Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Annunci di servizio archiviati

Questa pagina contiene gli annunci di servizio per le modifiche a Google Cloud VMware Engine come upgrade, modifiche all'API incompatibili con le versioni precedenti, ritiri di prodotti o funzionalità, migrazioni obbligatorie o manutenzione potenzialmente invasiva.

Per l'ultimo annuncio di servizio, vedi Ultimo annuncio di servizio.

Data di pubblicazione Descrizione Istruzioni

20 maggio 2022

Annuncio di manutenzione per upgrade di rete VMware Engine

Non è necessario alcun intervento da parte tua.

29 aprile 2022

Annuncio relativo a importanti aggiornamenti della sicurezza di vCenter Server e NSX-T

Non è necessario alcun intervento da parte tua.

15 febbraio 2022

Annuncio di manutenzione per upgrade di rete VMware Engine

Non è necessario alcun intervento da parte tua.

22 novembre 2021

Aggiornamento dell'annuncio di servizio del 22 settembre 2021

Consulta la sezione Prepararsi all'upgrade nell'annuncio del servizio del 22 settembre 2021.

22 settembre 2021

Annuncio relativo all'upgrade per il seguente software:

  • Esegui l'upgrade dello stack VMware alla versione 7.0 Aggiornamento 2
  • Aggiorna lo stack NSX-T alla versione 3.1.2
Consulta la sezione Prepararsi all'upgrade.

20 novembre 2020

Annuncio relativo all'upgrade per il seguente software:

  • Esegui l'upgrade dello stack VMware dalla versione 6.7 alla 7.0
  • Eseguire l'upgrade dello stack NSX-T dalla versione 2.5 alla 3.0
Consulta la sezione Preparare l'upgrade.

20 maggio 2022

Il 30 maggio 2022, il team delle operazioni di VMware Engine continuerà la manutenzione essenziale dell'infrastruttura di rete annunciata nell'annuncio del servizio il 15 febbraio 2022. Questa manutenzione migliora la robustezza dell'apparecchiatura e applica patch di sicurezza.

La manutenzione di rete pianificata è limitata al tessuto di rete Google Cloud VMware Engine. Nell'ambito di questa manutenzione, non verranno eseguiti aggiornamenti o upgrade sui componenti VMware del tuo cloud privato.

Questa manutenzione viene eseguita sull'infrastruttura di rete comune che supporta tutti i cloud privati in una determinata area geografica. Il programma di manutenzione non può essere personalizzato in base al cloud privato.

Pianificazione della manutenzione & comunicazione

La manutenzione verrà eseguita in tutte le zone e le aree geografiche, ma con una pianificazione specifica per ogni gruppo di posizionamenti VMware Engine. La manutenzione sarà implementata durante l'orario di apertura e avrà una durata di sei (6) ore al giorno tra le 00:00 e le 06:00 del fuso orario della regione.

Notifiche

VMware Engine invierà le seguenti notifiche relative alla manutenzione a tutti gli utenti del portale VMware Engine e a tutti gli indirizzi email configurati per la ricezione di avvisi via email:

  • Una notifica generale con almeno sette (7) giorni di anticipo per ciascuno dei tuoi cloud privati che identificano la settimana in cui è programmata la manutenzione.
  • Notifiche con preavviso di 24 ore e 1 ora prima dell'inizio di qualsiasi evento di manutenzione.
  • Una notifica finale al termine della manutenzione.

Ambito e impatto della manutenzione

Questa manutenzione è soggetta al seguente ambito e impatto:

  • Ambito: rete di rete VMware Engine direttamente collegata ai nodi del cloud privato.
  • Impatto: ogni nodo potrebbe subire un'interruzione di minore entità fino a due volte. I nodi di VMware Engine hanno una configurazione di uplink ridondante per NSX-T Edge e i sensori virtuali distribuiti (DVS). Sono previsti due tipi di impatto:

    • Impatto del traffico di rete sui link DVS sui nodi ESXi. Prevediamo un impatto del traffico di rete fino a due secondi per il failover di un link DVS attivo su un nodo ESXi.
    • Impatto del traffico di rete su NSX-T Edge. Gli eventi di failover si verificano quando viene eseguito l'upgrade del sensore collegato. Il failover dell'entità in standby richiede fino a 7 secondi per NSX-T Edge. Questo failover può avvenire fino a due volte mentre gli interruttori di rete rack ridondanti sono sottoposti a manutenzione. Tuttavia, è possibile che il failover debba avvenire solo una volta nel cloud privato.
  • Azioni richieste: non è necessario alcun intervento da parte tua. Google Cloud VMware Engine monitora e garantisce il ripristino del servizio.

  • Azioni suggerite: assicurati che il tuo team sia a conoscenza della manutenzione e che sia disponibile per convalidare qualsiasi applicazione critica durante il processo di manutenzione e dopo che il processo è stato completato. Presta particolare attenzione se i tuoi carichi di lavoro sono sensibili alle interruzioni di rete sopra menzionate.

Domande frequenti sulla manutenzione

Perché viene eseguito l'upgrade?
I nostri partner tecnologici hanno fornito versioni software più recenti che offrono maggiore affidabilità, sicurezza e ridondanza per i componenti dell'infrastruttura critici.
In che modo questa manutenzione migliora la mia esperienza con Google Cloud VMware Engine?
Mantenere aggiornato l'infrastruttura di rete garantisce che le tue applicazioni di produzione siano sempre disponibili e che i tecnici di Google possano continuare a fornire nuove funzionalità.
Questo avrà un impatto sul servizio delle mie applicazioni di produzione?
Gli interventi di manutenzione possono avere un impatto sulle VM dei carichi di lavoro se non tollerano brevi lacune in termini di connettività.
Verranno apportate modifiche al software dei componenti VMware?
No, questa manutenzione dell'infrastruttura di rete non avrà alcun impatto sulle versioni software dei componenti VMware nel tuo cloud privato.
Come faccio a sapere quando la manutenzione è stata completata?
Il team di VMware Engine invierà notifiche via email all'inizio e dopo il completamento della manutenzione.
Devo fare qualcosa dopo la manutenzione?
Non è necessario alcun intervento da parte tua dopo la manutenzione. Puoi controllare che le tue applicazioni funzionino come previsto durante la manutenzione e al termine della manutenzione.
Come posso ricevere assistenza?
Se hai domande sull'upgrade o se hai bisogno di assistenza dopo la manutenzione, contatta l'assistenza clienti Google Cloud.

29 aprile 2022

Il team Operations di VMware Engine applicherà importanti aggiornamenti della sicurezza a vCenter Server e NSX-T a partire dall'inizio di maggio 2022. Il team operativo di VMware Engine invierà un'email con il periodo di manutenzione pianificato per ciascuno dei tuoi cloud privati.

Versioni del componente VMware dopo l'upgrade

Componente VMware Versione Build
vCenter Server 7.0 Aggiorna 2d 19272235
NSX-T 3,1,2 19262105

Pianificazione della manutenzione & comunicazione

La manutenzione avverrà separatamente per ogni cloud privato. VMware Engine prevede di implementare la patch durante le ore di chiusura dell'attività del fuso orario locale di ogni cloud privato.

Notifiche

VMware Engine invierà le seguenti notifiche relative alla manutenzione a tutti gli utenti del portale VMware Engine e a tutti gli indirizzi email configurati per la ricezione di avvisi via email:

  • Una notifica generale con almeno sette (7) giorni di anticipo per ciascuno dei tuoi cloud privati che identificano la settimana in cui è prevista la manutenzione.
  • Notifica di 6 ore prima dell'inizio di qualsiasi evento di manutenzione.
  • Una notifica finale al termine della manutenzione.

Ambito e impatto della manutenzione

Questa manutenzione è soggetta al seguente ambito e impatto:

  • Ambito: appliance vCenter Server e NSX-T Manager in ogni cloud privato.
  • Impatto: durante la manutenzione, le appliance vCenter Server e NSX-T Manager in esecuzione sul cloud privato non saranno disponibili per un'ora al massimo. In genere, le appliance di gestione sono inaccessibili solo per pochi minuti. Le macchine virtuali per i carichi di lavoro sul cloud privato non sono interessate e non prevediamo alcun impatto sulla connettività di rete.
  • Azioni richieste: non è necessario alcun intervento da parte tua. Google Cloud VMware Engine monitora e garantisce il ripristino del servizio.
  • Azioni suggerite: verifica l'accesso alle appliance di gestione del cloud privato dopo aver ricevuto la notifica del completamento della manutenzione.

15 febbraio 2022

Il 21 febbraio 2022, il team operativo VMware Engine inizierà la manutenzione essenziale dell'infrastruttura di rete per migliorare la robustezza delle apparecchiature e applicare patch di sicurezza.

La manutenzione di rete pianificata è limitata al tessuto di rete Google Cloud VMware Engine. Nell'ambito di questa manutenzione, non verranno eseguiti aggiornamenti o upgrade sui componenti VMware del tuo cloud privato.

Questa manutenzione viene eseguita sull'infrastruttura di rete comune che supporta tutti i cloud privati in una determinata area geografica. Il programma di manutenzione non può essere personalizzato in base al cloud privato.

Pianificazione della manutenzione & comunicazione

La manutenzione verrà eseguita in tutte le zone e le aree geografiche, ma con una pianificazione specifica per ogni gruppo di posizionamenti VMware Engine. La manutenzione sarà implementata durante l'orario di apertura e avrà una durata di sei (6) ore al giorno tra le 00:00 e le 06:00 del fuso orario della regione.

Notifiche

VMware Engine invierà le seguenti notifiche relative alla manutenzione a tutti gli utenti del portale VMware Engine e a tutti gli indirizzi email configurati per la ricezione di avvisi via email:

  • Una notifica generale con almeno sette (7) giorni di anticipo per ciascuno dei tuoi cloud privati che identificano la settimana in cui è programmata la manutenzione.
  • Notifiche con preavviso di 24 ore e 1 ora prima dell'inizio di qualsiasi evento di manutenzione.
  • Una notifica finale al termine della manutenzione.

Ambito e impatto della manutenzione

Questa manutenzione è soggetta al seguente ambito e impatto:

  • Ambito: rete di rete VMware Engine direttamente collegata ai nodi del cloud privato.
  • Impatto: ogni nodo potrebbe subire un'interruzione di minore entità fino a due volte. I nodi di VMware Engine hanno una configurazione di uplink ridondante per NSX-T Edge e i sensori virtuali distribuiti (DVS). Sono previsti due tipi di impatto:

    • Impatto del traffico di rete sui link DVS sui nodi ESXi. Prevediamo un impatto del traffico di rete fino a due secondi per il failover di un link DVS attivo su un nodo ESXi.
    • Impatto del traffico di rete su NSX-T Edge. Gli eventi di failover si verificano quando viene eseguito l'upgrade del sensore collegato. Il failover dell'entità in standby richiede fino a 7 secondi per NSX-T Edge. Questo failover può avvenire fino a due volte mentre gli interruttori di rete rack ridondanti sono sottoposti a manutenzione. Tuttavia, è possibile che il failover debba avvenire solo una volta nel cloud privato.
  • Azioni richieste: non è necessario alcun intervento da parte tua. Google Cloud VMware Engine monitora e garantisce il ripristino del servizio.

  • Azioni suggerite: assicurati che il tuo team sia a conoscenza della manutenzione e che sia disponibile per convalidare qualsiasi applicazione critica durante il processo di manutenzione e dopo che il processo è stato completato. Presta particolare attenzione se i tuoi carichi di lavoro sono sensibili alle interruzioni di rete sopra menzionate.

Domande frequenti sulla manutenzione

Perché viene eseguito l'upgrade?
I nostri partner tecnologici hanno fornito versioni software più recenti che offrono maggiore affidabilità, sicurezza e ridondanza per i componenti dell'infrastruttura critici.
In che modo questa manutenzione migliora la mia esperienza con Google Cloud VMware Engine?
Mantenere aggiornato l'infrastruttura di rete garantisce che le tue applicazioni di produzione siano sempre disponibili e che i tecnici di Google possano continuare a fornire nuove funzionalità.
Questo avrà un impatto sul servizio delle mie applicazioni di produzione?
Gli interventi di manutenzione possono avere un impatto sulle VM dei carichi di lavoro se non tollerano brevi lacune in termini di connettività.
Verranno apportate modifiche al software dei componenti VMware?
No, questa manutenzione dell'infrastruttura di rete non avrà alcun impatto sulle versioni software dei componenti VMware nel tuo cloud privato.
Come faccio a sapere quando la manutenzione è stata completata?
Il team di VMware Engine invierà notifiche via email all'inizio e dopo il completamento della manutenzione.
Devo fare qualcosa dopo la manutenzione?
Non è necessario alcun intervento da parte tua dopo la manutenzione. Puoi controllare che le tue applicazioni funzionino come previsto durante la manutenzione e al termine della manutenzione.
Come posso ricevere assistenza?
Se hai domande sull'upgrade o se hai bisogno di assistenza dopo la manutenzione, contatta l'assistenza clienti Google Cloud.

22 novembre 2021

Il 1° dicembre 2021 il team Operations di VMware Engine continuerà gli upgrade annunciati nell'annuncio del servizio del 22 settembre 2021. Riceverai un'email con i periodi di manutenzione pianificati dell'upgrade. Durante l'upgrade dei cloud privati durante questo periodo di tempo, verrà eseguito l'upgrade delle loro appliance HCX Cloud alla versione 4.2.2 HCX 18868175, che include un aggiornamento di sicurezza obbligatorio.

Ti consigliamo inoltre di eseguire l'upgrade dell'appliance HCX on-premise o dell'appliance HCX Cloud in precedenza (per gli upgrade effettuati prima del 1° novembre 2021) il prima possibile. Per maggiori dettagli, consulta le note di rilascio di VMware HCX.

Esegui l'upgrade dei contenuti

Il nostro obiettivo è fornire l'accesso alle funzioni e alle funzioni più aggiornate di vSphere. Aggiorneremo lo stack VMware dalla versione 7.0 aggiornamento 1 alla 7.0 aggiornamento 2 e lo stack NSX-T dalla versione 3.0 alla 3.1.2. L'upgrade consente di utilizzare le nuove funzionalità di vSphere, vSAN e NSX-T.

Scopri di più sui contenuti dell'upgrade nelle note di rilascio di VMware:

Versioni del componente VMware dopo l'upgrade

Componente VMware Versione Build
vCenter Server 7.0 Aggiorna 2d 18455184
ESX 7.0 Aggiorna 2c 18426014
NSX-T 3,1,2 17883596
HCX 4.2.2 Cloud Build: 18868175

Programmazione degli upgrade

Questo upgrade è previsto tra il 1° dicembre 2021 e la fine di gennaio 2022. Riceverai una notifica via email con i periodi di manutenzione pianificati dell'upgrade per il tuo cloud privato. Sei ore prima dell'inizio dell'upgrade, il team Operations di VMware Engine invierà un'altra notifica via email. Le notifiche vengono inviate a tutti gli utenti di VMware Engine e a qualsiasi ID email configurato aggiuntivo. Verrà inviata un'altra email al termine dell'upgrade.

Azioni di upgrade

Durante l'upgrade, VMware Engine aggiungerà un nuovo nodo al cluster vSphere e metterà un nodo esistente in modalità di manutenzione. Non ti verrà addebitato alcun costo per il nodo temporaneo utilizzato durante l'upgrade. Il nuovo nodo mantiene la disponibilità e la capacità del tuo cloud privato durante il processo di upgrade. Quando vengono aggiornati i componenti VMware, potresti visualizzare allarmi in vCenter Server. Le sveglie fanno parte delle operazioni di manutenzione eseguite dal team Operations di VMware Engine.

A seconda delle dimensioni e della complessità del deployment, l'upgrade può richiedere da alcune ore a qualche giorno. Durante l'upgrade si verificheranno le seguenti azioni:

  • Le VM configurate con criterio di archiviazione vSAN per Errori di tolleranza (FTT) pari a 0 vengono modificate in criteri di archiviazione vSAN per FTT pari a 1 per mantenere lo SLA.
  • I CD montati su una VM tramite client o file ISO del datastore vengono disconnessi.
  • Eventuali installazioni o upgrade di strumenti VMware in corso vengono terminati.
  • Le VM con condivisione di bus SCSI sono spente.
  • Le regole DRS vengono disabilitate durante l'upgrade e riattivate dopo.
  • Le VM orfane o inaccessibili vengono rimosse dall'inventario vCenter.

Prepararsi all'upgrade

Consulta la sezione Prepararsi per l'upgrade nell'annuncio del servizio del 22 settembre 2021.

Domande frequenti sull'upgrade

L'upgrade sarà a pagamento per la mia organizzazione?
No, alla tua organizzazione non viene addebitato alcun costo per l'upgrade. Tutte le nuove funzionalità di vSphere sono coperte dal tuo servizio.
Quanto durerà l'upgrade?
Gli upgrade possono richiedere da alcune ore ad alcuni giorni, a seconda della complessità del deployment, del numero di cluster e della quantità di dati presenti sul cloud privato.
L'upgrade comporterà errori?
Non ci aspettiamo tempi di inattività durante la procedura di upgrade. Tuttavia, ti consigliamo di verificare la compatibilità con i fornitori di soluzioni di qualsiasi soluzione di cui hai eseguito il deployment sul cloud privato per garantire la compatibilità con vSphere 7.0 e assicurarti di disporre di spazio di archiviazione sufficiente sufficiente, superiore al 30%, per poter eseguire l'upgrade.
Devo fare qualcosa dopo l'upgrade?
Non è necessario alcun intervento da parte tua dopo l'upgrade. Puoi controllare le versioni dei componenti VMware e utilizzare tutte le nuove funzionalità disponibili con questo upgrade.
Come faccio a sapere quando l'upgrade è stato completato?
Il team Suite operativa di VMware Engine ti invierà un'email all'inizio dell'upgrade e di nuovo al completamento. Assicurati di aver attivato gli avvisi via email per ricevere notifiche dal team di VMware Engine. Puoi configurare avvisi via email aggiuntivi per inviare notifiche a tutti gli altri utenti che devono essere avvisati.
Come posso ricevere assistenza?
Se hai domande sull'upgrade o se hai bisogno di aiuto dopo l'upgrade, contatta l'assistenza clienti Google Cloud.

22 settembre 2021

Il team operativo VMware Engine eseguirà l'upgrade dei componenti VMware alle versioni più recenti a partire da metà ottobre 2021. Riceverai un'email con le finestre di manutenzione pianificate dell'upgrade.

Esegui l'upgrade dei contenuti

Il nostro obiettivo è fornire l'accesso alle funzioni e alle funzioni più aggiornate di vSphere. Aggiorneremo lo stack VMware dalla versione 7.0 aggiornamento 1 alla 7.0 aggiornamento 2 e lo stack NSX-T dalla versione 3.0 alla 3.1.2. L'upgrade consente di utilizzare le nuove funzionalità di vSphere, vSAN e NSX-T.

Scopri di più sui contenuti dell'upgrade nelle note di rilascio di VMware:

Versioni del componente VMware dopo l'upgrade

Componente VMware Versione Build
vCenter Server 7.0 Aggiorna 2d 18455184
ESX 7.0 Aggiorna 2c 18426014
NSX-T 3,1,2 17883596
HCX 4.2.x Cloud Build: 18422312

Programmazione degli upgrade

Questo upgrade è pianificato tra ottobre e novembre 2021. Riceverai una notifica via email con i periodi di manutenzione pianificati dell'upgrade per il tuo cloud privato. Un'ora prima dell'inizio dell'upgrade, il team operativo di VMware Engine invierà un'altra notifica via email. Le notifiche vengono inviate a tutti gli utenti di VMware Engine e a qualsiasi ID email configurato aggiuntivo.

Azioni di upgrade

Durante l'upgrade, VMware Engine aggiungerà un nuovo nodo al cluster vSphere e metterà un nodo esistente in modalità di manutenzione. Il nuovo nodo mantiene la disponibilità e la capacità del tuo cloud privato durante il processo di upgrade. Quando vengono aggiornati i componenti VMware, potresti visualizzare allarmi in vCenter Server. Le sveglie fanno parte delle operazioni di manutenzione eseguite dal team Operations di VMware Engine.

A seconda delle dimensioni e della complessità del deployment, l'upgrade può richiedere da alcune ore a qualche giorno. Durante l'upgrade si verificheranno le seguenti azioni:

  • Le VM configurate con criterio di archiviazione vSAN per Errori di tolleranza (FTT) pari a 0 vengono modificate in criteri di archiviazione vSAN per FTT pari a 1 per mantenere lo SLA.
  • I CD montati su una VM tramite client o file ISO del datastore vengono disconnessi.
  • Eventuali installazioni o upgrade di strumenti VMware in corso vengono terminati.
  • Le VM con condivisione di bus SCSI sono spente.
  • Le regole DRS vengono disabilitate durante l'upgrade e riattivate dopo.
  • Le VM orfane o inaccessibili vengono rimosse dall'inventario vCenter.

Prepararsi all'upgrade

HCX VMware

Se attualmente utilizzi HCX e si applica una delle seguenti condizioni, ti consigliamo di contattare l'assistenza clienti Cloud per un aggiornamento:

  • Il connettore HCX on-premise connesso a VMware Engine è la versione 3.5.3 o precedente.
  • Il tuo HCX Manager in VMware Engine è la versione 3.5.3.
  • Il tuo ambiente vSphere on-premise connesso a VMware Engine è la versione 5.5.

Il tuo rappresentante di Google ti contatterà anche per informazioni sulla preparazione dell'upgrade dal punto di vista dell'HCX. Tieni presente che è fondamentale eseguire i passaggi per prepararsi all'upgrade, al fine di garantire un'assistenza continua.

Aggiorna componenti aggiuntivi VMware e soluzioni di terze parti

Verifica che i componenti aggiuntivi e le soluzioni di terze parti di VMware di cui è stato eseguito il deployment nel cloud privato vCenter siano compatibili con le versioni post-upgrade sopra menzionate. Alcuni esempi sono gli strumenti per il backup, il monitoraggio, l'orchestrazione del ripristino di emergenza e altre funzioni simili. Contatta il fornitore della soluzione e aggiornala in anticipo se necessario per garantire la compatibilità dopo l'upgrade.

Altra preparazione all'upgrade

  • Controlla la capacità di archiviazione. Assicurati che l'utilizzo dello spazio di archiviazione di vSphere Cluster sia inferiore al 75% per mantenere lo SLA. Se l'utilizzo è superiore al 75%, gli upgrade potrebbero richiedere più tempo del solito o non riuscire completamente. Se l'utilizzo dello spazio di archiviazione è superiore al 70%, aggiungi un nodo per espandere il cluster ed evitare potenziali tempi di inattività durante gli upgrade.
  • Modifica i criteri di archiviazione vSAN con FTT pari a 0: modifica le VM configurate con un criterio di archiviazione vSAN per errori di tolleranza (FTT) da 0 a un criterio di archiviazione vSAN con FTT pari a 1 per mantenere lo SLA.
  • Rimuovi i montaggi dei CD delle VM: rimuovi tutti i CD montati sulle VM dei tuoi carichi di lavoro.
  • Completa le installazioni dello strumento VMware: completa le installazioni o gli upgrade degli strumenti VMware prima dell'inizio dell'upgrade pianificato.
  • Rimuovi la condivisione di bus SCSI sulle VM: rimuovi la condivisione di bus SCSI sulle VM se non vuoi che le VM vengano spente.
  • Rimuovi VM e datastore inaccessibili: rimuovi le VM orfane e inaccessibili dall'inventario di vCenter. Rimuovi gli eventuali datastore esterni inaccessibili.
  • Disabilita regole DRS: le regole DRS che bloccano una VM a un host impediscono a un nodo di entrare in modalità di manutenzione. Puoi disattivare le regole DRS prima dell'upgrade e attivarle al termine dell'upgrade.

Domande frequenti sull'upgrade

L'upgrade sarà a pagamento per la mia organizzazione?
No, alla tua organizzazione non viene addebitato alcun costo per l'upgrade. Tutte le nuove funzionalità di vSphere sono coperte dal tuo servizio.
Quanto durerà l'upgrade?
Gli upgrade possono richiedere da alcune ore ad alcuni giorni, a seconda della complessità del deployment, del numero di cluster e della quantità di dati presenti sul cloud privato.
L'upgrade comporterà errori?
Non ci aspettiamo tempi di inattività durante la procedura di upgrade. Tuttavia, ti consigliamo di verificare la compatibilità con i fornitori di soluzioni di qualsiasi soluzione di cui hai eseguito il deployment sul cloud privato per garantire la compatibilità con vSphere 7.0 e assicurarti di disporre di spazio di archiviazione sufficiente sufficiente, superiore al 30%, per poter eseguire l'upgrade.
Devo fare qualcosa dopo l'upgrade?
Non è necessario alcun intervento da parte tua dopo l'upgrade. Puoi controllare le versioni dei componenti VMware e utilizzare tutte le nuove funzionalità disponibili con questo upgrade.
Come faccio a sapere quando l'upgrade è stato completato?
Il team Suite operativa di VMware Engine ti invierà un'email all'inizio dell'upgrade e di nuovo al completamento. Assicurati di aver attivato gli avvisi via email per ricevere notifiche dal team di VMware Engine. Puoi configurare avvisi via email aggiuntivi per inviare notifiche a tutti gli altri utenti che devono essere avvisati.
Come posso ricevere assistenza?
Se hai domande sull'upgrade o se hai bisogno di aiuto dopo l'upgrade, contatta l'assistenza clienti Google Cloud.

20 novembre 2020

Il team operativo VMware Engine eseguirà l'upgrade dei componenti VMware alle versioni più recenti a partire da metà dicembre 2020. Riceverai un'email con le date e gli orari di manutenzione pianificati.

Esegui l'upgrade dei contenuti

Il nostro obiettivo è fornire l'accesso alle funzioni e alle funzioni più aggiornate di vSphere. Aggiorneremo lo stack VMware dalla versione 6.7 alla 7.0 e lo stack NSX-T dalla versione 2.5 alla 3.0. L'upgrade consente di utilizzare le nuove funzionalità di vSphere, vSAN e NSX-T e usufruire di miglioramenti significativi delle prestazioni di archiviazione e rete.

Scopri di più sulle funzionalità di vSphere 7.0 e NSX-T 3.0.

Versioni del componente VMware dopo l'upgrade

Componente VMware Versione Build
vCenter Server 7 U0a 17004997
ESX 7.0.1 U1a 17119627
vSAN (vSAN) 7 U0 N/D
NSX-T 3,0,2 16887200

Programmazione degli upgrade

Questo upgrade è previsto tra dicembre 2020 e gennaio 2021. Riceverai una notifica via email con le date e gli orari di manutenzione pianificati dell'upgrade per il tuo cloud privato. Un'ora prima dell'inizio dell'upgrade, il team operativo di VMware Engine invierà un'altra notifica via email. Le notifiche vengono inviate a tutti gli utenti di VMware Engine e a qualsiasi ID email configurato aggiuntivo.

Azioni di upgrade

Durante l'upgrade, VMware Engine aggiungerà un nuovo nodo al cluster vSphere e metterà un nodo esistente in modalità di manutenzione. Il nuovo nodo mantiene la disponibilità e la capacità del tuo cloud privato durante il processo di upgrade. Quando vengono aggiornati i componenti VMware, potresti visualizzare allarmi in vCenter Server. Le sveglie fanno parte delle operazioni di manutenzione eseguite dal team Operations di VMware Engine.

A seconda delle dimensioni e della complessità del deployment, l'upgrade può richiedere da alcune ore a qualche giorno. Durante l'upgrade si verificheranno le seguenti azioni:

  • Le VM configurate con criterio di archiviazione vSAN per Errori di tolleranza (FTT) pari a 0 vengono modificate in criteri di archiviazione vSAN per FTT pari a 1 per mantenere lo SLA.
  • I CD montati su una VM tramite client o file ISO del datastore vengono disconnessi.
  • Eventuali installazioni o upgrade di strumenti VMware in corso vengono terminati.
  • Le VM con condivisione di bus SCSI sono spente.
  • Le regole DRS vengono disabilitate durante l'upgrade e riattivate dopo.
  • Le VM orfane o inaccessibili vengono rimosse dall'inventario vCenter.

Prepararsi all'upgrade

  • Controlla la capacità di archiviazione. Assicurati che l'utilizzo dello spazio di archiviazione di vSphere Cluster sia inferiore al 75% per mantenere lo SLA. Se l'utilizzo è superiore al 75%, gli upgrade potrebbero richiedere più tempo del solito o non riuscire completamente. Se l'utilizzo dello spazio di archiviazione è superiore al 70%, aggiungi un nodo per espandere il cluster ed evitare potenziali tempi di inattività durante gli upgrade.
  • Controlla la compatibilità della soluzione: assicurati che le soluzioni aggiuntive di cui è stato eseguito il deployment nel tuo cloud privato vCenter siano compatibili con vSphere 7.0. Alcuni esempi sono strumenti di backup, monitoraggio, e strumenti per l'orchestrazione e il ripristino di emergenza. Contatta il fornitore della soluzione ed esegui l'upgrade per risolvere eventuali incompatibilità post-upgrade.
  • Modifica i criteri di archiviazione vSAN con FTT pari a 0: modifica le VM configurate con un criterio di archiviazione vSAN per errori di tolleranza (FTT) da 0 a un criterio di archiviazione vSAN con FTT pari a 1 per mantenere lo SLA.
  • Rimuovi i montaggi dei CD delle VM: rimuovi tutti i CD montati sulle VM dei tuoi carichi di lavoro.
  • Completa le installazioni dello strumento VMware: completa le installazioni o gli upgrade degli strumenti VMware prima dell'inizio dell'upgrade pianificato.
  • Rimuovi la condivisione di bus SCSI sulle VM: rimuovi la condivisione di bus SCSI sulle VM se non vuoi che le VM vengano spente.
  • Rimuovi VM e datastore inaccessibili: rimuovi le VM orfane e inaccessibili dall'inventario di vCenter. Rimuovi gli eventuali datastore esterni inaccessibili.
  • Disabilita regole DRS: le regole DRS che bloccano una VM a un host impediscono a un nodo di entrare in modalità di manutenzione. Puoi disattivare le regole DRS prima dell'upgrade e attivarle al termine dell'upgrade.

Domande frequenti sull'upgrade

L'upgrade sarà a pagamento per la mia organizzazione?
No, alla tua organizzazione non viene addebitato alcun costo per l'upgrade. Tutte le nuove funzionalità di vSphere sono coperte dal tuo servizio.
Quanto durerà l'upgrade?
Gli upgrade possono richiedere da alcune ore ad alcuni giorni, a seconda della complessità del deployment, del numero di cluster e della quantità di dati presenti sul cloud privato.
L'upgrade comporterà errori?
Non ci aspettiamo tempi di inattività durante la procedura di upgrade. Tuttavia, ti consigliamo di verificare la compatibilità con i fornitori di soluzioni di qualsiasi soluzione di cui hai eseguito il deployment sul cloud privato per garantire la compatibilità con vSphere 7.0 e assicurarti di disporre di spazio di archiviazione sufficiente sufficiente, superiore al 30%, per poter eseguire l'upgrade.
Devo fare qualcosa dopo l'upgrade?
Non è necessario alcun intervento da parte tua dopo l'upgrade. Puoi controllare le versioni dei componenti VMware e utilizzare tutte le nuove funzionalità disponibili con questo upgrade.
Come faccio a sapere quando l'upgrade è stato completato?
Il team Suite operativa di VMware Engine ti invierà un'email all'inizio dell'upgrade e di nuovo al completamento. Assicurati di aver attivato gli avvisi via email per ricevere notifiche dal team di VMware Engine. Puoi configurare avvisi via email aggiuntivi per inviare notifiche a tutti gli altri utenti che devono essere avvisati.
Come posso ricevere assistenza?
Se hai domande sull'upgrade o se hai bisogno di aiuto dopo l'upgrade, contatta l'assistenza clienti Google Cloud.