Esegui l'upgrade della versione principale del database eseguendo la migrazione dei dati

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina descrive come eseguire la migrazione dei dati a un'istanza che esegue una versione successiva di PostgreSQL. Prima di procedere con questo metodo, valuta la possibilità di eseguire l'upgrade della versione principale del database esistente.

Esistono due modi per eseguire l'upgrade della versione principale del database della tua istanza Cloud SQL per PostgreSQL eseguendo la migrazione dei dati.

  • Opzione 1. Utilizza Database Migration Service (DMS). DMS supporta la migrazione da un'istanza Cloud SQL per PostgreSQL. Puoi anche utilizzarlo per eseguire l'upgrade della tua versione del database.
  • Opzione 2. Sposta i dati da una versione a PostgreSQL a un'altra esportando i dati dall'istanza attuale e importandoli in una nuova istanza che esegue la versione successiva di PostgreSQL. Questo processo comporta un tempo di inattività; hai impostato l'istanza attuale in modalità di sola lettura prima di iniziare l'esportazione.

Il resto della pagina illustra la seconda opzione.

Pianificare un upgrade della versione principale

  1. Scegli una versione principale di destinazione.

    Consulta l'elenco delle versioni supportate da Cloud SQL.

  2. Considera le funzionalità offerte in ogni versione di PostgreSQL e correggi le incompatibilità.

    Le nuove versioni principali introducono modifiche incompatibili che potrebbero richiedere la modifica del codice dell'applicazione, dello schema o delle impostazioni del database prima di poter eseguire l'upgrade dell'istanza del database. Consulta le note di rilascio della versione principale di destinazione per individuare le incompatibilità che devi risolvere. Se salti le versioni principali, risolvi le incompatibilità elencate per ogni versione che ignori.

  3. Verifica l'upgrade con una prova.

    Prima di eseguire l'upgrade del database di produzione, esegui una prova del processo di upgrade end-to-end con un'istanza di test. Ti consigliamo di testare l'upgrade utilizzando un clone anziché il tuo database di produzione per evitare qualsiasi impatto sulle prestazioni dell'esportazione sul carico di lavoro di produzione.

    Oltre a convalidare il completamento dell'upgrade, esegui dei test per comprendere i tempi di inattività previsti, confermare il flusso di lavoro di upgrade e assicurarti che l'applicazione si comporti come previsto nel database aggiornato. Se non hai abilitato aumenti automatici dello spazio di archiviazione, prendi nota dello spazio di archiviazione su disco utilizzato dall'istanza di prova di cui eseguire l'upgrade per determinare se sia necessario aumentare la capacità di archiviazione dell'istanza di produzione prima di eseguire l'upgrade.

  4. Decidi quando eseguire l'upgrade.

Eseguire la migrazione dei dati

La migrazione prevede l'utilizzo del comando pg_dump per esportare i dati dall'istanza di origine e del comando pg_restore per importare i dati nell'istanza di destinazione.

Per eseguire la migrazione dei dati in un'istanza Cloud SQL che esegue una versione del database più recente, segui questi passaggi:

  1. Crea l'istanza di destinazione con la versione PostgreSQL desiderata.

    Assicurati che l'istanza di destinazione abbia:

    • Spazio di archiviazione sufficiente per contenere tutti i dati dell'istanza attuale.
    • Le stesse reti autorizzate dell'istanza attuale. Scopri di più.
    • Gli stessi account utente, con gli stessi privilegi e password PostgreSQL.

    Per ulteriori informazioni, consulta Creazione di un'istanza.

  2. Conferma di poter connetterti alla nuova istanza con i tuoi strumenti PostgreSQL locali e, se necessario, aggiornarli.

  3. Esporta i dati dell'istanza attuale in un file di dump PostgreSQL, seguendo le istruzioni in Esportazione di dati per l'importazione in Cloud SQL.

    Non esportare il database di sistema postgres. Il database postgres è il database predefinito a cui ti connetti prima di creare altri database. Dopo aver creato un altro database, passa all'altro per creare tabelle e inserire dati. Non utilizzare il database postgres per i dati dell'applicazione.

  4. Crea un bucket Cloud Storage, se necessario, e carica il file di dump SQL nel bucket.

  5. Importa i dati nell'istanza di destinazione seguendo le istruzioni in Importare i database PostgreSQL da Cloud Storage.

  6. (Facoltativo) Dopo aver completato la procedura di upgrade, configura la replica tra le istanze di origine e di destinazione utilizzando pglogical per aggiornare il target con tutte le modifiche apportate dall'avvio del dump iniziale. Dopo aver sincronizzato le due istanze, puoi promuovere l'istanza di destinazione.

    Per informazioni sull'utilizzo di pglogical per implementare la replica continua, consulta la sezione Configurare l'origine.

  7. Aggiorna le applicazioni per connetterti alla nuova istanza.

  8. Quando hai la certezza che la tua nuova istanza funzioni correttamente, elimina la vecchia istanza.

Passaggi successivi