Impostazione delle porte NFS sulle VM client

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina mostra come impostare le porte per i daemon statd e nlockmgr sulle VM del client per semplificare la configurazione del firewall.

Filestore utilizza i daemon nlockmgr e statd per abilitare il blocco dei file. Le porte per questi servizi devono essere esposte correttamente sulle VM dei client tramite le regole firewall in modo che i client possano utilizzare correttamente i blocchi. Ti consigliamo di impostare le porte statd e nlockmgr in modo che siano coerenti su tutte le VM client, semplificando la configurazione delle regole firewall in entrata.

Per ulteriori informazioni sulla scelta della configurazione di una regola firewall per la rete VPC, vedi Configurare le regole firewall.

Controllo delle impostazioni del trasferimento in corso...

Per verificare su quali valori sono attualmente impostate le porte statd e nlockmgr, esegui i comandi seguenti sull'istanza VM del client. Se i file non esistono o se le opzioni non hanno valori, le porte non sono impostate. In tal caso, ai daemon vengono assegnate dinamicamente porte arbitrarie disponibili.

Debian/Ubuntu

  1. Per determinare la porta statd, esegui il comando seguente e osserva il valore STATDOPTS:

    cat /etc/default/nfs-common
    
  2. Per determinare la porta nlockmgr, esegui il comando seguente e osserva i valori nlm_tcpport e nlm_udpport:

    cat /etc/modprobe.d/lock.conf
    

RHEL/CentOS

  1. Per determinare la porta statd, esegui il comando seguente e osserva il valore STATD_PORT:

    cat /etc/sysconfig/nfs
    
  2. Per determinare la porta nlockmgr, esegui il comando seguente e osserva i valori nlm_tcpport e nlm_udpport:

    cat /etc/modprobe.d/lock.conf
    

SUSE

Esegui questo comando:

cat /etc/sysconfig/nfs

La porta statd è elencata in STATD_PORT e la porta nlockmgr è elencata in LOCKD_TCPPORT e LOCKD_UDPPORT.

Windows

L'impostazione delle porte NFS non è richiesta su Windows.

Impostazione delle porte

Per impostare le porte statd e nlockmgr, esegui i comandi seguenti sull'istanza VM del client. Questi esempi utilizzano l'editor di testo nano, ma puoi utilizzare qualsiasi editor di testo. Questi esempi utilizzano anche 2046 come porta per statd e 4045 come porta per nlockmgr, perché questi valori sono scelte comuni. Puoi utilizzare porte diverse in base alla configurazione della rete. In questo caso, le regole firewall in entrata devono consentire il traffico alle porte specifiche in uso.

Debian/Ubuntu

  • Imposta la porta statd:

    1. Apri il file /etc/default/nfs-common per la modifica:

      sudo nano /etc/default/nfs-common
      
    2. Imposta l'opzione STATDOPTS:

      STATDOPTS="-p 2046"
      
    3. Salva il file ed esci.

  • Imposta la porta nlockmgr:

    1. Crea il file /etc/modprobe.d/lock.conf:

      sudo nano /etc/modprobe.d/lock.conf
      
    2. Imposta le opzioni nlm_tcpport e nlm_udpport:

      options lockd nlm_tcpport=4045
      options lockd nlm_udpport=4045
      
    3. Salva il file ed esci.

RHEL/CentOS

  • Imposta la porta statd:

    1. Apri il file /etc/sysconfig/nfs per la modifica:

      sudo nano /etc/sysconfig/nfs
      
    2. Imposta l'opzione STATD_PORT:

      STATD_PORT=2046
      
    3. Salva il file ed esci.

  • Imposta la porta nlockmgr:

    1. Crea il file /etc/modprobe.d/lock.conf:

      sudo nano /etc/modprobe.d/lock.conf
      
    2. Imposta le opzioni nlm_tcpport e nlm_udpport:

      options lockd nlm_tcpport=4045
      options lockd nlm_udpport=4045
      
    3. Salva il file ed esci.

SUSE

Imposta le porte statd e nlockmgr:

  1. Apri il file /etc/sysconfig/nfs per la modifica:

    sudo nano /etc/sysconfig/nfs
    
  2. Imposta le opzioni STATD_PORT, LOCKD_TCPPORT e LOCKD_UDPPORT:

    STATD_PORT=2046
    LOCKD_TCPPORT=4045
    LOCKD_UDPPORT=4045
    
  3. Salva il file ed esci.

Windows

L'impostazione delle porte NFS non è richiesta su Windows.