Vai a

Che cosa sono i big data?

I "big data" sono l'enorme quantità di dati disponibili per le organizzazioni che, a causa del volume e della complessità, non sono facilmente gestiti o analizzati da molti strumenti di business intelligence.

Gli strumenti per i big data possono essere d'aiuto con il volume di dati raccolti, la velocità con cui tali dati diventano disponibili per un'organizzazione per l'analisi e la complessità o varietà di tali dati.

Inizia il tuo percorso verso i big data con BigQuery, il data warehouse di Google Cloud.

Panoramica dei big data

I big data sono composti da petabyte (più di 1 milione di gigabyte) ed exabyte (più di 1 miliardo di gigabyte), anziché dai gigabyte comuni per i dispositivi personali.

Con l'emergere dei big data, sono emersi modelli di computing con la capacità di archiviarli e gestirli. I sistemi di computing centralizzato o distribuito forniscono l'accesso ai big data. Computing centralizzato significa che i dati vengono archiviati su un computer centrale ed elaborati da piattaforme di calcolo come BigQuery.

Computing distribuito significa che i big data vengono archiviati ed elaborati su computer diversi, che comunicano su una rete. Un framework software come Hadoop consente di archiviare i dati e di eseguire applicazioni per elaborarli.

L'utilizzo del computing centralizzato e l'analisi dei big data nel luogo in cui risiedono, offre dei vantaggi rispetto all'estrazione dei dati per l'analisi da un sistema distribuito. Quando i big data vengono ospitati in un unico luogo e analizzati da una piattaforma, gli insight sono accessibili a ogni utente della tua azienda e integrati nei flussi di lavoro quotidiani.

Caratteristiche dei big data

I big data differiscono dai tipici asset di dati a causa della complessità del loro volume e della necessità di strumenti avanzati di business intelligence per elaborarli e analizzarli. Gli attributi che definiscono i big data sono volume, varietà, velocità e variabilità. Questi attributi di big data sono comunemente indicati come le quattro "V".

Volume

La caratteristica principale dei big data è la loro scalabilità, ovvero il volume dei dati disponibili per la raccolta per la tua azienda da una varietà di dispositivi e origini.

Varietà

Con varietà si intendono i formati in cui sono disponibili i dati, ad esempio messaggi email, file audio, video, dati dei sensori e altro ancora. Le classificazioni della varietà dei big data includono dati strutturati, semistrutturati e non strutturati.

Velocità

Con velocità dei big data ci si riferisce alla velocità con cui i set di dati di grandi dimensioni vengono acquisiti, elaborati e consultati.

Variabilità

La variabilità dei big data indica che il significato dei dati cambia continuamente. Pertanto, prima di poter analizzare i big data, è necessario comprendere correttamente il contesto e il significato dei set di dati.

Perché i big data sono importanti?

I dati possono essere la risorsa più preziosa di un'azienda. L'utilizzo dei big data per estrarre insight può aiutarti a comprendere le aree che influenzano la tua azienda, dalle condizioni di mercato e dal comportamento di acquisto dei clienti ai tuoi processi aziendali. 

Queste informazioni ti aiutano a prendere decisioni più efficaci.

Esempi di big data

I big data gestiti dalla tua azienda, caratterizzati da velocità e volumi elevati e variabilità, sono asset essenziali, in grado di guidare processi decisionali migliori per produrre risultati aziendali di qualità superiore. L'utilizzo dei big data attraverso un'analisi efficace dei dati offre molti vantaggi competitivi. Tra le applicazioni di big data sono incluse:

Iper-personalizzazione nel retail con i big data

L'analisi dei big data può aiutare le aziende di vendita al dettaglio a comprendere meglio le preferenze e i comportamenti dei propri clienti. Grazie a queste informazioni, un rivenditore può iper- personalizzare le iniziative di marketing e le esperienze di acquisto che ridefiniscono l'esperienza del cliente.

Semplificazione del processo finanziario con i big data

Le applicazioni dei big data possono aiutare le aziende a sfruttare al meglio i dati finanziari per migliorare l'efficienza operativa, semplificando il tempo e i processi per ottenere informazioni strategiche. Questa semplificazione riduce al minimo i colli di bottiglia e concede più tempo per identificare nuove opportunità di fatturato.

Allargamento della scalabilità con i big data

I big data contengono insight nascosti, che aiutano le aziende a migliorare le prestazioni, aumentare la competitività e adeguare efficacemente il modello aziendale per un'espansione efficace in nuovi mercati.

Strumenti per i big data

BigQuery, la soluzione di data warehouse aziendale completamente gestita e serverless di Google Cloud, è stata progettata per aiutarti a prendere rapidamente decisioni informate, consentendoti di trasformare il tuo business e mantenere la competitività. In assenza di un'infrastruttura da configurare o gestire, puoi avviare l'analisi dei dati in modo economico e accelerare il tuo percorso di trasformazione digitale con facilità.

Altre soluzioni per i big data di Google Cloud ti permettono di creare applicazioni legate al contesto, di incorporare l'intelligenza artificiale e di trasformare i dati in insight strategici.