Gestione dei perimetri di servizio

In questa pagina viene descritto come gestire i perimetri di servizio nei Controlli di servizio VPC. Per informazioni dettagliate sulla creazione di nuovi perimetri di servizio, consulta Creazione dei perimetri di servizio.

Questa pagina include le seguenti sezioni:

Prima di iniziare

Elenca e descrivi i perimetri di servizio

Elenca tutti i perimetri di servizio di un'organizzazione:

Console

  1. Nel menu di navigazione di Google Cloud Console, fai clic su Sicurezza e quindi su Controlli di servizio VPC.

    Vai alla pagina Controlli di servizio VPC

  2. Nella pagina Controlli di servizio VPC, nella tabella, fai clic sul nome del perimetro di servizio che vuoi visualizzare.

gcloud

Per elencare i perimetri di servizio della tua organizzazione, utilizza il comando list:

gcloud access-context-manager perimeters list \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Dovresti visualizzare un elenco dei perimetri della tua organizzazione. Ad esempio:

NAME           TITLE
ProdPerimeter  Production Perimeter

Per visualizzare i dettagli di un perimetro di servizio, utilizza il comando describe:

gcloud access-context-manager perimeters \
  describe PERIMETER_ID \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro di servizio per il quale vuoi ottenere i dettagli.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Dovresti visualizzare i dettagli del perimetro. Ad esempio:

accessLevels:
- accessPolicies/626111171578/accessLevels/corpAccess
resources:
- projects/111584792408
restrictedServices:
- bigquery.googleapis.com
- storage.googleapis.com
title: Production Perimeter

Elenca perimetri di servizio (formattati)

Lo strumento a riga di comando gcloud consente di ottenere un elenco dei perimetri di servizio in formato YAML o JSON.

Per visualizzare un elenco formattato dei perimetri, utilizza il comando list.

gcloud access-context-manager perimeters list \
  --format=FORMAT \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • FORMAT è uno dei seguenti valori:

    • list (formato Java)

    • json (formato JSON)

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

L'output seguente è un elenco di esempio in formato YAML:

- name: accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/On_Prem
  status: {'resources': ['projects/167410821371'], 'restrictedServices': ['bigquery.googleapis.com', 'storage.googleapis.com']}
  title: On Prem
- name: accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/Private
  spec: {'resources': ['projects/136109111311'], 'restrictedServices': ['bigquery.googleapis.com', 'storage.googleapis.com', 'logging.googleapis.com']}
  status: {'resources': ['projects/136109111311', 'projects/401921913171'], 'restrictedServices': ['bigquery.googleapis.com']}
  title: Private
  useExplicitDryRunSpec: True
- name: accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/OnpremBridge
  perimeterType: PERIMETER_TYPE_BRIDGE
  status: {'resources': ['projects/167410821371']}
  title: OnpremBridge

Il seguente output è un elenco di esempio in formato JSON:

[
  {
    "name": "accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/On_Prem",
    "status": {
      "resources": [
        "projects/167410821371"
      ],
      "restrictedServices": [
        "bigquery.googleapis.com",
        "storage.googleapis.com"
      ]
    },
    "title": "On Prem"
  },
  {
    "name": "accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/Private",
    "spec": {
      "resources": [
        "projects/136109111311"
      ],
      "restrictedServices": [
        "bigquery.googleapis.com",
        "storage.googleapis.com",
        "logging.googleapis.com"
      ]
    },
    "status": {
      "resources": [
        "projects/136109111311",
        "projects/401921913171"
      ],
      "restrictedServices": [
        "bigquery.googleapis.com"
      ]
    },
    "title": "Private",
    "useExplicitDryRunSpec": true
  },
  {
    "name": "accessPolicies/165717541651/servicePerimeters/OnpremBridge",
    "perimeterType": "PERIMETER_TYPE_BRIDGE",
    "status": {
      "resources": [
        "projects/167410821371"
      ]
    },
    "title": "OnpremBridge"
  }
]

Aggiornamento di un perimetro di servizio

Questa sezione descrive come aggiornare i singoli perimetri di servizio. Per aggiornare tutti i perimetri di servizio della tua organizzazione in un'unica operazione, vedi Apportare modifiche collettive ai perimetri di servizio.

Per aggiornare un perimetro di servizio, puoi eseguire le attività seguenti:

Dopo aver aggiornato un perimetro di servizio, la propagazione delle modifiche e l'applicazione possono richiedere fino a 30 minuti.

Console

  1. Nel menu di navigazione di Google Cloud Console, fai clic su Sicurezza e quindi su Controlli di servizio VPC.

    Vai alla pagina Controlli di servizio VPC

  2. Nella pagina Controlli di servizio VPC, nella tabella, fai clic sul nome del perimetro di servizio che vuoi modificare.

  3. Nella pagina Modifica perimetro di servizio VPC, aggiorna il perimetro di servizio.

  4. Fai clic su Salva.

gcloud

Per aggiungere nuovi progetti a un perimetro, utilizza il comando update e specifica le risorse da aggiungere:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --add-resources=PROJECTS \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro di servizio per il quale vuoi ottenere i dettagli.

  • PROJECTS è un elenco delimitato da virgole di uno o più ID progetto. Ad esempio: projects/100712 o projects/100712,projects/233130.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Per aggiornare l'elenco dei servizi limitati, utilizza il comando update e specifica i servizi da aggiungere come elenco delimitato da virgole:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --add-restricted-services=SERVICES \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro di servizio per il quale vuoi ottenere i dettagli.

  • SERVICES è un elenco di uno o più servizi delimitati da virgole. Ad esempio: storage.googleapis.com o storage.googleapis.com,bigquery.googleapis.com.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Aggiunta di un livello di accesso a un perimetro esistente

Dopo aver creato un livello di accesso, puoi applicarlo a un perimetro di servizio per controllare l'accesso.

Dopo aver aggiornato un perimetro di servizio, la propagazione delle modifiche e l'applicazione possono richiedere fino a 30 minuti.

Console

  1. Nel menu di navigazione di Google Cloud Console, fai clic su Sicurezza e quindi su Controlli di servizio VPC.

    Vai alla pagina Controlli di servizio VPC

  2. Nella pagina Controlli di servizio VPC, nella tabella, fai clic sul nome del perimetro di servizio che vuoi modificare.

  3. Nella pagina Modifica perimetro di servizio VPC, fai clic sulla casella Scegli il livello di accesso.

  4. Seleziona le caselle di controllo corrispondenti ai livelli di accesso che vuoi applicare al perimetro di servizio.

  5. Fai clic su Salva.

gcloud

Per aggiungere un livello di accesso a un perimetro di servizio esistente, utilizza il comando update:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --add-access-levels=LEVEL_NAME \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • LEVEL_NAME è il nome del livello di accesso che vuoi aggiungere al perimetro.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Eliminazione di un perimetro di servizio

Quando elimini un perimetro di servizio, i controlli di sicurezza associati al perimetro non si applicano più ai progetti Google Cloud associati. Non vi è alcun altro impatto sui progetti Google Cloud membri o sulle risorse associate.

Console

  1. Nel menu di navigazione di Google Cloud Console, fai clic su Sicurezza e quindi su Controlli di servizio VPC.

    Vai alla pagina Controlli di servizio VPC

  2. Nella pagina Controlli di servizio VPC, fai clic su nella riga della tabella corrispondente al perimetro da eliminare.

gcloud

Per eliminare un perimetro di servizio, utilizza il comando delete:

gcloud access-context-manager perimeters delete PERIMETER_ID \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Limita l'accesso ai servizi all'interno di un perimetro con i servizi accessibili da VPC

Questa sezione descrive come abilitare, aggiungere, rimuovere e disabilitare i servizi accessibili da VPC.

Puoi utilizzare la funzionalità dei servizi accessibili da VPC per limitare il set di servizi accessibili dagli endpoint di rete all'interno del tuo perimetro di servizio. Puoi aggiungere servizi accessibili da VPC ai perimetri di servizio, ma non ai bridge del perimetro.

Per scoprire di più sulla funzionalità dei servizi accessibili da VPC, leggi l'articolo sui servizi accessibili da VPC.

Abilita servizi accessibili VPC

Per abilitare i servizi accessibili da VPC per il perimetro di servizio, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --enable-vpc-accessible-services \
  --add-vpc-allowed-services=SERVICES \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • SERVICES è un elenco separato da virgole di uno o più servizi a cui vuoi consentire di accedere alle reti all'interno del tuo perimetro. L'accesso a tutti i servizi non inclusi in questo elenco è impedito.

    Per includere rapidamente i servizi protetti dal perimetro, aggiungi RESTRICTED-SERVICES all'elenco per SERVICES. Puoi includere altri servizi in aggiunta a RESTRICTED-SERVICES.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Ad esempio, per assicurarti che le reti VPC nel tuo perimetro abbiano accesso solo ai servizi Logging e Cloud Storage, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update example_perimeter \
  --enable-vpc-accessible-services \
  --add-vpc-allowed-services=RESTRICTED-SERVICES,logging.googleapis.com,storage.googleapis.com \
  --policy=11271009391

Aggiungi un servizio ai servizi accessibili da VPC

Per aggiungere altri servizi ai servizi accessibili da VPC per il perimetro, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --add-vpc-allowed-services=SERVICES \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • SERVICES è un elenco separato da virgole di uno o più servizi a cui vuoi consentire di accedere alle reti all'interno del tuo perimetro.

    Per includere rapidamente i servizi protetti dal perimetro, aggiungi RESTRICTED-SERVICES all'elenco per SERVICES. Puoi includere servizi separati oltre a RESTRICTED-SERVICES.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Ad esempio, se abiliti servizi accessibili da VPC e richiedi che le reti VPC nel tuo perimetro abbiano accesso al servizio Pub/Sub, utilizza il seguente comando:

gcloud access-context-manager perimeters update example_perimeter \
  --add-vpc-allowed-services=RESTRICTED-SERVICES,pubsub.googleapis.com \
  --policy=11271009391

Rimuovi un servizio dai servizi accessibili VPC

Per rimuovere i servizi dai servizi accessibili da VPC per il perimetro di servizio, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --remove-vpc-allowed-services=SERVICES \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • SERVICES è un elenco separato da virgole di uno o più servizi che vuoi rimuovere dall'elenco dei servizi a cui le reti all'interno del tuo perimetro di servizio sono autorizzate ad accedere.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Ad esempio, se abiliti i servizi accessibili da VPC e non vuoi più che le reti VPC nel tuo perimetro abbiano accesso al servizio Cloud Storage, utilizza il seguente comando:

gcloud access-context-manager perimeters update example_perimeter \
  --remove-vpc-allowed-services=storage.googleapis.com \
  --policy=11271009391

Disattiva i servizi accessibili da VPC

Per disabilitare le limitazioni dei servizi VPC per il perimetro di servizio, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update PERIMETER_ID \
  --no-enable-vpc-accessible-services \
  --clear-vpc-allowed-services \
  [--policy=POLICY_ID]

Sostituisci quanto segue:

  • PERIMETER_ID è l'ID del perimetro del servizio.

  • POLICY_ID è l'ID del criterio di accesso della tua organizzazione. Questo valore è obbligatorio solo se non hai impostato un criterio di accesso predefinito.

Ad esempio, per disabilitare le restrizioni del servizio VPC per example_perimeter, utilizza il comando seguente:

gcloud access-context-manager perimeters update example_perimeter \
  --no-enable-vpc-accessible-services \
  --clear-vpc-allowed-services \
  --policy=11271009391

Servizi accessibili da VPC e l'API Access Context Manager

Puoi anche utilizzare l'API Access Context Manager per gestire i servizi accessibili da VPC. Quando crei o modifichi un perimetro di servizio, utilizza l'oggetto ServicePerimeterConfig nel corpo della risposta per configurare i servizi accessibili da VPC.