Crea repository dal data center Bitbucket

Cloud Build ti consente di creare trigger dalla build dai repository ospitati sul data center Bitbucket, consentendoti di eseguire build in risposta a eventi quali push di commit o richieste di pull associate al tuo repository Data Center Bitbucket.

Questa pagina spiega come abilitare la funzionalità di trigger su un'istanza di data center Bitbucket.

Prima di iniziare

  • Abilita le API Cloud Build, Secret Manager, and Compute Engine.

    Abilita le API

Creazione di un trigger di data center Bitbucket

Questa sezione spiega come connettere i repository Bit Center di Databucket a Cloud Build e creare un trigger per richiamare automaticamente le build nei repository connessi. Se vuoi utilizzare i trigger di Databucket di Bitbucket in una rete privata, consulta la sezione Creazione di repository dal data center di Bitbucket in una rete privata per ulteriori istruzioni.

console

Per creare un trigger di data center Bitbucket mediante la console Google Cloud:

  1. Apri la pagina Attivatori:

    Apri la pagina Trigger

  2. Seleziona il progetto nella parte superiore della pagina e fai clic su Apri.

  3. Fai clic su Crea trigger.

  4. Inserisci le seguenti impostazioni di attivazione:

    • Nome: un nome per l'attivatore.

    • Area geografica: seleziona l'area geografica per l'attivatore.

      • Se selezioni globale come area geografica, Cloud Build utilizza il pool predefinito per eseguire la build.
      • Se selezioni un'area geografica non globale e il file di configurazione di compilazione associato al trigger specifica un pool privato, Cloud Build utilizza il pool privato per eseguire la build. In questo caso, la regione specificata nel trigger deve corrispondere a quella in cui hai creato il pool privato.
      • Se selezioni un'area geografica non globale e il file di configurazione di compilazione associato al trigger non specifica un pool privato, Cloud Build utilizza il pool predefinito per eseguire la build nella stessa regione del trigger.
    • (Facoltativo) Descrizione: una descrizione dell'attivatore.

    • Evento: seleziona l'evento del repository per richiamare il trigger.

      • Push al ramo: imposta il trigger per avviare una build sui commit in un ramo specifico.

      • Esegui il push di un nuovo tag: imposta il trigger per avviare una build sui commit che contengono un determinato tag.

      • Richiesta di pull (Cloud Source Repositories non supportato): imposta il trigger per avviare una build su commit su una richiesta di pull.

    • Origine: seleziona il repository da creare quando viene eseguito il trigger di Data center di Bitbucket.

    • Revisione: seleziona il ramo o il tag da creare quando viene eseguito il trigger del data center Bitbucket.

    • Ramo: imposta un trigger per creare questo ramo.

    • Tag: imposta un attivatore per creare questo tag.

    • Configurazione: seleziona il file di configurazione della build situato nel repository o configura la build in linea sul trigger.

    • Tipo: seleziona il tipo di configurazione da utilizzare per la build.

      • File di configurazione di Cloud Build (yaml o json): utilizza un file di configurazione di compilazione per la configurazione.
      • Dockerfile: utilizza un Dockerfile per la configurazione.
    • Località: specifica la posizione della configurazione.

      • Repository: se il file di configurazione si trova nel tuo repository, fornisci la posizione del file di configurazione della build o la directory Dockerfile e un nome per l'immagine risultante. Se la configurazione è Dockerfile, puoi facoltativamente fornire un timeout per la build. Dopo aver fornito Dockerfile e il nome dell'immagine, vedrai un'anteprima del comando docker build che verrà eseguito.

      • In linea: se hai selezionato File di configurazione Cloud Build (yaml o json) come opzione di configurazione, puoi specificare la configurazione di build in linea. Fai clic su Apri editor per scrivere il file di configurazione della build in Google Cloud Console utilizzando la sintassi YAML o JSON. Fai clic su Fine per salvare la configurazione della build.

  5. Fai clic su Crea per creare il trigger di Data center Bitbucket.

gcloud

Per creare un trigger di Databucket Bitbucket mediante i comandi gcloud, devi eseguire il seguente comando gcloud alpha builds triggers create bitbucketserver nel terminale:

gcloud alpha builds triggers create bitbucketserver
--name=TRIGGER_NAME \
--project-key=PROJECT_KEY \
--repo-slug=REPO_SLUG \
--bitbucket-server-config-resource=projects/PROJECT_NUMBER/locations/global/bitbucketServerConfigs/ID \
--branch-pattern=BRANCH_NAME \ # --tag-pattern=TAG_NAME
--build-config=BUILD_CONFIG

Dove:

  • TRIGGER_NAME è il nome del tuo attivatore.
  • PROJECT_KEY è la chiave del tuo progetto Databucket Bitbucket.
  • REPO_SLUG è la slug del tuo repository Data Center Bitbucket.
  • PROJECT_NUMBER è il numero del tuo progetto Cloud.
  • ID è l'ID di BitbucketServerConfig.
  • BRANCH_NAME è l'espressione regolare del ramo se vuoi impostare il trigger per creare determinati rami.
  • TAG_NAME è l'espressione regolare del tag se vuoi impostare l'attivatore per creare determinati tag.
  • BUILD_CONFIG è il percorso del file di configurazione della build.

Server

Per creare un trigger di Data center Bitbucket con l'API, utilizza il modello JSON seguente.

    {
      "filename": "cloudbuild.yaml",
      "name": "curl-trigger",
      "description": "curl trigger",
      "bitbucket_server_trigger_config": {
          "repo_slug": REPO_SLUG,
          "project_key": PROJECT_KEY,
          "push": {
             "branch": BRANCH_NAME # "tag": TAG_NAME
          },
          "bitbucket_server_config_resource": "projects/PROJECT_NUMBER/locations/global/bitbucketServerConfigs/ID"
      }
  }

Dove:

  • PROJECT_KEY è la chiave del tuo progetto Databucket Bitbucket.
  • REPO_SLUG è la slug del tuo repository Data Center Bitbucket.
  • PROJECT_NUMBER è il numero del tuo progetto Cloud.
  • ID è l'ID di BitbucketServerConfig.
  • BRANCH_NAME è l'espressione regolare del ramo se vuoi impostare il trigger per creare determinati rami.
  • TAG_NAME è l'espressione regolare del tag se vuoi impostare l'attivatore per creare determinati tag.

Inserisci il comando curl seguente nel terminale, dove PROJECT_ID è il tuo ID progetto Cloud:

curl -X POST -H "Authorization: Bearer "$(gcloud auth print-access-token) -H "Content-Type: application/json; charset=utf-8" https://cloudbuild.googleapis.com/v1/projects/PROJECT_ID/triggers -d @trigger.json

Condivisione dei dati

I dati inviati a Bitbucket Data Center da Cloud Build ti aiutano a identificare i trigger in base al nome e a visualizzare i risultati della build nel Bitbucket Data Center.

I seguenti dati sono attualmente condivisi tra Cloud Build e Bitbucket Data Center:

  • ID progetto Cloud
  • Nome trigger

La condivisione dei dati viene attivata automaticamente per il data center Bitbucket.

Passaggi successivi