Questa è la documentazione di Recommendations AI, Retail Search e la nuova console di Retail.

Token di attribuzione

Questa pagina descrive come utilizzare i token di attribuzione per migliorare il rendimento della ricerca nel tempo.

I token di attribuzione sono ID univoci, generati da Retail e restituiti con ogni richiesta di ricerca, che consentono a Retail di associare tra loro le azioni degli utenti e i risultati di ricerca e di addestrare i modelli di reranking della ricerca al fine di migliorare la qualità della ricerca.

L'inclusione dei token di attribuzione negli eventi utente è facoltativa. Se non fornisci token di attribuzione, la vendita al dettaglio si avvicina ai token di attribuzione allineando i risultati nella risposta alla ricerca e negli eventi utente importati in base all'ID visitatore e ai timestamp.

Come funzionano i token di attribuzione

Ogni corpo restituito dal metodo predict o search include un elemento attributionToken univoco nel proprio corpo della risposta. Ad esempio:

{
  "results": [{"id": "352"}, {"id": "456"}],
  "attribution_token": "abc123"
}

Quando il tuo sito web mostra un prodotto in base a un risultato dell'API Retail, devi restituire il token di attribuzione quando l'utente interagisce con un prodotto restituito, ad esempio una vista o un clic add-to- cart. Questo ciclo di feedback consente a Retail di fornire informazioni sull'impatto dei tuoi risultati sulla tua attività.

Come restituire il token di attribuzione

Restituisci il token di attribuzione includendolo nell'evento utente che registri per qualsiasi azione che l'utente esegue con il prodotto in un consiglio o in un risultato di ricerca. Le azioni che un utente può eseguire con quel prodotto dipendono dal design del tuo sito web; le azioni comuni includono l'aggiunta di un prodotto a un elenco di preferiti, la richiesta di una visualizzazione dettagliata, l'aggiunta a un carrello degli acquisti o un acquisto con un solo clic.

Per restituire il token di attribuzione, devi prima associarlo al prodotto, così come viene visualizzato nel riquadro dei consigli o nei risultati di ricerca sul tuo sito web. Un modo comune per farlo è aggiungerlo a tutti gli URL associati alle azioni che possono essere eseguite nel riquadro dei suggerimenti o nei risultati di ricerca. Ad esempio:

https://www.example.com/54321/?rtoken=abc123

Quando l'utente interagisce con quel prodotto nel riquadro dei suggerimenti o nei risultati di ricerca (che genera un evento utente), il token di attribuzione può essere analizzato dal link URL e inserito nell'evento utente che invii al dettaglio per tale interazione.

Ad esempio, supponiamo che tu richieda una previsione associata alla visualizzazione di un prodotto per un utente. Retail restituisce un insieme di ID catalogo consigliati, insieme a un token di attribuzione associato.

{
  "results": [{"id": "352"}, {"id": "456"}],
  "attribution_token": "abc123"
}

Il sito web mostra gli elementi consigliati in un riquadro di suggerimenti e include il token di attribuzione restituito per la previsione con ogni URL nel riquadro dei consigli. Devi configurare il tuo sito in modo da registrare l'evento per inviarlo alla vendita al dettaglio (vedi Eventi utente per un esempio di oggetto evento utente). Quando l'utente fa clic su uno dei prodotti in un risultato per vedere una visualizzazione più dettagliata, includi il token di attribuzione con l'evento utente che registri su quel clic. L'evento utente sarebbe simile al seguente esempio:

{
  "eventType" : "detail-page-view",
  "visitorId": "visitor1",
  "userInfo": {
    "userId": "user1"
   },
   "attributionToken": "abc123",
   "productDetails": [{
     "product": {
        "id": "abc"
       }
     }]
}

Quando l'utente interagisce con un prodotto visualizzato a causa di un consiglio o di un risultato di ricerca e includi il token di attribuzione con l'evento utente per l'interazione, Retail utilizza queste informazioni per la valutazione.

Ad esempio, supponi che l'utente visualizzi un prodotto in un risultato di ricerca e lo utilizzi per aggiungerlo alla lista desideri e ottenere una visione dettagliata del prodotto. Devi includere il token di attribuzione per entrambi gli eventi utente generati dal risultato di ricerca (add-to-cart e detail-page-view).

A questo punto, supponiamo che lo stesso utente aggiunga il prodotto in questione al carrello dalla visualizzazione dettagliata. Non è necessario includere il token di attribuzione nell'azione, in quanto è stato preso dalla visualizzazione dettagliata, non dal risultato di ricerca. Allo stesso modo, se l'utente acquista il prodotto, ma non direttamente dal risultato di ricerca, non c'è alcun vantaggio nel restituire il token di attribuzione con l'evento di acquisto.