Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Introduzione ai set di dati

Questa pagina fornisce una panoramica dei set di dati in BigQuery.

Set di dati

Un set di dati è contenuto in un progetto specifico. I set di dati sono container di primo livello utilizzati per organizzare e controllare l'accesso alle tabelle e alle viste. Una tabella o una vista deve appartenere a un set di dati, quindi devi creare almeno un set di dati prima di caricare i dati in BigQuery. Utilizza il formato projectname.datasetname per qualificare completamente il nome di un set di dati quando utilizzi SQL standard di Google oppure il formato projectname:datasetname per qualificare completamente il nome di un set di dati quando utilizzi lo strumento a riga di comando bq.

Limitazioni dei set di dati

I set di dati BigQuery sono soggetti alle seguenti limitazioni:

  • Puoi impostare la località geografica solo al momento della creazione. Dopo aver creato un set di dati, la località diventa immutabile e non può essere modificata utilizzando Google Cloud Console, lo strumento a riga di comando bq o chiamando i metodi API patch o update.
  • Tutte le tabelle a cui viene fatto riferimento in una query devono essere archiviate in set di dati nella stessa località.

  • Quando copi una tabella, i set di dati che contengono la tabella di origine e la tabella di destinazione devono trovarsi nella stessa posizione.

  • I nomi dei set di dati devono essere univoci per ogni progetto.

Quote dei set di dati

Per ulteriori informazioni sulle quote e i limiti del set di dati, consulta Quote e limiti.

Modelli di fatturazione per l'archiviazione dei set di dati

Quando crei un set di dati, lo spazio di archiviazione utilizzato da quel set di dati viene fatturato utilizzando byte logici come unità di consumo predefinita. Tuttavia, quando crei un set di dati utilizzando SQL o l'API BigQuery, puoi scegliere di utilizzare i byte fisici per la fatturazione. Puoi anche modificare il modello di fatturazione dello spazio di archiviazione di un set di dati esistente per utilizzare i byte fisici.

Dopo aver modificato il modello di fatturazione dello spazio di archiviazione di un set di dati per utilizzare i byte fisici, non puoi tornare a utilizzare i byte logici.

Quando imposti il modello di fatturazione dello spazio di archiviazione per utilizzare i byte fisici, i costi totali di archiviazione che ti vengono addebitati includono i byte utilizzati per lo spazio di archiviazione time travel. Puoi configurare la finestra temporale per bilanciare i costi di archiviazione con le tue esigenze di conservazione dei dati. Per ulteriori informazioni sulla determinazione dei costi di archiviazione, consulta Calcolo della fatturazione per lo spazio di archiviazione.

Prezzi dei set di dati

Non viene addebitato alcun costo per la creazione, l'aggiornamento o l'eliminazione di un set di dati.

Per ulteriori informazioni sui prezzi di BigQuery, consulta la sezione Prezzi.

Sicurezza dei set di dati

Per controllare l'accesso ai set di dati in BigQuery, consulta la pagina Controllo dell'accesso ai set di dati. Per informazioni sulla crittografia dei dati, vedi Crittografia at-rest.

Passaggi successivi