Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.
Crea ed esegui query su un database utilizzando Google Cloud Console

Crea ed esegui query su un database utilizzando Google Cloud Console

Questa guida rapida mostra come eseguire le operazioni di base in Cloud Spanner utilizzando la console Google Cloud. Nella guida rapida:

  • Creare un'istanza di Spanner.
  • Creare un database.
  • Crea uno schema.
  • Inserire e modificare i dati.
  • Esegui una query.

Per informazioni sul costo dell'utilizzo di Spanner, vedi Prezzi.

Prima di iniziare

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  3. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

  4. Attiva l'API Cloud Spanner.

    Abilita l'API

  5. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  6. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Cloud. Scopri come verificare se la fatturazione è abilitata su un progetto.

  7. Attiva l'API Cloud Spanner.

    Abilita l'API

Crea un'istanza

La prima volta che utilizzi Spanner, devi creare un'istanza, ovvero un'allocazione di risorse utilizzate dai database Spanner in quell'istanza.

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze Spanner.

    Vai alle istanze Spanner

  2. Fai clic su Crea istanza.

  3. Come nome dell'istanza, inserisci un nome, ad esempio Istanza test.

  4. L'ID istanza viene inserito automaticamente in base al nome dell'istanza, ad esempio istanza-test. Modificalo, se necessario.

  5. In Scegli la configurazione, mantieni l'opzione predefinita Regione e seleziona una configurazione dal menu a discesa.

    La configurazione dell'istanza determina la località geografica in cui vengono archiviate e replicate le istanze.

  6. In Assegna capacità di calcolo, mantieni il valore predefinito di 1000 unità di elaborazione.

    La pagina di creazione dell'istanza ha il seguente aspetto:

    La pagina di creazione dell'istanza aggiornata.

  7. Fai clic su Crea.

    L'istanza viene visualizzata nell'elenco delle istanze.

Crea un database

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze Spanner.

    Vai alle istanze Spanner

  2. Fai clic sull'istanza che hai creato, ad esempio Istanza test.

  3. Nella pagina Panoramica dell'istanza che si apre, fai clic su Crea database.

  4. Come nome del database, inserisci un nome, ad esempio example-db.

  5. Seleziona un dialetto del database.

    Per informazioni sul supporto di PostgreSQL e per indicazioni sulla scelta di un dialetto, vedi l'interfaccia di PostgreSQL. Se hai selezionato SQL standard di Google, definisci lo schema nel campo di testo Definisci il tuo schema nella sezione successiva di questa guida rapida.

    La pagina di creazione del database ora è simile alla seguente:

    Finestra di creazione del database aggiornata.

  6. Fai clic su Crea.

    Nella console di Google Cloud viene visualizzata la pagina Panoramica del database che hai creato.

Crea uno schema per il database

  1. Nella sezione Tabelle della pagina Panoramica del database, fai clic su Crea tabella.

  2. Nella pagina Scrivi istruzioni DDL, inserisci:

    SQL standard di Google

    CREATE TABLE Singers (
      SingerId   INT64 NOT NULL,
      FirstName  STRING(1024),
      LastName   STRING(1024),
      SingerInfo BYTES(MAX),
      BirthDate  DATE
    ) PRIMARY KEY(SingerId);
    

    PostgreSQL

    CREATE TABLE Singers (
      SingerId   BIGINT PRIMARY KEY,
      FirstName  VARCHAR(1024),
      LastName   VARCHAR(1024),
      SingerInfo BYTEA,
      BirthDate  TIMESTAMPTZ
    );
    
  3. Fai clic su Invia.

    Google Cloud Console torna alla pagina Panoramica del database e indica che sono in corso gli aggiornamenti dello schema. Al termine dell'aggiornamento, la pagina sarà simile a questa:

    SQL standard di Google

    La pagina Panoramica aggiornata.

    PostgreSQL

    La pagina Panoramica aggiornata.

    Tieni presente che PostgreSQL converte il nome della tabella in lettere minuscole.

Inserisci e modifica dati

La console Google Cloud fornisce un'interfaccia per l'inserimento, la modifica e l'eliminazione dei dati.

Inserisci i dati

  1. Nell'elenco delle tabelle nella pagina Panoramica del database, fai clic sulla tabella Cantanti.

    In Google Cloud Console viene visualizzata la pagina Schema della tabella Singer.

  2. Nel menu di navigazione, fai clic su Dati per visualizzare la pagina Dati della tabella Cantanti.

  3. Fai clic su Inserisci.

    La console Google Cloud mostra la pagina Query della tabella Singers con una nuova scheda delle query contenente le istruzioni INSERT e SELECT modificate per inserire una riga nella tabella Singers e visualizzare il risultato dell'inserimento:

    SQL standard di Google

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      Singers (SingerId,
        BirthDate,
        FirstName,
        LastName,
        SingerInfo)
    VALUES
      (<SingerId>, -- type: INT64
        <BirthDate>, -- type: DATE
        <FirstName>, -- type: STRING(1024)
        <LastName>, -- type: STRING(1024)
        <SingerInfo> -- type: BYTES(MAX)
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=<SingerId>;
    

    PostgreSQL

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      singers (singerid,
        birthdate,
        firstname,
        lastname,
        singerinfo)
    VALUES
      (<singerid>, -- type: bigint
        <birthdate>, -- type: timestamp with time zone
        <firstname>, -- type: character varying
        <lastname>, -- type: character varying
        <singerinfo> -- type: bytea
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid=<singerid>;
    

    Tieni presente che PostgreSQL converte i nomi di colonna in lettere minuscole.

  4. Modifica la clausola VALUES dell'istruzione INSERT e la clausola WHERE dell'istruzione SELECT:

    SQL standard di Google

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      Singers (SingerId,
        BirthDate,
        FirstName,
        LastName,
        SingerInfo)
    VALUES
      (1, -- type: INT64
        NULL, -- type: DATE
        'Marc', -- type: STRING(1024)
        'Richards', -- type: STRING(1024)
        NULL -- type: BYTES(MAX)
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=1;
    

    PostgreSQL

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      singers (singerid,
        birthdate,
        firstname,
        lastname,
        singerinfo)
    VALUES
      (1, -- type: bigint
        NULL, -- type: timestamp with time zone
        'Marc', -- type: character varying
        'Richards', -- type: character varying
        NULL -- type: bytea
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid=1;
    
  5. Fai clic su Esegui.

    Spanner esegue le istruzioni. Al termine, la scheda Risultati indica che la prima istruzione ha inserito una riga e fornisce un link per visualizzare i dati della tabella.

  6. Nella scheda Risultati, fai clic sul link tabella. La tabella Cantanti ora ha una riga:

    SQL standard di Google

    Dati della tabella Singer aggiornati con una riga.

    PostgreSQL

    Dati della tabella Singer aggiornati con una riga.

  7. Fai clic su Inserisci per aggiungere un'altra riga.

    La console Google Cloud mostra di nuovo la pagina Query della tabella Singers con una nuova scheda di query che contiene le stesse istruzioni INSERT e SELECT.

  8. Modifica la clausola VALUES dell'istruzione INSERT e la clausola WHERE dell'istruzione SELECT:

    SQL standard di Google

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      Singers (SingerId,
        BirthDate,
        FirstName,
        LastName,
        SingerInfo)
    VALUES
      (2, -- type: INT64
        NULL, -- type: DATE
        'Catalina', -- type: STRING(1024)
        'Smith', -- type: STRING(1024)
        NULL -- type: BYTES(MAX)
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=2;
    

    PostgreSQL

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      singers (singerid,
        birthdate,
        firstname,
        lastname,
        singerinfo)
    VALUES
      (2, -- type: bigint
        NULL, -- type: timestamp with time zone
        'Catalina', -- type: character varying
        'Smith', -- type: character varying
        NULL -- type: bytea
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid=2;
    
  9. Fai clic su Esegui.

    Dopo che Spanner ha eseguito le istruzioni, la scheda Results (Risultati) indica nuovamente che la prima istruzione ha inserito una riga.

  10. Fai clic sul link tabella. La tabella Cantanti ora ha due righe:

    SQL standard di Google

    Dati della tabella Singer aggiornati con due righe.

    PostgreSQL

    Dati della tabella Singer aggiornati con due righe.

Puoi anche inserire valori di stringa vuoti quando inserisci i dati.

  1. Fai clic su Inserisci per aggiungere una riga.

    Spanner visualizza di nuovo la pagina Query della tabella Singers con una nuova scheda di query che contiene le stesse istruzioni INSERT e SELECT.

  2. Modifica la clausola VALUES dell'istruzione INSERT del modello e la clausola WHERE dell'istruzione SELECT:

    SQL standard di Google

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      Singers (SingerId,
        BirthDate,
        FirstName,
        LastName,
        SingerInfo)
    VALUES
      (3, -- type: INT64
        NULL, -- type: DATE
        'Kena', -- type: STRING(1024)
        '', -- type: STRING(1024)
        NULL -- type: BYTES(MAX)
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=3;
    

    PostgreSQL

      -- Add new values in the VALUES clause in order of the column list.
      -- Each value must be type compatible with its associated column.
    INSERT INTO
      singers (singerid,
        birthdate,
        firstname,
        lastname,
        singerinfo)
    VALUES
      (3, -- type: bigint
        NULL, -- type: timestamp with time zone
        'Kena', -- type: character varying
        '', -- type: character varying
        NULL -- type: bytea
        );
      -- Change values in the WHERE condition to match the inserted row.
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid=3;
    

    Tieni presente che il valore fornito per la colonna del cognome è una stringa vuota, '', non un valore NULL.

  3. Fai clic su Esegui.

    Dopo che Spanner ha eseguito le istruzioni, la scheda Results (Risultati) indica che la prima istruzione ha inserito una riga.

  4. Fai clic sul link tabella. La tabella Singers ora contiene tre righe, e la riga con la coppia chiave-valore principale 3 ha una stringa vuota nella colonna LastName:

    SQL standard di Google

    Dati aggiornati della tabella Singer con tre righe.

    PostgreSQL

    Dati aggiornati della tabella Singer con tre righe.

Modifica dati

  1. Nella pagina Dati della tabella Cantanti, seleziona la casella di controllo nella riga con la coppia chiave-valore principale 3 e fai clic su Modifica.

    Spanner visualizza la pagina Query con una nuova scheda contenente i modelli UPDATE e SELECT che è possibile modificare. Tieni presente che le clausole WHERE di entrambe le istruzioni indicano che la riga da aggiornare è quella con la coppia chiave-valore principale 3.

    SQL standard di Google

      -- Change values in the SET clause to update the row where the WHERE condition is true.
    UPDATE
      Singers
    SET
      BirthDate='',
      FirstName='Kena',
      LastName='',
      SingerInfo=''
    WHERE
      SingerId=3;
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=3;
    

    PostgreSQL

      -- Change values in the SET clause to update the row where the WHERE condition is true.
    UPDATE
      singers
    SET
      birthdate=NULL,
      firstname='Kena',
      lastname='',
      singerinfo=NULL
    WHERE
      singerid='3';
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid='3';
    
  2. Modifica la clausola SET dell'istruzione UPDATE per aggiornare solo la data di nascita:

    SQL standard di Google

      -- Change values in the SET clause to update the row where the WHERE condition is true.
    UPDATE
      Singers
    SET
      BirthDate='1961-04-01'
    WHERE
      SingerId=3;
    SELECT
      *
    FROM
      Singers
    WHERE
      SingerId=3;
    

    PostgreSQL

      -- Change values in the SET clause to update the row where the WHERE condition is true.
    UPDATE
      singers
    SET
      birthdate='1961-04-01 00:00:00 -8:00'
    WHERE
      singerid='3';
    SELECT
      *
    FROM
      singers
    WHERE
      singerid='3';
    
  3. Fai clic su Esegui.

    Spanner esegue le istruzioni. Al termine, la scheda Risultati indica che la prima istruzione ha aggiornato una riga e fornisce un link per visualizzare i dati della tabella.

  4. Nella scheda Risultati, fai clic sul link tabella.

    La riga aggiornata ora contiene un valore per la data di nascita.

    SQL standard di Google

    Dati della tabella Singer aggiornati con una riga aggiornata.

    PostgreSQL

    Dati della tabella Singer aggiornati con una riga aggiornata.

Elimina dati

  1. Nella pagina Dati della tabella Cantanti, seleziona la casella di controllo nella riga con 2 nella prima colonna, quindi fai clic su Elimina.
  2. Nella finestra di dialogo visualizzata, fai clic su Conferma.

    La tabella Cantanti ora ha due righe:

    SQL standard di Google

    Dati della tabella Singer aggiornati con due righe; la riga per SingerId 2 è scomparsa.

    PostgreSQL

    Dati della tabella Singer aggiornati con due righe; la riga per SingerId 2 è scomparsa.

Esegui una query

  1. Nella pagina Panoramica del database, fai clic su Query nel menu di navigazione.

  2. Fai clic su Nuova scheda per creare una nuova scheda di query. Quindi, inserisci la seguente query nell'editor query:

    SQL standard di Google

    SELECT * FROM Singers;
    

    PostgreSQL

    SELECT * FROM singers;
    
  3. Fai clic su Esegui.

    Spanner esegue la query. Al termine, la scheda Risultati mostra il risultato della query:

    SQL standard di Google

    I risultati della query.

    PostgreSQL

    I risultati della query.

Complimenti! Hai creato un database Spanner e hai eseguito un'istruzione SQL utilizzando l'Editor query.

Esegui la pulizia

Per evitare addebiti aggiuntivi sull'account di fatturazione Cloud, elimina il database e l'istanza che hai creato. L'eliminazione di un'istanza elimina automaticamente tutti i database creati nell'istanza.

Elimina il database

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze Spanner.

    Vai alle istanze Spanner

  2. Fai clic sul nome dell'istanza con il database che vuoi eliminare, ad esempio Istanza test.

  3. Fai clic sul nome del database che vuoi eliminare, ad esempio example-db.

  4. Nella pagina Dettagli database, fai clic su Elimina database.

  5. Conferma di voler eliminare il database inserendone il nome e facendo clic su Elimina.

Elimina l'istanza

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze Spanner.

    Vai alle istanze Spanner

  2. Fai clic sul nome dell'istanza che vuoi eliminare, ad esempio Istanza test.

  3. Fai clic su Elimina istanza.

  4. Conferma di voler eliminare l'istanza inserendo il nome dell'istanza e facendo clic su Elimina.

Passaggi successivi