Versione 1.13

Risoluzione dei problemi relativi ai limiti delle risorse in Anthos Service Mesh

Questa sezione illustra i problemi comuni di Anthos Service Mesh e come risolverli. Se hai bisogno di ulteriore assistenza, vedi Richiedere assistenza.

I problemi relativi ai limiti delle risorse di Anthos Service Mesh possono essere causati da:

  • Oggetti LimitRange creati nello spazio dei nomi istio-system o in qualsiasi spazio dei nomi in cui è abilitata l'inserimento automatico dei file collaterali.
  • Limiti definiti dall'utente troppo bassi.
  • I nodi esauriscono la memoria o le altre risorse.

Potenziali sintomi di problemi delle risorse:

  • Anthos Service Mesh non ha ricevuto ripetutamente la configurazione da istiod, indicata dall'errore, Envoy proxy NOT ready. Vedere questo errore alcune volte all'avvio è normale, ma in caso contrario è preoccupante.
  • Problemi di networking con alcuni pod o nodi che non sono accessibili.
  • istioctl proxy-status che mostra STALE stati nell'output.
  • OOMKilled messaggi nei log di un nodo.
  • Utilizzo memoria da parte dei container: kubectl top pod POD_NAME --containers.
  • Utilizzo della memoria da parte dei pod all'interno di un nodo: kubectl top node my-node.
  • Envoy fuori memoria: kubectl get pods mostra lo stato OOMKilled nell'output.

La ricezione della configurazione dei sidecar Istio richiede molto tempo

Una propagazione della configurazione lenta può verificarsi a causa di risorse insufficienti allocate a istiod o a una dimensione del cluster troppo grande.

Esistono diverse soluzioni a questo problema:

  1. Se i tuoi strumenti di monitoraggio (prometheus, stackdriver e così via) mostrano un utilizzo elevato di una risorsa di istiod, aumenta l'allocazione della risorsa, ad esempio aumenta il limite di CPU o memoria del deployment di istiod. Si tratta di una soluzione temporanea e ti consigliamo di esaminare metodi per ridurre il consumo di risorse.

  2. Se riscontri questo problema in un cluster o un deployment di grandi dimensioni, riduci la quantità di stato della configurazione push a ogni proxy configurando le risorse collaterali.

  3. Se il problema persiste, prova a scalare in orizzontale istiod.

  4. Se tutti gli altri passaggi per la risoluzione dei problemi non risolvono il problema, segnala un bug che descrive in dettaglio il deployment e i problemi osservati. Se possibile, segui questi passaggi per includere un profilo CPU/memoria nella segnalazione di bug, insieme a una descrizione dettagliata delle dimensioni del cluster, del numero di pod, del numero di servizi e così via.