Utilizzo dei driver JDBC con Cloud Data Fusion

Questa pagina spiega come utilizzare i driver JDBC (Java Database Connectivity) con le pipeline di Cloud Data Fusion.

Se utilizzi Cloud Data Fusion, puoi connetterti al tuo database tramite JDBC per leggere i dati, trasformarli e caricarli in una destinazione a tua scelta, senza dover scrivere codice. Per farlo, devi caricare un driver JDBC nella tua istanza Cloud Data Fusion e configurarlo in modo da poterlo utilizzare nelle pipeline dei dati.

Prima di iniziare

Crea un'istanza di Cloud Data Fusion.

Accedere all'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion

Per accedere alle pagine con le interfacce grafiche di Cloud Data Fusion menzionate in questa guida, segui questi passaggi:

  1. In Google Cloud Console, apri la pagina Istanze.

    Apri la pagina Istanze

  2. Nella colonna Azioni relativa all'istanza, fai clic su Visualizza istanza. Viene visualizzata l'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion.

Carica un driver JDBC

  1. Accedi all'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion. Vai a Cloud Data Fusion Control Center.
  2. Fai clic sul pulsante verde del cerchio.
  3. Nella finestra Aggiungi entità che si apre, nella casella Driver, fai clic sul pulsante Carica.
    Nella casella Driver, fai clic sul pulsante Carica.
  4. Nella finestra Aggiungi driver visualizzata, carica il file JAR che contiene il driver JDBC. Il file JAR deve seguire il formato <name>-<version>.jar. Se il file JAR non segue questo formato, rinominalo prima di caricarlo.
  5. Tocca Avanti.
  6. Nella scheda Driver configuration:
    1. Nel campo Nome, inserisci un nome per il driver JDBC. Prendi nota del nome che inserisci perché ti servirà nei passaggi successivi. Non utilizzare spazi o caratteri speciali nel nome.
    2. Nel campo Nome corso, inserisci il nome ufficiale della classe Java del driver JDBC che stai utilizzando.
    3. (Facoltativo) Inserisci una descrizione.
    4. Fai clic su Finish (Fine).

Utilizza un driver JDBC

  1. Accedi all'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion. Vai a Cloud Data Fusion Pipeline Studio.
  2. Nel pannello di navigazione a sinistra, seleziona Origine o Sink e fai clic sull'origine o sul sink che preferisci. Un rettangolo che rappresenta l'origine o il sink viene visualizzato nella tela di Studio.
  3. Passa il mouse sopra la fonte o il sink. Fai clic su Proprietà nell'origine o nel sink del database.

    Fai clic sul pulsante Proprietà.

  4. Nel campo Nome del riferimento, inserisci il nome definito per il conducente nel passaggio di caricamento.

  5. Compila il resto dei campi nella scheda Configurazione.

Visualizza un driver JDBC

I driver JDBC caricati vengono visualizzati come artefatti in Cloud Data Fusion Control Center. Per visualizzare un driver JDBC:

  1. Accedi all'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion. Vai a Cloud Data Fusion Control Center.
  2. Nel menu a discesa Filtra per, seleziona Artefatti. Viene visualizzata una scheda dell'elemento con le informazioni sul driver JDBC.
    Visualizza un driver JDBC.

Elimina un driver JDBC

  1. Accedi all'interfaccia grafica di Cloud Data Fusion. Vai a Cloud Data Fusion Control Center.
  2. Visualizza il tuo driver JDBC. Nel menu a discesa Filtra per, seleziona Artefatti.
  3. Nella scheda dell'elemento del tuo driver JDBC, fai clic sul pulsante del cestino in basso.
    Elimina un driver JDBC.

Passaggi successivi