Panoramica della ricerca (v4beta1)

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Cloud Talent Solution consente agli utenti di cercare offerte di lavoro archiviate nell'indice di Job Search. Job Search è progettato per essere personalizzabile e può essere modificato per soddisfare le tue esigenze aziendali. Questa pagina fornisce una panoramica delle funzioni di ricerca disponibili in CTS Job Search.

Effettuare richieste di ricerca

Per effettuare una richiesta di Job Search, invia una richiesta POST all'endpoint jobs:search, trasmettendo i dati di ricerca nel corpo.

Campi utilizzati più di frequente (facoltativo)

  • JobQuery: l'oggetto JobQuery è costituito da due componenti, una stringa query e i filtri applicati a tale stringa. Questa funzionalità consente agli utenti di cercare una stringa di query (ad esempio "Assistente per le comunicazioni") utilizzando uno o più filtri (località, tempi di percorrenza per tragitto giornaliero, compensi e così via). Consulta la sezione Filtri di ricerca per ulteriori informazioni e un elenco di opzioni di filtro disponibili.

  • searchMode: specifica il tipo di ricerca da applicare. Le opzioni sono:

    • JOB_SEARCH (consigliato): questa è la modalità di ricerca predefinita, che cerca in tutti gli oggetti Job. I lavori più pertinenti vengono restituiti all'utente nell'ordine di pertinenza rispetto alla query di ricerca.
    • FEATURED_JOB_SEARCH: cerca solo oggetti Job con un valore promotionValue maggiore di 0. I risultati vengono ordinati in base al più alto (promotionValue). In caso di parità, viene utilizzata la pertinenza per decidere la posizione. Per ulteriori informazioni, consulta Offerte di lavoro in primo piano.
  • jobView: definisce il numero di campi che vengono restituiti per ogni oggetto Job corrispondente. Può essere JOB_VIEW_SMALL (predefinita), JOB_VIEW_MINIMAL o JOB_VIEW_FULL. Le descrizioni di ogni opzione sono disponibili nella documentazione di riferimento della JobView.

  • orderBy: l'ordinamento per i job restituiti. Consulta la documentazione di riferimento per i valori consentiti. L'impostazione predefinita è l'ordinamento in base alla pertinenza, in ordine decrescente (RELEVANCE_DESC).

Campi obbligatori

Il campo è obbligatorio:

  • requestMetadata: contiene le informazioni sugli utenti e sulle sessioni per la richiesta di ricerca.

RequestMetadata

Ogni richiesta di ricerca e istogramma deve includere un oggetto RequestMetadata. Questo oggetto contiene informazioni sull'utente che avvia la ricerca. È importante per due motivi principali:

  • Coerenza degli utenti: Cloud Talent Solution esegue diverse versioni dei modelli sottostanti contemporaneamente per migliorare la pertinenza delle ricerche. CTS garantisce che chi cerca lavoro (identificato da userId, sessionId e domain) possa garantire un'esperienza coerente. Questi campi devono essere offuscati.

  • Miglioramenti della ricerca: gli algoritmi di ottimizzazione si basano sulle informazioni fornite nei campi RequestMetadata insieme ai dati relativi agli utenti che cercano lavoro. Ciò migliora la pertinenza dei risultati di ricerca.

Utilizzare gli operatori di ricerca

Gli operatori di ricerca nella tabella qui sotto possono essere utilizzati da soli o in combinazione.

Operatore Descrizione
( ) Consente di raggruppare una o più parole chiave.
O Cerca i risultati pertinenti alle parole chiave o ai gruppi di parole chiave su entrambi i lati dell'operatore. Esempio: "software OR java" restituisce i job che contengono o "software" o "java" nei relativi metadati.
AND Cerca i risultati pertinenti alle parole chiave o ai gruppi di parole chiave su entrambi i lati dell'operatore. Esempio: "(software OR java) AND (marketing)" restituisce offerte di lavoro relativi a entrambe le offerte di lavoro "software" e "di marketing" o offerte di lavoro pertinenti sia per "quot;java" e &"quot;marketing"".
NOT Esclude i risultati pertinenti alla parola chiave o al gruppo di parole chiave subito dopo l'operatore. La parola chiave o il gruppo di parole chiave deve essere racchiuso tra parentesi.
- Esclude i risultati pertinenti alla parola chiave o al gruppo di parole chiave dopo l'operatore. Esempio: "software -java" restituisce job pertinenti a "software" ma esclude i job pertinenti a "java".
req o richiesta: Restituisce i job con l'ID richiesta richiesto. Ad esempio, req:1234 restituisce job con ID richiesta 1234.

Query di ricerca di lavoro

I termini di ricerca possono essere rilevati anche come entità correlate al lavoro effettive. Ad esempio, se un utente cerca "intern&intert", Cloud Talent Solution considera questa categoria come tipo di impiego INTERN e filtra i job con la designazione EMPLOYMENT_TYPE - INTERN. Pertanto, anche un oggetto job con"intern&intert"nella descrizione non verrà restituito se il campo EMPLOYMENT_TYPE per quel job è stato impostato su qualcos'altro.

Risolvere i problemi

Ogni richiesta di ricerca genera una ricerca unica requestID nel sistema di ricerca job. Questo valore viene utilizzato per monitorare i parametri della ricerca e la risposta. Questo è fondamentale per la risoluzione di problemi relativi a ricerche specifiche o a richieste CRUD e deve essere debitamente registrato. Il requestIDviene restituito all'interno del campo ResponseMetadatanel campo Risposta della ricercao nell'oggetto di risposta della chiamata CRUD associato.

Per problemi di supporto relativi alla pertinenza, alle richieste di ricerca, alle richieste di indicizzazione e così via, presenta una richiestadel nostro team di assistenza e includi delle requestIDrichieste pertinenti.

Conteggio dei risultati

Il conteggio dei risultati viene utilizzato per comunicare il numero dei risultati di ricerca a chi cerca un impiego. Questo non corrisponde sempre ai risultati dell'istogramma o al numero effettivo di job restituiti. Job Search restituisce un massimo di 5000 job.

Impaginazione (facoltativo)

Per impostazione predefinita, Job Search restituisce 100 risultati in una singola chiamata (o meno, se il numero totale dei risultati è inferiore a 100). Per visualizzare più di 100 risultati, puoi implementare l'impaginazione. Se il numero totale di risultati supera il limite massimo di 5000, tutte le pagine successive al 5000 saranno vuote. I campi seguenti controllano l'impaginazione:

  • pageSize: numero di risultati restituiti.
  • nextPageToken: un token univoco, restituito con i risultati di ogni pagina dei risultati di ricerca, che specifica la posizione iniziale della pagina successiva dei risultati. Questo campo viene lasciato vuoto se non vengono visualizzati altri risultati.
  • offset: specifica l'offset tra il ranking di pertinenza del job restituito nella parte superiore di una determinata pagina e il job restituito più pertinente. Ad esempio, un utente esegue una ricerca e il valore di pageSize è impostato su 10. La prima pagina restituisce il job n. 1 in alto, pertanto il valore offset di questa pagina è 0. La pagina successiva restituisce il processo n. 11 in alto; offset per questa pagina è il 10.

Esistono due modi principali per implementare l'impaginazione. Puoi utilizzare pageSize e nextPageToken per indirizzare direttamente alla pagina dei risultati successiva (ogni pagina ha un nuovo valore nextPageToken che rimanda alla pagina successiva). Se utilizzi questo metodo, inizierai sempre in cima ai risultati e vai alla pagina in ordine sequenziale. In alternativa, puoi utilizzare pageSize con offset per specificare direttamente il risultato numerato visualizzato nella parte superiore di ogni pagina. Se utilizzi offset invece di nextPageToken, puoi passare a qualsiasi punto del set di risultati.

Ti consigliamo di impostare le dimensioni della pagina su un massimo di 20 risultati per evitare problemi di latenza. Come best practice, effettua una chiamata di ricerca separata per ogni pagina visualizzata per la ricerca di lavoro. L'alternativa, una singola chiamata di ricerca che restituisce un numero maggiore di offerte di lavoro e l'impaginazione sul lato client, impedisce la capacità del modello di machine learning di apprendere con precisione attraverso i job di Analytics per i job.

Controllo ortografico

Il controllo ortografico è una funzionalità facoltativa di una richiesta di ricerca CTS che tiene conto dei termini di ricerca potenzialmente errati, li corregge e restituisce risultati in base alla query corretta. Ad esempio, quando il controllo ortografico è attivato, se un utente in cerca di lavoro cerca "quot Manager" invece di "gestore", CTS restituisce i lavori per "gestore". Il controllo ortografico può essere attivato/disattivato impostando il campo disableSpellCheck della richiesta di ricerca. Se il controllo ortografico è attivato, la query corretta è disponibile nella risposta di ricerca nel campo spellResult.