Quote

Questo documento descrive i limiti di quota di Cloud Pub/Sub.

Limiti di frequenza

La seguente tabella elenca i limiti di frequenza sulle operazioni di Cloud Pub/Sub:

Descrizione Quota massima Quota predefinita
Velocità effettiva publisher Nessun limite
10.000.000 kB per 100 secondi (100 MB/s)
Velocità effettiva sottoscrittore Nessun limite
20.000.000 kB per 100 secondi (200 MB/s)
Velocità effettiva Ack e ModifyAckDeadline Nessun limite
20.000.000 kB per 100 secondi (200 MB/s)
Velocità effettiva sottoscrittore in modalità push Nessun limite
1.000.000 kB per 100 secondi (10 MB/s)
Operazioni amministrative 10.000 per 100 secondi (100 operazioni/s)
1000 per 100 secondi (10 operazioni/s)

Note:

  • Puoi aumentare le quote dalla pagina API e servizi della console di Google Cloud Platform.
  • Per la velocità effettiva publisher, l'utilizzo della quota viene misurato come numero di kilobyte al secondo inviati nelle richieste Publish. Ogni chiamata Publish viene conteggiata come la maggiore tra 1 kilobyte e la dimensione totale della richiesta. Tieni presente che in una singola richiesta Publish possono essere inclusi più messaggi e che non è previsto alcun addebito di quota aggiuntiva per messaggio. L'utilizzo della quota per ogni richiesta è arrotondato per difetto al kilobyte più vicino. Ad esempio, se una richiesta Publish contiene 100 messaggi di 50 byte ciascuno e la lunghezza del nome dell'argomento nella richiesta è di 30 byte, l'utilizzo della quota della richiesta è max(1, floor(5030/1000)) = 5kB.
  • Per la velocità effettiva sottoscrittore, la velocità effettiva Ack e ModifyAckDeadline e la velocità effettiva sottoscrittore in modalità push, l'utilizzo della quota viene misurato come numero di kilobyte al secondo associati alla ricezione dei messaggi. Per le sottoscrizioni in modalità pull, viene misurato come dimensione delle risposte Pull e dimensione delle richieste Acknowledge e ModifyAckDeadline. Per le sottoscrizioni in modalità push, viene misurato come dimensione delle richieste all'endpoint push. Ogni richiesta o risposta misurata viene conteggiata come la maggiore tra 1 kilobyte e la dimensione totale della richiesta o risposta. L'utilizzo della quota per ogni richiesta o risposta è arrotondato per difetto al kilobyte più vicino.
  • L'utilizzo della quota per la pubblicazione dei messaggi potrebbe non corrispondere all'utilizzo della quota per la ricezione degli stessi messaggi. Ciò può verificarsi quando i messaggi pubblicati o ricevuti sono di dimensione inferiore rispetto alla dimensione minima delle richieste di 1024 byte.
    • Ad esempio, se pubblichi 10 messaggi in richieste distinte e se ogni messaggio è di 500 byte, l'utilizzo della quota di pubblicazione sarà di 10.240 byte. Il motivo è che i messaggi di dimensione inferiore a 1024 byte vengono automaticamente arrotondati per eccesso alla dimensione minima di 1024 byte.
    • Se ricevi i 10 messaggi sopra menzionati in una singola richiesta di sottoscrizione, l'utilizzo della quota di sottoscrizione potrebbe essere di soli 5000 byte. Il motivo è che, se i messaggi vengono ricevuti in una singola operazione, le dimensioni effettive di ogni messaggio vengono combinate per determinare la quota complessiva.
    • Vale anche l'inverso: se pubblichi più messaggi in una singola richiesta di pubblicazione e ricevi i messaggi in singole richieste, l'importo totale della quota di sottoscrizione utilizzata potrebbe essere maggiore rispetto alla quota di pubblicazione.
  • Per le richieste di consegna push inviate all'endpoint push, la quota viene computata a carico del progetto contenente la sottoscrizione push.
  • Puoi monitorare l'utilizzo della quota corrente per argomento o sottoscrizione tenendo traccia rispettivamente delle metriche pubsub.googleapis.com/topic/byte_cost e pubsub.googleapis.com/subscription/byte_cost. Tieni presente che queste metriche sono espresse in byte, mentre la specifica della quota è in kilobyte.
  • Le operazioni amministrative sono costituite da Get, List, Create, Delete, ModifyPushConfig, SetIamPolicy, GetIamPolicy, TestIamPermissions.

Attribuzione dell'utilizzo a un progetto

Per Publish, Pull, Acknowledge, ModifyAckDeadline e tutte le operazioni amministrative, la quota viene computata a carico del progetto associato alle credenziali del chiamante e non a carico del progetto che contiene la risorsa richiesta, ovvero del progetto che appare nel nome dell'argomento o della sottoscrizione. Ogni richiesta contiene credenziali che includono un ID progetto. Ad esempio, se un account di servizio nel progetto A invia una richiesta di pubblicazione a un argomento nel progetto B, la quota viene addebitata al progetto A.

In particolare, quando utilizzi lo strumento gcloud del Google Cloud SDK con un normale account utente, le operazioni Cloud Pub/Sub sono limitate a una frequenza idonea per le operazioni manuali. Ciò potrebbe causare il superamento della quota e generare l'errore RESOURCE_EXHAUSTED. La soluzione consiste nell'utilizzare le credenziali dell'account di servizio. Se vuoi utilizzare le credenziali di Google Cloud SDK per l'automazione, attiva un account di servizio per le operazioni Cloud Pub/Sub.

Altri limiti

La seguente tabella elenca altri limiti di Cloud Pub/Sub:

Componenti Limite
Project Non può contenere più di 10.000 argomenti.
Non può contenere più di 10.000 sottoscrizioni.
Argomento Può avere fino a 10.000 sottoscrizioni associate ad esso.
Sottoscrizione Conserva i messaggi non confermati in un archivio permanente per 7 giorni dal momento in cui sono stati pubblicati. Le sottoscrizioni la cui presenza del client non sia stata rilevata per 30 giorni potrebbero essere automaticamente eliminate. La presenza viene rilevata tramite chiamate come Pull, Acknowledge o chiamate push con esito positivo.
Richiesta di pubblicazione La dimensione totale non deve essere maggiore di 10 MB.
Non deve contenere più di 1000 messaggi.
Messaggio La dimensione massima di un messaggio (il campo "dati") è limitata dalla dimensione massima della richiesta (10 MB).
Il numero massimo di attributi per messaggio è 100.
La dimensione massima di una chiave di attributo è 256 byte.
La dimensione massima di un valore di attributo è 1024 byte.
Hai trovato utile questa pagina? Facci sapere cosa ne pensi:

Invia feedback per...

Cloud Pub/Sub Documentation