Informazioni sulle tabelle di dati di fatturazione Cloud in BigQuery

Questa pagina fornisce informazioni di riferimento per lo schema dei dati di fatturazione Cloud esportati in ogni tabella in BigQuery.

Tabelle di dati di fatturazione

Poco dopo l'attivazione dell'esportazione della fatturazione Cloud in BigQuery, le tabelle di dati di fatturazione vengono create automaticamente nel set di dati BigQuery.

  • Tabella dei costi di utilizzo standard : nel set di dati BigQuery, questa tabella è denominata gcp_billing_export_v1_<BILLING_ACCOUNT_ID>.
  • Tabella dei costi di utilizzo dettagliati: include tutti i campi dei dati della tabella dei costi di utilizzo standard, insieme a campi aggiuntivi che forniscono dati di costo a livello di risorsa, ad esempio una macchina virtuale o un'unità SSD che genera l'utilizzo del servizio. Nel set di dati BigQuery, questa tabella è denominata gcp_billing_export_resource_v1_<BILLING_ACCOUNT_ID>.
  • Tabella dei dati di prezzo Nel set di dati BigQuery, questa tabella è denominata cloud_pricing_export.

Frequenza di caricamento dei dati

Esportazione dei costi di utilizzo standard e dettagliata:

  • Quando attivi per la prima volta l'esportazione dei costi di utilizzo standard o dettagliati in BigQuery, potrebbero essere necessarie alcune ore per iniziare a visualizzare i dati di costo di Google Cloud.
  • I servizi Google Cloud inviano i dati di utilizzo e di costo a processi di fatturazione Cloud a intervalli diversi.
  • Cloud Billing esporta i dati di utilizzo e di costo al set di dati BigQuery a intervalli regolari (non si garantisce la pubblicazione o la latenza per l'esportazione in BigQuery).
  • Poiché la frequenza dei rapporti sull'utilizzo varia in base al servizio Google Cloud, potresti non visualizzare subito i dati di utilizzo e di fatturazione per tutti i servizi Google Cloud utilizzati di recente.

Esportazione dei prezzi:

  • Quando attivi per l'esportazione i prezzi in BigQuery, potrebbero essere necessarie fino a 48 ore per iniziare a visualizzare i dati dei prezzi di Google Cloud.
  • Dopo aver abilitato l'esportazione dei prezzi, i dati sui prezzi applicabili al tuo account di fatturazione Cloud vengono esportati in BigQuery una volta al giorno.

Disponibilità dei dati:

  • Per i clienti che attivano le esportazioni del costo di utilizzo standard o dei dati dei prezzi, il set di dati BigQuery riflette solo i dati di fatturazione Cloud derivanti dalla data in cui hai abilitato per la prima volta l'esportazione e, successivamente, I dati di fatturazione Cloud non vengono aggiunti in modo retroattivo, quindi non vedrai i dati di fatturazione Cloud relativi all'utilizzo che si sono verificati prima dell'abilitazione dell'esportazione.
  • Per i clienti che attivano l'esportazione dei dati di costo di utilizzo dettagliati per la prima volta, i dati di fatturazione Cloud sono disponibili dall'inizio del mese precedente. Ad esempio, se attivi l'esportazione dei dati di costo di utilizzo dettagliati il 23 settembre, l'esportazione includerà i dati a partire dal 1° agosto.
    • Per i clienti che hanno abilitato, disattivato e successivamente riattivato l'esportazione dei dati di costo dettagliati dell'utilizzo, i dati di fatturazione Cloud potrebbero non essere disponibili per il periodo in cui sono stati esplicitamente disattivati.
  • Se elimini dati esportati (ad esempio i record di BigQuery Export), non possiamo eseguire il backfill dei record eliminati.
  • I caricamenti BigQuery sono conformi ad ACID, quindi, se esegui una query sul set di dati di esportazione della fatturazione Cloud di BigQuery durante il caricamento dei dati, non incontrerai dati caricati parzialmente. Scopri di più sulle caratteristiche di BigQuery.
  • Scopri altre limitazioni che potrebbero influire sull'esportazione dei tuoi dati di fatturazione in BigQuery, ad esempio i set di dati con chiavi di crittografia gestite dal cliente (CMEK).

Limitazioni

L'esportazione dei dati di fatturazione Cloud in BigQuery è soggetta alle seguenti limitazioni.

  • I tuoi set di dati BigQuery contenenti il costo di utilizzo standard e i dati sui prezzi riflettono solo i dati di fatturazione di Google Cloud sostenuti a partire dalla data di configurazione dell'esportazione della fatturazione Cloud e dopo. In altre parole, i dati di fatturazione di Google Cloud non vengono aggiunti in modo retroattivo, quindi non potrai visualizzare i dati di fatturazione Cloud prima di abilitare l'esportazione. Per maggiori dettagli, consulta la sezione Disponibilità dei dati.
  • I tuoi set di dati BigQuery contenenti dati di costo dettagliati dell'utilizzo riflettono i dati di fatturazione di Google Cloud sostenuti dall'inizio del mese precedente dalla data in cui hai abilitato l'esportazione per la prima volta, a meno che non la riattivi. In altre parole, i dati di fatturazione di Google Cloud vengono aggiunti in modo retroattivo solo per il mese corrente e quello precedente. Per maggiori dettagli, consulta la sezione Disponibilità dei dati.
  • Quando esporti dati di costo dettagliati dell'utilizzo, devi esportare in un set di dati configurato con una località con più aree geografiche, ad esempio Stati Uniti (US) o Unione europea (UE). Se selezioni un set di dati che non è una località a più aree geografiche, questo impedisce alla fatturazione Cloud di scrivere dati di fatturazione dettagliati nelle tabelle appropriate all'interno di quel set di dati.
  • Le chiavi di crittografia gestite dal cliente (CMEK) non sono supportate durante l'esportazione dei dati di fatturazione in BigQuery. Se abiliti CMEK per il tuo set di dati di dati di fatturazione, impedisci alla fatturazione Cloud di scrivere dati di fatturazione nelle tabelle appropriate all'interno del set di dati. Devi configurare il set di dati in modo da utilizzare la crittografia chiave gestita da Google.

Rapporti su costi e prezzi disponibili in Google Cloud Console