Intent predefiniti

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Quando crei un agente vengono creati automaticamente due intent:

  • Intent di benvenuto predefinito: corrispondente quando un utente finale inizia una conversazione con l'agente.
  • Intent di riserva predefinito: corrispondente a un caso in cui l'agente non riconosce un'espressione dell'utente finale.

Intent di benvenuto predefinito

L'intent di benvenuto predefinito viene abbinato quando un utente finale inizia una conversazione con l'agente. Deve restituire una risposta che consenta agli utenti finali di sapere cosa fa il tuo agente o cosa possono dire gli utenti finali per iniziare una conversazione. Devi personalizzare le risposte intent predefinite per il tuo agente.

L'intent di benvenuto predefinito viene trovato in due modi:

  • Una delle sue frasi di addestramento è abbinata, che viene precompilata con i saluti più comuni, come "hello"".
  • A questo intent è associato un evento di benvenuto che viene attivato quando l'utente finale inizia una conversazione con il tuo agente tramite un'integrazione supportata.

Intento di riserva predefinito

L'intent di riserva predefinito viene trovato quando l'agente non riconosce un'espressione dell'utente finale. Questo intent viene configurato automaticamente con una serie di risposte testuali statiche, come "Non ho capito". Puoi dirlo di nuovo gestiti?

Puoi personalizzare gli intent di riserva modificando le risposte precompilate o aggiungendo esempi negativi.

Puoi anche creare altri intent di riserva:

  1. Vai alla console di Dialogflow ES.
  2. Seleziona un agente.
  3. Seleziona Intent nel menu della barra laterale a sinistra.
  4. Fai clic sul pulsante dell'opzione nella parte superiore della pagina degli intent.
  5. Seleziona Crea riserva.

Risposte intent di riserva

Puoi modificare le risposte di testo precompilate, ma devono comunicare all'utente finale che non è stato riconosciuto.

Esempi negativi

Puoi aggiungere frasi di addestramento a intenti di riserva che fungono da esempi negativi. In alcuni casi, le espressioni dell'utente finale sono leggermente simili alle frasi di addestramento, ma è consigliabile che tali espressioni non corrispondano a intenti normali.

Ad esempio, un servizio di prenotazione di sale può contenere una frase di allenamento come "Voglio prenotare una camera". Se l'utente finale vuole acquistare un libro relativo alle camere, può dire "Voglio acquistare un libro sulle stanze". Per garantire che l'espressione dell'utente finale non corrisponda al tuo intento, puoi aggiungere tale frase come esempio negativo.