Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Panoramica di Network Service Tiers

I livelli di servizi di rete consentono di ottimizzare la connettività tra i sistemi su Internet e le istanze Google Cloud. Il livello Premium fornisce traffico sulla backbone premium di Google, mentre il livello Standard utilizza reti ISP normali.

Utilizza il livello Premium per ottimizzare le prestazioni e il livello Standard per ottimizzare i costi.

Livello Premium Livello Standard
  • Prestazioni massime: il traffico tra le istanze Internet e VM nella tua rete VPC viene instradato mantenendo il più possibile la rete all'interno della rete Google.
  • Per i servizi che richiedono la disponibilità globale.
  • È univoco di Google Cloud.
  • Il livello Premium è l'impostazione predefinita se non modifichi la configurazione.
  • Ottimizzazione dei costi: il traffico tra le istanze Internet e VM nella rete VPC viene instradato su Internet in generale.
  • Per i servizi ospitati interamente all'interno di una regione.
  • Le prestazioni sono paragonabili ad altri cloud provider.

I prezzi del traffico in uscita per ciascuno dei livelli di servizio di rete sono diversi. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Prezzi dei livelli di servizi di rete.

Questo diagramma illustra i casi d'uso consigliati per il livello Standard e il livello Premium.

Casi d'uso dei livelli di servizio di rete (fai clic per ingrandire)
Casi d'uso dei livelli di servizio di rete (fai clic per ingrandire)

Network Service Tiers e risorse Google Cloud

Google Cloud ha due tipi di indirizzi IP esterni: global e regional.

Tipo di indirizzo IP esterno Livello Premium Livello Standard

Indirizzi IPv4 e IPv6 esterni globali

Indirizzi IP anycast instradabili pubblicamente.

Supportato Non supportato

Indirizzi IPv4 esterni a livello di regione

Indirizzi IPv4 pubblicamente instradabili per l'utilizzo da parte di risorse Google Cloud che rientrano in una singola regione Google Cloud

Supportato

Supportato quando gli indirizzi IP vengono utilizzati con risorse idonee.

Non supportato per gli indirizzi IP importati in Google Cloud con bring your own IP (BYOIP).

Indirizzi IPv6 esterni a livello di regione

Indirizzi IPv6 pubblicamente instradabili utilizzati per le risorse Google Cloud che rientrano in una singola regione Google Cloud

Supportato Non supportato

Indipendentemente dal livello utilizzato, la rete è progettata per mantenere il traffico tra istanze di macchine virtuali (VM) che si trovano nella stessa area geografica o in aree geografiche diverse sulla rete di Google, anche quando si trova sul percorso un bilanciatore del carico. Questo vale se il traffico utilizza indirizzi IP pubblicamente o privatamente instradabili.

La tabella seguente descrive come si applicano i livelli di servizi di rete alle risorse Google Cloud e quale tipo di indirizzo IP esterno deve essere utilizzato.

Nella tabella, indica che una risorsa è supportata in un livello di rete, mentre indica che non è supportata.

Risorsa di Google Cloud Livello Premium Livello Standard

Bilanciamento del carico HTTP(S)

Bilanciamento del carico del proxy SSL esterno

Bilanciamento del carico del proxy TCP esterno

Richiede un indirizzo IP esterno globale. Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione.
Bilanciamento del carico di rete Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione. Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione.
Istanze VM,
incluse le VM dei nodi GKE
Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione. Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione.
Gateway Cloud VPN Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione. Non supportato.
Gateway Cloud NAT Richiede un indirizzo IP esterno a livello di regione. Non supportato.

La tabella seguente illustra come si applicano i livelli di servizio di rete a Cloud Storage e Cloud CDN.

Servizio Google Cloud Livello Premium Livello Standard
Cloud Storage Per impostazione predefinita, l'accesso ai bucket di Cloud Storage è considerato livello Premium, indipendentemente dal fatto che il bucket venga utilizzato o meno come backend per un bilanciatore del carico HTTP(S) esterno.

Il livello standard è un'opzione solo se utilizzi un bucket Cloud Storage come backend per un bilanciatore del carico HTTP(S) esterno.

Per ulteriori informazioni, consulta la pagina sulla configurazione del livello standard.

Cloud CDN Cloud CDN è sempre di livello Premium. Non puoi utilizzare il livello standard con Cloud CDN.

Regioni che supportano il livello Standard

Il livello standard è disponibile solo per le risorse che utilizzano indirizzi IP esterni a livello di area geografica nelle seguenti aree geografiche Google Cloud. Per utilizzare il livello Standard per i bucket Cloud Storage che fungono da backend per il bilanciamento del carico HTTP(S), il bilanciatore del carico HTTP(S) esterno deve utilizzare un indirizzo IP esterno a livello di regione e selezionare anche il livello standard.

  • asia-east1
  • asia-east2
  • asia-northeast1
  • asia-northeast3
  • asia-south1
  • asia-southeast1
  • asia-southeast2
  • australia-southeast1
  • us-west1
  • us-west2
  • us-west3
  • us-west4
  • us-central1
  • us-east1
  • us-east4
  • northamerica-northeast1
  • southamerica-east1
  • europe-north1
  • europe-west1
  • europe-west2
  • europe-west3
  • europe-west4
  • europe-west6

Routing del traffico

La tabella riassume le differenze di routing per ciascuno dei livelli di servizio di rete.

Traffico Livello Premium Livello Standard
In entrata in Google Cloud Il traffico proveniente dai tuoi utenti entra nella rete di Google nel punto più vicino a loro. Il traffico proveniente dai tuoi utenti entra nella rete di Google tramite peering, ISP o reti di transito nell'area geografica in cui hai eseguito il deployment delle risorse Google Cloud.
In uscita da Google Cloud

Routing per patate fredde

Il traffico in uscita viene inviato tramite la backbone di rete di Google, lasciando un punto di presenza (PoP) globale più vicino ai tuoi utenti.

routing delle patate calde

Il traffico in uscita viene inviato a Internet tramite una rete di peering o di transito locale nella regione Google Cloud da cui ha origine.

Livello Premium

Il livello Premium fornisce il traffico dai sistemi esterni alle risorse Google Cloud utilizzando la rete globale a bassa latenza e alta affidabilità di Google. Questa rete è composta da un'ampia rete in fibra privata con oltre 100 punti di presenza (PoP) in tutto il mondo. Questa rete è progettata per tollerare diversi errori e interruzioni durante l'invio del traffico.

Il livello Premium supporta sia indirizzi IP esterni a livello di area geografica sia indirizzi IP esterni globali per istanze VM e bilanciatori del carico. Tutti gli indirizzi IP esterni globali devono utilizzare il livello Premium. Le applicazioni che richiedono prestazioni e disponibilità elevate, come quelle che utilizzano bilanciatori del carico HTTP(S) esterni, bilanciatori del carico del proxy TCP esterni e bilanciatori del carico del proxy SSL esterni con backend in più di una regione, richiedono il livello Premium. Il livello Premium è l'ideale per i clienti con utenti in più località in tutto il mondo che hanno bisogno delle migliori prestazioni e affidabilità in rete.

Percorso di routing per il livello Premium (fai clic per ingrandire).
Percorso di routing per il livello Premium (fai clic per ingrandire)

Con il livello Premium, il traffico in entrata dai sistemi su Internet entra nella rete ad alte prestazioni di Google al punto di accesso più vicino al sistema di invio. All'interno della rete di Google, il traffico viene instradato da quel PoP alla VM nella tua rete Virtual Private Cloud (VPC) o al bucket Cloud Storage più vicino. Il traffico in uscita viene inviato attraverso la rete di Google, uscendo al punto di accesso più vicino alla destinazione. Questo metodo di routing riduce al minimo la congestione e massimizza le prestazioni riducendo il numero di hop tra gli utenti finali e i PoP più vicini.

Livello Standard

Il livello Standard invia il traffico da sistemi esterni alle risorse Google Cloud instradandolo su Internet. Sfrutta la doppia ridondanza della rete di Google solo fino al punto in cui il data center di Google si connette a un POP di peering. I pacchetti che lasciano la rete di Google vengono forniti utilizzando la rete Internet pubblica e sono soggetti all'affidabilità dell'intervento dei provider di trasporto pubblico e degli ISP. Il livello Standard offre qualità e affidabilità di rete paragonabili a quelle di altri cloud provider.

Gli indirizzi IP esterni a livello di area geografica possono utilizzare il livello Premium o il livello Standard.

Percorso di routing per il livello Standard (fai clic per ingrandire).
Percorso di routing per il livello Standard (fai clic per ingrandire)

I prezzi del livello Standard sono inferiori a quelli del livello Premium perché il traffico proveniente dai sistemi su Internet viene instradato su reti di trasporto pubblico (ISP) prima di essere inviato alle VM nella tua rete VPC o nei bucket Cloud Storage a livello di regione. Il traffico in uscita dal livello Standard di solito esce dalla rete di Google dalla stessa area geografica utilizzata dalla VM di invio o dal bucket Cloud Storage, indipendentemente dalla destinazione. In rari casi, ad esempio durante un evento di rete, il traffico potrebbe non essere in grado di uscire dall'uscita più vicina e potrebbe essere inviata un'altra uscita, magari in un'altra area geografica.

Il livello Standard offre un'alternativa a basso costo per i seguenti casi d'uso:

  • Alcune delle tue applicazioni non sono sensibili alla latenza o alle prestazioni.
  • Stai eseguendo il deployment delle istanze VM o utilizzando Cloud Storage, che possono essere tutti all'interno di una singola regione.

Scelta di un livello

È importante scegliere il livello che soddisfa le tue esigenze.

La seguente struttura decisionale può aiutarti a decidere quale livello di servizio di rete è adatto al tuo caso d'uso. Poiché scegli un livello a livello di risorsa, come l'indirizzo IP esterno per un bilanciatore del carico o una VM, puoi utilizzare il livello standard per alcune risorse e il livello Premium per altre. Se hai dubbi su quale livello utilizzare, scegli il livello Premium, che è l'impostazione predefinita.

Struttura decisionale a livello di servizio di rete (fai clic per ingrandire).
Albero decisionale dei livelli di servizi di rete (fai clic per ingrandire)

A livello di progetto (predefinito: livello Premium)

  • Specifica il livello a livello di progetto

A livello di risorsa (valore predefinito: livello Premium)

  • Bilanciamento del carico: abilita per una regola di forwarding.
  • Istanza: abilita per un modello di istanza o di una VM.
  • Altre manopole a livello di risorsa in futuro.

Il livello finale di una risorsa è determinato come segue:

  • Se un livello è configurato per una risorsa o nel progetto in cui si trova la risorsa, tale livello si applica alla risorsa.

  • Se i livelli sono configurati sia per il progetto sia per la risorsa, il livello a livello di risorsa ha la precedenza per quella risorsa.

Utilizzo del livello standard con Cloud Storage

Per utilizzare il livello Standard con Cloud Storage, devi configurare il bucket di archiviazione come backend del bilanciatore del carico Google Cloud. Il bucket Cloud Storage deve trovarsi nella stessa regione della regola di forwarding. Se si trovano in aree geografiche diverse, le richieste al bucket generano un errore. Per utilizzare i bucket Cloud Storage in più aree geografiche come backend, devi utilizzare il livello Premium.

Cloud Storage e bilanciamento del carico (fai clic per ingrandire).
Cloud Storage e bilanciamento del carico (fai clic per ingrandire)

Upgrade di una risorsa dal livello Standard al livello Premium

Google Cloud designa pool distinti di indirizzi IP esterni per il livello Premium e il livello Standard.

Quando un indirizzo IP è configurato per un'istanza o un bilanciatore del carico, viene allocato da uno di questi due pool in base al livello di rete in vigore per la risorsa.

Due pool separati per il livello Premium e il livello Standard comportano quanto segue:

  • Se cambi il livello di un'istanza con un indirizzo IP temporaneo, cambia anche l'indirizzo IP dell'istanza.
  • Un indirizzo IP di un pool non può essere spostato nell'altro pool.
  • Gli indirizzi IP nel livello Standard in una regione non possono essere spostati in un'altra regione anche se il livello rimane invariato.

Configurazione del livello standard per il bilanciamento del carico

Configurazione del livello standard per il bilanciamento del carico di rete TCP/UDP

Per configurare un bilanciatore del carico di rete per l'utilizzo del livello Standard, specifica il livello Standard quando crei l'indirizzo IP e la regola di forwarding per il bilanciatore del carico.

Se vuoi cambiare un bilanciatore del carico esistente dal livello Premium (predefinito) al livello Standard oppure dal livello Standard al livello Premium, devi eliminare la regola di forwarding del bilanciatore del carico esistente e crearne una nuova che punti al pool di destinazione esistente. Devi utilizzare un indirizzo IP di livello Standard anche con la regola di forwarding di livello Standard.

Configurazione del livello standard per il bilanciamento del carico HTTP(S) e del proxy TCP/SSL

Se non specifichi un livello di rete, per impostazione predefinita il bilanciatore del carico utilizza il livello Premium. Tutti i bilanciatori del carico esistenti prima dell'introduzione dei livelli di servizio di rete utilizzano il livello Premium. Il livello Premium consente il bilanciamento del carico globale, in cui un singolo indirizzo IP può puntare a backend nelle aree geografiche di tutto il mondo. Il livello Standard è solo un servizio a livello di area geografica.

Per utilizzare il livello Standard, il bilanciatore del carico deve soddisfare i criteri seguenti:

  • Deve utilizzare un indirizzo IP a livello di area geografica di livello Standard.
  • Deve utilizzare una regola di forwarding a livello di area geografica di livello Standard.
  • Può avere backend nell'area geografica che contiene solo la regola di forwarding.
Bilanciatore del carico globale di livello Premium (fai clic per ingrandire).
Bilanciatore del carico globale di livello Premium (fai clic per ingrandire)

Bilanciamento del carico HTTP(S) standard, proxy SSL e proxy TCP esterno

Per utilizzare il livello Standard con un bilanciatore del carico HTTP(S), un proxy SSL o un proxy TCP esterno, devi decidere una singola regione Google Cloud e poi utilizzare un indirizzo IP esterno a livello di regione e una regola di forwarding a livello di regione, entrambi configurati per il livello Standard, in modo da indirizzare al proxy HTTP(S) target, al proxy SSL di destinazione o al proxy TCP di destinazione.

L'indirizzo IP del bilanciatore del carico è ancora esterno, quindi i client da qualsiasi parte di Internet possono inviarvi traffico, ma tutti i backend devono trovarsi nella regione che hai scelto.

Con il livello Standard, il traffico inviato al bilanciatore del carico attraversa la rete Internet finché non raggiunge un punto di peering di transito nell'area geografica di Google Cloud che hai scelto per il bilanciatore del carico. Un Google Front End (GFE) funge da proxy, termina HTTP(S), SSL o TCP e quindi contatta i backend nella tua regione scelta. Poiché tutte le tue VM di backend si trovano in un'unica area geografica, il traffico dal client originale al GFE è soggetto a hop aggiuntivi e potenziale latenza.

Sessioni TCP di livello Standard (fai clic per ingrandire).
Sessioni TCP di livello Standard (fai clic per ingrandire)

Il seguente diagramma illustra la natura a livello di area geografica di HTTP(S), proxy SSL o bilanciatori del carico del proxy TCP esterno se configurati tramite il livello Standard. Tre bilanciatori del carico distinti gestiscono il traffico per i backend in un'unica area geografica. Ogni bilanciatore del carico ha il proprio indirizzo IP esterno a livello di area geografica. La regione utilizzata per quell'indirizzo IP e la regola di forwarding corrisponde alla regione in cui si trovano le VM di backend.

Bilanciatore del carico a livello di regione Standard (fai clic per ingrandire).
Bilanciatore del carico a livello di regione Standard (fai clic per ingrandire)

Quando crei una risorsa di indirizzi IP esterni a livello di regione nel livello Standard, devi specificare il livello di rete dell'indirizzo IP esterno a livello di regione come standard. Dopo aver impostato il livello di rete Standard, non puoi aggiornarlo a Premium. Per passare un bilanciatore del carico al livello Premium, devi prenotare un nuovo indirizzo IP del livello Premium.

Se vuoi cambiare un bilanciatore del carico esistente dal livello Premium (predefinito) al livello Standard, devi fare quanto segue:

  1. Rimuovi eventuali backend che si trovano in regioni diverse da quella che contiene la regola di forwarding per il bilanciatore del carico esistente.

  2. Elimina l'indirizzo IP e la regola di forwarding esistente, quindi crea una nuova regola di forwarding a livello di regione standard e un indirizzo IP che rimandi al proxy di destinazione esistente.

Upgrade di grandi volumi di traffico dal livello Standard al livello Premium

È importante identificare e utilizzare correttamente il livello più adatto alle tue esigenze.

Quando effettui la selezione, tieni conto di queste due importanti limitazioni:

  • Non puoi utilizzare il networking del livello Premium come backup per il livello Standard. Se, durante un'interruzione del networking di livello Standard (ad esempio, a causa di un'interruzione della fibra), riclassifica il traffico come livello Premium, verrà considerato come Livello Standard per l'intera durata dell'interruzione.

  • Se prevedi di spostare più di 5 Gbps di traffico dal livello Standard a quello Premium indipendentemente da un'interruzione, devi contattare il tuo account manager,

Riepilogo dei livelli Premium e Standard

Premium Standard
Caso d'uso

Prestazioni ottimizzate

Rete globale

Servizi di rete globali

Ottimizzazione dei costi

Rete regionale

Servizi di rete regionali

Rete Routing

In entrata: il traffico in tutto il mondo entra nella rete globale di Google in una località vicina all'utente.

In uscita: patata fredda
Il tuo traffico viaggia sulla rete backbone globale di alta qualità di Google verso il traffico in uscita verso il punto di contatto perimetrale di Google a livello globale più vicino al tuo utente.

In entrata: il traffico entra nella rete di Google tramite peering o transito solo nell'area geografica in cui hai eseguito il deployment delle risorse Google Cloud di destinazione.

In uscita: hot patate
Il traffico viene inviato a Internet tramite peering o transito locale nella regione di Google Cloud in cui ha origine il traffico.

Servizi di rete Bilanciamento del carico HTTP(S)
  • Globale
  • Supporta VM di backend in qualsiasi regione
  • anycast globale: utilizza un singolo indirizzo IP in tutto il mondo
  • Termina TCP il più vicino possibile all'utente, in tutto il mondo
  • A livello di regione (nuova)
  • Supporta le VM di backend in un'unica regione
  • Per supportare più regioni, sono necessari DNS e più bilanciatori del carico Google Cloud (un bilanciatore del carico per regione)
  • Termina TCP nella regione di destinazione
Bilanciamento del carico del proxy TCP esterno e bilanciamento del carico del proxy SSL esterno
  • Globale
  • Supporta VM di backend in qualsiasi regione
  • anycast globale: utilizza un singolo indirizzo IP in tutto il mondo
  • Termina TCP il più vicino possibile all'utente, in tutto il mondo
  • A livello di regione (nuova)
  • Supporta le VM di backend in un'unica regione
  • Per supportare più regioni, sono necessari DNS e più bilanciatori del carico Google Cloud (un bilanciatore del carico per regione)
  • Termina TCP nella regione di destinazione
Bilanciamento del carico di rete TCP/UDP Bilanciamento del carico di rete a livello di area geografica + livello Premium Bilanciamento del carico di rete a livello di regione + livello Standard (nuovo)
Bilanciamento del carico TCP/UDP interno A livello di regione Il livello standard non è disponibile per i bilanciatori del carico TCP/UDP interni.
Cloud CDN Solo livello Premium Il livello Standard non è disponibile per Cloud CDN.
Prezzi

$/GB in base all'utilizzo

Premium costa più di Standard.

Dettagli dei prezzi

$/GB in base all'utilizzo

Il prezzo standard è inferiore a quello di Premium.

Dettagli dei prezzi

Domande frequenti

Quale livello di rete consiglia Google di utilizzare per i miei servizi di rete su Google Cloud?

Consigliamo di utilizzare il livello Premium per fornire i tuoi servizi sulla rete di alta qualità di Google e sfruttare i servizi di rete cloud premium come il bilanciamento del carico globale e Cloud CDN. Se non selezioni esplicitamente un livello di rete, utilizzi il livello Premium per impostazione predefinita.

Come faccio a tornare dal livello Standard al mio livello Premium?

Per cambiare il bilanciatore del carico:

  1. Crea una nuova regola di forwarding per il bilanciatore del carico che utilizza un indirizzo IP del livello Premium.
  2. Utilizza il DNS per eseguire lentamente la migrazione del traffico dall'attuale indirizzo IP del livello Standard al nuovo indirizzo IP del livello Premium.
  3. Al termine della migrazione, puoi rilasciare gli indirizzi IP del livello Standard e i bilanciatori del carico a livello di area geografica associati. Non è necessario modificare i backend perché puoi avere più bilanciatori del carico che puntano agli stessi backend.

Quali sono i costi relativi dell'utilizzo del livello Premium rispetto al livello Standard?

I prezzi del livello Standard sono inferiori a quelli del livello Premium di $/GB. Per ulteriori informazioni, consulta la sezione Prezzi dei livelli di servizi di rete.

Voglio testare le prestazioni dei livelli Premium e Standard. Con quale configurazione consigli?

Puoi testare le prestazioni del livello Premium e del livello Standard con qualsiasi configurazione che rappresenti i tuoi requisiti.

Posso applicare il livello Standard al traffico interno all'interno di una rete VPC?

Puoi abilitare il livello Standard solo per il traffico rivolto a Internet su indirizzi IP esterni. Il livello Standard non supporta il traffico all'interno di una rete VPC di Google Cloud. Le istanze VM che utilizzano indirizzi IP interni all'interno delle reti VPC per comunicare utilizzano sempre il livello Premium.

Passaggi successivi