Informazioni sulle configurazioni di pubblicazione

In questa pagina vengono descritte le configurazioni di pubblicazione. Una configurazione di pubblicazione è un'entità di pubblicazione che associa un modello o un insieme di controlli utilizzati per generare il suggerimento o i risultati di ricerca.

Relazione con modelli e controlli

Quando crei una configurazione di pubblicazione, selezioni un modello (per Recommendations AI) o i controlli (per Retail Search) da collegare. Le configurazioni di pubblicazione vengono richiamate dal sito quando vengono visualizzati consigli o risultati di ricerca. L'API Retail fa riferimento al modello o ai controlli associati della configurazione di pubblicazione al momento della pubblicazione per determinare i consigli o i risultati di ricerca da generare.

Modelli

A una configurazione di pubblicazione di Recommendations AI può essere associato un singolo modello. Tuttavia, ogni modello può essere associato a più configurazioni di pubblicazione, permettendoti di eseguire il deployment dello stesso modello su pagine diverse tramite configurazioni di pubblicazione diverse.

Controlli di pubblicazione

Le configurazioni di pubblicazione di Retail Search hanno una relazione da multi a multi con i controlli di pubblicazione. Puoi aggiungere più controlli di pubblicazione a una configurazione di pubblicazione e un singolo controllo di pubblicazione può essere associato a più configurazioni di pubblicazione.

Puoi creare controlli di pubblicazione e poi aggiungerli o inserirli in una configurazione di pubblicazione di Retail Search.

Risorsa e autorizzazioni API

Una configurazione di pubblicazione viene passata all'API Retail utilizzando la risorsa placements:

  • Recommendations AI utilizza l'URL projects/PROJECT_ID/locations/global/catalogs/default_catalog/placements/SERVING_CONFIG_ID:predict.
  • Retail Search usa l'URL projects/PROJECT_ID/locations/global/catalogs/default_catalog/placements/SERVING_CONFIG_ID:search.

Le autorizzazioni utilizzate su queste risorse sono le autorizzazioni placements.search e placements.predict.

Supporto per i posizionamenti nell'API Retail

Le configurazioni di pubblicazione sono disponibili a partire da Recommendations AI v2 e Retail Search v2alpha, utilizzando l'API Retail.

La risorsa servingConfig è disponibile nelle versioni v2beta e v2alpha dell'API Retail. Puoi utilizzare questa risorsa per creare, visualizzare, modificare e rimuovere le configurazioni di pubblicazione.

Se hai posizionamenti esistenti o ne crei di nuovi, l'API Retail crea automaticamente una configurazione di pubblicazione associata a ciascun posizionamento. La creazione di una configurazione di pubblicazione non crea un posizionamento corrispondente.

L'eliminazione di una configurazione di pubblicazione elimina il posizionamento corrispondente, mentre l'eliminazione di un posizionamento elimina la configurazione di pubblicazione corrispondente.

Le configurazioni di pubblicazione consentono di modificare le opzioni relative a diversità e re-ranking dei prezzi e di attivarle quasi in tempo reale. Con i posizionamenti, le impostazioni relative a diversità e prezzi possono essere modificate solo dal modello di suggerimento a cui rimanda il posizionamento.

I posizionamenti sono ancora supportati, ma è consigliabile utilizzare le configurazioni di pubblicazione.

Opzioni Recommendations AI per la pubblicazione di configurazioni

Le seguenti opzioni ti consentono di modificare il comportamento di una configurazione di pubblicazione di Recommendations AI.

Queste opzioni erano disponibili in precedenza durante la creazione dei modelli, che ora sono associate alle configurazioni di pubblicazione.

Re-ranking del prezzo

Con il re-ranking del prezzo, gli articoli del catalogo consigliati con una probabilità di suggerimento simile vengono ordinati per prezzo, partendo dagli articoli di prezzo più alto. Il re-ranking del prezzo è disattivato per impostazione predefinita.

L'attivazione del re-ranking del prezzo consente di bilanciare i tassi di conversione e i valori medi degli ordini. Poiché la pertinenza viene utilizzata anche per ordinare gli articoli restituiti, l'attivazione del re-ranking del prezzo non equivale all'ordinamento per prezzo.

Questa opzione può essere modificata dopo aver creato una configurazione di pubblicazione.

Diversificazione

Se vuoi assicurarti che i risultati restituiti da un'unica richiesta di previsione siano più diversificati anziché simili, puoi abilitare la diversificazione. In generale, la diversificazione riduce la probabilità che prodotti simili vengano mostrati in un riquadro di suggerimenti, a rischio di rimuovere alcuni buoni consigli. Le impostazioni di diversificazione possono essere modificate dopo aver creato una configurazione di pubblicazione. È disattivata per impostazione predefinita.

Sono disponibili due tipi di diversificazione: la diversità basata su regole e la diversità basata sui dati.

Diversità basata su regole

La diversità basata su regole si basa sulle categorie del catalogo dei prodotti. Utilizza la diversità basata su regole per consigliare prodotti di varie categorie. La diversificazione è configurata in base al livello e, a seconda dei casi, a livelli più elevati di diversificazione si verificano meno elementi da visualizzare per categoria. Questo tipo di diversificazione funziona al meglio se il catalogo fornisce categorie di prodotti di alta qualità.

Livello di diversificazione Numero massimo di elementi per categoria
Nessuno Illimitato
Bassi 3
Medio 2
Alti 1
Automatica Dipende dal catalogo

Diversità basata sui dati

Utilizza la diversità basata sui dati per produrre risultati che equilibrino la pertinenza e la diversità. La diversità basata sui dati apprende dai metadati del catalogo dei prodotti, come titoli o categorie. Invece di affidarsi al titolo o alla categoria di parole, la diversità basata sui dati cattura la somiglianza semantica per produrre una diversificazione dal rendimento migliore.

Livello di diversificazione Numero massimo di elementi simili
Nessuno Illimitato
Bassi 3
Medio 2
Alti 1
Automatica Dipende dal catalogo

Corrispondenza delle categorie

Se la configurazione di pubblicazione include un modello di articoli simili per Recommendations AI, puoi attivare la corrispondenza delle categorie. Quando viene utilizzata la corrispondenza delle categorie, l'API Retail restituisce solo i risultati dei prodotti che condividono almeno una categoria con il prodotto di contesto.

Se le tue categorie presentano gerarchie molto nidificate, l'API Retail le tronca utilizzando l'euristica per migliorare la possibilità di una corrispondenza. Ad esempio, se le categorie del prodotto di contesto sono a > b > c > d > e >f, l'API Retail può restituire risultati le cui categorie sono a > b > c.

La corrispondenza delle categorie può essere utilizzata in combinazione con altre opzioni di filtro, ad esempio prezzo, disponibilità e tag dei filtri. Ad esempio, se utilizzi il tag filtro fall_Sale e hai attivato la corrispondenza per categoria, l'API Retail restituisce i risultati che contengono sia il tag richiesto sia una corrispondenza di categoria.

Questa opzione può essere modificata dopo aver creato una configurazione di pubblicazione. Per impostazione predefinita, la corrispondenza delle categorie è disattivata.

Faceting dinamico

Puoi attivare il faceting dinamico quando crei o modifichi una configurazione di pubblicazione.

Quando il faceting dinamico è abilitato per una configurazione di pubblicazione, Retail Search può utilizzare automaticamente gli attributi come facet dinamici nei risultati di ricerca per questa configurazione, in base al comportamento passato dell'utente, come i clic e le visualizzazioni facet. La possibilità che un determinato attributo possa essere utilizzato come facet è definito per impostazione predefinita dalla configurazione attribute a livello di prodotto nell'API Retail. Le impostazioni dei facet dinamici nell'API possono essere sovrascritte dai controlli degli attributi a livello di sito nella console Google Cloud. Consulta Gestire i controlli a livello di sito.

Tieni presente che i facet dinamici possono essere creati solo sulla base di dati accurati del catalogo dei prodotti. Tuttavia, affinché la funzionalità funzioni in modo ottimale per il tuo sito, i modelli di facet devono apprendere dall'attività sul tuo sito. Per questo, devi impostare i campi di query, categoria e filtro nell'evento da caricare search.

Passaggi successivi