Introduzione all'API Service Management

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

In questa pagina viene descritto come configurare l'ambiente di sviluppo per l'utilizzo dell'API Service Management. L'approccio più semplice all'utilizzo dell'API Service Management (anziché utilizzare semplicemente la console Google CloudUI) e il nostro consiglio per la maggior parte dei casi d'uso operativi è l'gcloud interfaccia a riga di comando. Se devi programmare con l'API Service Management, ti consigliamo di utilizzare una delle nostre librerie client fornite. Per sperimentare con l'API, puoi seguire le istruzioni di configurazione alternative riportate di seguito e utilizzare il comando curl per giocare con l'API senza configurare un ambiente di sviluppo dell'applicazione completo.

Configurazione con gcloud

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  3. Attiva l'API Service Management.

    Abilita l'API

  4. Installa e inizializza Google Cloud CLI.
  5. Nella pagina del selettore dei progetti in Google Cloud Console, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  6. Attiva l'API Service Management.

    Abilita l'API

  7. Installa e inizializza Google Cloud CLI.

Configura per chiamare direttamente l'API

Questa sezione descrive i passaggi di base necessari per configurare il tuo ambiente locale per eseguire esperimenti con l'API Service Management utilizzando il comando curl. È rivolto agli sviluppatori che devono programmare nei confronti dell'API Service Management.

Impostazione iniziale

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Installa e inizializza Google Cloud CLI.
  3. Crea o seleziona un progetto Google Cloud.

    • Creare un progetto Cloud:

      gcloud projects create PROJECT_ID
    • Seleziona il progetto Cloud che hai creato:

      gcloud config set project PROJECT_ID
  4. Attiva l'API Service Management.

    gcloud services enable servicemanagement.googleapis.com
  5. Concedi i ruoli al tuo Account Google. Esegui il comando seguente una volta per ciascuno dei seguenti ruoli IAM: roles/servicemanagement.admin

    gcloud projects add-iam-policy-binding PROJECT_ID --member="user:EMAIL_ADDRESS" --role=ROLE
    • Sostituisci PROJECT_ID con l'ID progetto.
    • Sostituisci EMAIL_ADDRESS con il tuo indirizzo email.
    • Sostituisci ROLE con ogni ruolo.
  6. Installa e inizializza Google Cloud CLI.
  7. Crea o seleziona un progetto Google Cloud.

    • Creare un progetto Cloud:

      gcloud projects create PROJECT_ID
    • Seleziona il progetto Cloud che hai creato:

      gcloud config set project PROJECT_ID
  8. Attiva l'API Service Management.

    gcloud services enable servicemanagement.googleapis.com
  9. Concedi i ruoli al tuo Account Google. Esegui il comando seguente una volta per ciascuno dei seguenti ruoli IAM: roles/servicemanagement.admin

    gcloud projects add-iam-policy-binding PROJECT_ID --member="user:EMAIL_ADDRESS" --role=ROLE
    • Sostituisci PROJECT_ID con l'ID progetto.
    • Sostituisci EMAIL_ADDRESS con il tuo indirizzo email.
    • Sostituisci ROLE con ogni ruolo.

Test con curl

  1. Definisci un pratico alias shell per chiamare le API REST di Google:

    $ alias gcurl='curl -H "Authentication: Bearer $(gcloud auth print-access-token)" -H "Content-Type: application/json"'
    
  2. Prova a elencare i servizi accessibili pubblicamente:

    $ gcurl https://servicemanagement.googleapis.com/v1/services
    

    Se viene visualizzato un elenco di servizi, la configurazione è riuscita.

Passaggi successivi

Se stai creando un servizio gestito e non utilizzi Cloud Endpoints:

  1. Segui i passaggi per creare ed eliminare servizi per creare servizi gestiti. Verrà creata una risorsa di servizio gestita di primo livello.
  2. Segui Gestione delle configurazioni dei servizi per inviare le configurazioni di servizio per descrivere le funzionalità utilizzate dal servizio.

  3. Segui il implementazione delle configurazioni dei servizi per implementare le tue configurazioni di servizio.