Configurazione

Per iniziare a utilizzare Cloud Translation, devi avere un progetto con l'API Cloud Translation abilitata e le credenziali per effettuare chiamate autenticate. Le seguenti sezioni descrivono come eseguire la configurazione prima di effettuare la prima chiamata all'API Cloud Translation.

Il processo di configurazione riguarda la console Google Cloud, un'interfaccia web che puoi utilizzare per eseguire il provisioning, configurare, gestire e monitorare i sistemi in Google Cloud. Se non hai mai utilizzato la console Google Cloud, consulta la pagina Cloud Console per ulteriori informazioni.

Prima di iniziare

Cloud Translation è disponibile in due versioni (di base e avanzate). Decidi quale versione usare perché ogni edizione ha il proprio set di librerie client.

Crea o seleziona un progetto

Per utilizzare i servizi forniti da Google Cloud, devi creare un progetto. Un progetto organizza tutte le tue risorse Google Cloud. Un progetto consiste in un insieme di collaboratori, API abilitate (e altre risorse), strumenti di monitoraggio, dati di fatturazione e controlli di autenticazione e accesso. Puoi creare un solo progetto oppure più progetti e utilizzarli per organizzare le risorse Google Cloud in una gerarchia delle risorse. Quando crei un progetto, prendi nota dell'ID progetto. Questo ID ti servirà per effettuare chiamate API. Per ulteriori informazioni sui progetti, consulta la documentazione di Resource Manager.

Ti consigliamo di creare progetti separati per esperimenti, test e produzione. Dopo aver creato un progetto, registra il numero o l'ID del progetto. Devi fornire il numero (o l'ID) del progetto quando effettui chiamate all'API Cloud Translation.

In the Google Cloud console, on the project selector page, select or create a Google Cloud project.

Go to project selector

Abilita fatturazione

Per utilizzare Cloud Translation, devi abilitare la fatturazione. Per ulteriori informazioni sui prezzi di Cloud Translation, consulta la pagina dei prezzi.

Un account di fatturazione viene utilizzato per definire chi paga per un determinato insieme di risorse e può essere collegato a uno o più progetti. L'utilizzo del progetto viene addebitato all'account di fatturazione collegato. Nella maggior parte dei casi, devi configurare la fatturazione quando crei un progetto. Per ulteriori informazioni, consulta la documentazione per la fatturazione.

Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Google Cloud.

Attivazione dell'API

Devi abilitare l'API Cloud Translation per il tuo progetto. Per ulteriori informazioni sull'abilitazione delle API, consulta la documentazione sull'utilizzo dei servizi.

Attiva Cloud Translation API.

Abilita l'API

Imposta le quote di utilizzo

Cloud Translation ha un sistema di gestione della quota per aiutare te e Google a gestire l'utilizzo del servizio. Per impostazione predefinita, il numero di caratteri che puoi inviare al giorno è illimitato. Se hai un budget prestabilito, ti consigliamo di monitorare l'utilizzo giornaliero e di modificare le quote in base alla spesa pianificata.

Per ulteriori informazioni sulle quote, consulta Quote e limiti.

Configura l'autenticazione

Se prevedi di utilizzare l'API Cloud Translation, devi configurare l'autenticazione. Qualsiasi applicazione client che utilizza l'API deve essere autenticata e ottenere l'accesso alle risorse richieste. Per maggiori informazioni, consulta la pagina Autentica in Cloud Translation.

Ruoli Identity and Access Management

Quando un'entità (account utente, account di servizio e così via) chiama un'API, Google Cloud richiede che l'entità abbia le autorizzazioni appropriate. Puoi concedere le autorizzazioni concedendo ruoli a un'entità. Per ulteriori informazioni, consulta Controllare l'accesso con IAM.

Installazione delle librerie client

Sono disponibili librerie client per diversi linguaggi diffusi. Ti consigliamo di utilizzare queste librerie client per effettuare chiamate a Cloud Translation, in quanto semplificano l'accesso alle API. Se una libreria client non soddisfa le tue esigenze o non è disponibile per la tua lingua, crea il tuo codice personalizzato. Per ulteriori informazioni, consulta l'articolo Utilizzo del proprio codice client.

Ad esempio, quando utilizzi una libreria client, può determinare le tue credenziali in modo implicito tramite la variabile di ambiente GOOGLE_APPLICATION_CREDENTIALS. Non è necessario specificare esplicitamente le credenziali nel codice. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Librerie client nella documentazione delle API Cloud.

Cloud Translation - Librerie client di base

Seleziona il linguaggio di programmazione che stai utilizzando per lo sviluppo, quindi esegui il comando correlato. Per saperne di più, consulta la panoramica delle librerie client di Cloud Translation - Basic.

C#

nuget install Google.Cloud.Translation.V2

Go

go get cloud.google.com/go/translate

Java

If you are using Maven, add the following to your pom.xml file. For more information about BOMs, see The Google Cloud Platform Libraries BOM.

<dependencyManagement>
  <dependencies>
    <dependency>
      <groupId>com.google.cloud</groupId>
      <artifactId>libraries-bom</artifactId>
      <version>26.40.0</version>
      <type>pom</type>
      <scope>import</scope>
    </dependency>
  </dependencies>
</dependencyManagement>

<dependencies>
  <dependency>
    <groupId>com.google.cloud</groupId>
    <artifactId>google-cloud-translate</artifactId>
  </dependency>

If you are using Gradle, add the following to your dependencies:

implementation 'com.google.cloud:google-cloud-translate:2.45.0'

If you are using sbt, add the following to your dependencies:

libraryDependencies += "com.google.cloud" % "google-cloud-translate" % "2.45.0"

If you're using Visual Studio Code, IntelliJ, or Eclipse, you can add client libraries to your project using the following IDE plugins:

The plugins provide additional functionality, such as key management for service accounts. Refer to each plugin's documentation for details.

Node.js

Per saperne di più sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Node.js, consulta la Guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo Node.js.

npm install --save @google-cloud/translate

PHP

composer require google/cloud-translate

Python

Per saperne di più sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Python, consulta la guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo di Python.

pip install google-cloud-translate==2.0.1

Ruby

Per ulteriori informazioni sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Ruby, consulta la Guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo di Ruby.

gem install google-cloud-translate-v2

Cloud Translation - Librerie client avanzate

Seleziona il linguaggio di programmazione che stai utilizzando per lo sviluppo, quindi esegui il comando correlato. Per saperne di più, consulta la panoramica sulle librerie client di Cloud Translation - Advanced.

C#

nuget install Google.Cloud.Translate.V3 -Pre

Go

go get cloud.google.com/go/translate/apiv3

Java

If you are using Maven, add the following to your pom.xml file. For more information about BOMs, see The Google Cloud Platform Libraries BOM.

<dependencyManagement>
  <dependencies>
    <dependency>
      <groupId>com.google.cloud</groupId>
      <artifactId>libraries-bom</artifactId>
      <version>26.40.0</version>
      <type>pom</type>
      <scope>import</scope>
    </dependency>
  </dependencies>
</dependencyManagement>

<dependencies>
  <dependency>
    <groupId>com.google.cloud</groupId>
    <artifactId>google-cloud-translate</artifactId>
  </dependency>

If you are using Gradle, add the following to your dependencies:

implementation 'com.google.cloud:google-cloud-translate:2.45.0'

If you are using sbt, add the following to your dependencies:

libraryDependencies += "com.google.cloud" % "google-cloud-translate" % "2.45.0"

If you're using Visual Studio Code, IntelliJ, or Eclipse, you can add client libraries to your project using the following IDE plugins:

The plugins provide additional functionality, such as key management for service accounts. Refer to each plugin's documentation for details.

Node.js

Per saperne di più sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Node.js, consulta la Guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo Node.js.

npm install --save @google-cloud/translate

PHP

composer require google/cloud-translate

Python

Per saperne di più sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Python, consulta la guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo di Python.

pip install --upgrade google-cloud-translate

Ruby

Per ulteriori informazioni sulla configurazione dell'ambiente di sviluppo Ruby, consulta la Guida alla configurazione dell'ambiente di sviluppo di Ruby.

gem install google-cloud-translate

Installa Google Cloud CLI

Se prevedi di inviare richieste Cloud Translation dalla riga di comando (ad esempio, tramite comandi curl), installa e inizializza gcloud CLI, incluso in Google Cloud CLI. Il seguente link fornisce ulteriori informazioni:

Installa Google Cloud CLI, quindi initialize eseguendo questo comando:

gcloud init

Testa l'SDK e l'autenticazione

Se hai configurato la variabile di ambiente GOOGLE_APPLICATION_CREDENTIALS, puoi utilizzare gcloud per testare l'ambiente di autenticazione. Esegui questo comando e verifica che non si verifichi alcun errore e che vengano restituite le credenziali:

gcloud auth application-default print-access-token

Il comando precedente viene utilizzato da tutti gli esempi di REST della riga di comando di Cloud Translation per autenticare le chiamate API.

Passaggi successivi

Provalo

Se non hai mai utilizzato Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni di Cloud Translation in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $ di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.

Prova Cloud Translation gratuitamente