Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Utilizzo dell'API Submission

Questo documento descrive come inviare URL che ritieni non sicuri alla Navigazione sicura per l'analisi e controllare in modo asincrono i risultati di questi invii. Tutti gli URL confermati che violano le norme di Navigazione sicura vengono aggiunti al servizio Navigazione sicura.

Prima di iniziare

Per ottenere l'accesso a questa funzionalità, contatta il team di vendita o il tuo Customer Engineer.

Best practice

Leggi le Norme di Navigazione sicura

L'API Web Risk Submission convalida che gli URL inviati riproducono contenuti che violano le norme di Navigazione sicura. Gli sviluppatori di API devono garantire che gli URL inviati abbiano prove chiare della violazione di queste norme. I seguenti esempi mostrano segni di violazione delle norme:

  • Contenuti di ingegneria sociale che imitano gli avvisi di sistema, utilizzano URL ingannevoli o contengono pagine di accesso false per ingannare le credenziali.
  • Un sito che ospita un eseguibile malware noto.

Solo gli URL confermati che violano queste norme vengono aggiunti alle liste bloccate di Navigazione sicura.

Invia URL

Per inviare un URL, invia una richiesta HTTP POST al metodo projects.uris.submit.

  • L'API Submission supporta un URL per richiesta. Per controllare più URL, devi inviare una richiesta separata per ogni URL.
  • L'URL deve essere valido ma non deve essere canonicalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta RFC 2396.

  • La risposta HTTP POST restituisce long-running operation. Per ulteriori informazioni su come recuperare il risultato dell'invio e controllare lo stato di un invio, consulta le operazioni a lunga esecuzione.

Esempio

Metodo HTTP e URL:

POST https://webrisk.googleapis.com/v1/projects/project-id/uris:submit

Corpo JSON richiesta:

{
  "submission": {
    "uri": "https://www.phishingsite.com/"
  }
}

Per inviare la richiesta, scegli una delle seguenti opzioni:

ricciolo

Salva il corpo della richiesta in un file denominato request.json ed esegui questo comando:

curl -X POST \
-H "Authorization: Bearer $(gcloud auth application-default print-access-token)" \
-H "Content-Type: application/json; charset=utf-8" \
-d @request.json \
"https://webrisk.googleapis.com/v1/projects/project-id/uris:submit"

PowerShell

Salva il corpo della richiesta in un file denominato request.json ed esegui questo comando:

$cred = gcloud auth application-default print-access-token
$headers = @{ "Authorization" = "Bearer $cred" }

Invoke-WebRequest `
-Method POST `
-Headers $headers `
-ContentType: "application/json; charset=utf-8" `
-InFile request.json `
-Uri "https://webrisk.googleapis.com/v1/projects/project-id/uris:submit" | Select-Object -Expand Content

Dovresti ricevere una risposta JSON simile alla seguente:

{
  "name": "projects/project-id/operations/operation-id",
}

Controllare lo stato dell'invio

Puoi controllare lo stato di quanto inviato utilizzando i valori project-id e operation-id della risposta.