Esegui la migrazione dalle code di attività a Cloud Tasks

Per eseguire la migrazione, il servizio di coda dell'ambiente standard di App Engine (coda di attività) attraverso l'API coda di attività di App Engine per accedere allo stesso servizio mediante Cloud Tasks, una nuova API RPC/REST. L'utilizzo di Cloud Tasks può avvenire al di fuori dei runtime di App Engine di prima generazione, in particolare di tutti gli ambienti flessibili di App Engine, nonché di runtime di ambienti standard di App Engine.

Cloud Tasks e il servizio di coda delle attività dell'ambiente standard di App Engine attuali sono presenti in un unico universo. Puoi aggiungere le stesse code tramite le due API. Indipendentemente dal fatto che utilizzi l'SDK App Engine o la nuova API Cloud Tasks , una coda all'interno dell'app inoltra un'attività a un URL gestore per l'elaborazione asincrona.

Nuove funzionalità

Cloud Tasks fornisce alcune funzionalità non disponibili tramite l'SDK App Engine, tra cui:

  • Gestione della coda tramite l'API:

    Puoi creare, eliminare, mettere in pausa ed eseguire altre attività di gestione delle code tramite l'API, tramite la console o tramite il comando gcloud.

  • Comando Elenco code:

    Puoi elencare tutte le code che hai configurato nel tuo progetto.

  • Comando Elenco attività:

    Puoi elencare tutte le attività in qualsiasi coda.

  • Integrazione di Identity and Access Management (IAM):

    Puoi proteggere l'accesso alle tue code e alle attività in modo molto granulare utilizzando IAM.

  • Target HTTP

    Puoi scegliere come target i gestori a qualsiasi endpoint HTTP con un indirizzo IP pubblico.

Funzionalità delle code di attività non ancora disponibili tramite l'API Cloud Tasks :

  • Coda di pull:

    Puoi utilizzare Cloud Pub/Sub, un prodotto GA, per implementare molti degli stessi casi d'uso delle code in modalità pull.

  • Attività transazionali:

    Cloud Tasks non supporta l'accodamento di un'attività nell'ambito di una transazione Cloud Datastore, in modo che l'attività venga accodata e sia garantita l'accodamento se la transazione è stata completata.

  • Attività posticipate/ritardate:

    In alcuni casi, se hai bisogno di una serie di piccole attività gestite in modo asincrono, ma non vuoi eseguire la configurazione di singoli gestori distinti, l'SDK App Engine ti consente di utilizzare le librerie specifiche del runtime per creare funzioni semplici per gestire queste attività. Questa funzionalità non è disponibile in Cloud Tasks. Tieni presente, tuttavia, che le attività normali possono essere pianificate in futuro utilizzando Cloud Tasks.

  • Pacing dei nomi:

    Alcuni dei runtime che utilizzano l'SDK App Engine hanno API che supportano la multitenancy delle attività mediante il pacing dei nomi. Questa funzionalità non è disponibile in Cloud Tasks.

  • Emulatore locale:

    Il server di sviluppo locale fornito dall'interfaccia a riga di comando gcloud o l'SDK App Engine non supporta gli endpoint simulati per le chiamate API Cloud Tasks.

  • Aggiunta attività asincrona:

    Gli utenti dell'SDK App Engine possono scegliere di aggiungere attività alle code in modo asincrono. Questa funzionalità non è disponibile in Cloud Tasks.

Per ulteriori informazioni

Guide più dettagliate per la migrazione del codice sono disponibili nella documentazione della coda di attività di App Engine: