Modifica la classe di archiviazione predefinita di un bucket

Questa pagina mostra come modificare la classe di archiviazione predefinita per i bucket. Quando carichi un oggetto nel bucket, se non specifichi una classe di archiviazione per l'oggetto, all'oggetto viene assegnata la classe di archiviazione predefinita del bucket. Per una panoramica dei bucket, leggi i Termini chiave. Per scoprire di più sulle classi di archiviazione, vedi Corsi di archiviazione.

Prerequisiti

I prerequisiti possono variare in base allo strumento utilizzato:

console

Per completare questa guida utilizzando la Google Cloud Console, devi disporre delle autorizzazioni IAM appropriate. Se non hai creato il bucket a cui vuoi accedere, potresti aver bisogno del proprietario del progetto per assegnarti un ruolo contenente le autorizzazioni necessarie.

Per un elenco delle autorizzazioni necessarie per azioni specifiche, consulta le autorizzazioni IAM per la console Google Cloud.

Per un elenco dei ruoli pertinenti, consulta Ruoli di Cloud Storage. In alternativa, puoi creare un ruolo personalizzato con autorizzazioni limitate e specifiche.

Riga di comando

Per completare questa guida utilizzando un'utilità a riga di comando, devi disporre delle autorizzazioni IAM appropriate. Se non hai creato il bucket a cui vuoi accedere, potresti aver bisogno del proprietario del progetto per assegnarti un ruolo contenente le autorizzazioni necessarie.

Per un elenco delle autorizzazioni necessarie per azioni specifiche, consulta le autorizzazioni IAM per i comandi gsutil.

Per un elenco dei ruoli pertinenti, consulta Ruoli di Cloud Storage. In alternativa, puoi creare un ruolo personalizzato con autorizzazioni limitate e specifiche.

Esempi di codice

Per completare questa guida utilizzando le librerie client Cloud Storage, devi disporre delle autorizzazioni IAM appropriate. Se non hai creato il bucket a cui vuoi accedere, potresti aver bisogno del proprietario del progetto per assegnarti un ruolo contenente le autorizzazioni necessarie. Se non diversamente specificato, le richieste della libreria client vengono effettuate tramite l'API JSON.

Per un elenco delle autorizzazioni necessarie per azioni specifiche, consulta le autorizzazioni IAM per i metodi JSON.

Per un elenco dei ruoli pertinenti, consulta Ruoli di Cloud Storage. In alternativa, puoi creare un ruolo personalizzato con autorizzazioni limitate e specifiche.

API REST

API JSON

Per completare questa guida utilizzando l'API JSON, devi disporre delle autorizzazioni IAM appropriate. Se non hai creato il bucket a cui vuoi accedere, potresti aver bisogno del proprietario del progetto per assegnarti un ruolo contenente le autorizzazioni necessarie.

Per un elenco delle autorizzazioni necessarie per azioni specifiche, consulta le autorizzazioni IAM per i metodi JSON.

Per un elenco dei ruoli pertinenti, consulta Ruoli di Cloud Storage. In alternativa, puoi creare un ruolo personalizzato con autorizzazioni limitate e specifiche.

Modifica la classe di archiviazione predefinita di un bucket

console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Browser Cloud Storage.

    Vai al browser

  2. Nell'elenco dei bucket, individua il bucket da modificare e fai clic sul menu Overflow del bucket ().

  3. Fai clic su Modifica classe di archiviazione predefinita.

  4. Nella finestra dell'overlay, seleziona la nuova classe di archiviazione predefinita che vuoi utilizzare per il bucket.

  5. Fai clic su Salva.

Per informazioni su come ricevere informazioni dettagliate sugli errori sulle operazioni non riuscite nel browser Cloud Storage, consulta la sezione Risoluzione dei problemi.

Riga di comando

gcloud

Utilizza il comando gcloud alpha storage buckets update con il flag --default-storage-class:

gcloud alpha storage buckets update gs://BUCKET_NAME --default-storage-class=STORAGE_CLASS

Dove:

  • BUCKET_NAME è il nome del bucket pertinente. Ad esempio, my-bucket.
  • STORAGE_CLASS è la nuova classe di archiviazione che vuoi utilizzare per il bucket. Ad esempio: nearline.

La risposta sarà simile all'esempio seguente:

Setting default storage class to "nearline" for bucket gs://my-bucket

gsutil

Utilizza il comando gsutil defstorageclass set:

gsutil defstorageclass set STORAGE_CLASS gs://BUCKET_NAME

Dove:

  • STORAGE_CLASS è la nuova classe di archiviazione che vuoi utilizzare per il bucket. Ad esempio: nearline.
  • BUCKET_NAME è il nome del bucket pertinente. Ad esempio, my-bucket.

La risposta sarà simile all'esempio seguente:

Setting default storage class to "nearline" for bucket gs://my-bucket

Esempi di codice

C++

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API C++ di Cloud Storage.

namespace gcs = ::google::cloud::storage;
using ::google::cloud::StatusOr;
[](gcs::Client client, std::string const& bucket_name,
   std::string const& storage_class) {
  StatusOr<gcs::BucketMetadata> original =
      client.GetBucketMetadata(bucket_name);

  if (!original) throw std::runtime_error(original.status().message());
  gcs::BucketMetadata desired = *original;
  desired.set_storage_class(storage_class);

  StatusOr<gcs::BucketMetadata> patched =
      client.PatchBucket(bucket_name, *original, desired);

  if (!patched) throw std::runtime_error(patched.status().message());
  std::cout << "Storage class for bucket " << patched->name()
            << " has been patched to " << patched->storage_class() << "."
            << "\nFull metadata: " << *patched << "\n";
}

C#

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage C# .


using Google.Apis.Storage.v1.Data;
using Google.Cloud.Storage.V1;
using System;

public class ChangeDefaultStorageClassSample
{
	public Bucket ChangeDefaultStorageClass(string bucketName = "your-bucket-name", string storageClass = StorageClasses.Standard)
	{
	    var storage = StorageClient.Create();
	    var bucket = storage.GetBucket(bucketName);

	    bucket.StorageClass = storageClass;

	    bucket = storage.UpdateBucket(bucket);
	    Console.WriteLine($"Default storage class for bucket {bucketName} changed to {storageClass}.");
	    return bucket;
	}
}

Go

Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage Go.

import (
	"context"
	"fmt"
	"io"
	"time"

	"cloud.google.com/go/storage"
)

// changeDefaultStorageClass changes the storage class on a bucket.
func changeDefaultStorageClass(w io.Writer, bucketName string) error {
	// bucketName := "bucket-name"
	ctx := context.Background()
	client, err := storage.NewClient(ctx)
	if err != nil {
		return fmt.Errorf("storage.NewClient: %v", err)
	}
	defer client.Close()

	ctx, cancel := context.WithTimeout(ctx, time.Second*10)
	defer cancel()

	bucket := client.Bucket(bucketName)
	newStorageClass := "COLDLINE"
	bucketAttrsToUpdate := storage.BucketAttrsToUpdate{
		StorageClass: newStorageClass,
	}
	if _, err := bucket.Update(ctx, bucketAttrsToUpdate); err != nil {
		return fmt.Errorf("Bucket(%q).Update: %v", bucketName, err)
	}
	fmt.Fprintf(w, "Default storage class for bucket %v has been set to %v\n", bucketName, newStorageClass)
	return nil
}

Java

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Java di Cloud Storage.

import com.google.cloud.storage.Bucket;
import com.google.cloud.storage.Storage;
import com.google.cloud.storage.StorageClass;
import com.google.cloud.storage.StorageOptions;

public class ChangeDefaultStorageClass {
  public static void changeDefaultStorageClass(String projectId, String bucketName) {
    // The ID of your GCP project
    // String projectId = "your-project-id";

    // The ID of your GCS bucket
    // String bucketName = "your-unique-bucket-name";

    // See the StorageClass documentation for other valid storage classes:
    // https://googleapis.dev/java/google-cloud-clients/latest/com/google/cloud/storage/StorageClass.html
    StorageClass storageClass = StorageClass.COLDLINE;

    Storage storage = StorageOptions.newBuilder().setProjectId(projectId).build().getService();
    Bucket bucket = storage.get(bucketName);
    bucket = bucket.toBuilder().setStorageClass(storageClass).build().update();

    System.out.println(
        "Default storage class for bucket "
            + bucketName
            + " has been set to "
            + bucket.getStorageClass());
  }
}

Node.js

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage Node.js.

/**
 * TODO(developer): Uncomment the following lines before running the sample.
 */
// The ID of your GCS bucket
// const bucketName = 'your-unique-bucket-name';

// The name of a storage class
// See the StorageClass documentation for other valid storage classes:
// https://googleapis.dev/java/google-cloud-clients/latest/com/google/cloud/storage/StorageClass.html
// const storageClass = 'coldline';

// Imports the Google Cloud client library
const {Storage} = require('@google-cloud/storage');

// Creates a client
const storage = new Storage();

async function changeDefaultStorageClass() {
  await storage.bucket(bucketName).setStorageClass(storageClass);

  console.log(`${bucketName} has been set to ${storageClass}`);
}

changeDefaultStorageClass().catch(console.error);

PHP

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage PHP.

use Google\Cloud\Storage\StorageClient;

/**
 * Change the default storage class for the given bucket.
 *
 * @param string $bucketName The name of your Cloud Storage bucket.
 */
function change_default_storage_class($bucketName)
{
    // $bucketName = 'my-bucket';

    $storage = new StorageClient();
    $bucket = $storage->bucket($bucketName);

    $storageClass = 'COLDLINE';

    $bucket->update([
        'storageClass' => $storageClass,
    ]);

    printf(
        'Default storage class for bucket %s has been set to %s',
        $bucketName,
        $storageClass
    );
}

Python

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage Python.

from google.cloud import storage
from google.cloud.storage import constants

def change_default_storage_class(bucket_name):
    """Change the default storage class of the bucket"""
    # bucket_name = "your-bucket-name"

    storage_client = storage.Client()

    bucket = storage_client.get_bucket(bucket_name)
    bucket.storage_class = constants.COLDLINE_STORAGE_CLASS
    bucket.patch()

    print(f"Default storage class for bucket {bucket_name} has been set to {bucket.storage_class}")
    return bucket

Ruby

Per maggiori informazioni, consulta la documentazione di riferimento dell'API Cloud Storage Ruby.

def change_default_storage_class bucket_name:
  # The ID of your GCS bucket
  # bucket_name = "your-unique-bucket-name"

  require "google/cloud/storage"

  storage = Google::Cloud::Storage.new
  bucket = storage.bucket bucket_name

  bucket.storage_class = "COLDLINE"

  puts "Default storage class for bucket #{bucket_name} has been set to #{bucket.storage_class}"
end

API REST

API JSON

  1. Ottieni un token di accesso all'autorizzazione da OAuth 2.0 Playground. Configura l'area giochi in modo che utilizzi le tue credenziali OAuth. Per le istruzioni, consulta Autenticazione API.
  2. Crea un file JSON contenente le seguenti informazioni:

    {
      "storageClass": "STORAGE_CLASS"
    }

    Dove STORAGE_CLASS è la nuova classe di archiviazione che vuoi utilizzare per il bucket. Ad esempio, nearline.

  3. Utilizza cURL per chiamare l'API JSON con una PATCH Bucket richiesta:

    curl -X PATCH --data-binary @JSON_FILE_NAME \
      -H "Authorization: Bearer OAUTH2_TOKEN" \
      -H "Content-Type: application/json" \
      "https://storage.googleapis.com/storage/v1/b/BUCKET_NAME?fields=storageClass"

    Dove:

    • JSON_FILE_NAME è il percorso del file JSON che hai creato nel passaggio 2.
    • OAUTH2_TOKEN è il token di accesso che hai generato nel passaggio 1.
    • BUCKET_NAME è il nome del bucket pertinente. Ad esempio, my-bucket.

API XML

  1. Ottieni un token di accesso all'autorizzazione da OAuth 2.0 Playground. Configura l'area giochi in modo che utilizzi le tue credenziali OAuth. Per le istruzioni, consulta Autenticazione API.
  2. Crea un file XML contenente le seguenti informazioni:

    <StorageClass>STORAGE_CLASS</StorageClass>

    Dove STORAGE_CLASS è il nome della nuova classe di archiviazione che vuoi utilizzare per il bucket. Ad esempio: nearline.

  3. Utilizza cURL per chiamare l'API XML con una PUT Bucket richiesta:

    curl -X PUT --data-binary @XML_FILE_NAME \
      -H "Authorization: Bearer OAUTH2_TOKEN" \
      "https://storage.googleapis.com/BUCKET_NAME?storageClass"

    Dove:

    • XML_FILE_NAME è il percorso del file XML che hai creato nel passaggio 2.
    • OAUTH2_TOKEN è il token di accesso che hai generato nel passaggio 1.
    • BUCKET_NAME è il nome del bucket pertinente. Ad esempio, my-bucket.

Passaggi successivi