Configurazione del ripristino di emergenza tramite VMware SRM

Puoi utilizzare il cloud privato di Google Cloud VMware Engine come sito di ripristino di emergenza per i carichi di lavoro VMware on-premise. Questa soluzione di RE si basa su vSphere Replication e VMware Site Recovery Manager (SRM). Puoi utilizzare un approccio simile per utilizzare il tuo cloud privato come sito principale protetto dal tuo sito di recupero on-premise.

Questa soluzione di recupero offre i seguenti vantaggi:

  • Elimina la necessità di configurare un data center appositamente per RE.
  • Ti consente di ridurre i costi di deployment e il costo totale di proprietà per definire RE.

Questa soluzione richiede quanto segue:

  • Installa, configura e gestisci vSphere Replication e SRM nel tuo cloud privato.
  • Fornisci le tue licenze per VMware SRM.

Puoi utilizzare qualsiasi versione di vSphere Replication e SRM compatibile con il tuo cloud privato e gli ambienti on-premise. Gli esempi in questa guida utilizzano vSphere Replication 8.3 e SRM 8.3.

Prima di iniziare

La procedura descritta in questo documento prevede che tu esegua innanzitutto le seguenti operazioni:

  • Crea un cloud privato nel portale VMware Engine seguendo le istruzioni riportate in Creazione di un cloud privato.
  • Verifica che le versioni dei prodotti VMware siano compatibili. Le configurazioni in questa guida sono soggette ai seguenti requisiti di compatibilità:

    • La stessa versione di SRM deve essere sottoposta a deployment nel tuo cloud privato e nell'ambiente on-premise.
    • La stessa versione di vSphere Replication deve essere sottoposta a deployment nel tuo cloud privato e nell'ambiente on-premise.
    • Le versioni di vCenter nel tuo cloud privato e nel tuo ambiente on-premise devono essere compatibili.
    • Le versioni di SRM e vSphere Replication devono essere compatibili tra loro e con le versioni di vCenter. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione di Gestione di siti VMware.

    Per visualizzare la versione di vCenter nel tuo cloud privato, segui questi passaggi:

    1. Accedi al portale VMware Engine
    2. Vai a Risorse.
    3. Seleziona il tuo cloud privato e vai alla scheda vSphere Management Network.

Deployment di una soluzione di ripristino di emergenza tramite SRM nel tuo cloud privato

Le seguenti sezioni descrivono come eseguire il deployment di una soluzione di ripristino di emergenza utilizzando la tecnologia SRM in un cloud privato. Il processo prevede i seguenti passaggi:

  1. Stima le dimensioni dell'ambiente di ripristino di emergenza.
  2. Configura rete cloud privata per SRM.
  3. Configura la connettività tra i tuoi ambienti cloud e on-premise.
  4. Configura i servizi di infrastruttura nel tuo cloud privato.
  5. Installa un'appliance vSphere Replication nel tuo ambiente on-premise.
  6. Installa un'appliance vSphere Replication nel tuo cloud privato.
  7. Installa un server SRM nel tuo ambiente on-premise.
  8. Installare un server SRM nel tuo cloud privato

Stimare le dimensioni dell'ambiente di ripristino di emergenza

Inizia stimando le dimensioni dell'ambiente di ripristino di emergenza:

  • Verifica che la configurazione on-premise identificata rientri nei limiti supportati. VMware documenta questi limiti in Limiti operativi di Site Recovery Manager.
  • Assicurati di disporre di una larghezza di banda di rete sufficiente per soddisfare le dimensioni del tuo carico di lavoro e i requisiti RPO. Per ulteriori informazioni, vedi Calcolare la larghezza di banda per la replica di vSphere.
  • Utilizza lo strumento di dimensionamento per stimare le risorse necessarie nel tuo sito di ripristino di emergenza per proteggere il tuo ambiente on-premise.

Configura rete cloud privata per SRM

Dal portale VMware Engine configura il networking per il cloud privato per SRM. Crea una subnet per la rete SRM e assegnale un CIDR di subnet.

Per ulteriori informazioni, consulta Creazione e gestione delle subnet.

Configurazione della connettività on-premise sul cloud

Configura una connessione tra ambienti on-premise e cloud utilizzando la VPN da sito a sito o Cloud Interconnect. Per configurare una connessione VPN da sito a sito, consulta la documentazione di Cloud VPN. Per configurare una connessione utilizzando Dedicated Interconnect o Partner Interconnect, consulta la documentazione di Cloud Interconnect.

Configura servizi di infrastruttura nel tuo cloud privato

Per aiutarti a gestire i tuoi carichi di lavoro e strumenti, configura i seguenti servizi di infrastruttura nel cloud privato:

  • Active Directory (AD): identifica gli utenti dal tuo AD on-premise nel cloud privato. Configura un AD nel tuo cloud privato per tutti gli utenti.
  • Servizi DNS e DHCP: per fornire servizi di ricerca di indirizzi IP, gestione degli indirizzi IP e risoluzione dei nomi per i tuoi carichi di lavoro nel cloud privato, configura un server DHCP e DNS come descritto nella sezione Configurare i servizi DNS e DHCP nel tuo cloud privato.
  • Inoltro DNS: il dominio gve.goog viene utilizzato dalle VM e dagli host di gestione nel cloud privato. Per risolvere le richieste a questo dominio, configura l'inoltro DNS sul server DNS come descritto in Configurazione del DNS per l'accesso dell'appliance di gestione. In questo modo puoi anche utilizzare nomi di dominio completi (FQDN) anziché indirizzi IP durante l'appliance vSphere Replication e SRM.

Installa un'appliance vSphere Replication nel tuo ambiente on-premise

Installa un'appliance vSphere Replication nel tuo ambiente on-premise seguendo la documentazione di VMware. L'installazione prevede i seguenti passaggi di alto livello:

  1. Prepara l'ambiente on-premise per l'installazione.
  2. Esegui il deployment di un'appliance vSphere Replication nel tuo ambiente on-premise utilizzando l'OVF nell'ISO di vSphere Replication da VMware, seguendo i passaggi descritti in Eseguire il deployment di vSphere Replication Virtual Appliance.
  3. Registra il tuo appliance vSphere Replication on-premise con il servizio SSO vCenter nel sito on-premise.

Per informazioni su vSphere Replication, consulta Installa vSphere Replication.

Installa un'appliance vSphere Replication nel tuo cloud privato

Prima di installare un'appliance vSphere Replication nel tuo ambiente on-premise, verifica di avere quanto segue:

  • Connettività IP dalle subnet nell'ambiente on-premise alla subnet di gestione del cloud privato
  • Connettività IP dalla subnet di replica nel tuo ambiente vSphere on-premise alla subnet SRM del tuo cloud privato

Per ulteriori informazioni, vedi Connettersi tramite VPN. I passaggi sono simili a quelli per l'installazione on-premise.

Google consiglia di utilizzare nomi di dominio completi (FQDN) anziché indirizzi IP durante l'appliance vSphere Replication e SRM. Per trovare il nome di dominio completo di vCenter nel tuo cloud privato, segui questi passaggi:

  1. Accedi al portale VMware Engine
  2. Vai a Risorse.
  3. Seleziona il tuo cloud privato e vai alla scheda vSphere Management Network.

Prepara un account utente della soluzione per l'installazione

Devi installare l'appliance vSphere Replication e SRM utilizzando un utente con privilegi di amministratore nel dominio SSO vCenter. In questo modo garantisco disponibilità e disponibilità elevate per il tuo ambiente cloud vCenter privato.

Per la procedura di installazione, utilizza uno degli account utente di soluzione disponibili nel tuo cloud privato.

Configura regole del firewall per l'appliance vSphere Replication

Per aprire le porte per abilitare le seguenti comunicazioni di rete, configura le regole firewall come descritto nelle tabelle firewall. Questo processo consente la comunicazione tra:

  • Un'appliance vSphere Replication nella rete SRM e gli host vCenter ed ESXi nella rete di gestione
  • Le appliance vSphere Replication nei due siti

Per un elenco dei numeri di porta che devono essere aperti per vSphere Replication, vedi Numeri di porta che devono essere aperti per vSphere Replication 5.8.x, 6.x e 8.x.

Installare un server SRM nel tuo ambiente on-premise

Verifica i seguenti requisiti prima di installare un server SRM nel tuo ambiente on-premise:

Segui la documentazione di VMware per installare un server SRM nel modello di deployment Due top-site Topology con un'istanza vCenter per controller di servizi di piattaforma, come descritto in Site Recovery Manager in una topologia a due siti con un'istanza di server vCenter per controller di servizi di piattaforma.

VMware descrive il processo di installazione di SRM in Informazioni sull'installazione e sulla configurazione di VMware Site Recovery Manager.

Installare un server SRM nel tuo cloud privato

Dopo aver installato un server SRM nel tuo ambiente on-premise, esegui i passaggi seguenti per installare SRM nel tuo cloud privato.

Esegui il deployment di SRM e registrati a vCenter

Accedi a vCenter utilizzando il CloudOwner o le credenziali equivalenti. Quindi, segui la documentazione di VMware per il deployment di SRM. Utilizza un account utente di soluzione per registrare il server SRM su vCenter e gestire le sessioni cross-site durante l'accoppiamento dei siti.

Per ulteriori informazioni, puoi visualizzare il modello di riferimento per il deployment di VMware in Site Recovery Manager in una topologia a due siti con un'istanza del server vCenter per controller di servizi della piattaforma.

Configura regole del firewall per SRM

Configura le regole del firewall in VMware Engine come descritto nelle tabelle firewall per consentire la comunicazione tra:

  • Il server SRM e vCenter nel cloud privato
  • I server SRM di entrambi i siti

Per un elenco dei numeri di porta che devono essere aperti per SRM, consulta la pagina VMware su porte e protocolli SRM.

Configurazione di SRM tramite vCenter

Dopo aver installato SRM nel cloud privato, esegui la procedura seguente per configurare SRM tramite vCenter:

  • Connetti le istanze del server SRM sui siti protetti e di ripristino.
  • Stabilisci una connessione client all'istanza del server SRM cloud.
  • Installa il codice licenza SRM.

Gestione continua dell'SRM

Hai il controllo completo sul software vSphere Replication e SRM nel tuo cloud privato e sei tenuto a eseguire la gestione del ciclo di vita del software necessaria. Assicurati che qualsiasi nuova versione del software sia compatibile con il cloud privato vCenter prima di aggiornare o eseguire l'upgrade di vSphere Replication o SRM.

Configurazione di replica multipla

Puoi utilizzare contemporaneamente le tecnologie di replica basate su array e vSphere Replication con SRM nel tuo ambiente on-premise. Per ulteriori informazioni, consulta Replica basata su array e replica vSphere.

È necessario applicare la replica basata su array o la replica vSphere a un set di VM. Una determinata VM può essere protetta tramite replica basata su array o vSphere Replication, ma non entrambe. Puoi configurare il sito VMware Engine come sito di recupero per più siti protetti. Per informazioni sulle configurazioni multisito, consulta la pagina Opzioni Multi-sito SRM.