Specifica e gestisci le route apprese personalizzate

Il router Cloud impara le route per il traffico in uscita in modo dinamico dai suoi peer BGP (Border Gateway Protocol). Tuttavia, puoi anche creare manualmente queste route e applicarle a una sessione BGP. Queste route create manualmente sono chiamate percorsi personalizzati appresi.

Puoi creare route apprese personalizzate contemporaneamente alla creazione di una sessione BGP. In alternativa, puoi aggiornare una sessione BGP esistente per aggiungere route apprese personalizzate.

Per una panoramica dei percorsi personalizzati appresi, consulta Percorsi appresi personalizzati.

Per informazioni su come il router Cloud gestisce le route apprese in generale, incluse le route apprese in modo dinamico, consulta Route apprese.

Prima di iniziare

Prima di iniziare, consulta le seguenti sezioni.

Seleziona un progetto

  1. Accedi al tuo account Google Cloud. Se non conosci Google Cloud, crea un account per valutare le prestazioni dei nostri prodotti in scenari reali. I nuovi clienti ricevono anche 300 $di crediti gratuiti per l'esecuzione, il test e il deployment dei carichi di lavoro.
  2. Nella console di Google Cloud Console, nella pagina del selettore dei progetti, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  3. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Google Cloud.

  4. Installa Google Cloud CLI.
  5. Per inizializzare l'interfaccia a riga di comando gcloud, esegui il comando seguente:

    gcloud init
  6. Nella console di Google Cloud Console, nella pagina del selettore dei progetti, seleziona o crea un progetto Google Cloud.

    Vai al selettore progetti

  7. Assicurati che la fatturazione sia attivata per il tuo progetto Google Cloud.

  8. Installa Google Cloud CLI.
  9. Per inizializzare l'interfaccia a riga di comando gcloud, esegui il comando seguente:

    gcloud init
  1. Se utilizzi lGoogle Cloud CLI, imposta il tuo ID progetto eseguendo il comando seguente. Le istruzioni gcloud in questa pagina presuppongono che tu abbia impostato un ID progetto.
    gcloud config set project PROJECT_ID
        
  1. Conferma che l'ID sia stato impostato eseguendo questo comando:
    gcloud config list --format='text(core.project)'
        

Requisiti per IPv6 (facoltativo)

Se vuoi che le route apprese personalizzate includano i prefissi IPv6, la risorsa di connettività deve soddisfare le condizioni sottostanti per IPv6. Ad esempio, se stai definendo route di apprendimento personalizzate per un tunnel VPN, assicurati di soddisfare le condizioni descritte nel supporto IPv6 nella panoramica di Cloud VPN.

Definisci percorsi personalizzati personalizzati durante la creazione di una sessione

Per alcuni prodotti per la connettività di rete, puoi configurare un peer BGP per includere route apprese personalizzate durante la creazione della risorsa. Per altre risorse, devi prima creare la sessione BGP, quindi aggiungere le route apprese personalizzate in un secondo momento.

Per ulteriori informazioni su come aggiungere percorsi appresi personalizzati durante la creazione di una sessione, consulta quanto segue:

Se stai creando un collegamento VLAN per Partner Interconnect, devi prima creare il collegamento, quindi aggiornare il peer BGP per aggiungere route apprese personalizzate.

Se installi un'appliance virtuale di rete di terze parti utilizzando Network Connectivity Center e vuoi utilizzare route apprese personalizzate, installa prima l'appliance. Quindi, per ogni route imparata personalizzata che vuoi utilizzare, accedi all'appliance e configura l'istanza dell'appliance router per utilizzare le route apprese personalizzate. Successivamente, puoi aggiornare la sessione BGP per utilizzare le route di apprendimento personalizzato. Per saperne di più, consulta la pagina relativa all'uso di route apprese personalizzate nella documentazione di Network Connectivity Center.

Quando aggiorni una sessione di un router Cloud, il router Cloud verifica la presenza di eventuali sovrapposizioni tra route apprese personalizzate e subnet VPC. In caso di sovrapposizione, la subnet VPC ha la precedenza. Ciò significa che il traffico viene instradato attraverso la subnet VPC anziché la route personalizzata appresa. Il router Cloud ignora le route imparate a BGP e personalizzate più specifiche o uguali alla subnet VPC. Per ulteriori informazioni sul routing in Google Cloud, consulta Route.

Se una route BGP e una route appresa imparata corrispondono entrambe allo stesso indirizzo IP di destinazione, Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con un valore di priorità più basso. Valori inferiori indicano una priorità più elevata.

Per informazioni su come aggiungere route apprese personalizzate durante l'aggiornamento di una sessione BGP, consulta la sezione seguente.

Aggiorna una sessione esistente per utilizzare le route apprese personalizzate

Se hai una sessione BGP esistente per la quale non sono state definite route apprese personalizzate, puoi aggiornarla in modo da utilizzare route apprese personalizzate.

Puoi utilizzare questa procedura anche se hai già configurato route apprese personalizzate per una sessione, ma vuoi aggiungere al prefisso IP specificato in precedenza.

Console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Router Cloud.

    Vai ai router Cloud

  2. Nel campo Nome, fai clic sul nome del router Cloud appropriato.

  3. Nella pagina Dettagli router, fai clic sul nome della sessione BGP da modificare.

  4. Nella pagina Dettagli sessione BGP, fai clic su Modifica.

  5. Espandi la sezione Route annunciate, route apprese personalizzate, rilevamento del protocollo bidirezionale (BFD) e poi nella sezione Route apprese personalizzate:

    1. Nella sezione Priorità di tutte le route apprese personalizzate, per configurare la priorità delle route, inserisci un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route personalizzate apprese configurate per questa sessione.

      Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con valori di priorità più piccoli. Se lo stesso intervallo di indirizzi IP è configurato in più route apprese personalizzate, la selezione del percorso migliore si basa sulla priorità della route.

    2. Fai clic su Aggiungi nuovo intervallo di indirizzi IP.

    3. Nel campo Intervallo di indirizzi IP, inserisci un prefisso IPv4 o IPv6. Se fornisci un prefisso IP senza una subnet mask, viene interpretata come subnet mask /32 (per IPv4) e subnet mask /128 (per IPv6).

  6. Fai clic su Salva.

gcloud

Utilizza il comando gcloud compute routers update-bgp-peer:

  gcloud compute routers update-bgp-peer ROUTER_NAME \
      --peer-name=PEER_NAME \
      --region=REGION \
      --add-custom-learned-route-ranges=IP_PREFIXES \
      --custom-learned-route-priority=ROUTE_PRIORITY

Sostituisci quanto segue:

  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
  • PEER_NAME: il nome del peer BGP
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • IP_PREFIXES: un elenco di prefissi IPv4 o IPv6 separati da virgole, ad esempio 1.2.3.4,6.7.0.0,2001:db8:abcd:12::/64

    Se fornisci un prefisso IP senza una subnet mask, è interpretato come, per IPv4, una /32 subnet mask e, per IPv6, /128. Per informazioni sul numero massimo di route apprese personalizzate che puoi avere, consulta Limiti.

  • ROUTE_PRIORITY: un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route apprese personalizzate configurate per questa sessione

    Google Cloud dà una preferenza maggiore alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200. Se non specifichi un valore, internamente Google Cloud applica un valore 100.

API

Utilizza il metodo compute.routers.patch e aggiorna l'array bgpPeers.

Quando applichi una patch all'array bgpPeers, devi fornire valori per ogni campo in ogni elemento (a meno che non vuoi rimuovere alcuni peer BGP o alcuni valori).

Ad esempio, supponiamo che il router Cloud abbia due peer BGP. Per lasciare invariato il primo peer BGP ma aggiungere due route apprese personalizzate al secondo peer BGP, utilizza una richiesta come la seguente:

  PATCH https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME
  {
    "bgpPeers": [
      {
        "name": "PEER_NAME_1",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_1",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_1",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_1",
        "peerAsn": "PEER_ASN_1"
      },
      {
        "name": "PEER_NAME_2",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_2",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_2",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_2",
        "peerAsn": "PEER_ASN_2",
        "customLearnedRoutePriority": "ROUTE_PRIORITY",
        "customLearnedIpRanges": [
         {
          "range": "IP_PREFIX_1"
         },
         {
          "range": "IP_PREFIX_2"
         }
       ]
      }
    ]
  }

Sostituisci i valori dei segnaposto come segue.

Fornisci i valori sul router Cloud:

  • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

Indica i valori della sessione di peering BGP che non stai modificando:

  • PEER_NAME_1: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_1: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione BGP
  • PEER_IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_1: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione

Specifica i valori della sessione di peering BGP a cui vuoi aggiungere route apprese personalizzate:

  • PEER_NAME_2: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_2: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione BGP
  • PEER_IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_2: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione
  • ROUTE_PRIORITY: un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route apprese personalizzate configurate per questa sessione

    Google Cloud dà una preferenza maggiore alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200. Se non specifichi un valore, internamente Google Cloud applica un valore 100.

  • IP_PREFIX_1 e IP_PREFIX_2: per ognuno di questi campi, inserisci un prefisso IPv4 o IPv6

    Se fornisci un prefisso IP senza una subnet mask, viene interpretato come per IPv4, una subnet mask /32 e, per IPv6, /128. Per informazioni sul numero massimo di route apprese personalizzate che puoi avere, consulta Limiti.

Sovrascrivi route apprese personalizzate esistenti

Se vuoi sostituire le route apprese personalizzate definite per una sessione BGP, utilizza le seguenti indicazioni. Quando utilizzi questa procedura, le route apprese personalizzate esistenti vengono eliminate a favore delle nuove route che definisci.

Console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Router Cloud.

    Vai ai router Cloud

  2. Nel campo Nome, fai clic sul nome del router Cloud appropriato.

  3. Nella pagina Dettagli router, fai clic sul nome della sessione BGP da modificare.

  4. Nella pagina Dettagli sessione BGP, fai clic su Modifica.

  5. Espandi la sezione Route annunciate, route apprese personalizzate e rilevamento del protocollo bidirezionale (BFD).

  6. Nel campo Intervallo di indirizzi IP, modifica il prefisso IPv4 o IPv6. Se fornisci un prefisso IP senza una subnet mask, viene interpretata come subnet mask /32 (per IPv4) e subnet mask /128 (per IPv6).

  7. Fai clic su Salva.

gcloud

Utilizza il comando gcloud compute routers update-bgp-peer. Puoi utilizzare il flag set-custom-learned-route-ranges per specificare nuovi prefissi IP o per cancellare i prefissi definiti in precedenza:

  gcloud compute routers update-bgp-peer ROUTER_NAME \
      --peer-name=PEER_NAME \
      --region=REGION \
      --set-custom-learned-route-ranges=IP_PREFIXES

Sostituisci quanto segue:

  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
  • PEER_NAME: il nome del peer BGP
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • IP_PREFIXES: un elenco di prefissi IPv4 o IPv6 separati da virgole, ad esempio 1.2.3.4,6.7.0.0,2001:db8:abcd:12::/64

    Se fornisci un prefisso IP senza una subnet mask, viene interpretato come per IPv4, una subnet mask /32 e, per IPv6, /128. Per cancellare tutti i prefissi, utilizza il flag senza valori. Per informazioni sul numero massimo di route personalizzate apprese che puoi avere, consulta Limiti.

API

Utilizza il metodo compute.routers.patch e aggiorna l'array bgpPeers.

Quando applichi una patch all'array bgpPeers, devi fornire valori per ogni campo in ogni elemento (a meno che non vuoi rimuovere alcuni peer BGP o alcuni valori).

Ad esempio, supponiamo che il router Cloud abbia due peer. Supponiamo che una non utilizzi route apprese personalizzate, l'altra no. Per lasciare invariato il primo peer, ma sovrascrivere le route definite per il secondo peer, utilizza una richiesta come la seguente:

  PATCH https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME
  {
    "bgpPeers": [
      {
        "name": "PEER_NAME_1",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_1",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_1",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_1",
        "peerAsn": "PEER_ASN_1"
      },
      {
        "name": "PEER_NAME_2",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_2",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_2",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_2",
        "peerAsn": "PEER_ASN_2",
        "customLearnedRoutePriority": "ROUTE_PRIORITY",
        "customLearnedIpRanges": [
          {
           "range": "IP_PREFIX_1"
          },
          {
           "range": "IP_PREFIX_2"
          }
         ]
       }
     ]
   }

Sostituisci i valori dei segnaposto come segue.

Fornisci i valori sul router Cloud:

  • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

Indica i valori della sessione di peering BGP che non stai modificando:

  • PEER_NAME_1: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_1: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_1: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione

Specifica i valori della sessione di peering BGP a cui vuoi sovrascrivere le route apprese personalizzate:

  • PEER_NAME_2: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_2: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_2: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione
  • ROUTE_PRIORITY: un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route apprese personalizzate configurate per questa sessione

    Google Cloud dà una preferenza maggiore alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200. Se non specifichi un valore, internamente Google Cloud applica un valore 100.

  • IP_PREFIX_1 e IP_PREFIX_2: per ognuno di questi campi, inserisci un prefisso IPv4 o IPv6

    Se fornisci un indirizzo IP senza una subnet mask, è interpretato come, per IPv4, una subnet mask /32 e, per IPv6, /128. Per informazioni sul numero massimo di route apprese personalizzate che puoi avere, consulta Limiti.

Rimuovi route apprese personalizzate da una sessione BGP

Per rimuovere alcune o tutte le route apprese personalizzate da una sessione BGP, utilizza le seguenti indicazioni.

Console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Router Cloud.

    Vai ai router Cloud

  2. Nel campo Nome, fai clic sul nome del router Cloud appropriato.

  3. Nella pagina Dettagli router, fai clic sul nome della sessione BGP da modificare.

  4. Nella pagina Dettagli sessione BGP, fai clic su Modifica.

  5. Espandi la sezione Route annunciate, route apprese personalizzate e rilevamento del protocollo bidirezionale (BFD).

  6. Nella sezione Route apprese personalizzate, accanto all'intervallo di indirizzi IP che vuoi rimuovere, fai clic su Elimina intervallo IP.

  7. Fai clic su Salva.

gcloud

Utilizza il comando gcloud compute routers update-bgp-peer:

  gcloud compute routers update-bgp-peer ROUTER_NAME \
      --peer-name=PEER_NAME \
      --region=REGION \
      --remove-custom-learned-route-ranges=IP_PREFIXES

Sostituisci quanto segue:

  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
  • PEER_NAME: il nome del peer BGP
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • IP_PREFIXES: un elenco separato da virgole dei prefissi IP da rimuovere

API

Utilizza il metodo compute.routers.patch e aggiorna l'array bgpPeers.

Quando applichi una patch all'array bgpPeers, devi fornire valori per ogni campo in ogni elemento (a meno che non vuoi rimuovere alcuni peer BGP o alcuni valori).

Ad esempio, supponiamo che il router Cloud abbia due peer BGP. Supponiamo che una non utilizzi route apprese personalizzate, l'altra no. Per lasciare invariato il primo peer e rimuovere le route definite per il secondo peer, utilizza una richiesta come la seguente:

  PATCH https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME
  {
    "bgpPeers": [
      {
        "name": "PEER_NAME_1",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_1",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_1",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_1",
        "peerAsn": "PEER_ASN_1"
      },
      {
        "name": "PEER_NAME_2",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_2",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_2",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_2",
        "peerAsn": "PEER_ASN_2"
      }
    ]
  }

Sostituisci i valori dei segnaposto come segue.

Fornisci i valori sul router Cloud:

  • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

Indica i valori della sessione di peering BGP che non stai modificando:

  • PEER_NAME_1: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_1: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_1: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione

Specifica i valori della sessione di peering BGP da cui vuoi rimuovere le route apprese personalizzate:

  • PEER_NAME_2: il nome della sessione.
  • INTERFACE_NAME_2: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_2: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione

Modifica la priorità per tutte le route apprese personalizzate in una sessione BGP

Se vuoi aggiornare una sessione BGP per utilizzare una priorità diversa per le route personalizzate apprese, segui le indicazioni riportate di seguito. Tieni presente che la priorità viene applicata sempre a tutte le route personalizzate definite per un peer BGP. Non puoi applicare priorità diverse ai diversi prefissi IP.

Console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Router Cloud.

    Vai ai router Cloud

  2. Nel campo Nome, fai clic sul nome del router Cloud appropriato.

  3. Nella pagina Dettagli router, fai clic sul nome della sessione BGP da modificare.

  4. Nella pagina Dettagli sessione BGP, fai clic su Modifica.

  5. Espandi la sezione Route annunciate, route apprese personalizzate e rilevamento del protocollo bidirezionale (BFD).

  6. Nel campo Priorità di tutti i percorsi appresi personalizzati, per modificare la priorità dei percorsi, inserisci un nuovo valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutti i percorsi appresi personalizzati configurati per questa sessione.

    Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con valori di priorità più piccoli. Se lo stesso intervallo di indirizzi IP è configurato in più route apprese personalizzate, la migliore selezione del percorso si basa sulla priorità della route.

  7. Fai clic su Salva.

gcloud

Utilizza il comando gcloud compute routers update-bgp-peer:

  gcloud compute routers update-bgp-peer ROUTER_NAME \
      --peer-name=PEER_NAME \
      --region=REGION \
      --custom-learned-route-priority=NEW_ROUTE_PRIORITY

Sostituisci quanto segue:

  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
  • PEER_NAME: il nome del peer BGP
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • NEW_ROUTE_PRIORITY: un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route apprese personalizzate configurate per questa sessione

    Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200.

API

Utilizza il metodo compute.routers.patch e aggiorna l'array bgpPeers.

Quando applichi una patch all'array bgpPeers, devi fornire valori per ogni campo in ogni elemento, a meno che non voglia rimuovere alcuni peer BGP o alcuni valori.

Ad esempio, supponiamo che il router Cloud abbia due peer BGP. Per lasciare invariato il primo peer, ma aggiornare la priorità dei due percorsi personalizzati appresi definiti per il secondo peer, utilizza una richiesta come la seguente:

  PATCH https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME
  {
    "bgpPeers": [
      {
        "name": "PEER_NAME_1",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_1",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_1",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_1",
        "peerAsn": "PEER_ASN_1"
      },
      {
        "name": "PEER_NAME_2",
        "interfaceName": "INTERFACE_NAME_2",
        "ipAddress": "IP_ADDRESS_2",
        "peerIpAddress": "PEER_IP_ADDRESS_2",
        "peerAsn": "PEER_ASN_2",
        "customLearnedRoutePriority": "NEW_ROUTE_PRIORITY",
        "customLearnedIpRanges": [
          {
           "range": "IP_PREFIX_1"
          },
          {
           "range": "IP_PREFIX_2"
          }
        ]
      }
    ]
  }

Sostituisci i valori dei segnaposto come segue.

Fornisci i valori sul router Cloud:

  • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
  • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
  • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

Indica i valori della sessione di peering BGP che non stai modificando:

  • PEER_NAME_1: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_1: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_1: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_1: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione

Fornisci i valori della sessione di peering BGP per cui vuoi modificare la priorità:

  • PEER_NAME_2: il nome della sessione BGP
  • INTERFACE_NAME_2: il nome dell'interfaccia utilizzata dalla sessione
  • IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del router Cloud utilizzato dalla sessione
  • PEER_IP_ADDRESS_2: l'indirizzo IP del peer BGP
  • PEER_ASN_2: il numero di sistema autonomo (ASN) per la sessione
  • NEW_ROUTE_PRIORITY: un valore di priorità compreso tra 0 e 65535 (inclusi) per tutte le route apprese personalizzate configurate per questa sessione

    Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200.

  • IP_PREFIX_1 e IP_PREFIX_2: i prefissi IP già definiti per la sessione BGP

Controllare lo stato delle route apprese personalizzate

Per controllare lo stato dei percorsi appresi personalizzati, segui le indicazioni riportate di seguito.

Console

  1. Nella console Google Cloud, vai alla pagina Router Cloud.

    Vai ai router Cloud

  2. Nel campo Nome, fai clic sul nome del router Cloud appropriato.

  3. Nella pagina Dettagli router, fai clic sul nome della sessione BGP da modificare.

  4. Nella pagina Dettagli sessione BGP, fai clic su Modifica.

  5. Espandi la sezione Route annunciate, route apprese personalizzate e rilevamento del protocollo bidirezionale (BFD).

  6. Per visualizzare la priorità del percorso, consulta il campo Priorità di tutti i percorsi appresi personalizzati.

    Google Cloud dà una maggiore preferenza alle route con valori di priorità più piccoli. In altre parole, una route con priorità 100 ha una preferenza maggiore rispetto a una route con priorità 200.

  7. Per visualizzare gli intervalli di indirizzi IP, consulta i campi Intervallo di indirizzi IP.

gcloud

  1. Per controllare la configurazione delle sessioni BGP, utilizza il comando gcloud compute routers describe. Ecco alcuni esempi:

    gcloud compute routers describe ROUTER_NAME \
        --region=REGION

    Sostituisci quanto segue:

    • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
    • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud

    L'output del comando include i prefissi IP e la priorità configurati per ogni sessione BGP.

  2. Per verificare se una delle tue route apprese personalizzate sono considerate route migliori per il router, utilizza il comando gcloud compute routers get-status:

    gcloud compute routers get-status ROUTER_NAME \
        --region=REGION

    Sostituisci quanto segue:

    • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud
    • REGION: la regione Google Cloud

    L'output elenca le route migliori per il router Cloud e indica lo stato di ogni sessione BGP.

API

  1. Per recuperare i dettagli della configurazione della sessione BGP, utilizza il metodo routers.get:

    GET https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME
    

    Sostituisci quanto segue:

    • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
    • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
    • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

    Il campo bgpPeers nell'output contiene la configurazione per ogni sessione BGP.

  2. Utilizza il metodo routers.getRouterStatus:

    GET https://compute.googleapis.com/compute/v1/projects/PROJECT_ID/regions/REGION/routers/ROUTER_NAME/getRouterStatus
    

    Sostituisci quanto segue:

    • PROJECT_ID: il progetto che contiene il router Cloud
    • REGION: la regione in cui si trova il router Cloud
    • ROUTER_NAME: il nome del router Cloud

    L'output elenca le route migliori per il router Cloud e indica lo stato di ogni sessione BGP.

Passaggi successivi