Scelta del prezzo delle offerte private

In questa pagina viene spiegato come personalizzare i prezzi per creare un'offerta privata per le offerte private, versione 2, disponibile in Producer Portal.

Quando lavori direttamente con un cliente, puoi personalizzare il prezzo del tuo prodotto Google Cloud Marketplace creando un'offerta privata. Il prezzo di un'offerta privata è costituito dai seguenti componenti:

Modelli di prezzo

I prezzi di un'offerta privata si basano sul piano tariffario del tuo prodotto, che imposta il prezzo di listino che addebiti pubblicamente ai clienti su Google Cloud Marketplace. Per personalizzare il tuo piano per un'offerta privata, utilizza uno dei seguenti tipi di modelli di prezzi:

  • Se addebiti i costi ai clienti in base alle metriche di utilizzo, ad esempio dati o calcoli, per la tua offerta privata utilizzi un modello di prezzi basato sull'utilizzo. Con questo tipo di modello puoi scontare i prezzi in base a un impegno o per tutto l'utilizzo.

  • Se addebiti ai clienti una tariffa fissa per l'accesso al tuo software e alle sue funzionalità, per la tua offerta utilizzi il modello di prezzi a costo fisso. Il modello a costo fisso imposta una tariffa personalizzata per l'utilizzo del software. Puoi anche personalizzare l'elenco delle funzionalità incluse nell'offerta. Puoi utilizzare questo modello di determinazione del prezzo con i prodotti SaaS.

  • Se addebiti ai clienti una tariffa fissa per l'accesso al tuo software e sono previsti dei costi aggiuntivi per l'utilizzo, per l'offerta privata utilizzi una tariffa forfettaria con il modello di prezzi per l'utilizzo. Con questo tipo di modello ti viene addebitato un costo per l'utilizzo del tuo software, che include un set di funzionalità e l'utilizzo. Puoi Scogliere qualsiasi utilizzo aggiuntivo sostenuto oltre i costi inclusi nella tariffa. Puoi utilizzare questo modello di determinazione dei prezzi con i prodotti SaaS.

In base all'utilizzo

Per stabilire il prezzo di un'offerta in base all'utilizzo, puoi scegliere tra due modelli di prezzo:

  • Sconto per impegno di utilizzo (CUD): il cliente si impegna a spendere un determinato importo per l'utilizzo del tuo prodotto e riceve uno sconto in base a questo impegno.
  • Solo utilizzo: il cliente riceve uno sconto predefinito, indipendentemente da quanto utilizza.

Per i prodotti VM, puoi utilizzare solo le seguenti metriche per un'offerta privata basata sull'utilizzo:

  • vCPU
  • GPU
  • RAM

Il modello di prezzi applica un unico tasso di sconto, indipendentemente dal fatto che il piano tariffario del tuo prodotto comporta l'utilizzo tramite una tariffa unica o una struttura a prezzi diversi. Ad esempio, se il prodotto utilizza prezzi a più livelli per il proprio piano tariffario pubblico, il tasso di sconto dell'offerta viene applicato in modo uniforme a tutti i livelli di utilizzo e le metriche. Se modifichi il prezzo di utilizzo del tuo piano, entrerà in vigore il nuovo prezzo per le offerte future, incluse le offerte rinnovate automaticamente.

Per tutti i modelli di prezzi basati sull'utilizzo, devi misurare e inviare a Google informazioni sull'utilizzo orario.

Sconto per impegno di utilizzo

Con uno sconto per impegno di utilizzo, il cliente riceve uno sconto sul tuo prodotto in cambio dell'impegno a spendere un importo minimo o un impegno. Il cliente paga l'impegno indipendentemente da quanto utilizza. Il cliente ha a disposizione un periodo di tempo prestabilito, in base al calendario dei pagamenti che hai scelto per l'offerta privata.

Il modello di prezzi CUD offre due opzioni di sconto per i prezzi:

  • Sconto per impegno con utilizzo aggiuntivo al prezzo di listino: il cliente si impegna a spendere un importo minimo e riceve uno sconto su questo impegno. Se spendono oltre l'impegno, pagano il prezzo di listino per l'utilizzo aggiuntivo.
  • Impegno con sconto su tutto l'utilizzo: il cliente riceve uno sconto per spendere un importo minimo e paga questa tariffa scontata per tutti gli utilizzi.

Il seguente diagramma illustra le differenze tra queste opzioni di sconto per impegno di utilizzo:

immagine

Scenario: il cliente supera l'impegno

Indipendentemente dall'opzione di sconto per impegno di utilizzo (CUD) che utilizzi, se il cliente ha sottoscritto o raggiunge solo l'impegno, pagherà l'impegno. Tuttavia, se un cliente utilizza risorse che superano l'impegno, gli viene addebitato il costo aggiuntivo (noto anche come superamento). Ogni opzione CUD tratta la quota di superamento in modo diverso.

Nel seguente scenario di offerta privata, un cliente ha un impegno mensile di 100 $. Nel corso del primo mese, il suo utilizzo ammonta a 160 $al prezzo di listino del tuo prodotto. La tabella mostra come ciascuna opzione di sconto per impegno di utilizzo (CUD) calcola l'impegno, lo sconto e il pagamento totale per il mese:

Sconto per impegno con utilizzo aggiuntivo al prezzo di listino Impegno con sconto su tutto l'utilizzo
Sconto Impegno del 25% Utilizzo 25%
Pagamento impegno 75 $ (25% di sconto) 100 $
Utilizzo 160 HKD 120 $ (25% di sconto)
Credito di utilizzo per impegno -100 $ -100 $
Pagamento totale 135$ 120$

Per lo Sconto per impegno con utilizzo aggiuntivo al prezzo di listino, il cliente paga 75 $per l'impegno mensile di 100 $ (sconto del 25%). Per l'utilizzo aggiuntivo, pagano 60 $al prezzo di listino del tuo piano, che viene calcolato come la differenza tra l'utilizzo al prezzo di listino (160 $) e l'impegno mensile (100 $).

Per l'impegno con tutto l'utilizzo scontato, il cliente riceve lo sconto del 25% per l'utilizzo totale di $160. L'utilizzo viene quindi scontato a un totale di 120 $. Poiché il totale scontato è superiore a 100 $, pagano 20 $per l'utilizzo aggiuntivo.

Solo utilizzo

Puoi anche applicare uno sconto a tutti gli utilizzi senza impegno utilizzando il modello di prezzi Solo utilizzo.

Nell'esempio seguente, offri al cliente uno sconto di utilizzo del 25%. Se l'utilizzo totale del cliente è di 160$al prezzo di listino, pagherà un totale mensile di 120 $:

Solo utilizzo
Utilizzo 160 HKD
Sconto Utilizzo 25%
Pagamento totale 120$

Tariffa fissa

Se addebiti ai clienti una tariffa fissa per l'accesso al tuo software SaaS, utilizzi il modello di prezzi a costo fisso per la tua offerta privata. Nell'offerta puoi personalizzare sia l'importo del pagamento che le funzionalità di prodotto disponibili.

Nel seguente esempio, crei un'offerta privata che riduce il pagamento mensile e modifica le funzionalità di prodotto disponibili:

Prezzi del piano Prezzi delle offerte private
9,99 $ al mese

Funzionalità:
  • Transazioni illimitate
  • Accesso alla Console di amministrazione
  • Accessi multipli
  • Sicurezza
  • Assistenza illimitata
7,99 $ al mese

Funzionalità:
  • 100.000 transazioni al mese
  • Accesso alla Console di amministrazione
  • Accessi multipli

Tariffa fissa con utilizzo

Se i clienti pagano una tariffa fissa per l'utilizzo del software e costi aggiuntivi in base all'utilizzo, puoi utilizzare la tariffa fissa con il modello di prezzi per l'offerta privata. Il costo fisso include una determinata quantità di utilizzo ed eventuali altri utilizzi possono essere offerti a una tariffa scontata. Nell'offerta puoi personalizzare l'importo del pagamento, le funzionalità di prodotto disponibili e lo sconto per utilizzo aggiuntivo.

Nell'esempio seguente, crei un'offerta privata che riduce il pagamento mensile, modifica le funzionalità di prodotto disponibili e applica uno sconto sull'utilizzo aggiuntivo:

Prezzi del piano Prezzi delle offerte private
Costo fisso: 9,99 $ al mese

Funzionalità:
  • Transazioni illimitate
  • Accesso alla Console di amministrazione
  • Accessi multipli
  • Sicurezza
  • Assistenza illimitata
Costo fisso: 7,99 $ al mese

Funzionalità:
  • Accesso alla Console di amministrazione
  • Accessi multipli
  • Sicurezza
  • Assistenza illimitata
Utilizzo:
  • 0,01 $ per transazione
Utilizzo:
  • 20% di sconto sul prezzo di listino per le transazioni

Calendario dei pagamenti

Dopo aver progettato un modello di prezzi, puoi scegliere un calendario dei pagamenti per determinare quando il cliente paga l'offerta. I calendari dei pagamenti possono essere prepagati o posticipato:

  • Pagamento anticipato: il cliente paga l'acquisto in anticipo in una o più rate, alla fine del ciclo di fatturazione all'inizio di ogni rata.

  • Pagamento posticipato: il cliente paga mensilmente, alla fine di ogni ciclo di fatturazione, fino al termine del contratto.

Al momento il pagamento anticipato presenta le seguenti limitazioni:

  • Non puoi configurare il rinnovo automatico.
  • L'account di fatturazione Cloud del cliente non può trovarsi in Brasile.

Calendario dei pagamenti per saldi dell'impegno

Se utilizzi il modello di prezzi CUD, il calendario dei pagamenti determina quanto tempo il cliente deve spendere per il saldo dell'impegno:

  • Pagamento anticipato: l'impegno per ogni rata viene rilasciato all'inizio della rata e deve essere utilizzato entro la fine del contratto.

  • Pagamento posticipato: il saldo dell'impegno viene reimpostato ogni mese. Se il cliente non raggiunge l'impegno per il mese, gli viene comunque addebitato l'impegno mensile.

Pianificazione dei pagamenti dei partner

Per entrambe le pianificazioni dei pagamenti, Google ti pagherà la suddivisione delle entrate dopo aver raccolto il pagamento dai clienti e in base ai termini del contratto del fornitore.

Durata del contratto

Quando crei un'offerta privata, devi stabilire una durata per l'offerta privata.

La durata del contratto della tua offerta è definita in termini di mesi. La durata minima e/o massima del contratto dipende dal calendario dei pagamenti:

  • Offerte prepagate: almeno due mesi, fino a 36 mesi.
  • Offerte con pagamento posticipato: fino a 60 mesi.

Rinnovo automatico

Se configuri il rinnovo automatico, per tutta la durata del contratto, il cliente può scegliere di rinnovare automaticamente il contratto al termine dell'offerta attiva. L'offerta rinnovata contiene gli stessi termini dell'offerta originale, a meno che tu non abbia cambiato il prezzo di utilizzo del tuo piano. Se il tuo piano è cambiato, i nuovi prezzi verranno applicati a tutte le offerte rinnovate.