Panoramica dei concetti di Cloud Billing

Puoi configurare Billing su Google Cloud Platform (GCP) in vari modi a seconda delle diverse esigenze. Questa sezione presenta i concetti di base relativi alla fatturazione e illustra come utilizzarli in maniera efficace.

Risorse

Le risorse GCP sono i componenti fondamentali di tutti i servizi GCP, ad esempio le macchine virtuali (VM) di Google Compute Engine, gli argomenti Google Cloud Pub/Sub, i bucket Cloud Storage e così via. Ai fini della fatturazione e del controllo degli accessi, le risorse si trovano al livello inferiore di una gerarchia che include anche i progetti e un'organizzazione.

Progetti

Tutte le risorse del livello inferiore hanno come elemento padre i progetti, i quali rappresentano il livello intermedio nella gerarchia delle risorse. Puoi utilizzare i progetti per rappresentare progetti logici, team, ambienti o altre raccolte che mappano a una funzione o a una struttura aziendale. Ciascuna risorsa può essere presente in un solo progetto.

Organizzazione

Un'organizzazione rappresenta il vertice della gerarchia delle risorse. Tutte le risorse che appartengono a un'organizzazione sono raggruppate sotto il nodo dell'organizzazione, in modo da fornire informazioni dettagliate e controllo degli accessi per ogni risorsa presente nell'organizzazione.

Per ulteriori informazioni su progetti e organizzazioni, consulta la documentazione di Cloud Resource Manager.

Account di fatturazione

Panoramica

Per definire a chi viene imputato il costo di un determinato insieme di risorse, si utilizza un account di fatturazione. Un account di fatturazione include uno strumento di pagamento a cui vengono addebitati i costi e un controllo degli accessi stabilito in base ai ruoli IAM (Identity and Access Management) di Cloud Platform.

Un account di fatturazione può essere collegato a uno o più progetti. L'utilizzo di un progetto viene addebitato all'account di fatturazione collegato. I progetti che non sono collegati a un account di fatturazione non possono utilizzare i servizi GCP a pagamento.

Progetti di fatturazione di Google Cloud Platform

Tipi di account

Esistono due tipi di account di fatturazione:

  • Con fatturazione automatica

    • Lo strumento di pagamento è una carta di credito o di debito o un addebito diretto BI-COMP.
    • I costi vengono addebitati automaticamente.
    • Puoi registrarti online per account con fatturazione automatica.
  • Con fatturazione non automatica

Ciclo degli addebiti

I costi vengono addebitati automaticamente a un account di fatturazione in uno dei seguenti modi:

  • Fatturazione mensile: i costi vengono addebitati secondo un regolare ciclo mensile.
  • Fatturazione a soglia: i costi vengono addebitati quando il tuo account ha maturato un determinato importo.

Per gli account con fatturazione non automatica le fatture sono sempre mensili. Per gli account con fatturazione automatica è possibile utilizzare la fatturazione mensile o a soglia. Ulteriori informazioni sulla fatturazione a soglia.

Contatti di fatturazione

Un account di fatturazione include un insieme di contatti, definiti nel profilo di Google Payments collegato all'account, per le persone che possono ricevere dati di fatturazione specifici dello strumento di pagamento registrato (ad esempio, quando una carta di credito deve essere aggiornata). Puoi gestire questi contatti tramite la console di Google Cloud Platform o la console di Payments.

Subaccount

I subaccount di fatturazione consentono di raggruppare gli addebiti dei progetti in una sezione distinta della fattura. Un subaccount di fatturazione è un account di fatturazione con un collegamento all'account di fatturazione master di un rivenditore in cui appaiono gli addebiti. L'account di fatturazione master deve essere in fatturazione non automatica.

Un subaccount funziona per molto versi come un account di fatturazione: può disporre di progetti collegati ad esso, è possibile configurarlo per l'esportazione della fatturazione e può avere ruoli IAM definiti. Tutti gli addebiti per i progetti collegati al subaccount vengono raggruppati e riportati come subtotali nella fattura. L'effetto che si ottiene nell'ambito della gestione delle risorse è che il criterio di controllo degli accessi può essere completamente isolato nel subaccount per consentire la separazione e la gestione dei clienti.

I subaccount sono in genere utilizzati per rappresentare i clienti dei rivenditori per finalità di storno di addebito.

Progetti di fatturazione di Google Cloud Platform

L'API Cloud Billing offre la possibilità di creare e gestire i subaccount tramite l'API, in modo da consentire il collegamento ai tuoi sistemi esistenti ed eseguire il provisioning di nuovi clienti o gruppi di storno di addebito in modo programmatico.

Hai trovato utile questa pagina? Facci sapere cosa ne pensi: