Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Connessione tramite VPN

Questo articolo descrive come connettersi al cloud privato dopo aver configurato un gateway VPN point-to-site.

Per stabilire una connessione sito-sito tra la tua rete on-premise e il tuo cloud privato, utilizza invece Cloud VPN o Cloud Interconnect. Per ulteriori dettagli su Cloud VPN e Cloud Interconnect, consulta Scegliere un prodotto per la connettività di rete.

Prima di iniziare

Per questo processo è necessario disporre di un gateway VPN point-to-site. Per i dettagli sulla creazione di un gateway VPN, vedi Gateway VPN.

Connettersi a VMware Engine tramite VPN point-to-site

Per connetterti a VMware Engine dal computer, sono necessari un client VPN e un profilo di connessione. Esempi di client VPN sono GUI OpenVPN per Windows o Viscosity per macOS e OS X.

Recupero di un profilo di connessione

Un profilo di connessione, talvolta noto come file di configurazione VPN, include certificati e altre istruzioni per un client VPN. Scarica il profilo di connessione dal gateway VPN che intendi utilizzare per la connessione alla rete VMware Engine.

Ad esempio, OpenVPN Access Server fornisce profili di connessione come file di configurazione o come parte di programmi di installazione client preconfigurati. Puoi quindi connetterti a OpenVPN Access Server utilizzando quel profilo di connessione. Le opzioni di connessione sono le seguenti:

Esempio: importazione della connessione VPN tramite Viscosity

  1. Estrai i contenuti della configurazione VPN dal file ZIP scaricato.
  2. Apri Viscosità sul tuo computer.
  3. Fai clic su Aggiungi e seleziona Importa connessione > dal file.
  4. Seleziona il file di configurazione OpenVPN (.ovpn) per il protocollo che vuoi utilizzare e fai clic su Apri. La connessione viene visualizzata nel menu Viscosità.
  5. Nel client Viscosity OpenVPN, collegati alla VPN selezionando la connessione dal menu Viscosity. L'icona del menu si aggiorna per indicare che la connessione è stata stabilita.

Esempio: connessione a più cloud privati tramite Viscosity

Una connessione VPN point-to-site risolve i nomi DNS del primo cloud privato che crei. Quando vuoi accedere ad altri cloud privati, devi aggiornare il server DNS sul tuo client VPN.

  1. Accedi al portale VMware Engine
  2. Vai a Risorse.
  3. Fai clic sul nome del cloud privato a cui vuoi connetterti.
  4. Nella pagina Summary (Riepilogo) del cloud privato, in Informazioni di base, copia l'indirizzo IP del server DNS privato.
  5. Fai clic con il pulsante destro del mouse sull'icona della viscosità nella barra delle applicazioni del computer e seleziona Preferenze.
  6. Seleziona il nome della connessione VPN e fai clic su Modifica per modificare le proprietà di connessione.
  7. Nella scheda Networking, inserisci le seguenti informazioni:
    • Server: indirizzi IP di server DNS privati nel cloud, separati da virgole o spazi
    • Domini: il dominio gve.goog
    • Seleziona la casella di controllo Ignora le impostazioni DNS inviate dal server VPN.