Log endpoint

Quando gli utenti effettuano richieste alla tua API, Extensible Service Proxy (ESP) utilizza Cloud Logging per registrare le informazioni su richieste e risposte. In questa pagina vengono riportate le informazioni registrate.

Per individuare i log di Cloud Endpoints nella pagina Esplora log:

  1. In Google Cloud Console, vai alla pagina Stackdriver > Logging:

    Vai alla pagina Esplora log

  2. Seleziona Produced API, SERVICE_NAME, dove SERVICE_NAME è il nome del servizio Endpoints.

  3. Fai clic sul log che vuoi esaminare. Il log contiene un messaggio JSON strutturato, come il seguente:

    {
      insertId: "…"
      jsonPayload: {…}
      resource: {
        type: "api"
        labels: {…}
      }
      timestamp: "2017-05-08T15:00:02.804424422Z"
      severity: "INFO"
      logName: "…"
    }
    

L'oggetto jsonPayload contiene tutte le informazioni segnalate da ESP. La tabella seguente ne descrive i campi:

Campo Descrizione
url Percorso URL della richiesta.
producer_project_id L'ID progetto Google Cloud proprietario dell'API.
api_name Nome dell'API richiamata.
api_version Versione dell'API denominata richiamata.
api_method Metodo dell'API denominata richiamato.
api_key Chiave API utilizzata dal consumatore chiamante, se presente.
http_method Metodo HTTP della richiesta, come GET e POST.
request_size_in_bytes Dimensioni del corpo della richiesta in byte.
http_response_code Codice di stato HTTP della risposta, come 200, 404 e 500.
response_size_in_bytes Dimensioni del corpo della risposta in byte.
request_latency_in_ms Tempo impiegato per rispondere alla richiesta in millisecondi, incluso il tempo impiegato da ESP e dal backend. Non disponibile per i metodi di streaming.
timestamp Timestamp relativo al momento in cui è arrivata la richiesta.
location Zona Google Cloud che ha gestito la richiesta.
log_message Breve messaggio sul metodo chiamato e sul suo stato se viene rifiutato. Non vengono registrati i campi delle informazioni sull'API per le chiamate rifiutate.
error_cause Messaggio di errore se la risposta era un errore.
labels La sezione labels contiene informazioni che identificano tale origine del log, come l'ID progetto Google Cloud, il nome del servizio Endpoints, il numero di versione API e il nome del metodo.

Passaggi successivi