ulteriori informazioni, consulta Esecuzione di query sulle tabelle partizionate.

Query di esempio Search Ads 360

Puoi utilizzare le seguenti query di esempio Search Ads 360 per analizzare i dati trasferiti. Puoi anche visualizzare le query in uno strumento di visualizzazione come Looker Studio.

Le seguenti query sono esempi per iniziare a eseguire query sui dati di Search Ads 360 con BigQuery Data Transfer Service. Per ulteriori domande su cosa puoi fare con questi report, contatta il tuo rappresentante tecnico Search Ads 360.

Se esegui una query direttamente sulle tabelle anziché utilizzare le viste generate automaticamente, devi utilizzare la pseudo-colonna _PARTITIONTIME nella query. Per ulteriori informazioni, consulta Esecuzione di query sulle tabelle partizionate.

Rendimento delle campagne

La seguente query di esempio analizza il rendimento della campagna Search Ads 360 per gli ultimi 30 giorni.

SELECT
  c.customer_id,
  c.campaign_name,
  c.campaign_status,
  SUM(cs.metrics_clicks) AS Clicks,
  (SUM(cs.metrics_cost_micros) / 1000000) AS Cost,
  SUM(cs.metrics_impressions) AS Impressions
FROM
  `DATASET.sa_Campaign_CUSTOMER_ID` c
LEFT JOIN
  `DATASET.sa_CampaignStats_CUSTOMER_ID` cs
ON
  (c.campaign_id = cs.campaign_id
  AND cs._DATA_DATE BETWEEN
  DATE_ADD(CURRENT_DATE(), INTERVAL -31 DAY) AND DATE_ADD(CURRENT_DATE(), INTERVAL -1 DAY))
WHERE
  c._DATA_DATE = c._LATEST_DATE
GROUP BY
  1, 2, 3
ORDER BY
  Impressions DESC

Sostituisci quanto segue:

  • DATASET: il nome del set di dati
  • CUSTOMER_ID: l'ID cliente di Search Ads 360

Numero di parole chiave

La seguente query di esempio analizza le parole chiave in base allo stato della campagna, del gruppo di annunci e della parola chiave.

  SELECT
    c.campaign_status AS CampaignStatus,
    a.ad_group_status AS AdGroupStatus,
    k.ad_group_criterion_status AS KeywordStatus,
    k.ad_group_criterion_keyword_match_type AS KeywordMatchType,
    COUNT(*) AS count
  FROM
    `DATASET.sa_Keyword_CUSTOMER_ID` k
    JOIN
    `DATASET.sa_Campaign_CUSTOMER_ID` c
  ON
    (k.campaign_id = c.campaign_id AND k._DATA_DATE = c._DATA_DATE)
  JOIN
    `DATASET.sa_AdGroup_CUSTOMER_ID` a
  ON
    (k.ad_group_id = a.ad_group_id AND k._DATA_DATE = a._DATA_DATE)
  WHERE
    k._DATA_DATE = k._LATEST_DATE
  GROUP BY
    1, 2, 3, 4

Sostituisci quanto segue:

  • DATASET: il nome del set di dati
  • CUSTOMER_ID: l'ID cliente di Search Ads 360

Tabelle di mappatura degli ID

Le entità nella nuova esperienza Search Ads 360, ad esempio clienti, campagne e gruppi di annunci, hanno uno spazio ID diverso rispetto a quello della precedente esperienza. Gli utenti trasferibili di Search Ads 360 esistenti che vogliono combinare i dati della versione precedente di Search Ads 360 con quelli della nuova API Search Ads 360 possono utilizzare BigQuery Data Transfer Service per trasferire le tabelle di mappatura degli ID se fornisci un ID agenzia e un ID inserzionista validi nella configurazione del trasferimento.

Le entità supportate contengono due colonne, legacy_id e new_id, che specificano la mappatura degli ID per le entità rispettivamente nella vecchia e nella nuova versione di Search Ads 360. Di seguito è riportato un elenco di tabelle di mapping degli ID.

  • IdMapping_AD
  • IdMapping_AD_GROUP
  • IdMapping_CAMPAIGN
  • IdMapping_CAMPAIGN_CRITERION
  • IdMapping_CAMPAIGN_GROUP
  • IdMapping_CAMPAIGN_GROUP_PERFORMANCE_TARGET
  • IdMapping_CRITERION
  • IdMapping_CUSTOMER
  • IdMapping_FEED_ITEM
  • IdMapping_FEED_TABLE

Esempi di query

La seguente query utilizza le tabelle di mappatura degli ID per aggregare le metriche per campagna nelle tabelle dei trasferimenti di Search Ads 360 precedente e nuovo nel nuovo spazio ID.

SELECT CustomerID, CampaignID, Sum(Clicks), Sum(Cost) FROM
(SELECT
  cs.customer_id AS CustomerID,
  cs.campaign_id AS CampaignID,
  cs.metrics_clicks AS Clicks,
  cs.metrics_cost_micros / 1000000 AS Cost
FROM
  `DATASET.sa_CampaignStats_CUSTOMER_ID` cs
WHERE cs._DATA_DATE = 'NEW_DATA_DATE'
UNION ALL
SELECT
  customer_id_mapping.new_id AS CustomerID,
  campaign_id_mapping.new_id AS CampaignID,
  cs.clicks AS Clicks,
  cs.cost AS Cost
FROM
  `DATASET.CampaignStats_ADVERTISER_ID` cs
LEFT JOIN
  `DATASET.IdMapping_CUSTOMER_ADVERTISER_ID` customer_id_mapping
ON cs.accountId = customer_id_mapping.legacy_id
LEFT JOIN
  `DATASET.IdMapping_CAMPAIGN_ADVERTISER_ID` campaign_id_mapping
ON cs.campaignId = campaign_id_mapping.legacy_id
WHERE cs._DATA_DATE = 'OLD_DATA_DATE')
GROUP BY
1, 2
ORDER BY
1, 2

Sostituisci quanto segue:

  • DATASET: il nome del set di dati
  • CUSTOMER_ID: l'ID cliente di Search Ads 360
  • ADVERTISER_ID: l'ID inserzionista di Search Ads 360
  • NEW_DATA_DATE: la data dei dati per la tabella del nuovo Search Ads 360
  • OLD_DATA_DATE: la data dei dati per la tabella di Search Ads 360 precedente

La seguente query utilizza le tabelle di mappatura degli ID per aggregare le metriche per campagna nelle tabelle dei trasferimenti di Search Ads 360 precedente e nuovo nello spazio ID precedente.

SELECT CustomerID, CampaignID, Sum(Clicks), Sum(Cost) FROM
(SELECT
  customer_id_mapping.legacy_id AS CustomerID,
  campaign_id_mapping.legacy_id AS CampaignID,
  cs.metrics_clicks AS Clicks,
  cs.metrics_cost_micros / 1000000 AS Cost
FROM
  `DATASET.sa_CampaignStats_CUSTOMER_ID` cs
LEFT JOIN
  `DATASET.IdMapping_CUSTOMER_ADVERTISER_ID` customer_id_mapping
ON cs.customer_id = customer_id_mapping.new_id
LEFT JOIN
  `DATASET.IdMapping_CAMPAIGN_ADVERTISER_ID` campaign_id_mapping
ON cs.campaign_id = campaign_id_mapping.new_id
WHERE cs._DATA_DATE = 'NEW_DATA_DATE'
UNION ALL
SELECT
  CAST(accountId AS INT) AS CustomerID,
  CAST(campaignId AS INT) AS CampaignID,
  cs.clicks AS Clicks,
  cs.cost AS Cost
FROM
  `DATASET.CampaignStats_ADVERTISER_ID` cs
WHERE cs._DATA_DATE = 'OLD_DATA_DATE')
GROUP BY
1, 2
ORDER BY
1, 2

Sostituisci quanto segue:

  • DATASET: il nome del set di dati
  • CUSTOMER_ID: l'ID cliente di Search Ads 360
  • ADVERTISER_ID: l'ID inserzionista di Search Ads 360
  • NEW_DATA_DATE: la data dei dati per la tabella del nuovo Search Ads 360
  • OLD_DATA_DATE: la data dei dati per la tabella di Search Ads 360 precedente

Potenziali problemi di quota

L'API di reporting di Search Ads 360 assegna una quota giornaliera per il numero di richieste che il progetto Google può inviare. Se utilizzi un progetto per BigQuery Data Transfer Service e altri servizi, tutti i servizi condividono la stessa quota e possono potenzialmente raggiungere il limite di quota in qualsiasi servizio.

Per evitare che questo potenziale problema non influisca sui flussi di lavoro esistenti, prendi in considerazione queste opzioni:

  • Configurare un progetto separato per BigQuery Data Transfer Service. Un join di tabelle tra progetti potrebbe avere il seguente aspetto:

      #standardSQL
      select count(a.item1)
      from (select item1, item2 from project-A.data_set_a.table_name_a) a
      inner join
      (select item3, item4 from project-B.data_set_b.table_name_b) b
      on a.item1 = b.item3
    

  • Contatta l'assistenza di Search Ads 360 e richiedi una quota aggiuntiva.