Elenco delle metriche

I tipi di metriche in Cloud Monitoring sono classificati in gruppi generali, in base al tipo di servizio che raccoglie i dati. Questa pagina fornisce link agli elenchi di riferimento per ciascuno di questi gruppi.

Metriche dei servizi Google Cloud:

Metriche da agenti, Amazon Web Services e applicazioni open source e di terze parti:

Informazioni sugli elenchi

Gli elenchi di tipi di metriche vengono rigenerati di frequente e con timestamp. Le informazioni elencate per ogni tipo di metrica provengono dall'oggetto API Monitoring MetricDescriptor per ogni tipo di metrica. Per ulteriori informazioni su come vengono descritti i tipi di metriche, consulta Metriche, serie temporali e risorse.

Fasi di lancio

Ogni tipo di metrica ha una fase di lancio che ne indica la maturità. Se specificata, la fase di lancio viene visualizzata come apice colorato dopo il tipo di metrica: GA, BETA, ALPHA, EARLY_ACCESS o DEPRECATO. Se non compare alcun apice, la fase di lancio non è specificata. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Fasi di lancio del prodotto.

I tipi di metrica nelle fasi di lancio alpha o accesso in anteprima potrebbero non essere visualizzati negli elenchi pubblici delle metriche. Per ottenere informazioni su questi tipi di metriche, recupera esplicitamente il set di descrittori della metrica da un progetto Google Cloud che ha ricevuto l'autorizzazione a utilizzare i tipi di metriche limitati. Se hai l'autorizzazione a utilizzare i tipi di metriche limitate, puoi recuperare i descrittori delle metriche utilizzando il metodo metricDescriptors.list nell'API Monitoring. Per scoprire di più, consulta la sezione Elencare i descrittori delle metriche.

Prezzi

Cloud Monitoring addebita alcuni costi. Per ulteriori informazioni, consulta la pagina Prezzi: dettagli di monitoraggio.

Informazioni aggiuntive: metadati

La descrizione di ogni tipo di metrica potrebbe includere informazioni aggiuntive, denominate metadati, sulla metrica. I metadati inclusi nella descrizione include quanto segue:

  • Periodo di esempio: per le metriche scritte periodicamente, si tratta dell'intervallo di tempo tra i punti dati consecutivi, escluse le perdite di dati dovute a errori. Il punto, se disponibile, viene mostrato alla fine del testo della descrizione in una frase nel formato "Campione ogni x secondi".

  • Ritardo dell'importazione: è garantito che i punti dati precedenti a questo valore siano disponibili per la lettura, tranne la perdita di dati dovuta a errori. Il ritardo non include il tempo di attesa fino al periodo di campionamento successivo. Il ritardo, se disponibile, viene visualizzato alla fine del testo della descrizione in una frase del formato "Dopo il campionamento, i dati non sono visibili per un massimo di secondi".

Per iniziare