Filtri di Cloud Trace

Mantieni tutto organizzato con le raccolte Salva e classifica i contenuti in base alle tue preferenze.

Puoi utilizzare i filtri di traccia per selezionare un insieme di tracce da Cloud Trace. Utilizza un filtro di traccia in uno dei seguenti modi:

  • Come parametro di filter in una query utilizzando il metodo API list.

  • Come parametro Richiedi filtro quando crei un report di analisi.

  • Come campo Filtro nella pagina Elenco di tracce. Per informazioni sulla creazione e sulla modifica di questi filtri, consulta Filtri.

I filtri consentono di specificare una o più condizioni che devono essere soddisfatte affinché una traccia venga visualizzata. La sintassi del filtro consente di definire quando le corrispondenze sono esatte o quando sono i test di prefisso. Tutte le corrispondenze sono sensibili alle maiuscole.

Panoramica filtri

I filtri di traccia sono costituiti da una sequenza di confronti denominati termini. Le tracce devono corrispondere a tutti i termini nel filtro per essere selezionati. Ad esempio, il seguente filtro crea corrispondenze con le tracce che hanno una latenza di almeno un secondo e che contengono un intervallo denominato /modules.GetNumInstances:

+span:/modules.GetNumInstances latency:1s

Tutti i confronti delle stringhe sono sensibili alle maiuscole.

Attributi booleani

Per specificare i valori per gli attributi booleani, utilizza 0 per il falso e 1 per il vero. Ad esempio,

Client:0

Caratteri speciali

Per cercare un valore che contiene uno spazio o i due punti (:), racchiudi il valore tra virgolette ("). Ad esempio,

    label:"Notice: This value contains spaces and a colon"

Per cercare il carattere tra virgolette, o la barra rovesciata (\) all'interno di una stringa tra virgolette, esegui l'escape del carattere con una barra rovesciata. Ad esempio,

    label:"Notice: This value contains spaces, a colon, a \"quote\", and a backslash (\\)"

Filtra sintassi

Nella tabella seguente e altrove in questa pagina, NAME fa riferimento al nome di un campo, mentre VALUE si riferisce al valore di una coppia chiave-valore. Le stringhe _PREFIX e _EXACT indicano in modo visivo se un test è un test prefisso o una corrispondenza esatta. Ad esempio, root:[NAME_PREFIX] significa che il nome dell'intervallo principale deve iniziare con [NAME_PREFIX].

La tabella riportata di seguito elenca la sintassi utilizzata dai filtri in Cloud Trace:

Filtro filtro
Richiedi richiesta nella pagina Report di analisi
Filtro nella pagina Elenco di tracce
root:[NAME_PREFIX] RootSpan:[NAME_PREFIX]
+root:[NAME_EXACT] RootSpan:+[NAME_EXACT]
span:[NAME_PREFIX] SpanName:[NAME_PREFIX]
+span:[NAME_EXACT] SpanName:+[NAME_EXACT]
[NAME_PREFIX] RootSpan:[NAME_PREFIX]
label:[LABEL_KEY] HasLabel:[LABEL_KEY]
[LABEL_KEY]: [VALUE_PREFIX] Label:[LABEL_KEY]:[VALUE_PREFIX]*
+[LABEL_KEY]: [VALUE_EXACT] Label:[LABEL_KEY]:+[VALUE]*
^[LABEL_KEY]: [VALUE_PREFIX] Label:[LABEL_KEY]:^[VALUE_PREFIX]*
+^[LABEL_KEY]: [VALUE_EXACT] Label:[LABEL_KEY]:^+[VALUE_EXACT]*, †
method:[VALUE_PREFIX] LABEL:method:[VALUE_PREFIX]
latency:10ms MinLatency:10ms
url:[VALUE_PREFIX] URL:[VALUE_PREFIX]

* Non utilizzare le seguenti parole chiave di Trace come chiavi di etichetta: root, span, label, method, latency e url. Non è possibile eseguire query sulle tracce con queste chiavi di etichetta.
Nella pagina Elenco di tracce, l'annotazione +^ viene convertita in ^+ quando premi Invio.

La parte restante di questa pagina contiene una descrizione dei filtri per l'utilizzo dell'API Trace e per il Filtro richiesta nella pagina Report di analisi. Se utilizzi il campo Filtro nella pagina Elenco di tracce, puoi utilizzare la mappatura nella tabella precedente per creare un'espressione equivalente.

Esempi di filtri per le richieste

I termini del filtro sono elencati di seguito:

root:[NAME_PREFIX]

Il nome dell'intervallo principale della traccia deve iniziare con [NAME_PREFIX]. Ad esempio, il seguente filtro corrisponde a una traccia denominata "/_ah/background", ma non a una chiamata denominata "/_ahx/background":

root:/_ah/
+root:[NAME]

Il nome dell'intervallo principale della traccia deve essere [NAME], esattamente. Ad esempio:

+root:/_ah/background
[NAME_PREFIX]

Questa sintassi è una scorciatoia per root:[NAME_PREFIX].

+[NAME]

Questa sintassi è una scorciatoia per +root:[NAME].

span:[NAME_PREFIX]

La traccia deve avere almeno una sezione il cui nome inizia con [NAME_PREFIX]. Ad esempio:

span:/modules.
+span:[NAME]

La traccia deve avere almeno una sezione il cui nome è [NAME], esattamente. Ad esempio:

span:/modules.GetNumInstances
latency:[DURATION]

La traccia deve avere una latenza complessiva maggiore o uguale a [DURATION]. La durata è espressa come numero intero seguito da uno specificatore delle unità: s per secondi, ms per millisecondi o ns per nanosecondi. In assenza di specificatore di unità, le unità sono in millisecondi. Ad esempio, le seguenti quattro durate sono uguali:

 12s 12000ms 12000000ns 12000
label:[LABEL_KEY]

La traccia deve contenere esattamente la chiave di etichetta specificata. Il valore dell'etichetta (se presente) non è importante. Ad esempio,

label:/http/url
[LABEL_KEY]:[VALUE_PREFIX]

La traccia deve contenere esattamente la chiave di etichetta specificata e il valore dell'etichetta deve iniziare con [VALUE_PREFIX]. Ad esempio, il seguente termine corrisponde alle tracce la cui versione App Engine inizia con "2017".

g.co/gae/app/module_version:2017
+[LABEL_KEY]:[VALUE_EXACT]

La traccia deve contenere esattamente la chiave e il valore dell'etichetta e specificati. Ad esempio,

+g.co/gae/app/module_version:201750925t173233.387410594824284458
method:[VALUE_PREFIX]

Questa sintassi è una scorciatoia per il test delle etichette, /http/method:[VALUE_PREFIX].

+method:[VALUE_EXACT]

Questa sintassi è una scorciatoia per il test delle etichette, +/http/method:[VALUE_EXACT].

url:[VALUE_PREFIX]

Questa sintassi è una scorciatoia per il test delle etichette, /http/url:[VALUE_PREFIX].

+url:[VALUE_EXACT]

Questa sintassi è una scorciatoia per il test delle etichette, +/http/url:[VALUE_EXACT].

Esempi di ricerche root-span

Per limitare il termine di ricerca solo all'intervallo principale, aggiungi un (^) prima di un termine di ricerca e dopo quello facoltativo (+). Per il campo Filtro nella pagina Elenco di tracce, se aggiungi l'annotazione +^, viene convertita in ^+ quando premi Invio.

Di seguito sono riportati alcuni termini di ricerca root-span e le loro equivalenti:

^label:[LABEL_KEY]
Questa è una ricerca root-span per label:[LABEL_KEY].
^[LABEL_KEY]:[VALUE_PREFIX]
Questa è una ricerca root-span per [LABEL_KEY]:[VALUE_PREFIX].
+^[LABEL_KEY]:[VALUE]
Questa è una ricerca root-span per +[LABEL_KEY]:[VALUE].
^method:[VALUE_PREFIX]
Questa è una ricerca root-span per method:[VALUE_PREFIX].
+^method:[VALUE]
Questa è una ricerca root-span per +method:[VALUE].
^url:[VALUE_PREFIX]
Questa è una ricerca root-span per url:[VALUE_PREFIX].
+^url:[VALUE]
Questa è una ricerca root-span per +url:[VALUE].
^span:[NAME_PREFIX]
Questo equivale a root:[NAME_PREFIX].
+^span:[NAME]
Questo equivale a +root:[NAME].

Creando una query con termini misti, la ricerca può essere ulteriormente personalizzata. Ad esempio,

    +^url:/main /images method:200

corrisponde alle tracce quando l'etichetta della sezione principale /http/url è esattamente "/main", il nome della sezione principale è preceduto da /images e ogni sezione ha l'etichetta /http/method con un valore 200.

Risolvere i problemi

Prestazioni lente

Se il filtro della traccia è complicato, la sua esecuzione potrebbe richiedere più tempo e potrebbe scadere. Per migliorare il rendimento, semplifica il filtro.

Nessun risultato

Se il filtro non restituisce tracce, verifica quanto segue:

  • Assicurati che il filtro non contenga spazi, ad eccezione di quelli che separano i confronti.

  • Assicurati che tutte le parole del filtro siano state digitate correttamente. Ad esempio, se utilizzi un'ortografia errata come una parola chiave come method:GET, il filtro viene interpretato come label:method:GET, che non corrisponde a nessuna traccia.

  • Per testare i termini del filtro uno alla volta, usa il filtro dell'elenco di tracce o Explorer API. Se uno dei termini non restituisce risultati, potrebbe essere la causa del problema.