Scopri e importa i database

Questa pagina descrive come utilizzare gli script di raccolta del database per scoprire, raccogliere e caricare i dati del database nel Centro di migrazione. Il Centro di migrazione utilizza gli script di raccolta open source disponibili su GitHub per raccogliere i dati. Per comprendere il tipo di dati raccolti dal Centro di migrazione, puoi rivedere il codice degli script di raccolta.

Prima di iniziare

  • Gli script di raccolta dei database supportano i seguenti database e versioni di database:
    • Da Microsoft SQL Server per Windows versioni da 2008R2 (SP2) a SQL Server 2022
    • MySQL versione 8
    • PostgreSQL versioni 14 e 15.

Scaricare ed eseguire gli script

Per scoprire e raccogliere dati dai tuoi database:

  1. Scarica la versione più recente degli script di raccolta per il tipo di database che vuoi scoprire:

  2. Estrai i file e apri la cartella del tuo database nella cartella scripts/collector.

  3. Per eseguire lo script, segui le istruzioni nel file README. Al termine, lo script crea un file ZIP con i dati raccolti nella cartella di output selezionata.

Carica i dati raccolti nel Centro di migrazione

I file ZIP creati dagli script di raccolta contengono tutte le specifiche e i dati sulle prestazioni raccolti dal database.

Per caricare i file ZIP nel Centro di migrazione, segui questi passaggi:

  1. Vai alla pagina Importazione dati.
  2. Fai clic su Aggiungi dati. Viene visualizzata la pagina Aggiungi origine dati.
  3. Seleziona Carica file.
  4. Nella sezione Imposta il caricamento di file, inserisci il nome del file caricato.
  5. Seleziona File di importazione del database dall'elenco.
  6. Fai clic su Seleziona i file da caricare, quindi seleziona tutti i file che vuoi caricare.
  7. Per caricare i file, fai clic su Carica file.
  8. Se i file vengono convalidati correttamente, per creare gli asset a partire dai file, fai clic su Importa dati e poi su Conferma.

Rivedi il caricamento

Dopo aver caricato i file, il Centro di migrazione li convalida per verificare se sono formalmente corretti. Se la convalida ha esito positivo, il Centro di migrazione elabora i dati per creare nuovi asset o aggiornare quelli esistenti. Puoi controllare lo stato dei job di caricamento dalla console Google Cloud.

Per esaminare lo stato del processo di caricamento:

  1. Vai alla pagina Importazione dati e fai clic su Caricamenti di file.
  2. Nell'elenco delle importazioni di file, seleziona il caricamento che vuoi esaminare.
  3. Nella pagina di caricamento del file, in Avanzamento importazione dati, controlla lo Stato dei file caricati.

Puoi visualizzare i file in uno dei seguenti stati.

Elenco di stati

  • Completato. L'importazione del file è riuscita.
  • Pronti. Il file ha superato la convalida ed è pronto per essere importato.
  • In attesa. Il tuo file è in attesa del completamento dell'elaborazione di un altro file.
  • In esecuzione. Il file è in fase di elaborazione.
  • Convalida. Il file è in fase di convalida.
  • Convalida non riuscita. Il file contiene alcuni errori. Correggi gli errori, quindi prova a caricare nuovamente il file.
  • Non riuscita. Impossibile importare il file.

Esamina i dettagli dell'errore

Se si verificano errori dopo l'importazione dei file, puoi esaminare il messaggio di errore direttamente nella console Google Cloud.

Per esaminare gli errori del job di caricamento:

  1. Vai alla pagina Importazione dati e fai clic su Caricamenti di file.
  2. Fai clic sul file di importazione che mostra un avviso o un errore. La pagina dei dettagli del file di importazione mostra l'elenco completo degli errori.

Nella pagina dei dettagli del file di importazione, puoi esaminare gli asset e i campi di dati che causano gli errori, nonché visualizzare una descrizione dell'errore. Gli errori nel job di importazione file potrebbero impedire al Centro di migrazione di creare nuovi asset o aggiornare quelli esistenti con le nuove modifiche. Per correggere l'errore, modifica i file e crea un nuovo job di importazione file per caricarli di nuovo.

Per ulteriori informazioni sui possibili messaggi di errore, consulta Risolvere gli errori di importazione dei file.

Passaggi successivi