Sospendere una pipeline di distribuzione

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Questa pagina descrive come sospendere una pipeline di distribuzione di Google Cloud Deploy.

Puoi sospendere una pipeline di distribuzione. Se sospendi una pipeline, non potrai più utilizzarla per:

  • Crea una release

  • Promuovi una release

  • Eseguire il rollback di una release

  • Eseguire nuovamente il deployment di una release

  • Approvare o rifiutare un'implementazione

Ecco alcuni possibili motivi per sospendere la pipeline di distribuzione:

  • Si è verificato un problema con una release e vuoi impedire ulteriori azioni sulla pipeline fino a quando il problema non viene rilevato.

  • La tua organizzazione osserva un congelamento delle festività, ad esempio durante il picco della stagione dello shopping per le festività.

Per sospendere una pipeline di distribuzione:

  1. Nel file di configurazione della pipeline di distribuzione, includi la seguente proprietà:

    suspended: true
    

    Questa proprietà si trova al livello superiore, come mostrato di seguito:

    apiVersion: deploy.cloud.google.com/v1
    kind: DeliveryPipeline
    metadata:
     Name: my-app
    description: main application pipeline
    suspended: true
    serialPipeline:
     stages:
       - targetId: dev
         profiles: []
       - targetId: staging
         profiles: []
       - targetId: prod
         profiles: []
    
  2. Registra la pipeline di distribuzione:

    gcloud deploy apply --file=PIPELINE_CONFIG --region=REGION --project=PROJECT_ID
    

    Dove:

    • PIPELINE_CONFIG

      Si tratta del nome del file di configurazione della pipeline di distribuzione, di solito clouddeploy.yaml. Campo obbligatorio.

    • REGION

      È il nome dell'area geografica in cui è stata creata la pipeline di distribuzione, ad esempio us-central1. Campo obbligatorio.

    • PROJECT_ID

      È l'ID del progetto in cui è stata creata la pipeline di distribuzione. Campo obbligatorio.

La pipeline di distribuzione è ora in uno stato sospeso, il che impedisce la creazione della release, la promozione, il rollback e il nuovo deployment e l'approvazione del lancio.

Poiché la pipeline è sospesa, vengono bloccate azioni come la promozione.

Implementazioni da pipeline di distribuzione sospese

Se ci sono implementazioni in corso o in coda quando sospendi una pipeline di distribuzione, le implementazioni continuano fino al completamento, senza essere annullate. Tuttavia, poiché non puoi creare o promuovere una release, non è possibile creare nuove implementazioni utilizzando questa pipeline fino a quando non viene ripristinata.

Autorizzazioni IAM necessarie per sospendere una pipeline

Le autorizzazioni IAM necessarie per sospendere la pipeline di distribuzione sono incluse nei seguenti ruoli:

  • roles/clouddeploy.admin

  • roles/clouddeploy.operator

  • roles/clouddeploy.developer

Riprendi una pipeline di distribuzione sospesa

Per riattivare una pipeline di distribuzione sospesa:

  1. Nel file di configurazione della pipeline di distribuzione, rimuovi la proprietà suspended: true o impostala su false.

  2. Applica la configurazione:

    gcloud deploy apply --file=PIPELINE_CONFIG --region=REGION --project=PROJECT_ID
    

Scopri quali pipeline sono sospese

Le pipeline di distribuzione bloccate sono mostrate con un'icona di blocco accanto al nome nella visualizzazione Pipeline di distribuzione di Google Cloud Console:

Icona lucchetto, che indica che la pipeline di distribuzione è sospesa.

Passaggi successivi