• Argomenti
  • Cos'è un piano di ripristino di emergenza?

Cos'è un piano di ripristino di emergenza?

I disastri accadono. Che sia a causa di condizioni meteorologiche estreme o di un operaio che ha tagliato il cavo sbagliato, le aziende devono essere preparate a tutto ciò che interrompe le operazioni. L'RPO (Recovery Point Objective) è una metrica critica. 

Cos'è l'RPO nel ripristino di emergenza? È il punto cronologico da cui le aziende ripristinano i propri dati ed è correlato alla quantità di dati che l'azienda può permettersi di perdere senza avere impatto sulle operazioni.

Ma il ripristino delle normali attività dopo un disastro è complesso. Avere un piano di ripristino di emergenza è essenziale. E quando si prendono in considerazione costi, tempi di ripristino e scalabilità, il cloud è considerato l'ambiente migliore perché offre il Disaster Recovery as a Service (DRaaS). 

 Ad esempio, configurando Cloud Interconnect con Cloud VPN per connettersi a Google Cloud, i dati possono essere copiati su Cloud Storage per un ripristino di emergenza (RE) rapido ed economico.

Definizione del ripristino di emergenza IT

Il ripristino di emergenza IT è un portafoglio di criteri, strumenti e processi utilizzati per ripristinare o continuare le operazioni di infrastrutture, software e sistemi IT critici dopo un disastro naturale o provocato dall'uomo.

Il primo e più importante aspetto di un piano di ripristino di emergenza è il cloud. Il cloud è considerato la soluzione migliore sia per la continuità aziendale che per il ripristino di emergenza. Il cloud elimina la necessità di eseguire un data center di ripristino di emergenza (o sito di ripristino) separato. 

Cos'è un sito di ripristino di emergenza? 

È un secondo data center fisico costoso da costruire e mantenere, e reso inutile dal cloud.

A cosa serve il ripristino di emergenza?

Le strategie di ripristino di emergenza aiutano a proteggere le operazioni aziendali in molti modi importanti. Ecco alcuni casi d'uso comuni.

Garantire la resilienza aziendale

Qualunque cosa accada, un buon piano di RE può garantire che l'azienda possa tornare rapidamente alla piena operatività, senza perdere dati o transazioni.

Mantenere la competitività

Quando un'azienda è offline, i clienti raramente le restano fedeli. Si rivolgono ai concorrenti per ottenere i beni o i servizi di cui hanno bisogno. Un piano di RE impedisce che ciò accada.

Evitare rischi normativi

Molti settori hanno normative che stabiliscono dove possono essere archiviati i dati e come devono essere protetti. Se questi mandati non vengono rispettati, vengono inflitte pesanti sanzioni.

Evitare la perdita di dati

Più a lungo i sistemi di un'azienda sono inattivi, maggiore è il rischio che i dati vadano persi. Un solido piano di RE riduce al minimo questo rischio.

Rendere felici i clienti

Il rispetto degli accordi sul livello del servizio (SLA) dei clienti è sempre una priorità. Un piano di RE ben eseguito può aiutare le aziende a raggiungere gli SLA nonostante le difficoltà.

Mantenere la reputazione

Un'azienda che ha problemi a riprendere le operazioni dopo un'interruzione può subire danni di immagine per il brand. Per questo motivo, è fondamentale avere un piano di RE affidabile.