Glossario

Stai visualizzando la documentazione di Apigee X.
Visualizza la documentazione di Apigee Edge.

Di seguito sono riportati alcuni concetti comuni che hanno un significato univoco in Apigee X.

A

Percorso di base e risorse dell'API
Un'API è composta da un percorso di base e da un insieme di risorse (note anche come percorsi di risorse). Per ogni API, definisci un singolo URL principale (chiamato anche percorso di base e più percorsi di risorse). Puoi pensare a un'API semplicemente come un insieme di URI, che condividono tutti un percorso di base comune. Per semplificare la gestione delle API, Apigee aumenta questi URI non elaborati con descrizioni e nomi visualizzati.
Consumatore API
Sinonimo di sviluppatore di app, che utilizza le API create da un provider di API.
Sviluppatore API
Un ingegnere informatico nell'organizzazione di un provider di API che crea le API. Queste API vengono utilizzate dagli sviluppatori di app (consumatori API) per creare app.
Pacchetto API
Una raccolta di prodotti API presentati agli sviluppatori come pacchetto e generalmente associati a un piano tariffario.
Prodotto API
Un insieme di risorse API (URI) combinate con un piano di servizio e presentate agli sviluppatori come un pacchetto. Il prodotto API può anche includere alcuni metadati specifici della tua attività per il monitoraggio o l'analisi. Una o più risorse possono essere monetizzate includendole in un prodotto API, che possono quindi essere raggruppate in un pacchetto API per la monetizzazione.
Provider di API
Un provider di API crea le API (utilizzando Apigee) per il consumo da parte dei consumatori delle API (sviluppatori di app).
Proxy API
Un proxy che funge da facciata per l'API esistente. Anziché chiamare la tua API esistente, gli sviluppatori iniziano a chiamare la nuova API generata da Apigee. Questa facciata disaccoppia l'interfaccia pubblica dall'API di backend, proteggendo gli sviluppatori dalle modifiche del backend, consentendoti di innovare a livello perimetrale senza influire sui team di sviluppo interni. Man mano che apporti modifiche al backend, gli sviluppatori continueranno a chiamare la stessa API senza interruzioni. In scenari più avanzati, Apigee consente di esporre più interfacce alla stessa API, consentendoti di personalizzare la firma di un'API per soddisfare le esigenze di varie nicchie di sviluppatori contemporaneamente.
API Apigee
Gli endpoint che puoi utilizzare per configurare ambienti, organizzazioni, proxy API e altri servizi ibridi.
sviluppatore di app
Gli sviluppatori di app registrano le proprie app con un provider di API. In questo modo, gli sviluppatori ricevono le chiavi API necessarie per chiamare i proxy API del provider.
app
I tuoi sviluppatori utilizzano le app per accedere alle risorse disponibili nei tuoi prodotti API. Quando crei un'app, selezioni il prodotto API da includere e Apigee genera una chiave. Ogni app ha una singola chiave che fornisce accesso a più prodotti API. Le app consentono di controllare chi può accedere alle tue risorse. Puoi controllare chi ha accesso ai tuoi prodotti API revocando e aggiornando la chiave di un'app. Inoltre, puoi controllare l'accesso a pacchetti di risorse revocando o eliminando l'accesso ai prodotti in un'app.

B

dettagli saldo
Per uno sviluppatore prepagato, il saldo nell'account dello sviluppatore.

C

Cassandra

(Solo ibrido con Apigee) il repository di dati di runtime che archivia le configurazioni delle applicazioni, i contatori di quote distribuiti, le chiavi API e i token OAuth per le applicazioni in esecuzione sul gateway.

Questo è uno StatefulSet ad alta intensità di risorse e deve trovarsi su un nodo worker separato dal processore di messaggi.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

Infrastruttura di gestione centrale (o piano)
Vedi il piano di gestione.
aggiustamento chiuso
Un aggiustamento applicato nei documenti di fatturazione pubblicati.
mese di fatturazione chiuso
Un mese di calendario completo per cui sono stati pubblicati i documenti di fatturazione.
modello di configurazione
Vedi il modello.
immagine container[ized]
Vedi immagine.
piano di controllo
Vedi il piano di gestione.
limite personalizzato
Un limite (ad esempio, il numero massimo di transazioni su un prodotto API) che puoi impostare esplicitamente utilizzando la monetizzazione. Chiamato anche limite esplicito.

D

Piano tariffario della categoria sviluppatore
Un piano tariffario valido per tutti gli sviluppatori di una categoria specifica, disponibile per l'acquisto da parte di tutti gli sviluppatori di quella categoria.
piano tariffario per sviluppatori
Un piano tariffario valido per uno sviluppatore specifico, che può essere acquistato soltanto dallo sviluppatore stesso.
agente chiuso
In diritto commerciale, una persona autorizzata ad agire per conto di un'altra (definita entità) per creare un rapporto giuridico con una terza parte. Nella monetizzazione, è possibile configurare un modello fiscale per un piano di condivisione delle entrate in modo che il fornitore dell'API agisca da agente divulgato dello sviluppatore per riscuotere le entrate (ed eventualmente le tasse di vendita) per conto dello sviluppatore.
modello fiscale divulgato
Un modello fiscale in cui il fornitore dell'API agisce da agente divulgato dello sviluppatore.

E

ambiente
Un contesto di esecuzione di runtime per le API. È necessario eseguire il deployment di un'API in un ambiente prima di potervi accedere in fase di runtime.
limite esplicito
Vedi il limite personalizzato.

G

GCR
Repository di Google Container.
GKE
Google Kubernetes Engine. Un ambiente pronto per la produzione gestito da Google per il deployment di applicazioni containerizzate in Kubernetes. GKE consente di iniziare a utilizzare Kubernetes in pochissimo tempo, eliminando completamente la necessità di installare, gestire e utilizzare i tuoi cluster Kubernetes.

H

modello fiscale ibrido
Un modello fiscale in cui il fornitore dell'API agisce da agente divulgato dello sviluppatore. Tuttavia, il fornitore dell'API paga l'imposta sulle vendite riscossa dai suoi abbonati alle autorità fiscali locali per conto dello sviluppatore.

I

repository di immagini
Un gruppo di immagini di container condivise.
limite implicito
Un limite (ad esempio, un limite per il saldo prepagato degli sviluppatori) impostato dalla monetizzazione.
Controller Ingress/Ingress
Un'app containerizzata che instrada il traffico dall'esterno del cluster ai servizi all'interno del cluster.

mila

KMS
Servizio di gestione delle chiavi. Archivia, gestisce e presenta chiavi e token OAuth per criptare e decriptare il traffico. Il KMS Apigee gestisce le chiavi per app, sviluppatori e prodotti API.
KVM
Mappa chiave/valore. Una raccolta personalizzata di coppie chiave/valore criptate o non criptate. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Utilizzo delle mappe chiave-valore.
Macchina di amministrazione Kubernetes
La tua macchina locale che utilizzi per eseguire comandi nel tuo cluster Kubernetes. Questa macchina è in genere una macchina desktop che ha accesso alle tue VM Kubernetes.

M

piano di gestione
I servizi centrali ospitati da Google che comunicano con il piano di runtime tramite gli account di servizio.
MART

L'API per i dati di runtime interagisce con il datastore di runtime locale (Cassandra). Funge da provider di API per l'API Apigee pubblica per accedere e gestire i dati di runtime.

MART è un'applicazione stateless proprio come i processori di messaggi. Si tratta di un'app containerizzata Kubernetes.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

nodo master
Un termine Kubernetes per un nodo che include apiserver, cloud-controller-manager (CCM), scheduler e kube-controller-manager.
processore di messaggi

(Solo Apigee hybrid) Il Processore di messaggi valuta una richiesta in entrata, esegue qualsiasi criterio Apigee e chiama i sistemi di backend e altri sistemi per recuperare i dati. Dopo aver ricevuto queste risposte, il processore di messaggio formatta una risposta e la restituisce al client.

Il MP è un deployment Kubernetes. È configurato per un singolo ambiente Apigee, che punta a una sottodirectory con ambito all'interno del file system condiviso a cui il Sincronizzatore fornisce i dati.

Un MP richiede molte risorse e deve trovarsi su un nodo worker separato da Cassandra.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

Monetizzazione
Un componente di Apigee che fornisce un modo flessibile e facile da usare per monetizzare i prodotti API.
importo mensile utilizzato
L'utilizzo totale da parte dello sviluppatore per un determinato mese, che include commissioni di configurazione + commissione di transazione + tariffa ricorrente.
pagamenti mensili
I pagamenti ricorrenti effettuati da uno sviluppatore in base ai piani acquistati. I piani tariffari possono avere una tariffa ricorrente che viene addebitata ogni mese a uno sviluppatore indipendentemente dall'utilizzo.

N

spazio dei nomi
Cluster virtuali utilizzati per suddividere le risorse cluster. Gli spazi dei nomi sono per cluster più grandi con molti utenti; i cluster più piccoli con solo decine di utenti in genere non hanno bisogno di spazi dei nomi.
istruzione di rete
Un documento finanziario che mostra i saldi netti tra fatture ed estratti conto delle entrate.

O

aprire aggiustamento
Un aggiustamento non ancora applicato nei documenti di fatturazione pubblicati.
mese di fatturazione aperto
Un mese di calendario completo per il quale non sono stati pubblicati documenti di fatturazione finali.
Kubernetes open source
L'implementazione di riferimento di Kubernetes. Vedi Kubernetes. Il runtime di Apigee hybrid viene eseguito su Kubernetes open source e su versioni basate su open source di Kubernetes conformi a CNCF.
organizzazione

Un container per tutte le entità in un account Apigee, inclusi proxy API, prodotti API, pacchetti API, app e sviluppatori. Questo documento utilizza i termini organizzazione Apigee o organizzazione abilitata per l'Ibrida in modo intercambiabile.

Per installare e utilizzare la modalità Apigee o Apigee hybrid, devi avere un'organizzazione Apigee associata a un progetto Google Cloud. L'operazione deve essere eseguita quando crei l'organizzazione in un processo noto come provisioning.

Un'organizzazione Apigee non è una organizzazione Google Cloud. Qualora esista la possibilità di ambiguità, questo documento deve specificare che l'organizzazione è un'organizzazione Apigee.

Per saperne di più, vedi Tipi di organizzazioni.

P

catalogo dei pacchetti
Un elenco di pacchetti API. Ogni pacchetto è elencato con i relativi prodotti API e i piani tariffari.
pod
Un pod è l'elemento di base di Kubernetes: l'unità più piccola e semplice nel modello a oggetti di Kubernetes che crei o di cui esegui il deployment. Un pod rappresenta un processo in esecuzione sul cluster.
saldo prepagato
Una quantità di denaro disponibile che uno sviluppatore prepagato può pagare in anticipo per i pacchetti API.
sviluppatore prepagato
Uno sviluppatore che paga in anticipo l'utilizzo di un prodotto API. I fondi vengono detratti dal saldo di uno sviluppatore prepagato quando viene utilizzato il prodotto API. Lo sviluppatore deve mantenere un saldo prepagato sufficiente per acquistare il prodotto API. Agli sviluppatori viene assegnato lo stato prepagato o postpagato del fornitore dell'API.
norme
Un passaggio di elaborazione eseguito come unità logica atomica e riutilizzabile all'interno di un flusso API. I criteri tipici includono il routing delle richieste all'endpoint appropriato, la trasformazione di un formato del messaggio, l'applicazione del controllo dell'accesso, la chiamata ai servizi remoti per ulteriori informazioni, il mascheramento dei dati sensibili di utenti esterni, l'esame dei contenuti del messaggio per potenziali minacce, la memorizzazione nella cache delle risposte comuni per migliorare le prestazioni e così via. I criteri possono essere eseguiti in modo condizionale in base ai contenuti o al contesto di una richiesta o di un messaggio di risposta. Ad esempio, un criterio di trasformazione può essere eseguito per personalizzare un formato di risposta se il messaggio di richiesta è stato inviato da uno smartphone.
sviluppatore con pagamento posticipato
Uno sviluppatore che riceve un addebito mensile (tramite una fattura) per l'utilizzo dei prodotti API. Lo sviluppatore paga l'utilizzo di prodotti API in base ai termini di pagamento impostati dai piani inclusi nella fattura. Agli sviluppatori viene assegnato lo stato postpagato o prepagato del fornitore dell'API.
prezzi consigliati
Una gamma di prezzi possibili a cui potrebbe essere commercializzato qualcosa.
proxy
Anche il proxy API. Un proxy API è un livello di astrazione che fronte per le API del tuo servizio di backend e fornisce funzionalità con valore aggiunto come sicurezza, limitazione della frequenza, quote, analisi e altro ancora.

R

piano tariffario
Un piano tariffario in cui allo sviluppatore viene addebitata una tariffa fissa o variabile per ogni transazione che coinvolge un prodotto API monetizzato.
piano tariffario
Una specifica delle tariffe, di altri addebiti e della quota di condivisione delle entrate per l'utilizzo dei prodotti API offerti in un pacchetto API monetizzato.
controller di replica
Ripianifica i pod e gestisce la riparazione automatica per i pod.
risorsa, percorso risorsa
Un concetto RESTful, un percorso di risorsa è un URI (Uniform Resource Identifier) che identifica il percorso di rete per una determinata risorsa.
piano tariffario per la quota di condivisione delle entrate
Un piano tariffario in cui una percentuale delle entrate generate da ogni transazione relativa a un prodotto API monetizzato viene condivisa con lo sviluppatore dell'app che ha inviato la richiesta.
Piano della quota di condivisione delle entrate e del tariffario
Un piano tariffario in cui una percentuale delle entrate generate da ogni transazione relativa a un prodotto API monetizzato viene condivisa con lo sviluppatore dell'app che ha inviato la richiesta. Inoltre, allo sviluppatore viene addebitata una commissione fissa o variabile per ogni transazione.
revisione
Un pacchetto di configurazione e criteri numerati e con controllo della versione in bundle in un proxy API. Questo termine è distinto dalla versione, che è l'interfaccia dell'API rivolta agli sviluppatori. Vedi "versione" di seguito.
piano di runtime

I servizi ibridi di Apigee che gestisci nel tuo cluster Kubernetes esistono all'interno del piano di runtime. Questi servizi comunicano tramite account di servizio con il piano di gestione.

Include MART, Sincronizzatore, Processori di messaggi, Cassandra e altri componenti.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

S

fattura con fatturazione automatica
Un documento finanziario che viene generato al posto di un estratto conto della quota di condivisione delle entrate. Descrive l'importo dovuto allo sviluppatore e funge da fattura per il fornitore dell'API per conto dello sviluppatore.
servizio

Termine generale per le app containerizzate in esecuzione sul tuo cluster Kubernetes nel piano di runtime. Questi servizi includono MART, Sincronizzatore, Processori di messaggi e Cassandra.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

piano tariffario standard
Un piano tariffario che può essere acquistato da tutti gli sviluppatori.
nodo stateful
Un nodo cluster che richiede l'archiviazione permanente per mantenere lo stato. Consulta la pagina Configurare pool di nodi dedicati.
nodo stateless
Un nodo cluster che non richiede spazio di archiviazione permanente. Consulta la pagina relativa alla configurazione di pool di nodi dedicati.
Sincronizzatore

Un servizio del piano di runtime che esegue il polling del piano di gestione per la configurazione del deployment e gli eventi per ogni ambiente. Scarica i metadati richiesti sui proxy di cui è stato eseguito il deployment, i file di configurazione proxy e altro ancora sul piano di runtime.

Il programma di sincronizzazione archivia le informazioni su un file system condiviso letto da Processore di messaggi. Verrà eseguita come un'applicazione DaemonSet; non ha traffico API di runtime e può sincronizzare i dati per più ambienti da un singolo processo/pod Kubernetes.

Per saperne di più, vedi Informazioni sul piano di runtime.

T

fiscali
Le tasse totali applicate all'utilizzo e alle commissioni di uno sviluppatore.
Ricarica
L'azione intrapresa da uno sviluppatore prepagato per aggiungere fondi al saldo prepagato.
norme di registrazione delle transazioni
Un meccanismo che consente alla monetizzazione di acquisire parametri delle transazioni e attributi personalizzati. La monetizzazione ha bisogno di queste informazioni per eseguire l'elaborazione della monetizzazione, ad esempio per applicare piani tariffari a richieste API e risposte in base agli attributi personalizzati acquisiti in ogni transazione.

U

Campagna per app

Piattaforma Analytics unificata. Un servizio Apigee nel piano di gestione che elabora i dati di analisi in entrata, debug e stato del deployment e li rende disponibili tramite l'interfaccia utente ibrida di Apigee o le API Apigee.

Per scoprire di più, consulta Debug, analisi e raccolta dei dati dello stato del deployment.

UDCA

Agente di raccolta dati universale. Un servizio in esecuzione all'interno del pod di raccolta dati nel piano di runtime che estrae i dati di analisi, debug e stato del deployment e li invia alla UAP.

Per scoprire di più, consulta Debug, analisi e raccolta dei dati dello stato del deployment.

agente non chiuso
Un'organizzazione (o un operatore) che partecipa alla fornitura sottostante delle applicazioni, in modo da considerare l'acquisto dei contenuti per conto dello sviluppatore (solo ai fini fiscali). In qualità di agente non divulgato, l'organizzazione (o l'operatore) può riscuotere e conteggiare le tasse dovute dagli utenti finali. Questo stato è rilevante solo ai fini fiscali: lo stato legale dello sviluppatore nella catena di fornitura non è interessato.
modello fiscale non chiuso
Un modello fiscale in cui il fornitore dell'API detrae le tasse riscosse dagli utenti finali e le paga alle autorità fiscali locali.

V

versione
La versione dell'interfaccia API rivolta agli sviluppatori. Ad esempio: pivotaltracker.com/services/v3, or api.enterprise.apigee.com/v1. Questo termine è distinto da revision, che è il pacchetto di configurazione e i criteri controllati da versione numerati in un proxy API. In breve, le interfacce API hanno versioni, mentre i proxy API contengono revisioni.
volume
Spazio di archiviazione condiviso che può essere utilizzato da tutte le applicazioni containerizzate all'interno di un pod.