Backup di dati per il ripristino di emergenza

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina mostra come eseguire il backup dei dati per il ripristino di emergenza utilizzando i backup di Filestore. Per saperne di più su backup, casi d'uso comuni e best practice, consulta la sezione Backup.

Livelli supportati

La tabella seguente mostra i livelli di Filestore che supportano i backup:

Livello Assistenza per i backup
HDD base
SSD base
SSD con scalabilità elevata

(Anteprima)

Enterprise

(Anteprima)

Prima di iniziare

  1. Installa gcloud.

  2. Aggiorna gcloud components:

    gcloud components update
    
  3. Assicurati che l'account che utilizzi abbia il ruolo Editor Cloud Filestore o il ruolo di base Proprietario del progetto o Editor progetto. Per ulteriori informazioni sui ruoli e sulle autorizzazioni per Filestore, consulta il controllo dell'accesso.

Backup di una condivisione file in corso...

I backup di Filestore non includono blocchi dei file e determinate informazioni specifiche dell'istanza. La tabella seguente mostra quali informazioni vengono conservate dai backup e quali no.

Conservata Non conservato
ID istanza Descrizione
Livello dell'istanza di origine Posizione
Capacità Rete
Nome condivisione file Indirizzo IP
Data/ora creazione
Controlli di accesso basati su IP
Blocchi file
Stato blocco

Crittografia

Quando crei un backup nella stessa regione dell'istanza di origine e questa viene criptata utilizzando una chiave di crittografia gestita dal cliente (CMEK), la chiave dell'istanza di origine viene utilizzata per criptare le istanze ripristinate dal backup. Attualmente, il supporto CMEK è disponibile solo per i livelli di servizio High Scale ed Enterprise. Per ulteriori informazioni, consulta Crittografia dei dati con chiavi gestite dal cliente.

Creazione di un backup

Per creare un backup di una condivisione file, puoi utilizzare uno dei seguenti metodi:

Console

  1. Vai alla pagina Istanze Filestore
  2. Fai clic sull'istanza di Filestore per cui vuoi creare un backup.
  3. Fai clic sulla scheda Backup.
  4. Fai clic su Crea backup.
  5. In ID backup, digita un nome per il backup.
  6. In Area geografica, seleziona l'area geografica di Google Cloud in cui vuoi inserire il backup.
  7. (Facoltativo) Aggiungi una descrizione.
  8. (Facoltativo) Fai clic su Aggiungi etichetta per aggiungere etichette al backup.
  9. Fai clic su Crea.

gcloud

Esegui il comando gcloud filestore backups create riportato di seguito in una finestra del terminale sulla tua macchina locale. Il flag --kms-key è facoltativo:

gcloud filestore backups create BACKUP-NAME \
    --instance=INSTANCE-NAME \
    --file-share=FILE-SHARE-NAME \
    --instance-zone=ZONE \
    --region=BACKUP-LOCATION \
    --kms-key=projects/KMS-PROJECT/locations/KMS-LOCATION/keyRings/KEYRING/cryptoKeys/CRYPTO-KEY

dove:

  • BACKUP-NAME è il nome che vuoi assegnare al backup.
  • INSTANCE-NAME è il nome dell'istanza Filestore di cui eseguire il backup.
  • FILE-SHARE-NAME è il nome della condivisione file nell'istanza di Filestore.
  • ZONE è la zona in cui si trova l'istanza Filestore.
  • BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui verrà archiviato il backup. Se un'area geografica non è indicata, il backup viene creato nella stessa area geografica dell'istanza di Filestore.
  • KMS-PROJECT è il nome del progetto in cui è archiviata la risorsa della chiave KMS.
  • KMS-LOCATION è l'area geografica della risorsa della chiave KMS.
  • KEYRING è il nome del keyring.
  • CRYPTO-KEY è la risorsa della chiave KMS.

Esempio

Il comando seguente crea un backup della condivisione file vol1 nell'istanza Filestore nfs-server, che si trova nella zona us-central1-c. Il backup è denominato mybackup, si trova nella regione asia-east2 e ha una chiave di crittografia associata che cripta l'istanza al ripristino:

gcloud filestore backups create mybackup \
    --instance=nfs-server \
    --file-share=vol1 \
    --instance-zone=us-central1-c \
    --region=asia-east2 \
    --kms-key=projects/purple-project/locations/us-central1/keyRings/filestore-keyring/cryptoKeys/filestore-key

Elencare, visualizzare, aggiornare ed eliminare i backup

I backup di Filestore possono essere elencati, visualizzati, aggiornati ed eliminati.

Console

  1. Per visualizzare un elenco di tutti i backup nel progetto corrente:

    Vai alla pagina dei backup di Filestore

  2. Per visualizzare i dettagli di un backup, fai clic sull'ID del backup.

  3. Per eliminare un backup:

    1. Fai clic sull'ID del backup che vuoi eliminare.
    2. Fai clic su Elimina.
    3. Quando richiesto, digita l'ID backup.
    4. Fai clic su Elimina.

gcloud

Elenco di tutti i backup nel progetto corrente

Per visualizzare un elenco di backup per il progetto corrente, esegui il comando backups list:

gcloud filestore backups list

Visualizzare le informazioni su un backup

Per visualizzare le informazioni su un backup, esegui il comando backups describe:

gcloud filestore backups describe BACKUP-NAME \
    --region=BACKUP-LOCATION

Dove:

  • BACKUP-NAME è il nome del backup di cui vuoi visualizzare le informazioni.
  • BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui è archiviato il backup.

Aggiornamento di un backup

Per aggiornare un backup, esegui il comando backups update:

gcloud filestore backups update BACKUP-NAME \
  --region=BACKUP-LOCATION \
  --description="NEW-DESCRIPTION" \
  --update-labels=KEY=VALUE,...

Dove:

  • BACKUP-NAME è il nome del backup di cui vuoi visualizzare le informazioni.
  • BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui è archiviato il backup. La regione non può essere modificata.
  • NEW-DESCRIPTION è la descrizione del backup.
  • KEY=VALUE,... è un elenco di KEY=VALUE coppie da aggiornare. Se esiste un'etichetta, il suo valore viene aggiornato, altrimenti ne viene creata una nuova.

Eliminare un backup

Per eliminare un backup, esegui il comando backups delete:

gcloud filestore backups delete BACKUP-NAME \
  --region=BACKUP-LOCATION

Dove:

  • BACKUP-NAME è il nome del backup di cui vuoi visualizzare le informazioni.
  • BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui è archiviato il backup.

Ripristino di una condivisione file

Le condivisioni file possono essere ripristinate da un backup in una nuova istanza di Filestore o in una condivisione file di un'istanza esistente. Dovrai rimontare la condivisione file dopo averla ripristinata da un backup. Tutti i blocchi dei file in sospeso vengono revocati dopo il ripristino.

Prima di iniziare

gcloud

Assicurati di avere le autorizzazioni appropriate, come il ruolo roles/cloudkms.admin, per eseguire il comando seguente:

 gcloud projects add-iam-policy-binding KMS_PROJECT_NUMBER \
     --member serviceAccount:service-TARGET_INSTANCE_PROJECT_NUMBER@cloud-filer.iam.gserviceaccount.com \
     --role roles/cloudkms.cryptoKeyEncrypterDecrypter

dove:

  • KMS_PROJECT_NUMBER è il numero di progetto in cui si trova la chiave.
  • TARGET_INSTANCE_PROJECT_NUMBER è il numero di progetto per l'istanza che vuoi associare alla chiave.

Per i dettagli del flag gcloud, consulta la pagina gcloud projects add-iam-policy-binding.

Ripristino su un'istanza esistente

Quando si ripristina un backup in un'istanza Filestore esistente, la capacità dell'istanza di destinazione deve essere maggiore o uguale a quella dell'istanza originale da cui è stato creato il backup. Se l'istanza originale ha una capacità maggiore, devi aumentare la capacità dell'istanza di destinazione prima di tentare l'operazione di ripristino.

Se un ripristino di backup su un'istanza di livello HDD o SSD di base non riesce, lo stato della condivisione file rimane invariato. Se, una volta avviata l'operazione, viene ripristinato un ripristino di backup su un'istanza di livello Enterprise o High-Scale, il file system torna a uno stato vuoto. Spetta agli utenti ripetere l'operazione.

Console

  1. Vai alla pagina Istanze Filestore
  2. Fai clic sull'ID dell'istanza da cui vuoi ripristinare un backup.
  3. Fai clic sulla scheda Backup.
  4. Individua il backup da cui eseguire il ripristino e fai clic su (...) Altre azioni.
  5. Fai clic su Ripristina backup.
  6. Scegli un'istanza di destinazione da ripristinare:
    1. Se ripristini l'istanza di origine, fai clic su Istanza di origine.
    2. Se ripristini un'altra istanza esistente, fai clic su Altra istanza esistente.
      1. Fai clic su Seleziona istanza.
      2. Seleziona l'istanza di destinazione in cui vuoi archiviare il backup ripristinato e fai clic su Seleziona.
  7. Fai clic su Ripristina. Viene visualizzata una finestra di dialogo di conferma.
    1. Fai clic sulla casella di controllo di accettazione.
    2. Inserisci il nome del backup nel campo di immissione e fai clic su Ripristina.

gcloud

Per ripristinare una condivisione file di Filestore in un'istanza esistente, esegui il comando instances restore:

gcloud filestore instances restore INSTANCE-NAME \
    --source-backup=BACKUP-NAME \
    --source-backup-region=BACKUP-LOCATION \
    --file-share=FILE-SHARE-NAME \
    --zone=INSTANCE-LOCATION

Dove:

  • INSTANCE-NAME è il nome dell'istanza Filestore esistente in cui ripristinare la condivisione file.
  • BACKUP-NAME è il nome del backup da cui eseguire il ripristino.
  • BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui si trova il backup.
  • FILE-SHARE-NAME è il nome della condivisione file da ripristinare.
  • INSTANCE-LOCATION è la zona in cui si trova l'istanza Filestore.

Esempio

Il seguente comando ripristina mybackup, che si trova nella regione asia-east2, nella condivisione di file vol1 sull'istanza di Filestore myinstance, che si trova nella zona us-central1-c:

gcloud filestore instances restore myinstance \
    --source-backup=mybackup \
    --source-backup-region=asia-east2  \
    --file-share=vol1 \
    --zone=us-central1-c

Ripristino in una nuova istanza

Quando un backup viene ripristinato in una nuova istanza di Filestore, la capacità della nuova condivisione file deve essere uguale o superiore alla capacità del backup.

Puoi anche scegliere un livello di istanza diverso dall'originale.

Console

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Istanze Filestore.

    Vai alla pagina Istanze Filestore

  2. Fai clic su Backup.

  3. Fai clic sul nome del backup da cui vuoi eseguire il ripristino.

  4. Fai clic su Ripristina.

  5. Fai clic su Nuova istanza.

  6. Configura la nuova istanza seguendo le istruzioni riportate nella pagina. Per informazioni dettagliate, vedi Creazione di istanze.

  7. Fai clic su Ripristina.

gcloud

Per ripristinare una condivisione file di Filestore in una nuova istanza, esegui il comando instances create:

gcloud filestore instances create INSTANCE-NAME \
    --zone=ZONE \
    --file-share=name=FILE-SHARE-NAME,capacity=FILE-SHARE-CAPACITY,source-backup=SOURCE-BACKUP-NAME,source-backup-region=SOURCE-BACKUP-LOCATION \
    --network=name=VPC-NETWORK,reserved-ip-range=RESERVED-IP-ADDRESS

Dove:

  • INSTANCE-NAME è il nome che vuoi assegnare alla nuova istanza di Filestore.
  • ZONE è la zona in cui si trova l'istanza di Filestore.
  • FILE-SHARE-NAME è il nome specificato per la condivisione file NFS pubblicata dall'istanza.
  • La capacità che vuoi raggiungere per la condivisione file è pari a FILE-SHARE-CAPACITY.
  • SOURCE-BACKUP-NAME è il nome del backup da cui eseguire il ripristino.
  • SOURCE-BACKUP-LOCATION è l'area geografica in cui si trova il backup.
  • VPC-NETWORK è il nome della rete VPC da utilizzare con l'istanza.
  • RESERVED-IP-ADDRESS è l'intervallo di indirizzi IP per l'istanza Filestore.

Per i dettagli sui flag gcloud, vedi Creazione di istanze.

Esempio

Il comando seguente crea una nuova istanza di Filestore myinstance-restored che si trova nella zona us-central1-c sul valore predefinito di rete. Il backup mybackup nella regione asia-east2 viene ripristinato nella condivisione file vol1 di myinstance-restored con una capacità di 2TiB:

gcloud filestore instances create myinstance-restored \
    --zone=us-central1-c \
    --network=name=default \
    --file-share=name=vol1,capacity=2TiB,source-backup=mybackup,source-backup-region=asia-east2

Passaggi successivi