Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.
Guida rapida: scopri l'archiviazione di oggetti con Google Cloud Console

Scoprire l'archiviazione di oggetti con Google Cloud Console

Scopri come iniziare a utilizzare Cloud Storage con la console Google Cloud.

I costi sostenuti in Cloud Storage si basano sulle risorse che utilizzi. Questa guida rapida in genere utilizza risorse Cloud Storage per un valore inferiore a 0,01 $.


Per una procedura dettagliata interattiva simile a queste attività in Google Cloud Console, fai clic su Procedura guidata:

Procedura guidata


Prima di iniziare

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  3. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

  4. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  5. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

Crea un bucket

I bucket sono i container di base di Cloud Storage in cui vengono archiviati i dati.

Per creare un bucket:

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Bucket di Cloud Storage.

    Vai a Bucket

  2. Fai clic su Crea bucket per aprire il modulo di creazione del bucket.

    Il modulo per la creazione di un bucket.

  3. Inserisci le informazioni sul bucket e fai clic su Continua per completare ogni passaggio:

    • Inserisci un nome univoco per il bucket.

      • Non includere informazioni sensibili nel nome del bucket, poiché lo spazio dei nomi dei bucket è globale e visibile pubblicamente.

    • Scegli Area geografica come Tipo di località e us-east1 (Carolina del Sud) come Località.

    • Scegli Standard come Classe di archiviazione predefinita.

    • Scegli Uniforme come Controllo dell'accesso.

    • Scegli Nessuno per Strumenti di protezione.

  4. Fai clic su Crea.

Ecco fatto: hai appena creato un bucket Cloud Storage.

Carica un oggetto nel bucket

L'immagine di un gattino da caricare nel bucket.

Per caricare un'immagine nel tuo nuovo bucket:

  1. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'immagine riportata sopra e scaricala sul tuo computer.

  2. Nella pagina dei bucket Cloud Storage, fai clic sul nome del bucket che hai creato.

  3. Nella scheda Oggetti, fai clic su Carica file.

  4. Nella finestra di dialogo dei file, vai al file che hai scaricato e selezionalo.

Al termine del caricamento, dovresti vedere il nome e le informazioni relative al file, come dimensioni e tipo.

Scarica l'oggetto

Per scaricare l'immagine dal bucket, fai clic su Scarica .

Condividi l'oggetto

Per consentire l'accesso pubblico al bucket e creare un URL pubblicamente accessibile per l'immagine:

  1. Fai clic sulla scheda Autorizzazioni sopra l'elenco dei file.

  2. Assicurati che la visualizzazione sia impostata su Entità. Fai clic su Aggiungi.

    Viene visualizzato il riquadro Aggiungi entità.

  3. Nella casella Nuove entità, inserisci allUsers.

  4. Nel menu a discesa Seleziona un ruolo, seleziona Cloud Storage > Visualizzatore oggetti Storage.

  5. Fai clic su Salva.

  6. Nella finestra Vuoi rendere pubblica questa risorsa?, fai clic su Consenti accesso pubblico.

Per verificare, fai clic sulla scheda Oggetti per restituire un elenco di oggetti. Nella colonna Accesso pubblico deve esserci scritto Pubblico su Internet. Il pulsante Copia URL fornisce un URL per la condivisione simile al seguente:

https://storage.googleapis.com/YOUR_BUCKET_NAME/kitten.png

Per rimuovere l'accesso pubblico dal bucket e interrompere la condivisione pubblica dell'immagine:

  1. Fai clic sulla scheda Autorizzazioni sopra l'elenco degli oggetti.

  2. Trova la voce che include allUsers nella colonna Entità. Seleziona la casella di controllo relativa a questa voce.

  3. Fai clic su Rimuovi.

  4. Nella finestra Elimina allUsers, fai clic su Conferma.

Nella scheda Oggetti, dovresti vedere che all'immagine non è più associato un pulsante Copia URL.

Crea le cartelle

  1. Nella cartella Oggetti, fai clic su Crea cartella.

  2. Inserisci cartella1 come Nome e fai clic su Crea.

Dovresti vedere la cartella nel bucket con l'icona di una cartella che la distingue dagli oggetti.

Crea una sottocartella e carica un file al suo interno:

  1. Fai clic su cartella1.

  2. Fai clic su Crea cartella.

  3. Inserisci cartella2 come Nome e fai clic su Crea.

  4. Fai clic su cartella2.

  5. Fai clic su Carica file.

  6. Nella finestra di dialogo del file, passa allo screenshot che hai scaricato e selezionalo.

Al termine del caricamento, dovresti vedere il nome e le informazioni relative al file, come dimensioni e tipo.

Elimina gli oggetti

  1. Fai clic sulla freccia accanto a Dettagli bucket per tornare al livello dei bucket.

  2. Seleziona il bucket.

  3. Seleziona la casella di controllo accanto a cartella1.

  4. Fai clic sul pulsante Elimina.

  5. Nella finestra che si apre, inserisci il nome della cartella che vuoi eliminare.

  6. Fai clic su Elimina per eliminare definitivamente la cartella e tutti gli oggetti e le cartelle secondarie che contiene.

Esegui la pulizia

Per evitare che al tuo account Google Cloud vengano addebitati costi relativi alle risorse utilizzate in questa pagina, segui questi passaggi:

  1. Apri la pagina dei bucket Cloud Storage in Google Cloud Console.
    Apri la pagina Bucket
  2. Seleziona la casella di controllo accanto al bucket che hai creato.
  3. Fai clic su Elimina.
  4. Nella finestra visualizzata, conferma di voler eliminare il bucket.
  5. Fai clic su Elimina.

Passaggi successivi